loader

Principale

Sinusite

Adenoidi 1, 2 e 3 gradi

Adenoidi 1, 2 e 3 gradi - quali sono, sintomi, trattamento nei bambini. È possibile fare a meno dell'intervento chirurgico?
Le adenoidi nei bambini sono la diagnosi più comune data dagli otorinolaringoiatri pediatrici. Molto spesso, i problemi compaiono in un bambino di 2-10 anni.

Questa malattia è accompagnata da un processo infiammatorio nel rinofaringe, ipertrofia del tessuto adenoide, che è una costante fonte di infezione nel corpo. Un trattamento o un intervento tempestivo aiuteranno a sbarazzarsi di molti dei problemi che le adenoidi possono causare.

Cos'è?

Le adenoidi nei bambini non sono altro che una crescita eccessiva del tessuto della tonsilla faringea. È una formazione anatomica che normalmente fa parte del sistema immunitario. La tonsilla rinofaringea, mantiene la prima linea di difesa contro vari microrganismi che cercano di entrare nel corpo con aria inalata.

Cause dell'evento

La vegetazione patologica del tessuto linfoide nei bambini si verifica per i seguenti motivi:

  • tonsillite cronica;
  • infezioni infantili (pertosse, difterite, scarlattina);
  • frequenti malattie virali (influenza, ARVI);
  • un umore allergico del corpo (il bambino ha una reazione ai cibi con sostanze chimiche e con un consumo eccessivo di dolci);
  • insufficienza immunitaria (debolezza delle difese);
  • alimentazione artificiale (con latte materno, il bambino riceve le cellule immunitarie della madre);
  • vaccinazioni (una risposta inadeguata alla vaccinazione provoca spesso adenoidi nel naso);
  • predisposizione ereditaria (funzionamento anomalo del sistema linfatico, di solito combinato con patologia endocrina);
  • ambiente esterno (polvere, aria gassosa, plastica che produce tossine, prodotti chimici domestici);
  • gravidanza patologica / parto (infezione virale di una donna incinta nel 1 ° trimestre, ipossia fetale, asfissia alla nascita).

A seconda delle dimensioni della crescita, è consuetudine distinguere tre gradi di adenoidi nei bambini. Questa divisione è molto utile e importante in termini di tattiche di gestione del paziente. In particolare, le grandi crescite richiedono l'intervento più attivo, poiché peggiorano significativamente la qualità della vita e possono provocare rapidamente complicazioni..

Sintomi

I problemi con l'infiammazione delle adenoidi dovrebbero essere sospettati nei casi in cui il bambino presenta i seguenti sintomi:

  • spesso ha la bocca leggermente aperta;
  • respira attraverso la bocca invece del naso;
  • i segni di adenoide nei bambini spesso soffrono di infezioni alle orecchie e alle vie aeree superiori;
  • assonnato, letargico e lamentoso (questo è dovuto all'ipossia);
  • ha difficoltà di concentrazione;
  • si lamenta di mal di testa;
  • parla vagamente;
  • sente di peggio.

Tutti i segni di adenoidite che si verificano durante l'infiammazione dipendono da ciò che provoca l'infiammazione, ma includono:

  • dolore alla laringe;
  • Difficoltà respiratorie dovute a congestione nasale
  • linfonodi ingrossati nel collo;
  • dolore all'orecchio medio e altri problemi all'udito.

In condizioni di naso chiuso, respirarlo diventa un problema. Altri sintomi di infiammazione delle adenoidi associati a problemi nasali includono la respirazione attraverso la bocca, i problemi del sonno e gli effetti risonanti quando si parla..

Adenoidi di grado 1

Le adenoidi di primo grado chiudono solo un terzo del lume del rinofaringe, non causano gravi complicazioni, il che consente al bambino di condurre uno stile di vita attivo e respirare con calma durante il giorno. Le difficoltà nel processo di respirazione nasale compaiono più spesso durante il sonno in posizione orizzontale, poiché ciò modifica la posizione delle adenoidi. Cominciano a chiudere la maggior parte del lume del rinofaringe, costringendo il bambino a respirare attraverso la bocca..

Un segno importante per i genitori che segnala l'inizio della proliferazione delle adenoidi può essere il sonno scarso nel bambino e gli incubi frequenti dovuti alla mancanza di ossigeno. In questo contesto, si sviluppano sonnolenza diurna cronica e affaticamento. Inoltre, il bambino può avere congestione nasale e secrezione sierosa..

Adenoidi di grado 2

Le adenoidi non solo crescono, di volta in volta sono in grado di infiammarsi. In questo caso, si verifica una condizione acuta chiamata adenoidite. I suoi segni:

  • il termometro supera con sicurezza il segno di 38 gradi;
  • l'aspetto di liquido, con una possibile miscela di sangue, scarico, che si trasforma in mucopurulento;
  • è difficile per il bambino addormentarsi, russa di notte, ci sono arresti respiratori a breve termine - apnea.

Il medico prescrive il trattamento a cui il disturbo si presta, ma con ripetute esacerbazioni della malattia, le adenoidi devono essere rimosse.

Le adenoidi di secondo grado si manifestano con una significativa difficoltà respiratoria, che aumenta di notte. La costante mancanza di ossigeno spiega la debolezza e la letargia del bambino, la sonnolenza, il ritardo dello sviluppo, l'affaticamento e il mal di testa. Possibile insorgenza di asma bronchiale, enuresi, disturbi dell'udito e del linguaggio.

Adenoidi di grado 3

Con un aumento significativo delle adenoidi, il loro effetto sul corpo del bambino diventa sempre più distruttivo. L'infiammazione costante favorisce la produzione regolare di muco e pus, che possono facilmente entrare nel sistema respiratorio. Laringite, faringite, tracheite e bronchite diventano ospiti frequenti, sono uniti da otite media purulenta..

Il processo di normale sviluppo delle ossa dello scheletro facciale è interrotto e ciò influisce sullo sviluppo del linguaggio del bambino nel modo più sfavorevole. I genitori disattenti non notano sempre il nasale che appare e l'incapacità di pronunciare molte lettere è attribuita ad altri motivi.

Una bocca costantemente aperta cambia l'aspetto di un bambino fino ad ora attraente, inizia problemi psicologici a causa del ridicolo dei suoi coetanei. Non è necessario sperare che il bambino cresca troppo; in questa fase, un appello al medico diventa una necessità. [Adsen]

Che aspetto hanno le adenoidi: foto

La foto sotto mostra come la malattia si manifesta nei bambini..

Diagnostica

La diagnostica completa consiste nell'eseguire un esame completo, che comprende diverse fasi:

  1. Determinazione dei reclami e dell'anamnesi.
  2. Esame digitale del rinofaringe.
  3. Rinoscopia (anteriore e posteriore) - esame delle parti superiori del rinofaringe utilizzando uno specchio.
  4. Radiografia del rinofaringe (attualmente utilizzata molto raramente).
  5. Endoscopia (esame con una sonda con una fotocamera).
  6. TAC.

L'esame endoscopico e la tomografia computerizzata sono considerati le tecniche diagnostiche più informative che consentono di determinare con elevata precisione il grado di crescita delle vegetazioni adenoidi, i motivi del loro aumento e la struttura dei tessuti, la presenza di edema. E anche per scoprire le condizioni degli organi vicini, per determinare le possibilità di metodi conservativi di terapia (trattamento locale, laser terapia, terapia con rimedi popolari e omeopatia, fisioterapia) o la necessità di un'operazione e tecnica di adenotomia. [Adsen1]

Come trattare le adenoidi nei bambini?

I medici conoscono diversi modi per trattare le adenoidi - senza chirurgia e con l'aiuto del posizionamento chirurgico. Ma ultimamente, il modo più recente per sbarazzarsi della malattia è emerso: un laser.

I regimi di terapia generale si basano su quanto segue:

  • Terapia laser: oggi questo metodo è considerato molto efficace e la maggior parte dei medici lo considera sicuro, anche se nessuno conosce gli effetti a lungo termine dell'esposizione laser, non sono stati condotti studi a lungo termine nel campo della sua applicazione. La terapia laser riduce l'edema del tessuto linfoide, aumenta l'immunità locale, riduce il processo infiammatorio nel tessuto adenoide.
  • La terapia farmacologica per le adenoidi consiste principalmente nella rimozione completa delle perdite di muco, nasale e rinofaringeo. Solo dopo la pulizia, è possibile utilizzare medicinali locali, poiché l'abbondanza di muco riduce significativamente l'efficacia della terapia.
  • La fisioterapia è UFO, elettroforesi, UHF - procedure che sono prescritte dal medico endonasalmente, di regola, 10 procedure.
  • Climatoterapia - trattamento nei sanatori della Crimea, territorio di Stavropol, Sochi ha un effetto positivo su tutto il corpo, aumenta l'immunità e aiuta a ridurre la proliferazione di adenoidi.
  • Il massaggio della zona del colletto, del viso, degli esercizi di respirazione fanno parte del complesso trattamento delle adenoidi nei bambini.
  • I rimedi omeopatici sono il metodo di trattamento più sicuro, la cui efficacia è molto individuale, l'omeopatia aiuta alcuni bambini molto bene, per altri risulta essere scarsamente efficace. In ogni caso, dovrebbe essere usato perché è sicuro e può essere combinato con un trattamento convenzionale. Si raccomanda in particolare di assumere Lymphomyosot, una complessa preparazione omeopatica prodotta dalla nota società tedesca Heel, così come l'olio di thuja per le adenoidi è considerato un rimedio molto efficace.

La dieta del bambino dovrebbe essere ricca di vitamine. Mangiare frutta e verdura a bassa allergia, è necessario prodotti a base di acido lattico.

Opzioni di rimozione delle adenoidi

La rimozione delle adenoidi nei bambini può essere eseguita in modo classico: un adenotome, usando un coltello laser e endoscopicamente usando un rasoio microdebrider.

La rimozione del laser è più popolare. Questo metodo è considerato il meno traumatico, consente di rimuovere le adenoidi nei bambini senza anestesia e provoca il minor numero di complicanze. Il periodo di riabilitazione dopo tale operazione non richiede più di 10-14 giorni..

Controindicazioni alla rimozione di adenoidi:

  • malformazioni congenite del palato duro e morbido;
  • malattie che sono accompagnate da una maggiore tendenza al sanguinamento;
  • malattie del sangue;
  • malattie infettive;
  • grave malattia cardiovascolare;
  • malattie della pelle;
  • asma bronchiale;
  • infiammazione delle adenoidi - adenoidite;
  • allergie gravi;
  • età fino a 3 anni (solo per indicazioni rigorose).

Indicazioni per adenotomia:

  • inefficacia del trattamento conservativo;
  • ricadute frequenti (fino a 4 volte l'anno);
  • lo sviluppo di complicanze: artrite, glomerulonefrite, vasculite o reumatismo;
  • difficoltà nella respirazione nasale, che porta costantemente allo sviluppo di sinusite, sinusite e otite media, mentre il trattamento conservativo non ha dato i risultati desiderati;
  • disordini del sonno;
  • arresto respiratorio di notte;
  • otite media persistente e grave compromissione dell'udito;
  • deformazione dello scheletro maxillo-facciale ("faccia adenoidea") e del torace.

Il medico preferito Komarovsky, rispondendo alle domande delle madri preoccupate, ha spiegato che il motivo della rimozione delle adenoidi non è il fatto della loro presenza, ma indicazioni specifiche per l'intervento chirurgico. Sbarazzarsi delle adenoidi allargate all'età di tre o quattro anni è irto della loro ricomparsa. Tuttavia, se sorgono problemi di udito, non vi sono dinamiche positive con il trattamento conservativo e il bambino respira costantemente attraverso la bocca, ci sono indubbiamente indicazioni per un intervento chirurgico e l'età del bambino non è un ostacolo alla sua attuazione..

Prevenzione

Considerando tutto quanto sopra, sorge una domanda logica: quali misure preventive dovrebbero essere prese in modo che le adenoidi non crescano, cosa fare per proteggere il bambino da questa malattia?

Forse la cosa più importante in questo caso sarà quella di mantenere l'immunità del bambino al livello adeguato, nonché l'adesione alla dieta e alle regole dell'alimentazione. Anche il trattamento tempestivo delle malattie della cavità orale e del tratto respiratorio superiore è di grande importanza. Inoltre, l'indurimento dà un buon effetto..

Adenoidi nei neonati

Le adenoidi - una crescita eccessiva della tonsilla nasofaringea - di solito si verificano nei bambini di età compresa tra 3 e 10 anni, ma possono verificarsi sia nei neonati che durante la pubertà.

Lo sviluppo di questa malattia è preceduto da malattie infettive infantili come la scarlattina, il morbillo, la difterite, nonché ripetute malattie infiammatorie acute e croniche del tratto respiratorio superiore, una tendenza alle allergie e stati di immunodeficienza. Alcuni esperti non escludono l'influenza di un fattore ereditario, ma questa ipotesi non ha alcuna conferma ufficiale..

Le adenoidi nei bambini possono manifestarsi come una malattia indipendente o in combinazione con l'angina.

Esistono tre gradi di adenoidi:

  • - In primo grado, il bambino ha difficoltà a respirare e a disagio esclusivamente di notte, durante il sonno.
  • - In secondo grado, il bambino russa di notte, durante il giorno respirare attraverso il naso è molto difficile, quindi spesso devi respirare attraverso la bocca.
  • - Nel terzo grado, il tessuto adenoideo invaso blocca completamente l'accesso dell'aria attraverso il naso, i bambini respirano solo attraverso la bocca.

Sintomi di adenoide nei neonati

Il sintomo principale è una violazione della normale respirazione attraverso il naso, una bocca aperta, il rilascio di secrezioni mucose che riempiono i passaggi nasali e confluiscono nel rinofaringe. I bambini dormono irrequieti, in sogno iniziano a respirare attraverso la bocca e russano, al mattino si svegliano apatici e letargici a causa della costante carenza di ossigeno.

La proliferazione delle adenoidi è anche accompagnata da mal di testa, perdita dell'udito, disturbi non solo della respirazione, ma anche dell'attività del tratto gastrointestinale (costipazione, vomito, diarrea). Le adenoidi nei bambini complicano il processo di suzione e questo porta a un'alimentazione insufficiente sistematica e, di conseguenza, a un ritardo nello sviluppo fisico. Possono svilupparsi attacchi di anemia e asma.

A causa di uno scarico persistente sotto il naso, si formano gonfiori, che a volte si trasformano in eczema.

Nelle fasi successive delle adenoidi, il bambino sviluppa una faccia adenoidea (espressione insignificante, levigatezza delle pieghe nasolabiali, saliva che fuoriesce dagli angoli della bocca). A causa della costante respirazione attraverso la bocca, il cranio facciale è deformato. La cassa toracica diventa piatta o infossata, il morso del bambino si deteriora.

Trattamento delle adenoidi nei neonati

Il trattamento delle adenoidi nella medicina ufficiale è chirurgico. Ciò è particolarmente vero per le adenoidi di 2 ° e 3 ° grado. Il primo grado di adenoidi può essere trattato in modo conservativo, seppellendo il naso con una soluzione al 2% di protargol, nonché applicando trattamenti vitaminici fortificanti, calcio e olio di pesce. Attualmente, per il trattamento conservativo, vengono utilizzate la terapia laser, il lavaggio con soluzione salina e soluzioni antisettiche, l'aspirazione del muco, il trattamento climatico (soggiorno in una grotta di sale).

Se al bambino viene prescritta un'operazione, le adenoidi infiammate devono prima essere curate per evitare spiacevoli conseguenze nel periodo postoperatorio. A volte, dopo la rimozione in giovane età, le adenoidi crescono nel tempo, quindi dovranno essere rimosse di nuovo.

Il primo grado di adenoidi può essere trattato usando ricette di medicina tradizionale - inalazione di menta, cipresso o olio di ginepro; l'uso di succo di barbabietola, gocce con eucalipto.

Tagliamo? Perché non dovresti affrettarti a rimuovere le adenoidi

Il nostro esperto è otorinolaringoiatra, pediatra, blogger medico Ivan Leskov.

Virus e microbi entrano nel nostro corpo principalmente attraverso il naso o la bocca. E chi incontra questi nuovi arrivati ​​all'ingresso? In bocca - tonsille palatine (ma ora non ne stiamo parlando), ma dietro il naso, in profondità, le tonsille faringee (adenoidi). Se sono sani, l'attacco degli alieni non è terribile per il corpo e questa invasione causerà solo un leggero naso che cola, ma l'infezione non andrà oltre. È un'altra questione se la scarsa ecologia, allergie, ereditarietà e frequenti raffreddori hanno portato alla proliferazione patologica delle adenoidi. In questo caso, la "guardia" non può più far fronte al suo compito - e quindi la "fortezza" può cadere.

Il luogo di incontro non può essere modificato

Tutto il tessuto linfoide, che include anche i linfonodi e alcune altre piccole tonsille, ha una funzione di barriera protettiva nel nostro corpo. Formano tutti un anello linfoide - la linea di prima difesa, per così dire. Ma le adenoidi sono i nostri principali difensori, perché respiriamo principalmente attraverso il naso. Inoltre, questi organi hanno un'altra importante funzione. Dall'età di due anni, prendono parte alla formazione del sistema immunitario. Dopotutto, affinché il sistema immunitario inizi a combattere questo o quel microbo, come si suol dire, deve conoscere il nemico a vista. E le adenoidi sono solo il luogo di incontro perfetto per i patogeni. Pertanto, è estremamente indesiderabile sbarazzarsi di tali "agenti" così importanti in anticipo. E fino a tre anni, le adenoidi non dovrebbero essere rimosse se possibile. A proposito, a partire dall'adolescenza, quando si è già verificata la principale formazione di immunità, le adenoidi iniziano a diminuire e nella maggior parte degli adulti si atrofizzano completamente. Quindi potrebbe essere meglio aspettare.

Forse sarà troppo grande?

Ma c'è un altro estremo, quando i genitori agitano la mano sul problema - beh, niente, passerà con l'età! E nessun trattamento è dato. E il fatto che il bambino cammini costantemente con il naso chiuso, russa di notte: non succede nulla. Questo, ovviamente, non vale la pena farlo, perché le adenoidi troppo cresciute non solo interferiscono con la respirazione attraverso il naso, ma possono portare all'arresto respiratorio durante il sonno (sindrome dell'apnea), che in primo luogo danneggia tutto il corpo e il cervello del bambino. Un naso che non respira costringe il bambino ad avere una bocca costantemente aperta (il cosiddetto viso adenoide), e questo porta a un cambiamento dello scheletro facciale, alla formazione di un morso errato, a problemi di logopedia e al naso. Inoltre, le adenoidi allargate situate vicino alle orecchie bloccano le vie uditive, aumentando quindi il rischio di otite media frequente e perdita dell'udito. Alcuni ricercatori associano l'ipertrofia adenoidea allo sviluppo di emicrania, febbre da fieno e persino a bagnare il letto. Inoltre, l'aspettativa tattica in relazione alle adenoidi troppo cresciute è irta dello sviluppo della rinite vasomotoria già in età adulta. Vale la pena elencare altre complicazioni per capire che non dovresti lasciare tutto così com'è?

Non smetterà di ferire?

Non sorprende che, spaventati dalle terribili conseguenze delle adenoidi allargate nei bambini, i genitori rispondano facilmente e volentieri alla proposta dei medici ORL di rimuovere questa fonte di problemi. Soprattutto se le adenoidi sono enormi, di secondo o terzo grado e, a causa loro, il bambino, secondo il medico, non uscirà dall'ARVI.

Perché non dovresti fidarti ciecamente di questi specialisti? Perché l'ARVI frequente e le adenoidi allargate non sono correlate. Non è un caso che i medici trovino una varietà di virus nei lavaggi delle adenoidi, anche se il bambino era completamente sano in quel momento. E la vera causa di frequenti malattie è il focus dormiente dell'infezione batterica nel corpo. E in questo caso, la rimozione delle adenoidi non risolverà il problema. È questo focus che deve essere cercato e trattato.

Perché i medici ENT amano così tanto rimuovere le adenoidi? Ci sono molte ragioni. Innanzitutto, sono stati insegnati in quel modo. In secondo luogo, l'attività chirurgica di un medico è ancora considerata abilità professionale e un segno di abilità. Non per niente anche oggi in America vengono eseguite 2 milioni di adenotomie all'anno. E infine, il lato materiale del problema è importante. Anche ai tassi dell'assicurazione medica obbligatoria, la clinica riceve 15-20 mila rubli per questa operazione. E a pagamento, l'intervento viene effettuato per 45-60 mila rubli.

Rimuovere prima l'infiammazione

Un altro punto importante, perché non dovresti correre all'operazione, è che le adenoidi in un bambino potrebbero non essere ingrandite da sole, ma a causa di una malattia virale recentemente trasferita. O una serie di raffreddori frequenti. Pertanto, l'ENT non deve essere affrontato immediatamente dopo l'ARVI, ma 2-3 settimane dopo il recupero. Se non c'è traccia di infezione nel corpo e le adenoidi sono ancora grandi e interferiscono persistentemente con la respirazione nasale, causando le complicazioni già elencate, quindi sì, dovranno essere rimosse. Ma solo dopo che l'infiammazione è stata soppressa.

È necessario trattare l'infiammazione sulle adenoidi in modo globale. Avrai bisogno di un ciclo di lavaggi nasofaringei medicinali e di un corso di irrorazione locale di droghe. Tuttavia, a causa della posizione scomoda delle adenoidi, è difficile fare tutto da soli, senza specialisti. Quindi avrai bisogno di un corso di fisioterapia (6-10 sessioni di quarzatura). A casa, puoi ancora seppellire uno speciale farmaco antisettico nel naso del bambino. In precedenza, usavano il collargol e ora cadono con antibiotici e desametasone. Questo deve essere fatto correttamente: il bambino dovrebbe sdraiarsi sulla schiena, la testa gettata all'indietro con le narici al soffitto. L'assunzione di antibiotici per via orale con adenoidi infiammati non ha alcun senso - in primo luogo, poiché l'infiammazione è spesso virale, non batterica, e in secondo luogo, poiché a causa della scarsa afflusso di sangue a questi organi, le sostanze medicinali semplicemente non raggiungono il destinatario.

Solo in anestesia generale!

Dal 1897, quando fu inventato l'adenoto (un coltello a forma di anello per rimuovere le adenoidi), e fino a poco tempo fa questa operazione fu eseguita in modo piuttosto barbaro. Il bambino era legato a una sedia e, dopo essersi cosparso in bocca un anestetico locale, il chirurgo, brandendo un coltello, aveva tagliato le adenoidi allargate quasi al tocco. Ci vollero un paio di minuti, ma le impressioni dei piccoli pazienti rimasero per il resto della loro vita. Inoltre, il successo dell'operazione era imprevedibile: dopo tutto, se almeno una parte del tessuto linfoide rimaneva intatta, le adenoidi presto ricrescevano.

Oggi, le adenoidi di tutto il mondo vengono solitamente rimosse in anestesia e solo per via endoscopica (sotto controllo visivo). Questo praticamente elimina il rischio di ricaduta. E il paziente non soffre di traumi psicologici. Anche la tecnica dell'operazione è cambiata. Le adenoidi non vengono tagliate, ma schiacciate da un dispositivo speciale - un rasoio - e, con l'aiuto dell'aspirazione, vengono rimosse sotto forma di muco. Ci vogliono dai 20 ai 40 minuti.

Adenoidi nei bambini

Le adenoidi sono ipertrofia patologica (ingrossamento) della tonsilla faringea, che si trova nel fornice del rinofaringe. La tonsilla faringea (rinofaringea) si sviluppa solo durante l'infanzia, da qualche parte a partire dall'età di 12 anni inizia a ridursi di dimensioni e all'età di 20 anni rimangono generalmente solo piccoli resti di tessuto linfoadenoide.

E negli adulti, di solito si verifica la sua completa atrofia. Ne consegue che le adenoidi sono una malattia infantile. Molto spesso, le adenoidi nei bambini si notano tra i 3 ei 10 anni.

Cause che portano alla comparsa di adenoidi nei bambini

La causa più comune sono le malattie infettive dell'infanzia come il morbillo, la scarlattina, la pertosse, la difterite, l'influenza e altre. Cioè, infezioni che causano una reazione infiammatoria della mucosa nasale.

I fattori di rischio includono: condizioni di vita sfavorevoli, ambienti umidi, scarsamente ventilati, alimentazione squilibrata, uso frequente e irrazionale di gocce di vasocostrittore.

Sintomi clinici di adenoidi

I sintomi variano da gravi a pochi, a seconda dell'entità dell'allargamento dell'amigdala. Elenchiamo i principali sintomi delle adenoidi.

Soffocamento occasionale o persistente nel naso con scarico abbondante.

Rinite cronica che induce i bambini a respirare attraverso la bocca. A causa della difficoltà nella respirazione nasale, i bambini dormono con la bocca aperta, il loro sonno è accompagnato da russare e, nei casi più gravi, persino attacchi di soffocamento dovuti alla retrazione della radice della lingua. Il sonno è di solito irrequieto, al mattino i bambini sono letargici, apatici, si può notare mal di testa.

Con una forte crescita della tonsilla faringea, a causa del gonfiore della mucosa della cavità nasale, iniziano a notare i disturbi della fonazione, la voce assume una tonalità opaca, perde la sua sonorità, diventa nasale.

La perdita dell'udito si verifica quando le adenoidi coprono l'apertura dei tubi uditivi..

Le adenoidi e la respirazione prolungata attraverso la bocca possono portare a varie anomalie dello scheletro facciale, un cambiamento nel morso, deformità del torace, colonna vertebrale. I cambiamenti nella forma del viso e della mascella superiore, la bocca costantemente aperta, combinati con un'espressione indifferente, sono chiamati faccia adenoide.

Adenoidi nei neonati

La difficoltà di respirazione è più difficile per i bambini. L'atto di succhiare è disturbato, il sonno diventa irrequieto e si nota una tosse notturna. Tutto ciò porta a un'alimentazione insufficiente, i bambini diventano irrequieti, capricciosi..

Perché le adenoidi sono pericolose??

Quando si respira attraverso la bocca, il freddo in arrivo, l'aria non smossa porta a frequenti raffreddori (rinite, tonsillite, laringite, bronchite)

L'adenoidite acuta è spesso la causa dell'otite media acuta e una tonsilla nasofaringea allargata blocca la bocca del tubo uditivo, che a sua volta porta a compromissione dell'udito. Se questo è notato nei bambini molto piccoli, ciò può causare disturbi del linguaggio, tali bambini non possono imparare a parlare per molto tempo.

Le tonsille gravemente ipertrofizzate possono causare scarso appetito, poiché il bambino ha difficoltà a deglutire il cibo.

Le adenoidi portano a disturbi del sonno. I bambini spesso si svegliano, non dormono bene, alcuni hanno paura di soffocare.

L'incontinenza urinaria notturna osservata occasionalmente, i movimenti simili a corea dei muscoli del viso (smorfie), convulsioni asmatiche con adenoidi hanno un carattere riflesso.

La mancanza di respiro porta a un apporto inadeguato di ossigeno, principalmente al cervello. Ciò porta a scarse prestazioni e ritardo rispetto ad altri bambini..

Diagnostica

La diagnosi viene fatta sulla base di un quadro clinico e di un esame caratteristici..

Esame delle dita - sentire il rinofaringe con un dito.

Rinoscopia posteriore - esame con uno specchio speciale.

Questi due metodi sono molto spiacevoli per i pazienti e non sono sempre affidabili..

Molto spesso, per confermare la diagnosi vengono utilizzati la radiografia nasofaringea, la tomografia computerizzata e l'esame endoscopico..

Trattamento delle adenoidi nei bambini

Il trattamento dipende dal grado di ingrandimento delle adenoidi.

Esistono tre gradi di crescita delle tonsille faringee: I - le adenoidi coprono la parte superiore dell'apri; II - due terzi superiori dell'apri; III - grandi adenoidi che coprono completamente o quasi completamente l'apri.

Con il grado I, senza disturbi respiratori pronunciati, è possibile un trattamento conservativo: instillazione di una soluzione al 2% di protargol nel naso, assunzione di vitamine, preparati di calcio.

Con II-III grado, con sviluppo di gravi complicanze (problemi all'udito, respirazione nasale compromessa, disturbi del linguaggio, ecc.), È indicato un trattamento chirurgico. Eppure non dovresti affrettarti all'operazione. Se non ci sono indicazioni urgenti per il trattamento chirurgico, quindi prima, dovresti provare metodi di trattamento non chirurgici. Da anni, come detto sopra, la tonsilla palatina diminuisce di dimensioni.

Tra i principali metodi non chirurgici, si dovrebbe prestare attenzione a: rafforzare il sistema immunitario, prevenire le malattie del tratto respiratorio superiore, balneoterapia, fitoterapia e omeopatia. Va notato che il trattamento deve essere eseguito da specialisti appropriati con monitoraggio obbligatorio delle condizioni del bambino.

Come aiutare un bambino?

Se il trattamento chirurgico non è ancora richiesto, ma il bambino è preoccupato per le manifestazioni cliniche, è possibile alleviare le sue condizioni con i seguenti metodi.

Risciacquo del naso e del rinofaringe: non tutti i bambini adorano questa procedura, ma è molto utile per le adenoidi. Puoi sciacquare con acqua naturale, decotti alle erbe, acqua di mare.

Alcuni bambini vengono aiutati instillando una soluzione al 2% di protargol nel naso. L'effetto è migliore se si risciacqua prima il naso del bambino.

Prevenzione

La prevenzione deriva dalle cause della malattia. La causa delle adenoidi è l'infezione. Pertanto, la prevenzione consiste in un trattamento adeguato e senza fretta dei raffreddori infantili e nel rafforzamento dell'immunità..

Adenoidi nei neonati

Le adenoidi sono una malattia abbastanza comune che si verifica con la stessa frequenza sia nelle ragazze che nei ragazzi dai 3 ai 10 anni (qui sono possibili piccole deviazioni dalla norma di età). Di norma, i genitori di tali bambini devono spesso "sedersi in congedo per malattia", che di solito diventa la ragione per andare dai medici per un esame più dettagliato. È così che viene rilevata l'adenoidite, perché solo un otorinolaringoiatra può fare una diagnosi - all'esame di altri specialisti (incluso un pediatra), il problema non è visibile.

Adenoidi: cosa sono?

Le adenoidi sono la tonsilla faringea situata nel rinofaringe. Ha una funzione importante: protegge il corpo dalle infezioni. Durante il periodo di lotta, i suoi tessuti crescono e, dopo il recupero, normalmente ritornano alle loro dimensioni precedenti. Tuttavia, a causa di malattie frequenti e protratte, la tonsilla nasofaringea diventa patologicamente grande e, in questo caso, viene fatta la diagnosi di "ipertrofia adenoidea". Se, inoltre, c'è un'infiammazione, la diagnosi suona già come "adenoidite".

Le adenoidi sono un problema che si verifica raramente negli adulti. Ma i bambini soffrono della malattia abbastanza spesso. Riguarda l'imperfezione del sistema immunitario dei giovani organismi, che funziona con un carico maggiore durante il periodo di infezione..

Cause di adenoidi nei bambini

Le seguenti cause di adenoidi nei bambini sono le più comuni:

  • L '"eredità" genetica - una predisposizione alle adenoidi viene trasmessa geneticamente ed è causata in questo caso da patologie nella struttura dei sistemi endocrino e linfatico (motivo per cui i bambini che soffrono di adenoidite hanno spesso problemi di accompagnamento come riduzione della funzione tiroidea, sovrappeso, letargia, apatia, ecc.). eccetera.).
  • Gravidanza problematica, parto difficile - malattie virali subite dalla futura madre nel primo trimestre, assunzione di medicinali tossici e antibiotici durante questo periodo, ipossia fetale, asfissia infantile e trauma durante il parto - tutto ciò, secondo i medici, aumenta le possibilità di che il bambino verrà successivamente diagnosticato con adenoidi.
  • Caratteristiche in tenera età - caratteristiche dell'alimentazione di un bambino, disturbi della dieta, abuso di dolci e conservanti, malattie di un bambino - in tenera età, tutto ciò influenza anche un aumento del rischio di adenoidite in futuro.

Inoltre, le possibilità di insorgenza della malattia sono aumentate da una situazione ambientale sfavorevole, allergie nella storia del bambino e dei suoi familiari, debolezza del sistema immunitario e, di conseguenza, frequenti virali e raffreddori..

Sintomi di adenoidi nei bambini

Per consultare un medico in tempo, quando è ancora possibile trattare in modo conservativo senza un'operazione traumatizzante della psiche del bambino, è necessario avere una chiara comprensione dei sintomi delle adenoidi. Possono essere i seguenti:

  • La difficoltà respiratoria è il primo e più sicuro segno quando il bambino respira costantemente o molto spesso attraverso la bocca;
  • Naso che cola, che disturba costantemente il bambino e lo scarico è di natura sierosa;
  • Il sonno è accompagnato da russare e gonfiore, possibilmente soffocamento o apnea;
  • Rinite frequente e tosse (a causa del drenaggio dello scarico lungo la parete posteriore);
  • Problemi di apparecchi acustici: otite media frequente, deterioramento della funzione uditiva (poiché il tessuto in crescita blocca l'apertura delle tube uditive);
  • La voce cambia - diventa rauco e nasale;
  • Frequenti malattie infiammatorie del sistema respiratorio, seni - sinusite, polmonite, bronchite, tonsillite;
  • Ipossia, che si verifica a causa della mancanza di ossigeno a causa della respirazione costantemente difficile, e il cervello soffre innanzitutto (questo è il motivo per cui le adenoidi negli scolari causano persino una riduzione del rendimento scolastico);
  • Patologie nello sviluppo dello scheletro facciale - a causa della bocca costantemente aperta, si forma uno specifico viso "adenoide": un'espressione facciale indifferente, malocclusione, allungamento e restringimento della mascella inferiore;
  • Deformazione del torace: un lungo decorso della malattia porta all'appiattimento o persino al vuoto del torace a causa della profondità ridotta dell'ispirazione;
  • Anemia: si verifica in casi isolati;
  • Segnali gastrointestinali - diminuzione dell'appetito, diarrea o costipazione.

Tutte le condizioni di cui sopra sono segni di adenoidi ipertrofiche. Se per qualche motivo si infiammano, allora si verifica già l'adenoidite e i suoi sintomi possono essere i seguenti:

  • aumento della temperatura;
  • debolezza;
  • linfonodi ingrossati.

Diagnosi di adenoidi

Al momento, oltre all'esame standard di un medico ORL, esistono altri metodi per riconoscere le adenoidi:

  • L'endoscopia è il metodo più sicuro ed efficace che ti consente di vedere lo stato del rinofaringe sullo schermo del computer (la condizione è l'assenza di processi infiammatori nel corpo del soggetto, altrimenti l'immagine sarà inaffidabile).
  • Radiografia: consente di trarre conclusioni accurate sulle dimensioni delle adenoidi, ma presenta anche degli svantaggi: esposizione alle radiazioni sul corpo di un piccolo paziente e basso contenuto di informazioni in presenza di infiammazione nel rinofaringe.

In precedenza, veniva utilizzato anche il cosiddetto metodo di ricerca sulle dita, ma oggi questo esame molto doloroso non viene praticato..

Gradi di adenoidi

I nostri medici distinguono tre gradi della malattia, a seconda delle dimensioni della crescita dell'amigdala. In alcuni altri paesi, vi sono anche adenoidi di grado 4, caratterizzate da una completa sovrapposizione dei passaggi nasali da parte del tessuto connettivo. Lo stadio della malattia ORL viene determinato durante l'esame. Ma i risultati più accurati si ottengono per radiografia.

  • 1 grado di adenoidi: in questa fase dello sviluppo della malattia, il tessuto si sovrappone a circa 1/3 della parte posteriore dei passaggi nasali. Allo stesso tempo, il bambino, di regola, non sperimenta particolari problemi con la respirazione durante il giorno. Di notte, quando le adenoidi si gonfiano un po 'a causa del flusso di sangue verso di loro, il paziente può respirare attraverso la bocca, annusare o russare. Tuttavia, in questa fase, non si parla ancora di cancellazione. Ora le possibilità di affrontare il problema in modo conservativo sono le più alte..
  • 1-2 gradi di adenoidi: tale diagnosi viene fatta quando il tessuto linfoide si sovrappone per più di 1/3, ma meno della metà della parte posteriore dei passaggi nasali.
  • Adenoidi di grado 2: le adenoidi chiudono già oltre il 60% del lume del rinofaringe. Il bambino ora non può respirare normalmente durante il giorno - la sua bocca è costantemente aperta. Iniziano i problemi con la parola: diventa illeggibile, compaiono suoni nasali. Tuttavia, il grado 2 non è ancora considerato un'indicazione per un intervento chirurgico..
  • Adenoidi di grado 3: in questa fase, il lume del rinofaringe è quasi completamente bloccato dal tessuto connettivo invaso. Il bambino sta vivendo un vero tormento, non riesce a respirare attraverso il naso, né di giorno né di notte.

complicazioni

Le adenoidi sono una malattia che deve essere controllata da un medico. Infatti, avendo assunto dimensioni ipertrofiche, il tessuto linfoide, il cui scopo iniziale è proteggere il corpo dalle infezioni, può causare gravi complicazioni:

  • Problemi di udito: i tessuti troppo cresciuti bloccano parzialmente il condotto uditivo.
  • Allergie: le adenoidi sono un terreno fertile ideale per batteri e virus, che a sua volta crea uno sfondo favorevole per le allergie.
  • Un calo delle prestazioni, compromissione della memoria - tutto ciò accade a causa della carenza di ossigeno nel cervello.
  • Sviluppo improprio del linguaggio: questa complicazione comporta uno sviluppo patologico dovuto alla bocca costantemente aperta dello scheletro facciale, che interferisce con la normale formazione dell'apparato vocale.
  • Otite media frequente: le adenoidi ostruiscono i fori dei tubi uditivi, il che contribuisce allo sviluppo del processo infiammatorio, aggravato, inoltre, dal difficile deflusso delle secrezioni infiammatorie.
  • Raffreddori persistenti e malattie infiammatorie del tratto respiratorio: il deflusso di muco con adenoidi è difficile, ristagna e, di conseguenza, lo sviluppo di un'infezione, che tende a scendere.
  • Bagnare il letto.

Un bambino con diagnosi di adenoidi non dorme bene. Si sveglia di notte per soffocamento o paura del soffocamento. Tali pazienti non sono più di buon umore rispetto ai loro coetanei. Sono irrequieti, ansiosi e apatici. Pertanto, quando compaiono i primi sospetti di adenoidi, in nessun caso dovresti rimandare una visita all'otorinolaringoiatra.

Trattamento delle adenoidi nei bambini

Esistono due tipi di trattamento per la malattia: chirurgica e conservativa. Quando possibile, i medici cercano di evitare un intervento chirurgico. Ma in alcuni casi, non puoi farne a meno..

Il metodo prioritario oggi è ancora il trattamento conservativo, che può includere le seguenti misure in combinazione o separatamente:

  • Terapia farmacologica - l'uso di droghe, prima dell'uso che deve essere preparato il naso: sciacquarlo accuratamente, liberandolo dal muco.
  • Il laser è un metodo abbastanza efficace per combattere la malattia, aumentare l'immunità locale e ridurre l'edema e l'infiammazione del tessuto linfoide.
  • Fisioterapia - elettroforesi, UHF, UFO.
  • L'omeopatia è il più sicuro dei metodi noti, ben combinato con il trattamento tradizionale (tuttavia, l'efficacia del metodo è molto individuale - aiuta qualcuno bene, qualcuno debolmente).
  • Climatoterapia: il trattamento in sanatori specializzati non solo inibisce la proliferazione del tessuto linfoide, ma ha anche un effetto positivo sul corpo del bambino nel suo insieme.
  • Ginnastica respiratoria, nonché speciale massaggio viso e collo.

Tuttavia, sfortunatamente, non è sempre possibile affrontare il problema in modo conservativo. Le indicazioni per l'operazione sono le seguenti:

  • Una grave violazione della respirazione nasale, quando il bambino respira sempre attraverso il naso e di notte sviluppa periodicamente apnea (tutto ciò è caratteristico delle adenoidi di grado 3 ed è molto pericoloso, perché tutti gli organi soffrono di mancanza di ossigeno);
  • Lo sviluppo di otite media escudativa, che comporta una diminuzione della funzione uditiva;
  • Patologie maxillo-facciali causate dalla proliferazione di adenoidi;
  • Degenerazione del tessuto in una formazione maligna;
  • Più di 4 ricorrenze di adenoidite all'anno durante la terapia conservativa.

Tuttavia, ci sono una serie di controindicazioni all'intervento chirurgico per rimuovere le adenoidi. Questi includono:

  • Malattie gravi del sistema cardiovascolare;
  • Malattie del sangue;
  • Tutte le malattie infettive (ad esempio, se il bambino ha avuto l'influenza, l'operazione può essere eseguita non prima di 2 mesi dopo il recupero);
  • Asma bronchiale;
  • Gravi reazioni allergiche.

Quindi, l'operazione per rimuovere le adenoidi (adenoectomia) viene eseguita solo se il bambino è in piena salute, dopo che sono stati eliminati i minimi segni di infiammazione. In questo caso, l'anestesia viene necessariamente applicata - locale o generale. Dovrebbe essere chiaro che l'operazione è una sorta di indebolimento del sistema immunitario di un piccolo paziente. Pertanto, per molto tempo dopo l'intervento, deve essere protetto dalle malattie infiammatorie. Il periodo postoperatorio è necessariamente accompagnato dalla terapia farmacologica - altrimenti c'è il rischio di crescita eccessiva dei tessuti.

Molti genitori, anche se ci sono indicazioni dirette per l'adenoectomia, non sono d'accordo con l'operazione. Motivano la loro decisione dal fatto che la rimozione delle adenoidi minerà irrevocabilmente l'immunità del loro bambino. Ma non è così. Sì, la prima volta dopo l'intervento, le difese saranno significativamente indebolite. Ma dopo 2-3 mesi tutto tornerà alla normalità - le funzioni delle adenoidi rimosse saranno assunte da altre tonsille.

La vita di un bambino con adenoidi ha le sue caratteristiche. Deve visitare periodicamente un medico ORL, più spesso di altri bambini per lavarsi il naso, evitare raffreddori e malattie infiammatorie, prestare particolare attenzione al rafforzamento del sistema immunitario. La buona notizia è che il problema probabilmente scomparirà all'età di 13-14 anni. Con l'età, il tessuto linfoide viene gradualmente sostituito dal tessuto connettivo e viene ripristinata la respirazione nasale. Ma ciò non significa che tutto possa essere lasciato al caso, perché se le adenoidi non vengono trattate e controllate, allora complicazioni gravi e spesso irreversibili non tarderanno ad arrivare..

Perché le adenoidi in un bambino sono pericolose e dovrebbero essere rimosse?

Possono causare depressione e malocclusione e i farmaci non sono sempre efficaci. Ma il problema può essere risolto.

Cosa sono le adenoidi

Nella bocca di una persona ci sono organi speciali: le tonsille, che ci proteggono da batteri e virus. Ce ne sono solo sei e si trovano in un cerchio all'ingresso del tratto respiratorio..

Uno di questi - il faringeo o l'adenoide - si trova nella gola sopra l'apertura nasale. Esiste nei bambini dalla nascita, ma diminuisce nel tempo e scompare durante l'adolescenza..

Da dove vengono le adenoidi?

A volte le adenoidi si infiammano e si ingrandiscono. I medici chiamano questa condizione adenoidite..

Le adenoidi ingrandite ostruiscono i passaggi nasali / medicalnewstoday.com

Se l'infiammazione dura molto a lungo o si ripete troppo spesso, nel tempo la tonsilla faringea cresce e blocca l'uscita dalla cavità nasale - si verifica un'ipertrofia adenoidea. Nella vita di tutti i giorni, questo è ciò che si chiama adenoidi..

Molto spesso, un aumento delle adenoidi è causato dall'infezione virale dell'ipertrofia adenoide, come l'influenza o altre infezioni virali respiratorie acute.

Tuttavia, potrebbero esserci altri motivi per questa condizione:

Come si manifestano le adenoidi

I bambini con adenoidi camminano costantemente con la bocca aperta, respirano rumorosamente e si lamentano della bocca secca. Di notte, il bambino russa, a volte ci sono trattenute del respiro a breve termine, quindi dorme irrequieto.

A volte compromissione dell'udito, rumore o crepitio nelle orecchie.

Cosa succede se le adenoidi non vengono trattate

Una tonsilla faringea allargata rende difficile respirare attraverso il naso e il bambino prende aria attraverso la bocca. Ciò causa molti problemi di ipertrofia dell'adenoide:

  • Poca aria entra nei polmoni e il cervello riceve ossigeno insufficiente. Di conseguenza, lo sviluppo mentale e fisico viene interrotto, il sonno normale scompare. Per lo stesso motivo, si verificano disturbi mentali come depressione o disturbo da deficit di attenzione e iperattività..
  • L'aria che passa attraverso la bocca non viene umidificata né eliminata da polvere e batteri. Pertanto, è più probabile che il bambino sviluppi infezioni, in particolare infiammazione dei seni..
  • Il morso e la forma del viso cambiano a causa del costante socchiuso.
Il volto di un bambino con adenoidi allargate / ualberta.ca

Inoltre, le adenoidi troppo cresciute bloccano le tube uditive, causando danni all'udito e otite media..

Non aspettare queste complicazioni.

Vai dall'otorinolaringoiatra non appena noti che il bambino respira attraverso la bocca.

Le adenoidi sono facili da individuare all'esame della gola.

Quando puoi cavartela con le droghe

Se le crescite delle adenoidi sono piccole o non ci sono complicazioni.

Per un'infezione batterica, al bambino vengono prescritti antibiotici. Se un aumento delle adenoidi è associato ad allergie, i medici raccomandano antistaminici.

Spruzzi di steroidi Revisione sistematica e meta-analisi di studi randomizzati controllati sul ruolo del mometasone nell'ipertrofia adenoidea nei bambini riducono leggermente le dimensioni della tonsilla faringea. Tuttavia, se smetti di usarli, le adenoidi aumentano di nuovo Trattamento e gestione dell'adenoidectomia.

Quando fare un intervento chirurgico

La rimozione delle adenoidi non influisce sull'immunità dei bambini e non aumenta il rischio di malattie infettive.

L'operazione viene eseguita nei seguenti casi:

  • Il bambino non riesce a respirare attraverso il naso e durante il sonno si respira.
  • Si sviluppano complicanze come infezioni dell'orecchio o del seno.
  • Il trattamento farmacologico non aiuta.

L'operazione è controindicata se il bambino è allergico agli agenti anestetici.

Come sta andando l'operazione

Prima della procedura, non si dovrebbe mangiare e bere per diverse ore per evitare il vomito. Se un bambino ha una scarsa coagulazione del sangue, gli vengono somministrati farmaci per proteggersi dal sanguinamento..

L'operazione si svolge in anestesia generale e dura in media mezz'ora. Il chirurgo taglia le adenoidi con un coltello speciale attraverso la bocca, quindi cauterizza i resti con un laser o un bisturi elettrico. È importante rimuovere tutte le particelle dell'amigdala al massimo in modo che non cresca di nuovo. Se non ci sono complicazioni, il bambino può tornare a casa in poche ore..

Dopo l'intervento chirurgico, a volte c'è congestione nasale, mal di gola o bassa temperatura. Il medico può prescrivere antidolorifici e antipiretici, ma questi sintomi di solito si risolvono da soli entro pochi giorni..

Le complicanze della chirurgia sono molto rare: trattamento e gestione dell'adenoidectomia. Il sanguinamento si verifica nello 0,4% dei casi, insufficienza velofaringea (manifestata da una voce nasale) - nello 0,03% -0,06% di tutte le operazioni.

Come evitare il verificarsi di adenoidi

Combatti i motivi del loro aspetto:

  • Proteggi il tuo bambino dall'influenza e da altre infezioni virali respiratorie acute.
  • Tratta le allergie o la malattia da reflusso gastroesofageo con uno specialista.
  • Proteggi il tuo bambino dal fumo di sigaretta.

Prima fai riferimento alla ORL, più è sicuro trattare le adenoidi e meno possibilità di complicanze..

adenoidite nei neonati

DIFLUKAN contro il mughetto durante la gravidanza può essere?

Dalla mia esperienza, Diflucan è costoso e non molto efficace. Sembrava aiutarmi, e poi il mughetto è tornato comunque. E in qualche modo non ha funzionato più in fretta + lo stomaco è contorto da lui al 100%. L'ultima volta che il medico ha prescritto pimafucin. 6 candele per 6 giorni e il gioco è fatto. La parte migliore è che ha già 8 mesi e non ci sono ripetizioni.

DIFLUKAN contro il mughetto durante la gravidanza può essere?

Diflucan per i bambini??

La parte 1.6 può essere data, abbiamo avuto un mughetto quando era assolutamente sbriciolato, tutto è andato subito.

sono prescritti, viene fatto solo un dosaggio molto piccolo

Diflucan e Gu...

Diflucan e HB

Ragazze... Ho dato ai bambini Diflucan dal mughetto... Ho paura di dare... così tanti effetti collaterali sono scritti lì Soda... Candide e tetrobarat non sono...

Sono stati scritti molti effetti collaterali, questa è una mossa da parte dei produttori, si stanno così proteggendo dalle controversie. Immagina quante persone bevono il farmaco e tutti lo hanno in modo diverso e anche gli effetti collaterali sono diversi. E scrivono tutto in modo che in seguito non vengano citati in giudizio)

Cerca di guarire te stesso e tratta tuo marito e puoi trattare la bocca del bambino con miramistina, la mia amica ha curato il mughetto in questo modo, anche se prima ha anche provato tutto ciò che hai descritto

Tutto viene restituito perché non si cambia il cibo. L'intera ragione è la nutrizione. Questi medicinali non sono una garanzia di completo recupero..

Medicinali per l'epatite B

Molto è sbagliato. Molti farmaci generalmente con efficacia non dimostrata, i manichini, alcuni sono generalmente vietati in tutti i paesi, solo in Russia sono prescritti a madri e bambini, dopo aver escogitato le proprie istruzioni. Ci sono molte informazioni utili sul miele russo e, soprattutto, viene descritto l'efficacia dei farmaci in linea di principio. Sì, e su altre fonti, e la cosa principale è che non si basano su istruzioni, ma su dove sono state fatte, quali ricerche sono state fatte, c'è una licenza, non c'è tale illegalità nei medicinali in nessun paese. Purtroppo nella nostra farmacia abbiamo il 90% di succhietti. Non solo non possono essere assunti durante l'epatite B, ma anche pericolosi per le persone che non sono attualmente in stato di gravidanza o che soffrono di epatite B. Credo di più nei fatti. E per noi madri, sono più importanti della pubblicità e delle istruzioni per una medicina. Stai attento!)))))))))))))

I terapisti prescrivono molto spesso quei farmaci per le madri che allattano che sono controindicati per l'allattamento. I pediatri mettono inequivocabilmente nella lista nera: antinfiammatorio - butadion, indometacina; metronidazolo (trichopol), tetracicline (doxiciclina), cloramfenicolo, tsiprobay, grammidina, tarivid; bromuri, remantadina, fenilina, nistatina.

Ma ci sono farmaci che non entrano nel latte materno e non causano effetti collaterali a piccole dosi: amoxicillina, verapamil, eparina, cerucale, cefazolina, diuretici.

Lascia che ci siano più medici che non siano indifferenti alla salute della madre e del bambino durante l'allattamento e saranno in grado di prescrivere correttamente il farmaco!

Buongiorno a tutti! Mio figlio è stato iniettato con Suprastin in ospedale a 3 giorni di vita a causa di allergie (non conosco il dosaggio). Sebbene suprastin sia un antistaminico di prima generazione (obsoleto in altre parole).

Dopo la dimissione, il pediatra ha prescritto un ciclo di fenistil in gocce a suo figlio.

La conclusione è che ciò che è possibile per i bambini è anche possibile per una madre (da non confondere con la gravidanza). Chiedi al tuo medico per il dosaggio.

P S: bevo baby panadol per il mal di testa.

droghe per guardie

L'informazione è molto diversa. Guarda metà dei preparativi, non è scritto lì nelle istruzioni, ma qui puoi. E i dottori stessi non sanno mai veramente chi prescrive e chi dice che è impossibile. Fichi capirai cosa viene trattato e se influenzerà o meno il bambino.

È molto utile saperlo)))

E che dire di Berodual e Ambrobene? Non sembra essere nella lista? O mi sono perso?

compatibilità farmacologica con hv

droghe per guardie

Erius è compatibile. farmaci a base di larotadina e deslarotadina - rischio zero. Non so che tipo di consulente ti abbia detto questo, ma per e-lattazione, secondo cui tutti stanno guardando, non c'è rischio. Non ho letto tutte le altre droghe.

Dove è compatibile con GV, ad esempio Sinekod - ha una controindicazione di gravidanza e allattamento, così come la maggior parte di questo elenco

Farmaci approvati per l'epatite B

Si! Ancora una volta sono convinto che è meglio non leggere nulla. Prima di copiare il messaggio, potresti studiarlo più attentamente. La metà dei farmaci è vietata durante l'alimentazione, ad esempio Magne B6 - le istruzioni indicano chiaramente -NON per HV. Ma no, dato che i consulenti GW lo hanno permesso, allora ovviamente puoi bere, perché sanno meglio. Questo è il modo in cui leggi le persone come te e perderai salute.

ATP per il post, già eliminato in 3 volte =))

Farmaci compatibili con HS

Medicinali per le guardie. Copiato

Grazie, sono in ospedale a gocciolare Amoxiclav dopo l'operazione, anche se ora saprò che è possibile, perché sto allattando.

Wow quanto leggere) Aggiungerò ai segnalibri)

Diflucan e HB

Leggere nelle istruzioni: non è raccomandato l'uso di Diflucan durante l'allattamento (allattamento al seno).

Medicinali per l'epatite B

Medicinali compatibili con l'epatite B

L'articolo è necessario Grazie. Anche se la frase "omeopatia non guarisce una malattia, ma un paziente" sembra molto strana) Come se la malattia e il paziente esistessero separatamente l'uno dall'altro. L'omeopatia cura solo la cronica e non blocca i recettori, come fanno gli antistaminici, che sono un rimedio una tantum che non guarisce, ma porta a uno stato di resistenza per un po '.

Medicinali compatibili con l'epatite B

e soprastina dalle allergie può.

Mughetto nei neonati

Abbiamo avuto mughetto per 5 giorni. Le labbra e l'ugola sono bianche. Gli do un ciuccio con miele, ma non ha senso... Voglio provare a trattarlo con una soluzione di soda, ma in qualche modo fa paura. Ho letto che con il mughetto i bambini si rifiutano di allattare, ma non abbiamo nulla del genere, mangiamo ancora con piacere. Non so più cosa fare.

Ha aiutato molto: 1 amp di vitamina B12, 1 flacone di batterio bifido, 2 compresse di nistatina e cinorrodo o olio di olivello spinoso 30-50 grammi, anche su un batuffolo di cotone o una benda, pulire 5 volte al giorno per mezz'ora prima dell'alimentazione. Prima di questo, tetraborato di sodio e Cand..

e abbiamo candidosi intestinale e mucosa + pelle, quindi soffriamo i nostri stupidi dottori tutti hanno iniziato a pensare alle allergie, giovedì andremo in un'altra città dai dottori tutto inutilmente

Medicinali per HB! trovato negli spazi aperti di Internet!

Accidenti. Grazie mille.

ATP, segnalibro, informazioni necessarie)))

Medicinali per l'epatite B.

Medicinali ed epatite B

Solo per le amiche! Domanda GW!

Vuoi allattare??

Ho avuto una storia molto difficile con mio figlio con il cuore, immagino che tipo di svolta hanno preso con il seno - e aumento di peso, e spesso non si nutrono, e per non urlare... per i primi 2 mesi ho cercato di seguire tutte le istruzioni del medico e ho creduto che in a causa della sua malattia sanno meglio come. A 2 mesi, ha rinunciato al seno... e non ha nemmeno mangiato la miscela. Affamato per 2 settimane. I dottori, che in precedenza hanno gentilmente dato consigli, hanno rinnegato subito - "il bambino sta morendo, cosa vuoi affatto". E dovevo solo iniziare a farmi guidare dai miei sentimenti, che dicevano che se qualcosa dà al bambino la motivazione per la vita, allora questa è la reazione adeguata della madre alle sue aspettative, e loro (queste aspettative) non sono diverse dalle aspettative degli altri bambini. Cominciò ad applicare spesso, spesso, per portare maniglie, ecc. Ecc. Il mio bambino morente iniziò a succhiare normalmente e succhiò in sicurezza fino a due anni e mezzo. E ho sentito dai dottori: "Che cosa sei ?! Lo uccidi "e lo ha fatto a modo suo.

Quindi le storie su niente latte, carenza di lattasi, rigurgito, ecc. - Ho passato e so che queste diagnosi virtuali di solito nascondono solo la paura della madre di assumersi la responsabilità di interagire con il bambino e dare una parte al bambino. C'è molta paura dietro tutte queste storie della fine della GV con i bambini malati, che provoca una tale distanza dal bambino. Solo, capisci, se tu - una donna adulta - non riesci a far fronte alle tue paure, allora com'è per lui, un bambino?

Onestamente, non credo che la miscela ti salverà da tale confusione nella tua relazione con tuo figlio..

Scusami se lo trovi duro... Capisco che hai un incubo dentro, e sono d'accordo con te.

Puoi chattare in modo personale.

Marus, la mia opinione è che tu, e soprattutto la mamma, finisci molto, creando così problemi inutili che ti irritano, mamma, bambino e ti impediscono di stabilire GW, che, come sai, è nella tua testa.

Se hai già problemi di salute, allora il latte materno è un altro vantaggio, il più digeribile, il più facilmente digeribile, di cosa hai bisogno. La miscela non è una medicina.

Se non riesci a liberarti di un sacco di preoccupazioni inutili dalla tua testa (tuo figlio aumenterà di peso, diventa un vecchio di 2 metri con una taglia di 45 piedi). Il bambino non ti deve nulla, ha il suo algoritmo. Sta guadagnando del tutto? Belle. Qualcuno può capirlo e stabilire una relazione armoniosa - madre-figlio. E qualcuno si arrende.

Sì, sono per GW. Ma non per il GW, che la mamma odia. Non per GW con lacrime e nervi. Devi anche essere in grado di farlo, rilassarti e divertirti. E finora non stai parlando di relax e.

Una madre calma è una bambina calma. Non ammalarti per favore.