loader

Principale

Sinusite

Adenoidi nel naso nei bambini

Le adenoidi nel naso nei bambini sono una patologia comune, il cui sviluppo è associato all'imperfezione legata all'età dell'immunità e ad altre caratteristiche del corpo del bambino. I bambini di età compresa tra 2 e 7 anni sono i più vulnerabili alle adenoidi. Molto meno spesso questa malattia viene diagnosticata nei bambini più grandi e negli adulti..

I genitori trovano spesso ipertrofia della tonsilla nasofaringea nei bambini nelle fasi successive, poiché nella fase iniziale della malattia, i sintomi pronunciati sono generalmente assenti, o così scarsi da non prestare attenzione a se stessi. Tuttavia, il trattamento più rapido ed efficace delle adenoidi viene effettuato esattamente nelle prime fasi del loro sviluppo, quindi è importante sapere come identificarli in tempo e cosa fare se un bambino ha segni della malattia.

Come capire che un bambino ha le adenoidi e non un raffreddore comune? Le adenoidi sono caratterizzate da un lungo corso di molti mesi.

Cosa causa le adenoidi

La tonsilla rinofaringea fa parte del sistema immunitario, è costituita da tessuto linfoide e ha il compito di filtrare l'aria che penetra nel rinofaringe dagli agenti infettivi, prevenendo la diffusione dell'infezione nel corpo. Nei bambini, l'immunità è in fase di formazione, è ancora sottosviluppata, quindi, spesso quando infettata, l'amigdala si infiamma. L'infiammazione provoca la sua ipertrofia, cioè un aumento. Normalmente, dopo che il processo infiammatorio è stato risolto, l'amigdala ritorna alle sue dimensioni normali. Tuttavia, se il processo infiammatorio si sviluppa frequentemente, l'ipertrofia può diventare irreversibile. Nei bambini, tutti i tessuti del corpo sono inclini alla crescita eccessiva, anche patologica, motivo per cui hanno una crescita eccessiva adenoide..

L'emergere di vegetazioni adenoidi è facilitato da frequenti raffreddori, infezioni infantili, fattori ambientali avversi (rimanere in stanze polverose e soffocanti, vivere in aree ecologicamente sfavorevoli). Si nota anche la tendenza ereditaria.

Gradi di escrescenze adenoidi

L'aspetto delle adenoidi nel naso e il modo in cui si manifestano dipende dal grado di crescita. Esistono tre gradi in totale:

  1. La vegetazione adenoidea si sovrappone a meno di 1/3 dell'altezza dei passaggi nasali o del vomere.
  2. Una tonsilla rinofaringea ipertrofica si sovrappone al vomere o all'altezza dei passaggi nasali di oltre ½.
  3. Le adenoidi si sovrappongono all'altezza dei passaggi nasali o dell'apriporta di oltre 2/3.

In quest'ultimo caso, nella foto delle adenoidi nel naso nei bambini, puoi vedere che i passaggi nasali a livello della tonsilla nasofaringea sono quasi completamente bloccati.

A causa della sovrapposizione del tubo uditivo da parte delle adenoidi, tali pazienti spesso sviluppano otite media, eustachite, compromissione dell'udito.

Sintomi di adenoidi nel naso in un bambino

Il principale e primo segno della presenza di adenoidi è una violazione persistente della respirazione nasale. Nelle fasi iniziali della malattia, questo può essere sottile, di solito durante questo periodo, la respirazione nasale viene generalmente preservata e solo in posizione orizzontale (durante la notte o il sonno diurno) si sente respirazione rumorosa, gonfiore, russare. All'inizio, tali segni compaiono di volta in volta, ma man mano che le adenoidi crescono, diventano permanenti.

Man mano che la patologia si sviluppa, la congestione nasale e la difficoltà nella respirazione nasale iniziano ad attirare l'attenzione su di sé durante la veglia. Le adenoidi sono spesso accompagnate da secrezione nasale delle mucose. Scorrendo lungo la parte posteriore della gola, provocano una tosse riflessa, soprattutto spesso al mattino e dopo un pisolino.

Anche più tardi, altri notano che il bambino praticamente non respira attraverso il naso. La sua bocca è costantemente divisa. Il senso dell'olfatto è compromesso, l'appetito diminuisce. La voce diventa nasale. A causa di disturbi del sonno, aggravati dall'insufficiente apporto di ossigeno al corpo, mal di testa, affaticamento rapido, pallore della pelle, compromissione della memoria e dell'attenzione, riduzione delle prestazioni accademiche, aumento dell'irritabilità, sbalzi d'umore.

A causa della sovrapposizione del tubo uditivo da parte delle adenoidi, tali pazienti spesso sviluppano otite media, eustachite, compromissione dell'udito.

L'aria, bypassando i passaggi nasali, non viene eliminata e non riscaldata, motivo per cui i bambini che respirano costantemente attraverso la bocca diventano sensibili alle infezioni respiratorie acute, che, a loro volta, aumentano l'ipertrofia della tonsilla nasofaringea.

La respirazione costante attraverso la bocca porta alla formazione di un morso patologico (gli incisivi superiori sporgono in avanti) e una violazione della struttura delle ossa dello scheletro facciale, del torace. L'assenza a lungo termine della respirazione nasale si manifesta esternamente: in tali bambini, la bocca è costantemente aperta, la mascella inferiore è allungata, gli angoli esterni degli occhi sono abbassati.

L'emergere della vegetazione adenoidea è favorito da frequenti raffreddori, infezioni infantili e fattori ambientali avversi. Si nota anche la tendenza ereditaria.

Un focus costante di infezione nel corpo può causare la diffusione del processo patologico ad altri organi e sistemi. I pazienti con adenoidi soffrono spesso di laringite persistente, faringite, sinusite, bronchite, hanno disturbi dell'apparato cardiovascolare, dell'apparato digerente e si osserva bagnare il letto.

Diagnostica

Come capire che un bambino ha le adenoidi e non un raffreddore comune? Le adenoidi sono caratterizzate da un lungo corso di molti mesi. Tuttavia, solo un medico può diagnosticare accuratamente, quindi, al primo sospetto della presenza di adenoidi, è necessario consultare immediatamente un otorinolaringoiatra. Le prime fasi della malattia, senza un evidente quadro clinico, vengono solitamente rilevate da un medico durante gli esami preventivi - per questo motivo, non dovrebbero essere trascurati.

Durante una rinoscopia, il medico può facilmente vedere le vegetazioni adenoidi e determinarne il grado in base all'altezza della sovrapposizione dell'apriporta. Nella maggior parte dei casi, questo è sufficiente per stabilire una diagnosi. Per sviluppare tattiche terapeutiche, viene eseguito un esame batteriologico delle secrezioni nasali e un'analisi generale del sangue e delle urine del paziente. I raggi X possono essere richiesti in casi diagnostici difficili.

Trattamento

Per il trattamento delle adenoidi, vengono utilizzati metodi conservativi e chirurgici. Attualmente, la maggior parte dei pediatri, incluso il famoso medico Komarovsky, raccomandano di dare la preferenza alla terapia conservativa e di ricorrere all'intervento chirurgico solo se ci sono indicazioni rigorose.

Il trattamento conservativo delle adenoidi consiste nel regolare risciacquo del naso, instillando farmaci con vasocostrittore, azione antinfiammatoria, antisettica nei passaggi nasali. Se l'esame batteriologico ha confermato la presenza di un'infezione batterica, vengono prescritti antibiotici. Dai farmaci antimicrobici locali, possono essere utilizzati Sofradex, Tobradex, ecc..

La respirazione costante attraverso la bocca porta alla formazione di un morso patologico (gli incisivi superiori sporgono in avanti) e una violazione della struttura delle ossa dello scheletro facciale, del torace.

Come sciacquarsi il naso? Il rimedio più versatile, semplice ed efficace è la soluzione salina. Può essere acquistato in farmacia o puoi prepararlo a casa. Per fare questo, sciogli ½-1 cucchiaino di normale sale da tavola in un bicchiere di acqua bollita raffreddata a temperatura ambiente. Per il risciacquo, utilizzare una siringa monouso senza ago o una piccola siringa. In farmacia puoi acquistare una soluzione salina pronta (soluzione salina) e spray nasali a base di sale. Questi ultimi si distinguono per un costo piuttosto elevato, ma sono più convenienti da usare. Questi includono Aqua Maris, Aqualor, Quicks, Physiomer, Marimer, Otrivin, ecc..

Per lavare il naso si possono anche usare decotti di erbe medicinali con effetti antinfiammatori e di essiccazione (camomilla, corteccia di quercia, equiseto, iperico, spago, calamo, eucalipto, ecc.). Le gocce nasali a base di olio di thuja possono aiutare in alcuni casi. Tuttavia, va tenuto presente che prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare, è necessario consultare il proprio medico, poiché hanno un'allergenicità relativamente elevata..

Posso scaldarmi il naso se è soffocante? I trattamenti termici possono essere efficaci, ma devono essere usati con grande cura e solo in assenza di infiammazione acuta. Pertanto, è meglio non scaldarsi il naso a casa, almeno senza l'approvazione del proprio medico. Se necessario, al bambino vengono prescritte procedure fisioterapiche: inalazione con un nebulizzatore, elettroforesi dei farmaci, terapia ad altissima frequenza, terapia UFO.

Per respirare meglio attraverso il naso, sono prescritti esercizi di respirazione. Lo stesso metodo viene mostrato nel periodo postoperatorio se si decide di ricorrere al trattamento chirurgico..

Attualmente, la maggior parte dei pediatri, incluso il famoso medico Komarovsky, raccomandano di dare la preferenza alla terapia conservativa e di ricorrere all'intervento chirurgico solo se ci sono indicazioni rigorose.

In assenza dell'effetto di una terapia conservativa prolungata e regolare, con una prolungata assenza di respirazione nasale, si sviluppano disturbi dell'udito, alterazioni dello scheletro facciale, ritardo mentale e fisico, è indicato il trattamento chirurgico delle adenoidi nei bambini. L'operazione può essere eseguita con il metodo classico (escissione con un adenotome), nonché con il metodo endoscopico laser, nonché con il metodo di cobalazione.

L'adenotomia non ha limiti di età; se indicato, può essere eseguito in pazienti di qualsiasi età. Le controindicazioni relative sono malattie infettive (è necessario un trattamento preliminare), malattie del sangue (è necessaria la preparazione preliminare del farmaco), un mese dopo la vaccinazione, nonché neoplasie maligne e altre patologie gravi nella fase di scompenso (la questione della possibilità di adenotomia è decisa su base individuale).

Va tenuto presente che se il paziente ha rimosso le adenoidi, indipendentemente dal metodo, questa non è una garanzia dell'assenza di ricaduta - questo è uno dei motivi per cui i medici non considerano l'adenotomia una soluzione universale al problema..

Prevenzione

La prevenzione delle adenoidi consiste in misure per rafforzare l'immunità del bambino: una dieta sana equilibrata, attività fisica, una routine quotidiana razionale, indurimento.

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Come capire che un bambino ha adenoidi nel naso? Sintomi delle adenoidi e da dove provengono

Il contenuto dell'articolo

1. Cosa sono le adenoidi nei bambini
2. Come capire che un bambino ha adenoidi nel naso: sintomi
3. Cosa causa le adenoidi nei bambini: ragioni
4. Determinare il grado di adenoidi: classificazione
5. È possibile camminare con adenoidite

5.1. Quando è assolutamente controindicato camminare con adenoidite
5.2. Il pericolo di camminare
5.3. Quando è permesso camminare

6. Prevenzione delle adenoidi: come evitare il loro allargamento?
7. Il dottor Komarovsky sulle adenoidi

Cosa sono le adenoidi nei bambini

Vale la pena notare che i problemi con le tonsille nei bambini sono abbastanza comuni. Diciamo solo che se prendiamo 100 persone con malattie ORL, in 50 di esse sono necessariamente associate ad adenoidi. Le adenoidi sono diagnosticate principalmente nei bambini di età compresa tra 3 e 15 anni.?

Proviamo a capire come capire che un bambino ha adenoidi. Considera i sintomi più comuni che si verificano tra i bambini.

Come capire che un bambino ha adenoidi nel naso: sintomi

1. Rinite cronica

2. Russare in un sogno

Nella posizione sdraiata del bambino, le adenoidi bloccano meccanicamente il rinofaringe. Questo può essere una sovrapposizione parziale o completa: tutto dipende dal grado di infiammazione delle tonsille. A causa di questo processo, in un sogno, il bambino inizia a russare e annusare..

3. Tosse

4. Compromissione dell'udito

5. Cambio voce

Come capire che un bambino ha adenoidi: sintomi

Non appena un bambino presenta almeno uno dei suddetti sintomi, è necessario contattare immediatamente uno specialista. Il fatto è che se non si esegue un trattamento tempestivo adeguato, il bambino può persino cambiare la forma del viso, cioè appare il cosiddetto tipo di faccia adenoide..

Inoltre, le tonsille possono influenzare lo sviluppo di malocclusione o disallineamento dei denti. Ma ancora peggio è il fatto che il processo infiammatorio, che è costantemente presente nel rinofaringe, può andare giù - andare in bronchite o polmonite.

Cosa sono le adenoidi nei bambini: cause

Molto spesso, i medici definiscono l'infiammazione o l'allargamento delle adenoidi solo come una malattia concomitante in altre malattie del tratto respiratorio superiore, poiché i genitori, fondamentalmente con qualsiasi malattia, si rivolgono ai pediatri e non a specialisti ristretti.?

Le cause della malattia sono diverse, ma proveremo a combinarle in un unico elenco..

1. Sistema immunitario indebolito del bambino. Le malattie croniche provocano infiammazione e proliferazione delle tonsille rinofaringee

2. Malattie che la donna ha sofferto durante i primi tre mesi di gravidanza o trauma alla nascita. ? È nel primo trimestre di gravidanza di un bambino che vengono posati tutti i suoi organi interni. Pertanto, sia la malattia della gestante che il suo successivo trattamento farmacologico possono causare anomalie nello sviluppo delle adenoidi. Per quanto riguarda le lesioni alla nascita, quindi con loro una quantità insufficiente di ossigeno entra nel corpo del bambino, il che rende il bambino indebolito ed espone lo sviluppo di varie malattie.

3. Allergie, infezioni virali respiratorie acute croniche o raffreddori. Tutti provocano lo sviluppo di un processo infiammatorio cronico che cambia patologicamente i tessuti delle tonsille.?

Questi sono tutti motivi che possono essere un catalizzatore per l'infiammazione o la crescita eccessiva delle adenoidi..

Determina il grado di adenoidi: classificazione

È possibile camminare con adenoidite

Nel momento in cui la malattia diventa acuta, è necessaria una consultazione urgente con un pediatra o un medico ORL. Il trattamento terapeutico prescritto deve essere eseguito regolarmente e correttamente. Naturalmente, le passeggiate durante questo periodo dovrebbero essere escluse, soprattutto in inverno e fuori stagione.

Non è consigliabile che un bambino ingerisca aria fredda in un mal di gola. Oltre al disagio e allo stato indebolito del bambino, la camminata può essere ostacolata da un aumento della temperatura corporea. Se la malattia ha dato un "ritorno" e la condizione è migliorata e il medico, dopo l'esame, consente l'opportunità di visitare la strada, allora perché no. Tuttavia, i genitori devono essere più vigili e assicurarsi che il bambino non si congeli o, al contrario, non sudi. Il tempo, ovviamente, deve essere entro limiti accettabili. Senza vento, gelo e pioggia.

Quando è assolutamente controindicato camminare con adenoidite

La socializzazione nella nostra vita occupa quasi il primo posto. E ovviamente, in caso di malattia, ci poniamo la domanda "Siamo contagiosi con gli altri?" Scuola materna, scuola, lavoro, istituzioni pubbliche: tutto ciò viene bandito? Durante l'adenoidite nei bambini, sorge la domanda di frequentare o non frequentare l'asilo da parte del bambino. I medici concordano sul fatto che con l'infiammazione delle adenoidi, il bambino non è portatore di un'infezione o di un virus. Ciò significa che non è pericoloso per gli altri..

Ma solo un medico può decidere questo dopo aver esaminato il bambino. Eppure, quali casi si verificano quando il giardino e le passeggiate sono assolutamente controindicati:

  • La temperatura corporea aumenta. C'è la febbre
  • Esacerbazione della malattia. Intossicazione del corpo
  • Se c'è scarico dal rinofaringe
  • Gravi attacchi di tosse

Il pericolo di camminare

Quando è permesso camminare

Prevenzione delle adenoidi: come evitare il loro allargamento?

Se un bambino non ha problemi con le adenoidi, ciò non significa affatto che i genitori non debbano pensarci. È necessario prendere tutte le misure per escludere la possibilità di proliferazione del tessuto linfoide.

Innanzitutto, vale la pena prendersi cura della dieta del bambino..?

Deve assolutamente includere quante più verdure fresche, frutta e bacche possibili..

In secondo luogo, dalla prima età possibile, vale la pena considerare il processo di indurimento del bambino.

Ciò non significa che l'acqua fredda debba essere versata dal pannolino. Lascia che il corpo del bambino si abitui all'aria fresca durante le passeggiate, facendo il bagno in acqua a temperatura ambiente, all'attività fisica.

Fino a un anno, ad esempio, i genitori stessi devono fare ginnastica - piegare / non piegare gambe e braccia, ruotarle e da un anno, non appena il bambino impara a stare in piedi o camminare bene, vale la pena insegnargli a eseguire autonomamente gli esercizi più semplici.

In terzo luogo, non dimenticare di assumere multivitaminici.

Assicurati di consultare un pediatra e lasciagli consigliare il complesso che è specificamente necessario per il tuo bambino. Bene, e soprattutto, è indispensabile per l'angina, le infezioni virali respiratorie acute e altre malattie del tratto respiratorio superiore, è sempre necessario eseguire un trattamento tempestivo e corretto per intero. Se il medico prescrive antibiotici per l'angina, non interrompere il trattamento dopo la scomparsa dei sintomi, altrimenti il ​​processo infiammatorio rimarrà nella gola del bambino e molto probabilmente si sposterà anche nel rinofaringe.

Bene, ricorda che le adenoidi sono un problema che può essere facilmente risolto con il giusto approccio. Contatta gli specialisti e ti aiuteranno sicuramente a risolverlo in modo efficiente e con parsimonia!

Adenoidi nel naso negli adulti: sintomi e trattamento

Russare durante il sonno, sinusite frequentemente ricorrente, perdita dell'udito, mal di testa: tutti questi disturbi nel benessere di un adulto possono indicare una serie di patologie, inclusa l'adenoidite.

Fino a poco tempo fa, era generalmente accettato che solo i bambini prima dell'adolescenza fossero sensibili a questa malattia. Ma un esame approfondito dei pazienti ORL da parte di un medico e l'uso di metodi diagnostici strumentali hanno permesso di stabilire che le adenoidi possono essere presenti anche in una persona di età.

Ragioni per la formazione di adenoidi in un adulto

È consuetudine indicare con adenoidi una tonsilla rinofaringea troppo cresciuta. Normalmente, si trova nella parte superiore della faringe ed è un accumulo di tessuto linfoide.

La funzione principale di questa amigdala è protettiva, l'aria che entra nella gola viene catturata dal tessuto linfoide e tutti i batteri patogeni in essa contenuti vengono neutralizzati.

In caso di infezione, l'amigdala rafforza il suo lavoro e questo porta alla proliferazione dei suoi tessuti, ma dopo il recupero ritorna alle dimensioni normali.

È generalmente accettato che le adenoidi si verificano più spesso nei bambini in età scolare. La probabilità di questa malattia è aumentata a 12-13 anni, e quindi nell'adolescenza a causa della ristrutturazione del corpo, il tessuto linfoide è sostituito dal connettivo e dalla tonsilla nasofaringea gradualmente atrofizzare.

Ma ciò non accade sempre, il che determina lo sviluppo delle adenoidi negli adulti. In precedenza, tale diagnosi non era stata fatta a causa del fatto che la struttura del rinofaringe subisce cambiamenti significativi da circa 20 anni e la tonsilla nasofaringea non può essere rilevata durante un esame di routine. Solo l'uso di un rinoscopio consente all'otorinolaringoiatra di stabilire con precisione la proliferazione patologica del tessuto linfoide.

Le adenoidi possono rimanere in un adulto dall'infanzia, ma più spesso l'iperplasia delle tonsille si verifica sotto l'influenza di:

  • Malattie a lungo termine dell'orofaringe di natura infettiva e infiammatoria.
  • Rinite allergica.
  • Disturbi endocrini Le adenoidi si trovano spesso in pazienti con ridotta funzionalità tiroidea, obesità.

Gli studi hanno dimostrato che le persone con una predisposizione genetica ad un aumento delle dimensioni del tessuto tonsillare sono più sensibili alla malattia..

Come si manifesta la malattia: i sintomi principali

Tutti i sintomi dell'iperplasia della tonsilla nasofaringea sono associati al fatto che inizia a bloccare non solo il rinofaringe, ma anche le vicine trombe di Eustachio. Il primo segno da cercare è la difficoltà a respirare attraverso il naso..

Allo stesso tempo, c'è anche una mancanza di apporto di ossigeno alle membrane del cervello e al tessuto polmonare, che causa mal di testa, letargia e debolezza. Un altro sintomo costante della malattia è il rilascio di abbondante muco purulento dai passaggi nasali nel corso del raffreddore..

L'adenoidite negli adulti si manifesta anche con una voce nasale, tosse, disturbi del sonno e russamento. I sintomi della malattia dipendono anche da quanto viene ingrandita la tonsilla nasofaringea..

  • Le adenoidi di primo grado in un adulto si manifestano trattenendo il respiro solo di notte. Ciò è dovuto al fatto che in posizione orizzontale, il sangue si precipita all'amigdala, mentre le sue dimensioni aumentano. Durante il giorno, potrebbero non esserci sintomi fastidiosi..
  • Le adenoidi di secondo grado causano un notevole disagio respiratorio, appaiono periodicamente perdite nasali, russare preoccupazioni di notte.
  • Le adenoidi di terzo grado si manifestano con tutti i sintomi della malattia. In casi avanzati, la funzione uditiva diminuisce, la lingua parlata è compromessa.

Un allargamento della tonsilla faringea in un adulto spesso causa sinusite ricorrente, sinusite frontale. È possibile lo sviluppo di infiammazione acuta dell'orecchio. Non dimenticare che la tonsilla infiammata è una fonte costante di microbi che possono diffondersi ulteriormente attraverso il corpo e causare danni al muscolo cardiaco, al tessuto renale, alle articolazioni.

Diagnosi della malattia

Di solito, un adulto si rivolge a un medico ORL quando ha una sinusite ricorrente o un aumento del russare durante la notte non gli consente di dormire e riduce la sua capacità di lavorare. Al fine di stabilire la causa esatta di tali patologie, l'otorinolaringoiatra non deve solo esaminare e raccogliere i reclami dal suo paziente, ma deve anche condurre una serie di esami.

Per rilevare violazioni nel rinofaringe, utilizzare:

  • Rinoscopia posteriore Uno speciale specchio viene inserito nella bocca del paziente, consentendo una buona visione della volta della gola.
  • Radiografia. Un'amigdala allargata è visualizzata in una vista laterale del cranio.
  • Tomografia computerizzata. Questo studio consente di ottenere immagini che mostrano la struttura della tonsilla palatina e le strutture vicine in un'immagine tridimensionale.
  • Endoscopia. Uno strumento flessibile con una videocamera in miniatura all'estremità viene inserito attraverso il naso o attraverso la bocca. L'immagine viene visualizzata sul monitor e il medico valuta chiaramente le condizioni dell'orofaringe.

Se si sospetta un tumore maligno, viene indicata una biopsia. La diagnosi viene fatta solo per la totalità di tutti gli esami.

Caratteristiche del trattamento delle adenoidi negli adulti: un elenco di farmaci

La selezione del trattamento per un adulto con iperplasia della tonsilla faringea deve essere effettuata da un medico. Con il primo grado di adenoidi, la terapia farmacologica può spesso essere eliminata, include:

  • Uso di gocce con effetto vasocostrittore, come Sanorin, Nazivin. Ma bisogna ricordare che non possono essere utilizzati per più di una settimana ed è consigliabile utilizzarlo solo quando una grave congestione nasale disturba il benessere generale..
  • Lavare l'orofaringe e i passaggi nasali. Questa procedura non solo elimina i microbi accumulati e il muco inutile, ma allevia anche il gonfiore, migliora la circolazione sanguigna e quindi migliora la funzione protettiva del tessuto linfoide. Per il risciacquo, puoi utilizzare sia soluzioni farmaceutiche che composizioni preparate da te.
  • L'uso di gocce con un effetto essiccante - Protargol, Collargol. Sono sepolti dopo il lavaggio..
  • Irrigazione della gola con spray antisettici. Potrebbe essere Ingalipt, Hexoral, Orasept.
  • Terapia antibatterica. Gli antibiotici per le adenoidi negli adulti sono selezionati solo dopo aver prelevato una coltura dall'orofaringe per determinare la microflora e la sensibilità ai farmaci.
  • Immunità aumentata. Il medico può prescrivere farmaci speciali per aiutare a ripristinare il sistema immunitario. La resistenza del corpo aumenta dopo un ciclo di assunzione di complessi vitaminici e minerali.
  • Assunzione di antistaminici. L'uso di farmaci per le allergie porta a una diminuzione del gonfiore delle tonsille ed è particolarmente necessario per quei pazienti che hanno una storia di reazioni allergiche respiratorie.

Nel caso in cui la proliferazione delle tonsille raggiunga i 2-3 gradi, ai pazienti viene offerta la loro rimozione.

Rimozione di adenoidi negli adulti

Attualmente, esiste la possibilità di rimozione endoscopica delle tonsille, questo riduce il trauma dell'operazione, minimizza lo sviluppo di complicanze e l'insorgenza di ricadute della malattia, è più facile da tollerare per l'uomo. La rimozione delle tonsille non richiede molto tempo, viene eseguita in anestesia locale.

Dopo la rimozione delle adenoidi, il paziente è di solito in ospedale per non più di un giorno. Quindi, entro pochi giorni, deve seguire tutti gli ordini del medico. È necessario in questo momento mangiare cibi semi-liquidi, non stare al sole per molto tempo, per evitare il surriscaldamento del corpo. L'otorinolaringoiatra spesso prescrive farmaci per aiutare a guarire la ferita chirurgica.

La rimozione chirurgica delle adenoidi è impossibile se esiste un processo infiammatorio acuto nel corpo umano. L'operazione può essere rifiutata se una persona ha gravi malattie cardiache e ematiche. In altri casi, non dovresti rinunciare a questo metodo di trattamento, poiché l'operazione ti consente di sbarazzarti di russare, mal di testa e affaticamento costanti. Naturalmente, il recupero del corpo richiede diverse settimane..

Metodi tradizionali per aiutare ad affrontare le adenoidi

Dei metodi popolari che riducono la crescita della tonsilla nasofaringea, il lavaggio e l'inalazione sono popolari. Si consiglia di sciacquare il naso con una soluzione di sale marino; viene preparato da un cucchiaio di spezie e un litro di acqua calda. L'inalazione può essere effettuata con decotti a base di erbe o olii essenziali dotati di proprietà antinfiammatorie e antisettiche.

  • L'olio di thuja aiuta ad affrontare le adenoidi. Ha proprietà antiedema e antimicrobiche. Con le adenoidi, devono essere instillate due o tre gocce in ciascuna narice la sera per 14 giorni, quindi viene presa una pausa per una settimana e il corso viene ripetuto.
  • Con le adenoidi, puoi usare la soluzione di mummia come gocce. Due compresse di melissa vengono diluite in un bicchiere di acqua calda e, dopo aver insistito, vengono instillate due gocce fino a 4 volte al giorno. Questo trattamento viene eseguito per due settimane, quindi dopo una settimana può essere ripetuto di nuovo..
  • L'olio di olivello spinoso viene instillato nel naso per 10 giorni, tre gocce ogni tre ore.
  • 10 pezzi di chiodi di garofano piccanti dovrebbero essere preparati con un bicchiere di acqua bollente, insistiti e usati sotto forma di gocce o per lavare la gola.

Con le adenoidi, è necessario rafforzare la tua immunità. L'attività fisica e l'esercizio quotidiano, le passeggiate all'aria aperta, la doccia di contrasto, l'alimentazione con cibi fortificati e solo salutari ti aiuteranno..

Segni di infiammazione delle adenoidi nel naso nei bambini

Articoli di esperti medici

Le adenoidi sono infiammazioni croniche nel rinofaringe, che successivamente sviluppa iperplasia del tessuto linfoide della tonsilla faringea.

Normalmente, le adenoidi rappresentano una sorta di barriera all'ingresso dell'aria, traboccante di microrganismi, tra cui si possono trovare agenti patogeni di varie malattie. Un gran numero di cellule immunitarie - i linfociti sono prodotti qui, che neutralizzano la flora patogena. Pertanto, con l'infiammazione delle tonsille faringee, la difesa del corpo diminuisce drasticamente ed è più suscettibile alle malattie.

Il numero massimo di casi di manifestazione della proliferazione di adenoidi cade nell'età da 1 anno a 13-14 anni.

I primi segni di adenoidi nei bambini

Uno dei primi segni dello sviluppo di adenoidi è la respirazione nasale deteriorata, che si manifesta solo di notte, durante il giorno nelle fasi iniziali del processo patologico, il bambino respira normalmente. Un naso che cola persistente, lo scarico di liquido sieroso dai passaggi nasali, che ha un colore trasparente giallo chiaro, può anche disturbare. Un bambino con adenoidi ha il naso chiuso. A causa della difficoltà respiratoria attraverso la bocca, il bambino respira attraverso la bocca durante la notte. Per questo motivo, il suo sonno può diventare irrequieto, con russare o russare. Ci sono cambiamenti nell'aspetto e nel comportamento del bambino che possono essere visti ad occhio nudo, ma molto spesso i genitori non pensano al fatto che questo potrebbe essere un motivo per consultare un otorinolaringoiatra. Il viso diventa pallido, leggermente gonfio, gonfio, le labbra spesso si seccano, le pieghe nasolabiali sono levigate. I bambini possono essere meno attivi, umore apatico, frequente irritazione e nervosismo, prevalgono l'ansia. Di norma, la temperatura con infiammazione delle adenoidi nei bambini è determinata da un aumento.

Nei neonati, questa malattia è meno comune, ma si verificano casi del genere. Esistono alcuni sintomi caratteristici delle adenoidi nei bambini di età inferiore a 1 anno: alterato riflesso di suzione, sintomo di Heppert positivo - sul palato molle spiccano ghiandole arrossate intasate, pronunciata tosse umida, che può portare ad attacchi di soffocamento, iperemia del palato posteriore.

Fasi di adenoidi

A seconda delle dimensioni della crescita della tonsilla faringea, è consuetudine distinguere 3 stadi delle adenoidi. Alcuni esperti distinguono 4 stadi, considerando che lo stadio 3 è il penultimo, manifestato da una sovrapposizione quasi completa del rinofaringe e l'ultimo - completo. Il metodo esatto per determinare il grado di ipertrofia della tonsilla nasofaringea è la radiografia.

Quindi, le fasi delle adenoidi differiscono nella complessità dei sintomi:

Sintomi delle adenoidi di grado 1 nei bambini: la tonsilla faringea aumenta di dimensioni e blocca l'apertura nasofaringea di un terzo. Questi segni sono presenti all'inizio della malattia e non richiedono un intervento chirurgico. Il bambino può essere disturbato da un naso che cola, difficoltà a respirare attraverso il naso durante la notte, motivo per cui il piccolo paziente dorme con la bocca socchiusa. Durante il giorno, non ci sono sintomi di adenoidi, poiché in posizione verticale il flusso del sangue venoso non aumenta, il che contribuisce alla difficoltà nella respirazione nasale.

Sintomi di adenoidi di 2 ° grado nei bambini - le adenoidi si chiudono da un terzo alla metà dell'apertura dei passaggi nasali. Il bambino può russare o russare di notte. Respirare attraverso il naso diventa difficile non solo di notte, ma anche durante il giorno.

Sintomi delle adenoidi di grado 3 nei bambini: la proliferazione del tessuto linfoide contribuisce alla completa sovrapposizione del rinofaringe, che rende impossibile la respirazione nasale. A volte puoi confondere 2 e 3 gradi di adenoidi. Se a volte un bambino può respirare attraverso il naso, è troppo presto per diagnosticare l'ultimo grado di adenoidi. La ragione potrebbe essere la stagnazione del fluido sieroso nei cigni..

Sintomi di complicanze delle adenoidi nei bambini

Se la terapia medica non viene eseguita in tempo, un aumento del tessuto linfoide delle adenoidi può avere una serie di complicazioni:

  • Deformazione delle ossa della mascella: la parte inferiore della cavità orale si affloscia a causa della respirazione prevalente attraverso la bocca durante il giorno. La forma esterna del viso può cambiare, anche se ci vuole molto tempo perché si verifichino cambiamenti così drammatici nel sistema scheletrico. Esiste una cosiddetta "faccia adenoide" - un termine in medicina che caratterizza le deformità dello scheletro facciale: la mascella inferiore è allungata e leggermente abbassata, la bocca è semiaperta, gli incisivi superiori sporgono bruscamente in avanti, il palato diventa alto e stretto.
  • Patologia dell'apparato vocale: a causa della predominanza della respirazione orale e dell'incapacità di respirare attraverso il naso, si verificano cambiamenti nelle ossa della mascella, si sviluppa anche un morso irregolare e il bambino può avere disturbi del linguaggio, inizia a nasale e non pronuncia le singole lettere
  • L'infiammazione delle adenoidi - adenoidite, può verificarsi in forma acuta o cronica
  • A causa di disturbi respiratori - prevale superficialmente - si verifica una deformazione del torace - il cosiddetto "petto di pollo", in cui lo sterno, le costole e la cartilagine costale sporgono in avanti, creando la forma di una chiglia della barca.
  • La proliferazione di adenoidi può provocare lo sviluppo di ipertrofia delle tonsille palatine, che porta a un'alimentazione compromessa, la masticazione e la deglutizione di un nodulo di cibo.
  • I problemi con il sistema digestivo sono direttamente correlati alle secrezioni sierose, che si accumulano sulla parete del rinofaringe e vengono ingerite insieme al cibo nel tratto gastrointestinale. Può anche essere accompagnato da costipazione, flatulenza e mancanza di appetito..
  • La perdita dell'udito fino allo sviluppo della perdita dell'udito si verifica a causa della sovrapposizione delle tonsille faringee allargate della tromba di Eustachio, che collega il rinofaringe e l'orecchio.
  • L'otite media è un'infiammazione dell'orecchio. La causa di frequenti processi infiammatori è anche la proliferazione di adenoidi, che sono un eccellente centro di infezione e una diminuzione del passaggio del tubo uditivo per l'aria.
  • Casi ricorrenti di raffreddore, poiché le tonsille nasofaringee infiammate sono una fonte di infezione da infezioni virali e batteriche. Durante il normale funzionamento, il muco viene prodotto nella cavità nasale e nei seni paranasali, a causa del rilascio di cui il corpo viene liberato da agenti patogeni patogeni. Con le adenoidi, il deflusso è disturbato e questo fluido ristagna, mentre i microrganismi non vengono escreti e possono causare frequenti raffreddori.
  • L'allargamento delle adenoidi porta a una insufficiente fornitura di ossigeno al cervello, che inibisce il lavoro del sistema nervoso centrale. Il bambino diventa sonnolento, apatico, irritabile e meno attivo, è preoccupato per il mal di testa, le vertigini.
  • Una ridotta quantità di ossigeno porta a una diminuzione dei globuli rossi e dell'emoglobina nel flusso sanguigno e, a causa dell'infiammazione, aumenta il numero di leucociti.
  • L'accumulo di muco nel rinofaringe contribuisce allo sviluppo dell'attacco della flora patogena e allo sviluppo di infezione - tonsillite, rinite, sinusite. Scendendo più in basso nella composizione del muco, i microrganismi possono causare faringite cronica, laringite, bronchite.

Sintomi di infiammazione delle adenoidi nei bambini

L'infiammazione delle adenoidi nei bambini si manifesta con un quadro sintomatico simile. A causa dell'edema delle adenoidi nei bambini, sono tormentati da un aumento della temperatura corporea. Una secrezione sotto forma di muco o pus può essere secreta dal naso. Il deterioramento della respirazione nasale porta a congestione nasale, russare durante il sonno, suono nasale. Anche la funzione degli organi di senso soffre: l'udito diminuisce, questo è accompagnato dalla congestione delle orecchie. Un bambino può essere disturbato da una tosse, molto spesso secca, che si nota al mattino, una sensazione di bruciore alla gola. A causa dell'accumulo di secrezione sierosa nel rinofaringe e del suo fluire verso il basso, la sensazione di un coma bloccato nella gola non si abbandona, mentre un mal di gola può disturbare. I linfonodi regionali aumentano e diventano dolorosi alla palpazione: sottomandibolare, cervicale, occipitale. Un chiaro sintomo di ingrossamento delle adenoidi in un bambino, che un medico esperto può notare visivamente - "faccia adenoide". È caratterizzato da una bocca aperta, mascella inferiore abbassata e gonfiore del viso..

Tosse con adenoidi nei bambini

Uno dei sintomi dell'infiammazione della tonsilla faringea è una tosse secca. Le ragioni della sua manifestazione sono considerate un riflesso di un agente irritante delle terminazioni nervose nel rinofaringe a causa dell'accumulo e del movimento delle secrezioni mucose lungo le pareti. La tosse adenoidea può spesso essere confusa con un raffreddore. Qui vale la pena prestare attenzione alla capacità del bambino di respirare attraverso il naso, alla presenza di deformità delle ossa della mascella e al gonfiore. La tosse secca con adenoidi nei bambini, se ha una forma cronica e lenta, diventa permanente. I genitori del bambino lamentano una tosse notturna, che è innescata da una diminuzione della respirazione attraverso il naso a causa di un prolungato sdraiarsi, che si asciuga dalla mucosa nasofaringea. All'inizio della malattia, una tosse secca può trasformarsi in una tosse umida in un bambino con adenoidi: ciò si verifica durante il giorno durante il periodo di drenaggio del muco lungo la membrana nasofaringea posteriore.

Dove sono le adenoidi in un bambino e come appaiono: foto

Le adenoidi sono proliferazione patologica del tessuto linfoide causata da un'eccessiva assunzione di agenti virali e infettivi nel corpo del paziente. Per capire dove sono le adenoidi e come appaiono, è necessario comprendere brevemente l'anatomia del rinofaringe..

Dove sono le adenoidi in un bambino e in un adulto? Per prima cosa devi capire cosa sono le adenoidi..

Tutti sanno cosa sono le tonsille (tonsille): si trovano ai lati dell'anello faringeo e svolgono un ruolo di barriera.

Ma nel corpo umano sono anche determinati:

  • tonsille tubulari,
  • tonsille linguali e faringee.

La tonsilla faringea è una raccolta di tessuto linfoide. Si trova sul bordo del rinofaringe e del tratto respiratorio, impedendo l'ingresso dell'infezione nella trachea, nei bronchi e nei polmoni.

Di norma, la proliferazione del tessuto linfoide si verifica all'età di 5-12 anni. Negli anni successivi si verificano atrofia della tonsilla nasofaringea e regressione spontanea del processo adenoideo. Questo non è sempre il caso, altrimenti la malattia non si verificherebbe negli adulti..

Il trigger (trigger) del processo patologico è l'impatto costante sul rinofaringe dei patogeni.

Segni visivi

Molto dipende dallo stadio di sviluppo del processo in una persona. Dove cercare le adenoidi, nella gola o nel naso, e puoi trovarle tu stesso?

La tonsilla faringea nel suo stato normale sembra una struttura a pettine, coperta da piccole papille lanuginose.

Alcune definizioni

Che aspetto hanno le adenoidi di grado 1?

Le adenoidi ingrandite nella prima fase non raggiungono dimensioni così significative da poter essere viste ad occhio nudo.

Quando si esamina con l'aiuto di specchi, viene determinata un'area iperemica del tessuto linfoide di 0,5-2 cm. Cresce in modo irregolare.

Il primo grado di adenoidi può essere parlato quando non più di un terzo dell'apriporta e dei choana sono chiusi.

Le adenoidi infiammate di primo grado non causano quasi disagio al paziente, quindi la diagnosi in una fase così precoce viene raramente fatta.

Che aspetto hanno le adenoidi di grado 2?

Le crescite della tonsilla faringea di questo grado sono visibili anche senza l'aiuto di attrezzature speciali. La tonsilla faringea visivamente ingrandita sembra una struttura rappresentata da molte formazioni arrotondate che un tempo erano papille.

Un esame diagnostico viene eseguito attraverso entrambi i colpi per una valutazione più accurata del processo (le adenoidi sono visibili sia nel naso che nella gola). Il 2 ° grado è caratterizzato dalla chiusura della metà dell'apri e del choanal.

Che aspetto hanno le adenoidi nei bambini di grado 3?

Questa è la fase più avanzata del decorso della malattia. La tonsilla faringea è visibile anche con un rapido esame di routine con una spatola.

Immediatamente dietro il palato molle, vengono determinate numerose formazioni arrotondate di varie dimensioni, rosa o rosso cremisi. Choanae e apriscatole completamente o quasi completamente chiusi.

In questo caso, la diagnosi non è difficile..

In caso di trattamento prematuro, le adenoidi possono influenzare la formazione di ossa facciali - il cosiddetto. "Faccia adenoide"

Che aspetto hanno le adenoidi nel naso

Segni dopo la rimozione della tonsilla faringea

Che aspetto hanno le adenoidi rimosse? Tutto dipende dal grado e dal volume della resezione.

  • Con la rimozione completa, le adenoidi non sono visibili visivamente.
  • La resezione parziale porta alla conservazione di alcune strutture della tonsilla ipertrofica.

In base al volume dei tessuti sinistri, dopo la rimozione, le adenoidi possono apparire come singoli noduli o sigilli di piccole dimensioni (la forma classica di resezione comporta la massima escissione dei tessuti patologici, non rimangono più di 0,3-1 cm).

Foto: gola dopo la rimozione delle adenoidi

Sorge la domanda: che aspetto ha la gola dopo la rimozione delle adenoidi, se viene eseguita una resezione totale del tessuto linfoide? Un'operazione recente è indicata da:

  • Aree iperemiche del rinofaringe. Sembrano aree rosse e infiammate.
  • Struttura granulare allentata dei tessuti faringei.

Altrimenti, non ci sono manifestazioni specifiche..

Pertanto, più lo stadio del processo patologico è sviluppato, meno la tonsilla faringea si assomiglia. Puoi vedere le adenoidi con i tuoi occhi, ma solo se il processo è in esecuzione.

Per il resto, la diagnosi dovrebbe essere effettuata da un otorinolaringoiatra.

Maggiori informazioni sulle adenoidi nei bambini e sulle opzioni di trattamento

Nell'infanzia, viene spesso diagnosticata una patologia ORL come le adenoidi. Questa malattia è caratterizzata da un decorso prolungato, frequenti ricadute e gravi conseguenze. È trattato con farmaci e interventi chirurgici..

Quali sono le adenoidi nei bambini nel naso?

Molti genitori sono interessati alla domanda su cosa siano le adenoidi nei bambini. Queste sono le tonsille rinofaringee, costituite da tessuto linfoide, che, durante il processo infiammatorio, iniziano ad aumentare di dimensioni. In questo caso, sono chiamati adenoidi e la malattia stessa si chiama adenoidite..

Questa patologia si sviluppa come segue. Un'infezione nell'aria arriva sulla mucosa nasale. Per proteggere i polmoni e i bronchi da essi, il corpo inizia a bloccare il fuoco dell'infiammazione nel rinofaringe. Di conseguenza, si verifica una crescita eccessiva dei tessuti, che impedisce al bambino di respirare normalmente attraverso il naso..

Dal punto di vista della protezione, l'adenoidite è un processo normale, tuttavia, nei casi avanzati, ci sono cambiamenti nelle ossa del cranio, l'ipossia si sviluppa, l'udito diminuisce.

Classificazione delle adenoidi in un bambino per grado

Le adenoidi sono di 3 gradi:

  1. Il bambino si sente bene quando è sveglio, ma quando dorme inizia a respirare attraverso la bocca e annusa. Ciò è spiegato dal fatto che durante il movimento il fluido linfatico scorre intensamente, a causa del quale le adenoidi vengono lavate e ridotte di volume. Quando il bambino è in posizione orizzontale, le tonsille si gonfiano e si allargano, rendendo difficile il flusso dell'aria.
  2. Le tonsille sono ingrandite così tanto che bloccano il passaggio nasale di 2/3. Lo scarico appare dal naso, la respirazione diventa difficile, il bambino respira costantemente attraverso la bocca.
  3. Le tonsille coprono completamente il rinofaringe. Il bambino inizia a dormire male di notte e durante il giorno si stanca rapidamente, la sua attenzione è dispersa, compaiono mal di testa. Respira costantemente attraverso la bocca, che è sempre aperta, il che fa cambiare le sue caratteristiche facciali. La cavità nasale cessa di essere ventilata, si verifica una rinite cronica. La voce diventa nasale e il linguaggio confuso.

Nella maggior parte dei casi, i genitori scoprono la malattia quando ha un secondo o un terzo stadio..

Sintomi e segni di adenoidi

I principali sintomi delle adenoidi includono:

  • naso che cola frequente che non va via per molto tempo ed è difficile da trattare;
  • sonno agitato;
  • inspirare con la bocca aperta;
  • muco nasale persistente che irrita la pelle del labbro superiore e intorno al naso
  • Difficoltà a respirare attraverso il naso, anche se non c'è naso che cola;
  • apatia, letargia;
  • la voce perde la sua sonorità, diventa rauca;
  • movimenti involontari: battito di ciglia e tic nervosi;
  • tosse secca al mattino;
  • attacchi di soffocamento notturno, caratteristici delle adenoidi di grado 2-3;
  • perdita dell'udito;
  • mal di testa.

Molti genitori sono interessati a come capire che un bambino ha adenoidi. Con una tale malattia, si osserva quanto segue:

  • il ponte del naso diventa più largo;
  • pendenze del mento;
  • il labbro superiore diventa più corto;
  • il viso è allungato;
  • la bocca è costantemente aperta;
  • la testa viene spinta in avanti.

Sullo sfondo di adenoidi nel naso, si verifica spesso una complicazione come adenoidite, che si verifica in forma acuta o cronica. Nella forma acuta, la temperatura aumenta, debolezza, sensazione di bruciore e dolore nel rinofaringe, naso che cola, congestione nasale, secrezione mucopurulenta, aumento dei linfonodi.

Cause della comparsa di adenoidi

Le adenoidi compaiono più spesso nei bambini di 3-7 anni, quando iniziano a frequentare la scuola materna e vengono a contatto con varie infezioni. Le frequenti malattie del tratto respiratorio superiore portano allo sviluppo di patologie:

Il fattore che provoca la proliferazione del tessuto linfoide sono le infezioni: ARVI, influenza, rosolia, pertosse, scarlattina, difterite, morbillo, ecc. In alcuni casi, la tubercolosi e la sifilide congenita influenzano la comparsa di adenoidi.

Una tale malattia si verifica spesso in combinazione con l'angina..

Altre cause di adenoidi in un bambino includono:

  • caratteristiche strutturali del rinofaringe;
  • una reazione allergica;
  • malattie del sistema linfatico o endocrino;
  • vaccinazioni trasferite;
  • trauma durante il parto;
  • gravidanza difficile;
  • lesione del tratto respiratorio superiore;
  • mangiare cibo contenente una grande quantità di additivi chimici;
  • immunità indebolita;
  • vivere in regioni con condizioni climatiche sfavorevoli.

Nei bambini dopo i 7 anni, l'atrofia delle tonsille e le dimensioni del rinofaringe aumentano.

Dove sono le adenoidi e come sono?

Le tonsille sono una raccolta di tessuto linfoide situato nella bocca e nel rinofaringe. Ce ne sono 6 nel corpo: in coppia (2 pezzi) - tubale e palatale, spaiato - faringeo e linguale. Insieme alle creste laterali e ai granuli linfoidi, formano sulla parete posteriore della faringe un anello faringeo linfatico che circonda l'ingresso del tratto digestivo e respiratorio.

La tonsilla faringea, che si chiama adenoidi nella crescita patologica, è attaccata con una base alla parete posteriore del rinofaringe nel punto in cui la cavità nasale passa nella cavità orale. Per vederlo, hai bisogno di attrezzature speciali.

La differenza tra adenoidi e polipi

I polipi sono escrescenze anormali e benigne. Si presentano nei seni paranasali o nella cavità nasale a causa della frequente infiammazione del rinofaringe, non permettendo all'aria di circolare liberamente e portando allo sviluppo di processi infiammatori. Con la loro crescita, si sviluppa spesso una sinusite cronica. Differiscono dalle adenoidi in quanto sono escrescenze straniere, mentre le tonsille sono parte integrante di qualsiasi organismo, che cresce fortemente sotto l'influenza di vari fattori.

È possibile determinare cosa impedisce al bambino di respirare normalmente: polipi o adenoidi, utilizzando la tomografia computerizzata e l'endoscopia della cavità nasale. Nel primo caso, viene determinato quanto il tessuto linfoide si è infiammato ed espanso. L'endoscopia delle adenoidi nei bambini rivela ciò che accade alle tonsille.

Trattamento delle adenoidi in un bambino

Il primo stadio dell'adenoidite nella maggior parte dei casi è curato con terapia conservativa. Include la seguente serie di attività:

  • lavaggio;
  • correzione nutrizionale;
  • immunostimolazione con vitamine;
  • ginnastica;
  • massaggio linfatico.

Dolci e bevande gassate sono principalmente esclusi dalla dieta. Sono un terreno fertile per i microrganismi patogeni e inibiscono il trattamento della malattia. È anche necessario smettere di bere latte. Il menu del bambino include cibi ricchi di vitamine e minerali. Le vitamine A e C rafforzano il sistema immunitario, essenziale per combattere le infezioni. Durante il trattamento, il bambino deve essere a casa in modo da non contrarre altre infezioni.

Molti genitori sono interessati a ciò che è meglio: Avamis o Nasonex per le adenoidi. Numerose recensioni di questi farmaci indicano che la loro efficacia dipende dalla gravità della patologia. Si consiglia di utilizzare Nazonex nella fase iniziale dello sviluppo della malattia e Avamis viene utilizzato in casi più avanzati..

Lavare con adenoidite

Questa procedura viene eseguita in 2 modi:

  1. Il bambino si sporge sul lavandino, dopo di che vengono iniettati 100 ml di soluzione in ciascuna narice. Il liquido, passato attraverso il rinofaringe, viene versato nel lavandino. Per la soluzione, vengono utilizzati decotti di erbe: erba di San Giovanni, camomilla. È possibile utilizzare acqua salata o soluzione di soda per questi scopi. La concentrazione di questi componenti dovrebbe essere bassa in modo che la mucosa nasale non sia eccessivamente aggressiva.
  2. È meglio usare il secondo metodo per le adenoidi nei bambini. Il bambino si sdraia, getta la testa all'indietro e una soluzione medicinale viene instillata in ogni narice con una pipetta. Poiché le adenoidi si trovano sulla parete posteriore, la soluzione agisce direttamente sull'area patologica.

Con le adenoidi, il lavaggio viene eseguito 4-5 volte al giorno. Il trattamento conservativo delle tonsille ingrossate è considerato un metodo affidabile, poiché le cause della malattia vengono eliminate e il corpo viene stimolato a combattere la malattia.

Massaggio per adenoidite

Poiché le adenoidi sono associate al sistema linfatico, il massaggio linfatico aiuta bene. Con il suo aiuto, il metabolismo nelle cellule e nei tessuti viene accelerato, la circolazione sanguigna aumenta e le tossine vengono rapidamente eliminate. Dovrebbe essere fatto con movimenti regolari nella direzione del flusso linfatico: dalle dita dei piedi all'articolazione dell'anca, dai polsi al collo e alle spalle. Il massaggio alla pancia viene eseguito separatamente. La durata della procedura è di 30-40 minuti.

Si possono usare olii essenziali diluiti. Con l'ipertrofia delle adenoidi nei bambini, è consentito gocciolare 2-3 gocce nella stanza per la disinfezione. Dopo il massaggio, dovresti bere succo appena spremuto o acqua naturale.

Con le tonsille invase, si consiglia di eseguire la digitopressione con movimenti delicati dal naso alle tempie e alle guance, tra le sopracciglia, nell'area delle ali del naso. Inoltre, i punti biologici si trovano nella parte posteriore lungo il collo e nella parte posteriore della testa..

Trattamento di adenoidi con rimedi popolari

La medicina tradizionale è rappresentata da vari mezzi che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e curare le adenoidi:

  • miele e altri prodotti dell'apicoltura;
  • terapia vitaminica con succhi di frutta e verdura;
  • l'uso di spezie;
  • Erbe medicinali;
  • dieta.

Ma prima di trattare un bambino in tali modi, è necessario consultare un medico. Dai prodotti dell'apicoltura è consentita la propoli, da cui viene fatta una tintura e la soluzione risultante viene instillata nel naso. Questo agente ha un effetto battericida locale. Se le tonsille si infiammano e si ingrandiscono, il miele deve essere assunto per via orale con acqua.

I brodi di una corda, farfara, erba di San Giovanni, eucalipto e camomilla sono usati per inalazione. Puoi mescolare diverse erbe, preparare e bere come il tè. La radice di liquirizia viene presa allo stesso modo, perché stimola il sistema linfatico..

L'uso delle spezie aiuta il cibo a digerire meglio e purifica il corpo da tossine e veleni. Il menu dovrebbe includere:

Le carote e le barbabietole sono benefiche. Sono cotti, bolliti, le insalate sono fatte da loro. Inoltre, il succo viene spremuto, mescolato e bevuto a stomaco vuoto per 2-3 cucchiai. l.

La dieta del bambino comprende pesce, carne, verdure verdi: cavoli, piselli, broccoli.

È estremamente utile per questa malattia mangiare pane di crusca d'avena con un uovo. Per cucinarlo, mescola 2 uova crude e 4 cucchiai. l. crusca, aggiungere spezie e sale. La massa viene sparsa in una padella e fritta senza olio. Quando un lato è brunito, capovolgerlo.

Ginnastica con adenoidi in un bambino

Con le adenoidi, è consentito eseguire esercizi fisici che stimolano il drenaggio linfatico e la circolazione sanguigna. Il bambino deve fare ginnastica al mattino e alla sera. Dovrebbe fare squat, grazie al quale i riccioli delle braccia e i linfonodi poplitea sono ben elaborati..

Si consiglia di eseguire esercizi di respirazione:

  • una narice è serrata con un dito e l'altra deve essere respirata; quindi - viceversa;
  • respirare nella pancia;
  • trattenere il respiro per un breve periodo di tempo.

Questa procedura non dovrebbe durare più di 15 minuti..

Magnete per adenoidite in un bambino

I magneti hanno un effetto benefico sulle adenoidi. Dovrebbero trovarsi vicino ai linfonodi: all'inguine, sul collo. Hanno un effetto decongestionante e battericida, perché sono in grado di aumentare la circolazione sanguigna e rimuovere le sostanze tossiche dal corpo.

Shilajit è un tonico generale per un bambino

Per le adenoidi, puoi usare una mummia. Questo strumento contiene un gran numero di ingredienti utili. Deve essere sciolto in una quantità di 1 g in 1 litro di acqua bollita e insistito per un giorno. Il rimedio è preso in parti uguali per tutto il giorno successivo. È possibile archiviare la soluzione risultante per non più di un giorno..

Metodi per rimuovere le adenoidi nei bambini

La rimozione delle tonsille mediante chirurgia viene eseguita nei seguenti casi:

  • frequenti ricadute della malattia;
  • violazione della respirazione nasale;
  • lo sviluppo di complicanze (vasculite, glomerulonefrite, reumatismi, artrite);
  • cessazione regolare della respirazione durante il sonno;
  • inefficacia della terapia conservativa in corso;
  • SARS e otite media ricorrenti frequentemente.

Esistono diversi metodi per rimuovere le adenoidi:

  • classico;
  • onde radio;
  • laser;
  • endoscopica.

La cobalazione è l'ultima tecnica che è caratterizzata da indolore e assenza di sangue. I genitori sono spesso interessati a cosa è meglio per le adenoidi e quale metodo scegliere. Dovrebbero essere consapevoli che esiste il rischio di sviluppare adenoidi dopo qualsiasi intervento chirurgico. Nel periodo postoperatorio, il bambino dovrebbe riposare di più, evitare qualsiasi stress e seguire una dieta leggera..

Categorie Popolari

Una Cisti Nel Naso

Perdita Dell'Olfatto