loader

Principale

Scarlattina

Adenoidi nel naso nei bambini

Le adenoidi nel naso nei bambini sono una patologia comune, il cui sviluppo è associato all'imperfezione legata all'età dell'immunità e ad altre caratteristiche del corpo del bambino. I bambini di età compresa tra 2 e 7 anni sono i più vulnerabili alle adenoidi. Molto meno spesso questa malattia viene diagnosticata nei bambini più grandi e negli adulti..

I genitori trovano spesso ipertrofia della tonsilla nasofaringea nei bambini nelle fasi successive, poiché nella fase iniziale della malattia, i sintomi pronunciati sono generalmente assenti, o così scarsi da non prestare attenzione a se stessi. Tuttavia, il trattamento più rapido ed efficace delle adenoidi viene effettuato esattamente nelle prime fasi del loro sviluppo, quindi è importante sapere come identificarli in tempo e cosa fare se un bambino ha segni della malattia.

Come capire che un bambino ha le adenoidi e non un raffreddore comune? Le adenoidi sono caratterizzate da un lungo corso di molti mesi.

Cosa causa le adenoidi

La tonsilla rinofaringea fa parte del sistema immunitario, è costituita da tessuto linfoide e ha il compito di filtrare l'aria che penetra nel rinofaringe dagli agenti infettivi, prevenendo la diffusione dell'infezione nel corpo. Nei bambini, l'immunità è in fase di formazione, è ancora sottosviluppata, quindi, spesso quando infettata, l'amigdala si infiamma. L'infiammazione provoca la sua ipertrofia, cioè un aumento. Normalmente, dopo che il processo infiammatorio è stato risolto, l'amigdala ritorna alle sue dimensioni normali. Tuttavia, se il processo infiammatorio si sviluppa frequentemente, l'ipertrofia può diventare irreversibile. Nei bambini, tutti i tessuti del corpo sono inclini alla crescita eccessiva, anche patologica, motivo per cui hanno una crescita eccessiva adenoide..

L'emergere di vegetazioni adenoidi è facilitato da frequenti raffreddori, infezioni infantili, fattori ambientali avversi (rimanere in stanze polverose e soffocanti, vivere in aree ecologicamente sfavorevoli). Si nota anche la tendenza ereditaria.

Gradi di escrescenze adenoidi

L'aspetto delle adenoidi nel naso e il modo in cui si manifestano dipende dal grado di crescita. Esistono tre gradi in totale:

  1. La vegetazione adenoidea si sovrappone a meno di 1/3 dell'altezza dei passaggi nasali o del vomere.
  2. Una tonsilla rinofaringea ipertrofica si sovrappone al vomere o all'altezza dei passaggi nasali di oltre ½.
  3. Le adenoidi si sovrappongono all'altezza dei passaggi nasali o dell'apriporta di oltre 2/3.

In quest'ultimo caso, nella foto delle adenoidi nel naso nei bambini, puoi vedere che i passaggi nasali a livello della tonsilla nasofaringea sono quasi completamente bloccati.

A causa della sovrapposizione del tubo uditivo da parte delle adenoidi, tali pazienti spesso sviluppano otite media, eustachite, compromissione dell'udito.

Sintomi di adenoidi nel naso in un bambino

Il principale e primo segno della presenza di adenoidi è una violazione persistente della respirazione nasale. Nelle fasi iniziali della malattia, questo può essere sottile, di solito durante questo periodo, la respirazione nasale viene generalmente preservata e solo in posizione orizzontale (durante la notte o il sonno diurno) si sente respirazione rumorosa, gonfiore, russare. All'inizio, tali segni compaiono di volta in volta, ma man mano che le adenoidi crescono, diventano permanenti.

Man mano che la patologia si sviluppa, la congestione nasale e la difficoltà nella respirazione nasale iniziano ad attirare l'attenzione su di sé durante la veglia. Le adenoidi sono spesso accompagnate da secrezione nasale delle mucose. Scorrendo lungo la parte posteriore della gola, provocano una tosse riflessa, soprattutto spesso al mattino e dopo un pisolino.

Anche più tardi, altri notano che il bambino praticamente non respira attraverso il naso. La sua bocca è costantemente divisa. Il senso dell'olfatto è compromesso, l'appetito diminuisce. La voce diventa nasale. A causa di disturbi del sonno, aggravati dall'insufficiente apporto di ossigeno al corpo, mal di testa, affaticamento rapido, pallore della pelle, compromissione della memoria e dell'attenzione, riduzione delle prestazioni accademiche, aumento dell'irritabilità, sbalzi d'umore.

A causa della sovrapposizione del tubo uditivo da parte delle adenoidi, tali pazienti spesso sviluppano otite media, eustachite, compromissione dell'udito.

L'aria, bypassando i passaggi nasali, non viene eliminata e non riscaldata, motivo per cui i bambini che respirano costantemente attraverso la bocca diventano sensibili alle infezioni respiratorie acute, che, a loro volta, aumentano l'ipertrofia della tonsilla nasofaringea.

La respirazione costante attraverso la bocca porta alla formazione di un morso patologico (gli incisivi superiori sporgono in avanti) e una violazione della struttura delle ossa dello scheletro facciale, del torace. L'assenza a lungo termine della respirazione nasale si manifesta esternamente: in tali bambini, la bocca è costantemente aperta, la mascella inferiore è allungata, gli angoli esterni degli occhi sono abbassati.

L'emergere della vegetazione adenoidea è favorito da frequenti raffreddori, infezioni infantili e fattori ambientali avversi. Si nota anche la tendenza ereditaria.

Un focus costante di infezione nel corpo può causare la diffusione del processo patologico ad altri organi e sistemi. I pazienti con adenoidi soffrono spesso di laringite persistente, faringite, sinusite, bronchite, hanno disturbi dell'apparato cardiovascolare, dell'apparato digerente e si osserva bagnare il letto.

Diagnostica

Come capire che un bambino ha le adenoidi e non un raffreddore comune? Le adenoidi sono caratterizzate da un lungo corso di molti mesi. Tuttavia, solo un medico può diagnosticare accuratamente, quindi, al primo sospetto della presenza di adenoidi, è necessario consultare immediatamente un otorinolaringoiatra. Le prime fasi della malattia, senza un evidente quadro clinico, vengono solitamente rilevate da un medico durante gli esami preventivi - per questo motivo, non dovrebbero essere trascurati.

Durante una rinoscopia, il medico può facilmente vedere le vegetazioni adenoidi e determinarne il grado in base all'altezza della sovrapposizione dell'apriporta. Nella maggior parte dei casi, questo è sufficiente per stabilire una diagnosi. Per sviluppare tattiche terapeutiche, viene eseguito un esame batteriologico delle secrezioni nasali e un'analisi generale del sangue e delle urine del paziente. I raggi X possono essere richiesti in casi diagnostici difficili.

Trattamento

Per il trattamento delle adenoidi, vengono utilizzati metodi conservativi e chirurgici. Attualmente, la maggior parte dei pediatri, incluso il famoso medico Komarovsky, raccomandano di dare la preferenza alla terapia conservativa e di ricorrere all'intervento chirurgico solo se ci sono indicazioni rigorose.

Il trattamento conservativo delle adenoidi consiste nel regolare risciacquo del naso, instillando farmaci con vasocostrittore, azione antinfiammatoria, antisettica nei passaggi nasali. Se l'esame batteriologico ha confermato la presenza di un'infezione batterica, vengono prescritti antibiotici. Dai farmaci antimicrobici locali, possono essere utilizzati Sofradex, Tobradex, ecc..

La respirazione costante attraverso la bocca porta alla formazione di un morso patologico (gli incisivi superiori sporgono in avanti) e una violazione della struttura delle ossa dello scheletro facciale, del torace.

Come sciacquarsi il naso? Il rimedio più versatile, semplice ed efficace è la soluzione salina. Può essere acquistato in farmacia o puoi prepararlo a casa. Per fare questo, sciogli ½-1 cucchiaino di normale sale da tavola in un bicchiere di acqua bollita raffreddata a temperatura ambiente. Per il risciacquo, utilizzare una siringa monouso senza ago o una piccola siringa. In farmacia puoi acquistare una soluzione salina pronta (soluzione salina) e spray nasali a base di sale. Questi ultimi si distinguono per un costo piuttosto elevato, ma sono più convenienti da usare. Questi includono Aqua Maris, Aqualor, Quicks, Physiomer, Marimer, Otrivin, ecc..

Per lavare il naso si possono anche usare decotti di erbe medicinali con effetti antinfiammatori e di essiccazione (camomilla, corteccia di quercia, equiseto, iperico, spago, calamo, eucalipto, ecc.). Le gocce nasali a base di olio di thuja possono aiutare in alcuni casi. Tuttavia, va tenuto presente che prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare, è necessario consultare il proprio medico, poiché hanno un'allergenicità relativamente elevata..

Posso scaldarmi il naso se è soffocante? I trattamenti termici possono essere efficaci, ma devono essere usati con grande cura e solo in assenza di infiammazione acuta. Pertanto, è meglio non scaldarsi il naso a casa, almeno senza l'approvazione del proprio medico. Se necessario, al bambino vengono prescritte procedure fisioterapiche: inalazione con un nebulizzatore, elettroforesi dei farmaci, terapia ad altissima frequenza, terapia UFO.

Per respirare meglio attraverso il naso, sono prescritti esercizi di respirazione. Lo stesso metodo viene mostrato nel periodo postoperatorio se si decide di ricorrere al trattamento chirurgico..

Attualmente, la maggior parte dei pediatri, incluso il famoso medico Komarovsky, raccomandano di dare la preferenza alla terapia conservativa e di ricorrere all'intervento chirurgico solo se ci sono indicazioni rigorose.

In assenza dell'effetto di una terapia conservativa prolungata e regolare, con una prolungata assenza di respirazione nasale, si sviluppano disturbi dell'udito, alterazioni dello scheletro facciale, ritardo mentale e fisico, è indicato il trattamento chirurgico delle adenoidi nei bambini. L'operazione può essere eseguita con il metodo classico (escissione con un adenotome), nonché con il metodo endoscopico laser, nonché con il metodo di cobalazione.

L'adenotomia non ha limiti di età; se indicato, può essere eseguito in pazienti di qualsiasi età. Le controindicazioni relative sono malattie infettive (è necessario un trattamento preliminare), malattie del sangue (è necessaria la preparazione preliminare del farmaco), un mese dopo la vaccinazione, nonché neoplasie maligne e altre patologie gravi nella fase di scompenso (la questione della possibilità di adenotomia è decisa su base individuale).

Va tenuto presente che se il paziente ha rimosso le adenoidi, indipendentemente dal metodo, questa non è una garanzia dell'assenza di ricaduta - questo è uno dei motivi per cui i medici non considerano l'adenotomia una soluzione universale al problema..

Prevenzione

La prevenzione delle adenoidi consiste in misure per rafforzare l'immunità del bambino: una dieta sana equilibrata, attività fisica, una routine quotidiana razionale, indurimento.

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Adenoidi 1, 2 e 3 gradi

Adenoidi 1, 2 e 3 gradi - quali sono, sintomi, trattamento nei bambini. È possibile fare a meno dell'intervento chirurgico?
Le adenoidi nei bambini sono la diagnosi più comune data dagli otorinolaringoiatri pediatrici. Molto spesso, i problemi compaiono in un bambino di 2-10 anni.

Questa malattia è accompagnata da un processo infiammatorio nel rinofaringe, ipertrofia del tessuto adenoide, che è una costante fonte di infezione nel corpo. Un trattamento o un intervento tempestivo aiuteranno a sbarazzarsi di molti dei problemi che le adenoidi possono causare.

Cos'è?

Le adenoidi nei bambini non sono altro che una crescita eccessiva del tessuto della tonsilla faringea. È una formazione anatomica che normalmente fa parte del sistema immunitario. La tonsilla rinofaringea, mantiene la prima linea di difesa contro vari microrganismi che cercano di entrare nel corpo con aria inalata.

Cause dell'evento

La vegetazione patologica del tessuto linfoide nei bambini si verifica per i seguenti motivi:

  • tonsillite cronica;
  • infezioni infantili (pertosse, difterite, scarlattina);
  • frequenti malattie virali (influenza, ARVI);
  • un umore allergico del corpo (il bambino ha una reazione ai cibi con sostanze chimiche e con un consumo eccessivo di dolci);
  • insufficienza immunitaria (debolezza delle difese);
  • alimentazione artificiale (con latte materno, il bambino riceve le cellule immunitarie della madre);
  • vaccinazioni (una risposta inadeguata alla vaccinazione provoca spesso adenoidi nel naso);
  • predisposizione ereditaria (funzionamento anomalo del sistema linfatico, di solito combinato con patologia endocrina);
  • ambiente esterno (polvere, aria gassosa, plastica che produce tossine, prodotti chimici domestici);
  • gravidanza patologica / parto (infezione virale di una donna incinta nel 1 ° trimestre, ipossia fetale, asfissia alla nascita).

A seconda delle dimensioni della crescita, è consuetudine distinguere tre gradi di adenoidi nei bambini. Questa divisione è molto utile e importante in termini di tattiche di gestione del paziente. In particolare, le grandi crescite richiedono l'intervento più attivo, poiché peggiorano significativamente la qualità della vita e possono provocare rapidamente complicazioni..

Sintomi

I problemi con l'infiammazione delle adenoidi dovrebbero essere sospettati nei casi in cui il bambino presenta i seguenti sintomi:

  • spesso ha la bocca leggermente aperta;
  • respira attraverso la bocca invece del naso;
  • i segni di adenoide nei bambini spesso soffrono di infezioni alle orecchie e alle vie aeree superiori;
  • assonnato, letargico e lamentoso (questo è dovuto all'ipossia);
  • ha difficoltà di concentrazione;
  • si lamenta di mal di testa;
  • parla vagamente;
  • sente di peggio.

Tutti i segni di adenoidite che si verificano durante l'infiammazione dipendono da ciò che provoca l'infiammazione, ma includono:

  • dolore alla laringe;
  • Difficoltà respiratorie dovute a congestione nasale
  • linfonodi ingrossati nel collo;
  • dolore all'orecchio medio e altri problemi all'udito.

In condizioni di naso chiuso, respirarlo diventa un problema. Altri sintomi di infiammazione delle adenoidi associati a problemi nasali includono la respirazione attraverso la bocca, i problemi del sonno e gli effetti risonanti quando si parla..

Adenoidi di grado 1

Le adenoidi di primo grado chiudono solo un terzo del lume del rinofaringe, non causano gravi complicazioni, il che consente al bambino di condurre uno stile di vita attivo e respirare con calma durante il giorno. Le difficoltà nel processo di respirazione nasale compaiono più spesso durante il sonno in posizione orizzontale, poiché ciò modifica la posizione delle adenoidi. Cominciano a chiudere la maggior parte del lume del rinofaringe, costringendo il bambino a respirare attraverso la bocca..

Un segno importante per i genitori che segnala l'inizio della proliferazione delle adenoidi può essere il sonno scarso nel bambino e gli incubi frequenti dovuti alla mancanza di ossigeno. In questo contesto, si sviluppano sonnolenza diurna cronica e affaticamento. Inoltre, il bambino può avere congestione nasale e secrezione sierosa..

Adenoidi di grado 2

Le adenoidi non solo crescono, di volta in volta sono in grado di infiammarsi. In questo caso, si verifica una condizione acuta chiamata adenoidite. I suoi segni:

  • il termometro supera con sicurezza il segno di 38 gradi;
  • l'aspetto di liquido, con una possibile miscela di sangue, scarico, che si trasforma in mucopurulento;
  • è difficile per il bambino addormentarsi, russa di notte, ci sono arresti respiratori a breve termine - apnea.

Il medico prescrive il trattamento a cui il disturbo si presta, ma con ripetute esacerbazioni della malattia, le adenoidi devono essere rimosse.

Le adenoidi di secondo grado si manifestano con una significativa difficoltà respiratoria, che aumenta di notte. La costante mancanza di ossigeno spiega la debolezza e la letargia del bambino, la sonnolenza, il ritardo dello sviluppo, l'affaticamento e il mal di testa. Possibile insorgenza di asma bronchiale, enuresi, disturbi dell'udito e del linguaggio.

Adenoidi di grado 3

Con un aumento significativo delle adenoidi, il loro effetto sul corpo del bambino diventa sempre più distruttivo. L'infiammazione costante favorisce la produzione regolare di muco e pus, che possono facilmente entrare nel sistema respiratorio. Laringite, faringite, tracheite e bronchite diventano ospiti frequenti, sono uniti da otite media purulenta..

Il processo di normale sviluppo delle ossa dello scheletro facciale è interrotto e ciò influisce sullo sviluppo del linguaggio del bambino nel modo più sfavorevole. I genitori disattenti non notano sempre il nasale che appare e l'incapacità di pronunciare molte lettere è attribuita ad altri motivi.

Una bocca costantemente aperta cambia l'aspetto di un bambino fino ad ora attraente, inizia problemi psicologici a causa del ridicolo dei suoi coetanei. Non è necessario sperare che il bambino cresca troppo; in questa fase, un appello al medico diventa una necessità. [Adsen]

Che aspetto hanno le adenoidi: foto

La foto sotto mostra come la malattia si manifesta nei bambini..

Diagnostica

La diagnostica completa consiste nell'eseguire un esame completo, che comprende diverse fasi:

  1. Determinazione dei reclami e dell'anamnesi.
  2. Esame digitale del rinofaringe.
  3. Rinoscopia (anteriore e posteriore) - esame delle parti superiori del rinofaringe utilizzando uno specchio.
  4. Radiografia del rinofaringe (attualmente utilizzata molto raramente).
  5. Endoscopia (esame con una sonda con una fotocamera).
  6. TAC.

L'esame endoscopico e la tomografia computerizzata sono considerati le tecniche diagnostiche più informative che consentono di determinare con elevata precisione il grado di crescita delle vegetazioni adenoidi, i motivi del loro aumento e la struttura dei tessuti, la presenza di edema. E anche per scoprire le condizioni degli organi vicini, per determinare le possibilità di metodi conservativi di terapia (trattamento locale, laser terapia, terapia con rimedi popolari e omeopatia, fisioterapia) o la necessità di un'operazione e tecnica di adenotomia. [Adsen1]

Come trattare le adenoidi nei bambini?

I medici conoscono diversi modi per trattare le adenoidi - senza chirurgia e con l'aiuto del posizionamento chirurgico. Ma ultimamente, il modo più recente per sbarazzarsi della malattia è emerso: un laser.

I regimi di terapia generale si basano su quanto segue:

  • Terapia laser: oggi questo metodo è considerato molto efficace e la maggior parte dei medici lo considera sicuro, anche se nessuno conosce gli effetti a lungo termine dell'esposizione laser, non sono stati condotti studi a lungo termine nel campo della sua applicazione. La terapia laser riduce l'edema del tessuto linfoide, aumenta l'immunità locale, riduce il processo infiammatorio nel tessuto adenoide.
  • La terapia farmacologica per le adenoidi consiste principalmente nella rimozione completa delle perdite di muco, nasale e rinofaringeo. Solo dopo la pulizia, è possibile utilizzare medicinali locali, poiché l'abbondanza di muco riduce significativamente l'efficacia della terapia.
  • La fisioterapia è UFO, elettroforesi, UHF - procedure che sono prescritte dal medico endonasalmente, di regola, 10 procedure.
  • Climatoterapia - trattamento nei sanatori della Crimea, territorio di Stavropol, Sochi ha un effetto positivo su tutto il corpo, aumenta l'immunità e aiuta a ridurre la proliferazione di adenoidi.
  • Il massaggio della zona del colletto, del viso, degli esercizi di respirazione fanno parte del complesso trattamento delle adenoidi nei bambini.
  • I rimedi omeopatici sono il metodo di trattamento più sicuro, la cui efficacia è molto individuale, l'omeopatia aiuta alcuni bambini molto bene, per altri risulta essere scarsamente efficace. In ogni caso, dovrebbe essere usato perché è sicuro e può essere combinato con un trattamento convenzionale. Si raccomanda in particolare di assumere Lymphomyosot, una complessa preparazione omeopatica prodotta dalla nota società tedesca Heel, così come l'olio di thuja per le adenoidi è considerato un rimedio molto efficace.

La dieta del bambino dovrebbe essere ricca di vitamine. Mangiare frutta e verdura a bassa allergia, è necessario prodotti a base di acido lattico.

Opzioni di rimozione delle adenoidi

La rimozione delle adenoidi nei bambini può essere eseguita in modo classico: un adenotome, usando un coltello laser e endoscopicamente usando un rasoio microdebrider.

La rimozione del laser è più popolare. Questo metodo è considerato il meno traumatico, consente di rimuovere le adenoidi nei bambini senza anestesia e provoca il minor numero di complicanze. Il periodo di riabilitazione dopo tale operazione non richiede più di 10-14 giorni..

Controindicazioni alla rimozione di adenoidi:

  • malformazioni congenite del palato duro e morbido;
  • malattie che sono accompagnate da una maggiore tendenza al sanguinamento;
  • malattie del sangue;
  • malattie infettive;
  • grave malattia cardiovascolare;
  • malattie della pelle;
  • asma bronchiale;
  • infiammazione delle adenoidi - adenoidite;
  • allergie gravi;
  • età fino a 3 anni (solo per indicazioni rigorose).

Indicazioni per adenotomia:

  • inefficacia del trattamento conservativo;
  • ricadute frequenti (fino a 4 volte l'anno);
  • lo sviluppo di complicanze: artrite, glomerulonefrite, vasculite o reumatismo;
  • difficoltà nella respirazione nasale, che porta costantemente allo sviluppo di sinusite, sinusite e otite media, mentre il trattamento conservativo non ha dato i risultati desiderati;
  • disordini del sonno;
  • arresto respiratorio di notte;
  • otite media persistente e grave compromissione dell'udito;
  • deformazione dello scheletro maxillo-facciale ("faccia adenoidea") e del torace.

Il medico preferito Komarovsky, rispondendo alle domande delle madri preoccupate, ha spiegato che il motivo della rimozione delle adenoidi non è il fatto della loro presenza, ma indicazioni specifiche per l'intervento chirurgico. Sbarazzarsi delle adenoidi allargate all'età di tre o quattro anni è irto della loro ricomparsa. Tuttavia, se sorgono problemi di udito, non vi sono dinamiche positive con il trattamento conservativo e il bambino respira costantemente attraverso la bocca, ci sono indubbiamente indicazioni per un intervento chirurgico e l'età del bambino non è un ostacolo alla sua attuazione..

Prevenzione

Considerando tutto quanto sopra, sorge una domanda logica: quali misure preventive dovrebbero essere prese in modo che le adenoidi non crescano, cosa fare per proteggere il bambino da questa malattia?

Forse la cosa più importante in questo caso sarà quella di mantenere l'immunità del bambino al livello adeguato, nonché l'adesione alla dieta e alle regole dell'alimentazione. Anche il trattamento tempestivo delle malattie della cavità orale e del tratto respiratorio superiore è di grande importanza. Inoltre, l'indurimento dà un buon effetto..

Adenoidi

Il tessuto linfoide delle tonsille è localizzato nelle mucose nell'area dei fori nella bocca, nella faringe e nel naso. Tutte le tonsille sono suddivise in accoppiate e singole. Le tonsille accoppiate includono le tonsille tubarica e palatina e le tonsille singole - 3 tonsille linguali e rinofaringee. Le tonsille svolgono un ruolo importante nella difesa del corpo. Ciò è dovuto all'anello linfoepiteliale Pirogov-Valdeer, che ci protegge dagli effetti distruttivi dell'ambiente. In effetti, le tonsille formano una sorta di cerchio protettivo, che diventa un ostacolo per virus e altri agenti patogeni inalati dall'uomo. Le adenoidi non possono essere viste ad occhio nudo. L'esame viene eseguito da un otorinolaringoiatra utilizzando uno specchio speciale. Questo è abbastanza logico, perché le adenoidi si trovano al centro del cranio, sopra la faringe e di fronte alla regione nasale. Le persone ignoranti spesso confondono i concetti di "adenoide" e "adenoidite". Non sono esattamente la stessa cosa. L'adenoidite è un processo infiammatorio dovuto alla proliferazione patologica delle adenoidi. Questa malattia può anche svilupparsi sullo sfondo dell'infiammazione causata dalle tonsille palatine. Le ragioni principali della proliferazione di adenoidi sono le malattie infettive della mucosa nasale, le tonsille, le malattie del tratto respiratorio superiore e i virus, la riduzione dell'immunità e le reazioni allergiche.

Le adenoidi nei bambini sono la più comune malattia del tratto respiratorio superiore nella pratica ORL. Queste condizioni sono difficili da trattare: possono verificarsi recidive anche dopo l'intervento chirurgico. La comparsa di vegetazioni adenoidi interrompe la respirazione del naso, provoca lo sviluppo di raffreddori. Con le adenoidi, si osserva una secrezione mucosa con pus dal naso e dalla gola. L'infezione dall'area delle adenoidi può diffondersi nei "territori" vicini: la faringe, i bronchi e i seni nasali. Le adenoidi gravi possono anche cambiare l'aspetto di una persona, e non per il meglio: il viso diventa gonfio e pallido, le pieghe nasolabiali sono levigate, la bocca è costantemente aperta e le labbra sono screpolate. Questa malattia può anche interrompere la crescita delle ossa facciali e la formazione del linguaggio. Questi fatti indicano l'importanza di fare riferimento a ENT al primo sospetto di proliferazione di adenoidi. Le adenoidi nei bambini possono essere sospettate con la comparsa di russare e respirazione orale. Diamo un'occhiata più da vicino alle vegetazioni adenoidi in bambini e adulti.

Adenoidi negli adulti

La vegetazione adenoidea negli adulti può svilupparsi a qualsiasi età. Vale la pena pensare alla loro presenza con una violazione stabile della respirazione nasale, una sensazione di movimento del muco in gola e il russare notturno. Normalmente, durante la pubertà, la tonsilla faringea diminuisce e il tessuto linfoide viene sostituito dal tessuto connettivo, lasciando solo un piccolo residuo. Questo accade nella maggior parte dei casi, ma ci sono particolari in cui l'amigdala non diminuisce negli adulti. I seguenti sintomi indicheranno la presenza di ipertrofia adenoidea:

  • peggioramento della respirazione attraverso il naso;
  • la presenza di muco nella gola;
  • udito compromesso;
  • aumento della frequenza dei raffreddori;
  • cambiamento di voce (diventa nasale);
  • l'aspetto del russare;
  • apnea notturna;
  • la comparsa di mal di testa;
  • sviluppo di sinusite, sinusite e rinite.

Il gruppo a rischio di ipertrofia adenoidea negli adulti comprende persone con una storia di sinusite, sinusite, rinite e altre patologie del tratto respiratorio superiore. Inoltre, la causa della proliferazione delle adenoidi può essere l'ereditarietà, i cambiamenti nei livelli ormonali, i disturbi della tiroide, l'eccesso di peso e altri disturbi e malattie endocrini.

Diagnosi di vegetazioni adenoidi negli adulti

Per identificare le adenoidi negli adulti, gli otorinolaringoiatri eseguono le seguenti manipolazioni diagnostiche: faringoscopia, rinoscopia e studi radiografici.

La faringoscopia è uno studio dell'orofaringe esaminando la cavità orale e consente di valutare le condizioni delle tonsille e rivelare la presenza di muco sulla parete faringea posteriore.

La rinoscopia è anteriore e posteriore. La rinoscopia anteriore esamina le condizioni dei passaggi nasali e rivela gonfiore e secrezione nasale. La rinoscopia posteriore viene eseguita utilizzando uno speculum otorinolaringoiatrico ed esamina i passaggi nasali attraverso l'orofaringe.

L'esame radiografico laterale del rinofaringe determina in modo più preciso la presenza e il grado di adenoidi.

Per la conferma finale della diagnosi, i medici ENT utilizzano i risultati della tomografia computerizzata.

Adenoidi nei bambini

Gradi di vegetazione adenoidea

In medicina, ci sono tre gradi di adenoidi: primo, secondo e terzo, rispettivamente. Diamo un'occhiata più da vicino a cosa significhi..

Le adenoidi di grado 1 si manifestano come respirazione nasale libera durante il giorno e difficile durante la notte durante il sonno.

Le adenoidi di grado 2 sono caratterizzate da difficoltà respiratorie attraverso il naso non solo durante la notte, ma anche durante il giorno. Il russare si verifica anche durante il sonno. In genere, i bambini con adenoidi di grado 2 dormono con la bocca aperta.

Le adenoidi di grado 3 sono la forma più grave in cui la respirazione nasale è completamente compromessa e puoi respirare solo attraverso la bocca. Con la vegetazione adenoidea di grado 3, vi è una violazione della funzione immunitaria.

Perché l'ipertrofia dell'adenoide è pericolosa?

Trattamento di adenoidi

Ad oggi, i medici non hanno raggiunto un consenso su quale metodo di trattamento delle adenoidi sia il più ottimale. Esistono metodi operativi e non chirurgici. I metodi non chirurgici comprendono l'indurimento, l'assunzione di farmaci immunostimolanti, il risciacquo della cavità nasale, esercizi di respirazione, trattamenti spa e fisioterapia. Il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia dà buoni risultati. Esempi di rimedi omeopatici per le adenoidi sono Job Baby. Gli antibiotici sono inclusi nella terapia delle adenoidi in presenza di forti scariche purulente. Quando si eseguono lavaggi nasali, è necessario conoscere alcune regole: prima di iniziare la procedura, è necessario cancellare la cavità nasale dalle secrezioni mucose e gocciolare gocce nasali vasocostrittore. È importante ricordare che tali gocce non vengono prese per più di 5 giorni. L'acquamarina e la furacilina hanno dimostrato la loro efficacia come soluzioni per lavare il naso con adenoidi e tra i rimedi erboristici: l'erba di San Giovanni e la camomilla. Per un lavaggio utilizzare fino a 200 ml di soluzione. Le soluzioni di erbe possono essere preparate a casa usando ricette speciali. Ad esempio, mescolare una quantità uguale (15 g) di erba di San Giovanni, erica, farfara, calendula ed equiseto, versare acqua bollente (25 ml), far bollire e lasciare per 2 ore. Successivamente, è necessario filtrare la soluzione e utilizzarla come indicato. Adatte anche per il risciacquo del naso sono soluzioni saline che funzionano bene per il gonfiore. Il vantaggio di usare l'acqua di mare per sciacquare il naso è lo iodio in esso. Lo iodio ha un buon effetto battericida.

Oltre al risciacquo del naso, le inalazioni sono efficaci con le vegetazioni adenoidi. L'inalazione con adenoidi è efficace per eliminare il gonfiore e facilitare la respirazione nasale. Per trattare questa malattia, è meglio usare l'inalazione di vapore con mentolo e oli essenziali di thuja, eucalipto o abete. Per inalazione secca, è sufficiente far cadere una piccola quantità di questi oli su un fazzoletto e lasciare che il bambino li respiri. Questo è comodo perché la sciarpa può essere accanto al bambino durante il sonno. L'inalazione umida non sarà una soluzione meno efficace, ma anche piacevole. Per fare tale inalazione a casa, è sufficiente aggiungere una piccola quantità di questi oli nel bagno, dopo averli diluiti con sale marino o schiuma. L'inalazione con sale marino (o anche normale) è molto utile per il trattamento delle adenoidi. Varie recensioni hanno incontrato il trattamento delle adenoidi con un nebulizzatore, ma in generale si riducono all'approvazione della sua efficacia. L'inalazione con un nebulizzatore per bambini viene eseguita al meglio con acqua minerale. È abbastanza logico utilizzare un nebulizzatore in relazione alle adenoidi dei bambini, poiché il farmaco spruzzato viene assorbito completamente, il processo stesso non provoca sensazioni dolorose ed elimina rapidamente i sintomi associati.

Adenotomia o rimozione di adenoidi nei bambini

L'operazione per rimuovere le adenoidi risale al tempo di Nicola I. Oggi possiamo dire con sicurezza che questa è l'operazione più frequentemente eseguita in otorinolaringoiatria. È meglio eseguirlo in un ambiente ospedaliero. I genitori con bambini con vegetazioni adenoidi, ovviamente, tendono a porre domande sul fatto che valga la pena sottoporsi a un intervento chirurgico da rimuovere. A questo proposito, è conveniente che di solito ci sia tempo per queste riflessioni, perché l'operazione non richiede urgenza. Ciò consente ai medici di utilizzare prima metodi non chirurgici e, in assenza della loro efficacia, procedere alla chirurgia. L'adenotomia viene eseguita per i bambini di età superiore ai 5 anni, quando esiste già una minaccia di complicanze dovute alla proliferazione di adenoidi.

La rimozione di adenoidi viene effettuata utilizzando l'anestesia locale utilizzando un adenotoma. Questo strumento sembra un anello appuntito su una maniglia lunga e stretta. Il mal di gola postoperatorio persiste per diversi giorni. Le controindicazioni a una adenotomia sono lo sviluppo anormale del palato, la prima età, il cancro, l'esacerbazione delle malattie del tratto respiratorio superiore e il periodo di vaccinazione. La difficoltà per eseguire un'adenotomia è che viene eseguita alla cieca, perché il medico fisicamente non può controllare visivamente il processo operativo. Ciò può influire sulla qualità e sulla quantità del tessuto adenoide rimosso a causa del fatto che non tutte le persone hanno la stessa struttura del rinofaringe. Ma la medicina non si ferma, e oggi possiamo osservare diversi tipi di adenotomia: aspirazione, endoscopica, in anestesia generale usando le tecnologie del rasoio. Per la rimozione dell'aspirazione di adenoidi, gli otorinolaringoiatri usano un tipo speciale di adenotome con espansione da un lato e aspirazione dall'altro. Questo design non consente al tessuto linfoide e al sangue di entrare nel tratto respiratorio inferiore durante l'intervento chirurgico. L'adenotomia endoscopica viene eseguita in anestesia generale e ventilazione meccanica. Il suo vantaggio è l'uso di un endoscopio ottico, che consente l'ispezione visiva e la valutazione delle escrescenze di adenoidi. L'endoscopio viene utilizzato anche quando si esegue l'adenotomia con un rasoio a microdebrider. Con questo strumento, il medico può regolare il movimento delle frese, controllarne la direzione e la velocità di rotazione. A causa della peculiarità della struttura del rasoio, il tessuto tagliato viene schiacciato e aspirato in un serbatoio speciale. Il microdebrider viene inserito attraverso un lato del naso e l'endoscopio attraverso l'altro. Pertanto, il medico può osservare l'avanzamento dell'operazione, che ha un effetto positivo sulla sua qualità..

Dopo l'adenotomia, è necessario seguire il resto e risparmiare l'assunzione di cibo. Dopo l'adenotomia, le recidive non sono escluse. L'ampliamento postoperatorio ripetuto delle adenoidi indica che l'adenotomia è stata un errore ed è stato necessario affrontare il trattamento dell'immunodeficienza in primo luogo..

Rimozione laser di adenoidi

Medicinali per adenoidi

Nella terapia delle adenoidi viene utilizzato un trattamento complesso. Diamo un'occhiata più da vicino ad alcuni dei farmaci usati nel trattamento delle adenoidi.

Lymphomyosot contiene numerosi componenti vegetali che normalizzano il metabolismo e il drenaggio linfatico. Inoltre, i principi attivi di lymphomyosot aiutano il corpo a eliminare le tossine e rafforzare i linfonodi. Nei bambini, questo farmaco può causare una reazione allergica, ma questo è un fenomeno temporaneo, di norma, non richiede la sua cancellazione..

Il nasonex è un farmaco ormonale che non viene assorbito nel flusso sanguigno. Da un lato, questo è un vantaggio, perché non dovrebbero esserci effetti collaterali globali. D'altra parte, Nasonex non è sempre efficace nell'adenoidite, in particolare nelle crescite adenoidi di natura infiammatoria. Un altro agente ormonale utilizzato per le adenoidi è lo spray Avamis. Questi due farmaci sono adatti per il trattamento delle vegetazioni adenoidi innescate dalla rinite allergica..

Per la somministrazione nasale, viene prescritto anche Protargol 2%. La sua azione è mirata a ridurre il tessuto adenoideo e l'effetto di asciugatura generale. Per un risultato migliore, è meglio gocciolare le gocce nel naso lavato. Per gocciolare correttamente nel naso di un bambino, devi metterlo sulla schiena e gettare la testa indietro, gocciolare 7 gocce e lasciarlo riposare. Protargol viene gocciolato per 2 settimane due volte al giorno, e poi fanno una pausa per un mese.

Un esempio efficace di un rimedio a base di erbe per le adenoidi è Sinupret. Il farmaco viene utilizzato con successo nel trattamento di bambini dai 2 anni di età. Viene usato tre volte al giorno, 15 gocce per bambini di età inferiore a 6 anni e dopo 6 anni - 25 gocce.

Miramistina e clorexidina sono usate con successo come antisettici per esacerbare le vegetazioni adenoidi. Sono usati insieme a gocce nasali vasocostrittori per bambini. Tali instillazioni vengono eseguite tre volte al giorno per una settimana..

Abbiamo considerato solo esempi di farmaci usati per trattare le vegetazioni adenoidi. Solo l'otorinolaringoiatra dovrebbe prescrivere un trattamento individuale e selezionare determinati farmaci..

Adenoidi nel naso nei bambini

Trattamento di adenoidi e adenoidite nei bambini

La scelta della tattica di trattamento è influenzata dal grado di vegetazione adenoidea e dai sintomi clinici:

  • Con adenoidi di I grado, viene eseguita una terapia conservativa.
  • Per le adenoidi di II grado III, viene offerto un trattamento chirurgico.

Se le escrescenze adenoidi sono piccole e la respirazione nasale è leggermente compromessa, ma ci sono frequenti otiti media, che hanno portato alla perdita dell'udito, è indicato anche il trattamento chirurgico.

Metodi conservativi di trattamento delle adenoidi e dell'adenoidite nei bambini

Data la funzione barriera delle adenoidi, la necessità di una terapia conservativa, specialmente nella prima infanzia, è di particolare importanza. Il focus dei metodi di trattamento conservativo:

  • rimuovere il processo infiammatorio nel tessuto linfoide,
  • ridurre la sensibilizzazione corporea,
  • aumentare l'immunità.
  1. Prima di iniziare il trattamento, viene eseguita una procedura di pulizia del naso. Si consiglia di pulire la cavità nasale con soluzioni saline e, in caso di secrezioni spesse, utilizzare farmaci mucolitici (Rinofluimucil, spray nasale Naturade "Sale e Aloe").
  2. Per l'eliminazione della flora microbica, vengono utilizzati antibiotici di azione generale e antibiotici e antisettici di uso locale. Antibiotici per uso locale - Bioparox, Polydex. Antisettici con effetti antibatterici, antivirali e antifungini - Protargol, Collargol, Octenisept.
  3. L'uso di farmaci antiallergici. I farmaci antiallergici sono usati nei bambini con rinite allergica - Nazonex, Polydexa, Nazol Baby. I corticosteroidi in compresse hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali. Gli spray nasali che li contengono raramente causano reazioni avverse. A volte i farmaci in questo gruppo sono prescritti per inalazione.
  4. L'uso di farmaci vasocostrittori. I farmaci vasocostrittori sotto forma di decongestionanti nasali (da congestione - blocco, congestione) alleviano le condizioni dei pazienti, livellano i principali sintomi della malattia. La secrezione nasale e l'edema della mucosa diminuiscono, la respirazione nasale viene ripristinata. Si consiglia di scegliere i decondensanti con una lunga durata. I decondensanti combinati sono considerati i migliori. Includono componenti con azione antiallergica, mucolitici e antibiotici. Non è raccomandato l'uso di decongestionanti sotto forma di spray per più di 3-5 giorni.

Figura. 13. Gli spray nasali combinati sono ora ampiamente usati per trattare la sinusite. Polydexa - spray nasale contenente antibiotico, corticosteroidi e vasocostrittore.

Trattamento di adenoidi e adenoidite mediante tecniche di fisioterapia

L'uso di tecniche fisioterapiche consente di alleviare rapidamente i sintomi di adenoidite acuta, abbreviare i tempi di trattamento, ridurre il rischio di recidiva e ridurre la probabilità di complicanze.

  • Aumenta il flusso sanguigno e allevia le radiazioni laser di gonfiore.
  • Le radiazioni ultraviolette hanno un effetto battericida.
  • La magnetoterapia stimola l'immunità.
  • Con l'aiuto dell'elettroforesi, i farmaci vengono iniettati attraverso la pelle e le mucose.
  • L'uso di tecniche ad ultrasuoni accelera il processo di guarigione.

L'uso di tecniche fisioterapiche consente di alleviare rapidamente i sintomi dell'infiammazione acuta della tonsilla faringea.

Un trattamento adeguato può migliorare le condizioni del bambino, ridurre il grado di ipertrofia delle escrescenze adenoidi.

L'inizio dell'inizio dell'anatomia delle ghiandole rinofaringee, significato nella funzionalità del corpo del bambino

Per procedere direttamente alla risposta - dove sono le tonsille e le adenoidi in un bambino, nell'aspetto specifico che proponiamo, devi prima ricordare la posizione anatomica di queste ghiandole linfoidi:

  1. Le tonsille della gola sono chiamate ghiandole palatine. Queste sono formazioni grumose su due lati che sono localizzate all'ingresso della laringe. L'epidermide e il parenchima delle ghiandole stesse sono costituiti da tessuto linfoide e poroso. Lo strato genico-cellulare delle ghiandole appartiene alla genesi dei leucociti. Cioè, la maggior parte delle cellule delle ghiandole sono leucociti-micropagociti. Le tonsille sono permeate da un'abbondante rete capillare di vasi sanguigni e vasi (flusso sanguigno venoso e arterioso).
  2. Adenoidi nasali. Formazioni linfatiche simili all'inguine oblunghe (sotto forma di ovali allungati). Si trovano in profondità dalla superficie osteo-facciale della testa, sulla parete posteriore del rinofaringe (parte superiore del settore) e sono invisibili all'ispezione visiva. Sebbene in una forma patologicamente ipertrofica (stato patogenetico, patogenesi adenovirale), le adenoidi non solo "strisciano" lungo la mucosa nasofaringea posteriore, ma iniziano anche a "sporgere" verso l'esterno attraverso i canali nasali, guardando attraverso le narici.

È importante saperlo! Sia le ghiandole della cavità orale che le adenoidi nasali sono combinate in una struttura anatomica - l'anello linfofaringeo "Pirogov-Valdeira". In una versione comune, sono inclusi negli organi primari, tonsillari del sistema immunitario.

Sono un settore integrale e importante. Svolgono la funzione di biosorbenti, filtri in spugna contro la penetrazione della massa patogena della microflora (agenti patogeni di ceppi infettivi, malattie umane mortali).

Caratteristiche del trattamento

Il regime di trattamento per un paziente adulto affetto da ingrossamento delle tonsille rinofaringee deve essere selezionato solo da un medico. Nella prima e seconda fase della malattia, la terapia conservativa aiuterà bene, compresi il trattamento farmacologico e la fisioterapia. Il terzo grado di adenoidite richiede un intervento chirurgico.

Gocce con effetto vasocostrittore

Nonostante molte reazioni avverse, i farmaci di questo gruppo sono abbastanza popolari tra i pazienti. Ad esempio, le gocce nasali Sanorin, Naphtizin, Nazivin sono spesso utilizzate ai primi segni di congestione senza prescrizione medica.

Dovrebbero essere usati con grande cura e solo quando assolutamente necessario, poiché creano dipendenza. Il corso del trattamento non deve superare i 7 giorni.

Irrigazione del rinofaringe

Il lavaggio è molto efficace per l'infiammazione delle adenoidi. La procedura non solo rimuove muco e pus dai seni, ma elimina anche il gonfiore, idrata la mucosa e allevia la congestione nasale. Per pulire il rinofaringe, utilizzare Aqua-Maris, Physiomer, Aqualor, Dolphin, soluzione salina o salina.

Gocce nasali d'argento

Vale la pena rimuovere le adenoidi in un bambino

L'uso di farmaci con un effetto essiccante - Protargol e la sua controparte più concentrata Collargol - sarà utile dopo il risciacquo della cavità nasale.

L'effetto delle soluzioni nasali appare entro 3-4 giorni. La durata della terapia è di almeno 14 giorni..

Spray antisettici

Questo gruppo di farmaci comprende farmaci come Ingalipt, Orasept, Hexoral, Maxisprey, Stomatidin. Tutti hanno un ampio spettro di azione, hanno effetti analgesici antibatterici, antinfiammatori e locali. Si consiglia di applicare qualsiasi spray dopo i pasti o un'ora prima dei pasti..

Terapia antibiotica

Il trattamento delle adenoidi nei pazienti più anziani viene spesso effettuato con antibiotici sistemici, mentre nella pratica pediatrica vengono utilizzati antibiotici locali..

Gli adulti sono spesso trattati con antibiotici

Elenco di farmaci di influenza mirata:

Gli antibiotici per l'infiammazione delle adenoidi sono selezionati da uno specialista dopo coltura batterica per microflora e sensibilità alle sostanze medicinali.

Trattamento sintomatico

Per eliminare i segni della malattia e alleviare le condizioni del paziente, vengono prescritti complessi vitaminico-minerali con un aumento del contenuto di vitamina C e immunostimolanti. Ad esempio, Broncho-Munal attiva l'immunità generale e locale contro agenti infettivi che causano patologie del tratto respiratorio superiore.

Se si è verificata la proliferazione del tessuto linfoide sullo sfondo delle reazioni allergiche, al paziente viene mostrato l'assunzione di antistaminici: Suprastin, Tavegil, Fenkarol, Fenistil, Claridol, Clarisens, Claritin.

L'uso di rimedi allergici elimina efficacemente il gonfiore delle tonsille faringee, riduce il volume del tessuto linfoide e rende la respirazione molto più facile.

Trattamento

Dopo aver notato i sintomi elencati, aver visitato un otorinolaringoiatra e aver appreso la diagnosi, è necessario iniziare il trattamento delle adenoidi. È meglio iniziare la terapia in anticipo, mentre tutto è ancora risolvibile senza la necessità di un intervento chirurgico. Considera le fasi standard della terapia per le adenoidi nei bambini.

Terapia farmacologica

Le gocce di vasocostrittore aiutano ad alleviare il gonfiore della mucosa nasale, facilitano la respirazione del bambino.

Attenzione: è vietato usarli per più di cinque giorni consecutivi, altrimenti la mucosa "si abitua" e non si verifica l'effetto corretto.... Gli antistaminici aiutano a far fronte alle manifestazioni allergiche, riducono le dimensioni dell'edema

Gli antistaminici aiutano a far fronte alle manifestazioni allergiche, riducono le dimensioni dell'edema.

Spray nasali antinfiammatori per aiutare a ripristinare la respirazione nasale.

Gli antisettici topici sono sepolti nel naso per fornire effetti antimicrobici e battericidi. Per i bambini, ad esempio, è adatto un farmaco come Protargol..

- trattamento efficace e semplice, che fa parte della complessa terapia per le adenoidi.

Metodi popolari

I rimedi casalinghi possono anche aiutare un bambino con adenoidi. Non dimenticare di consultare prima un medico prima di usarli, in modo da non danneggiare il bambino. Tra tutte le varietà di ricette popolari, le seguenti possono aiutare meglio un bambino con questa malattia:

  • Sciacquare il naso con decotti di erbe, soprattutto - camomilla e calendula;
  • Instillare il succo di barbabietola mescolato con miele nel naso è una vecchia ricetta che aiuta con un raffreddore, se quest'ultimo è causato da adenoidi.
  • L'olio di thuja può anche essere instillato nel naso. Un corso di due settimane aiuterà a ripristinare la capacità del bambino di respirare normalmente.

Fisioterapia

Queste procedure vengono utilizzate contemporaneamente al trattamento farmacologico, aumentando l'efficacia di quest'ultimo.

Di solito, a un bambino con adenoidi viene prescritta la terapia laser. Le radiazioni a bassa intensità di un farmaco speciale aiutano a ridurre l'edema, normalizzare la respirazione e distruggere i microbi. Anche i trattamenti UV e la terapia UHF possono aiutare. A volte i medici prescrivono elettroforesi e ozono terapia.

Oltre a quanto sopra, i bambini con adenoidi trarranno beneficio da esercizi di respirazione e ricreazione in mare in un clima caldo..

Se i farmaci e altri tipi di trattamento non hanno l'effetto desiderato e il bambino continua a soffrire continuamente di "raffreddori", i medici possono decidere di eliminare le tonsille colpite. L'operazione è semplice, pianificata, di solito eseguita quando il bambino raggiunge i 5-7 anni.

E in modo che il bambino non affronti, in linea di principio, questa malattia, è importante temperarlo e dare il tempo di riprendersi dal raffreddore. È necessario mantenere l'umidità ottimale nell'appartamento, camminare regolarmente con il bambino, fornirgli una dieta sana e nutriente.

Come vengono trattate le adenoidi nei bambini?

Il trattamento delle adenoidi nei bambini è praticato in medicina con due opzioni principali: trattamento conservativo e rimozione chirurgica.

Il trattamento conservativo della tonsilla faringea senza chirurgia è la massima priorità e la giusta direzione nel trattamento dell'ipertrofia adenoidea. Prima di accettare un intervento chirurgico, i genitori dovrebbero familiarizzare con tutti i possibili trattamenti per evitare un intervento chirurgico:

  • L'uso di droghe inizia con una completa rimozione di secrezioni e muco dal rinofaringe e dal naso. Solo dopo aver pulito questi organi, puoi assumere medicinali, poiché la presenza di muco riduce significativamente l'efficacia della terapia farmacologica..
  • La terapia laser è oggi un metodo molto efficace, che la stragrande maggioranza dei medici considera sicura, sebbene le conseguenze dell'esposizione laser non siano state studiate a fondo, non sono stati condotti studi a lungo termine nella direzione della sua applicazione. Con l'aiuto della terapia laser, l'edema del tessuto linfoide è ridotto, l'immunità locale è aumentata e il processo infiammatorio nelle adenoidi è ridotto.
  • I rimedi omeopatici sono considerati i metodi di trattamento più sicuri. Ma l'efficacia del loro uso è individuale: questi rimedi aiutano molto bene alcuni bambini, mentre l'omeopatia si rivela inefficace per altri. Tuttavia, deve essere usato, perché integra bene il trattamento tradizionale. Un prodotto particolarmente buono della linea di medicinali omeopatici è "Lymphomyosot", un rimedio omeopatico tedesco prodotto da Heel. L'olio di thuja mostra anche buoni risultati per le malattie..
  • La climatoterapia è una serie di misure per il trattamento del corpo del bambino nei sanatori di Sochi, del territorio di Stavropol e della Crimea. Il clima unico ha un effetto positivo su tutto il corpo, migliora il sistema immunitario, aiuta a ridurre la proliferazione delle adenoidi.
  • La fisioterapia è UHF, elettroforesi e procedure UFO, che il medico prescrive endonasalmente, di solito 10 procedure.
  • Ginnastica respiratoria, massaggio della zona del viso e del colletto - componenti della terapia clinica delle adenoidi nei bambini.

Il trattamento chirurgico delle adenoidi è possibile solo in tali casi:

  • Quando il trattamento conservativo fallisce, l'adenoidite si ripresenta più bianca di quattro volte l'anno.
  • Si sviluppano complicazioni sotto forma di sinusite e otite media.
  • Il bambino ha frequenti ritardi o arresti respiratori durante il sonno, frequenti raffreddori, SARS e altre malattie infettive.

È meglio fare attenzione a rimuovere le adenoidi con un laser, perché può avere un cattivo effetto sui tessuti circostanti e sul cervello.

segni

La malattia progredisce lentamente e i genitori associano spesso i principali sintomi con infezioni respiratorie acute o altre infezioni del tratto respiratorio superiore. Poiché le adenoidi si infiammano in altre malattie, molto spesso il trattamento è diretto al disturbo di base. Ma se il bambino è spesso malato, le tonsille non hanno il tempo di diminuire, di conseguenza, il naso del bambino praticamente non respira. La proliferazione del tessuto linfoide può essere osservata nei seguenti modi:

  • il bambino ha il naso chiuso senza scarico;
  • la respirazione avviene attraverso la bocca giorno e notte;
  • il bambino russa durante il sonno con segni di apnea;
  • la voce diventa nasale e non leggibile;
  • otite media frequente;
  • si osserva una compromissione dell'udito;
  • si verifica la pipì a letto (raro).

La vegetazione adenoidea ha 3 gradi di crescita. Al primo viene diagnosticato un leggero aumento (1/3 del rinofaringe è chiuso), il secondo ha un'espansione media (il 66% del rinofaringe è chiuso) e il terzo viene stabilito quando le tonsille si trovano sull'intero rinofaringe. Quando viene diagnosticato un terzo grado di adenoidi nel naso, la respirazione è completamente bloccata. Al primo grado di vegetazione adenoidea, i farmaci vasocostrittori possono alleviare la condizione solo per un breve periodo, quindi il bambino si sveglia spesso di notte, è capriccioso, ha paura del soffocamento.

Di giorno, anche il bambino si comporta in modo irrequieto, poiché non riceve la quantità necessaria di ossigeno, di conseguenza si verificano letargia, irritabilità e rapida affaticabilità. Anche se l'adolescente respira attraverso la bocca, questa è una funzione del naso, non della bocca, quindi altri organi iniziano a soffrire. In presenza di vegetazioni adenoidi, il processo infiammatorio si estende principalmente alle seguenti aree:

  • cavità orale (possono comparire macchie rosse);
  • lingua;
  • tonsille palatine;
  • laringe.

In una persona con adenoidi, le labbra possono infiammarsi e incrinarsi, faringite, laringite e / o bronchite spesso possono svilupparsi e la temperatura corporea può aumentare. Con un'infiammazione prolungata delle tonsille (tonsille), si verifica la tonsillite cronica. L'aria inalata attraverso il naso viene purificata, umidificata e riscaldata e quando il bambino respira attraverso la bocca, i microbi si depositano nella cavità orale. Anche se la madre insiste sul fatto che il bambino chiuda la bocca, dopo alcuni minuti lo apre inconsapevolmente a causa della difficoltà a respirare attraverso il naso.

Diagnostica

Esistono diversi metodi per diagnosticare la proliferazione delle adenoidi. Questi includono:

  • endoscopia;
  • raggi X;
  • epipharyngoscopy;
  • TAC della cavità nasale e della faringe.

Importante! Prima di introdurre l'endoscopio nella cavità nasale, il paziente viene iniettato con lidocaina e anche i suoi seni vengono trattati. Può causare formicolio e disagio.

La durata della procedura è di 20 minuti. L'endoscopia si traduce in fotografie e nella conclusione del medico che ha eseguito l'esame.

Questa procedura è prescritta nei casi in cui il bambino abbia:

  • respiro affannoso;
  • scarico dal naso e sanguinamento;
  • compromissione dell'olfatto e dell'udito;
  • frequenti mal di testa;
  • malattia infiammatoria del rinofaringe;
  • pressione in faccia;
  • ritardo nel discorso;
  • russare.

Oltre all'endoscopia, i raggi X possono essere acquisiti, ma le adenoidi nella foto possono essere viste solo dopo che il contrasto è stato iniettato nella cavità tracheale. Un tale algoritmo di azioni ti permetterà di vedere i contorni dei tessuti molli e della cartilagine, dei ventricoli laringei, della parete faringea e di altri organi interni. Una vista laterale della radiografia mostrerà le bande di illuminazione che separano la trachea e la faringe. Se il lume riempie la faringe della metà, questo indica la presenza di un secondo grado della malattia. In questo caso, puoi fare a meno dell'intervento chirurgico..

Il vantaggio della radiografia dei seni nasali risiede nella possibilità di rilevare il decorso dei processi infiammatori nel corpo del bambino. Pertanto, è possibile identificare sinusite, sinusite frontale e altri cambiamenti nei seni paranasali. Nelle immagini, le formazioni purulente sembrano macchie bianche. Durante il trattamento, vengono monitorati mediante radiografie dinamiche..

Lo sapevate? In uno stato calmo, una persona respira a una velocità di 2,4 km / h. Durante il periodo di crescita delle adenoidi, diminuisce, complicando il processo stesso. Al momento dello starnuto, questa cifra può raggiungere i 170 km / h.

L'esame a raggi X per le adenoidi viene eseguito solo in casi estremi, ad esempio, quando nella diagnosi vi è un sospetto di cancro, poiché questa procedura porta all'esposizione alle radiazioni.

Per quanto riguarda l'epifaringoscopia, questa procedura è il processo di esame del paziente utilizzando uno specchio con un diametro di 6-10 mm. Lo strumento viene riscaldato in acqua per 3 secondi, quindi rimosso con un tovagliolo.

Dopodiché, devi prendere una spatola e premere sulla parte anteriore 2/3 della lingua del bambino. Ciò può causare un riflesso del vomito, ma la procedura deve essere continuata. Successivamente, dovresti inserire lo specchio in bocca senza toccare la parte posteriore della faringe e la radice della lingua. Pertanto, nella riflessione, il medico sarà in grado di vedere segni di manifestazioni patologiche con localizzazione nel rinofaringe. Il paziente può quindi inalare aria attraverso il naso..

Nelle moderne condizioni di sviluppo della medicina, la TC è il metodo diagnostico più informativo. Ti permette di identificare e studiare sia anomalie e patologie globali, sia lievi deformazioni manifestate in un bambino. I vantaggi di questo metodo includono anche:

  • elevato grado di contenuto informativo delle immagini;
  • la capacità di rilevare malattie con localizzazione nei seni;
  • non invasività (mancanza di disagio e dolore durante la procedura);
  • breve durata dell'esame, che non supera i 15 minuti;
  • complessità, che consente di studiare lo stato dei tessuti molli del viso.

Questa procedura è prescritta se il paziente presenta i seguenti sintomi:

  • scarico abbondante dal naso;
  • congestione nasale persistente;
  • mal di testa pulsante o mal di denti;
  • respiro affannoso;
  • gravi lesioni al cranio e alla testa;
  • gola infiammata.

Trattamento

Per il trattamento delle adenoidi, vengono utilizzati metodi conservativi e chirurgici. Attualmente, la maggior parte dei pediatri, incluso il famoso medico Komarovsky, raccomandano di dare la preferenza alla terapia conservativa e di ricorrere all'intervento chirurgico solo se ci sono indicazioni rigorose.

Il trattamento conservativo delle adenoidi consiste nel regolare risciacquo del naso, instillando farmaci con vasocostrittore, azione antinfiammatoria, antisettica nei passaggi nasali. Se l'esame batteriologico ha confermato la presenza di un'infezione batterica, vengono prescritti antibiotici. Dai farmaci antimicrobici locali, possono essere utilizzati Sofradex, Tobradex, ecc..

La respirazione costante attraverso la bocca porta alla formazione di un morso patologico (gli incisivi superiori sporgono in avanti) e una violazione della struttura delle ossa dello scheletro facciale, del torace.

Come sciacquarsi il naso? Il rimedio più versatile, semplice ed efficace è la soluzione salina. Può essere acquistato in farmacia o puoi prepararlo a casa. Per fare questo, sciogli ½-1 cucchiaino di normale sale da tavola in un bicchiere di acqua bollita raffreddata a temperatura ambiente. Per il risciacquo, utilizzare una siringa monouso senza ago o una piccola siringa. In farmacia puoi acquistare una soluzione salina pronta (soluzione salina) e spray nasali a base di sale. Questi ultimi si distinguono per un costo piuttosto elevato, ma sono più convenienti da usare. Questi includono Aqua Maris, Aqualor, Quicks, Physiomer, Marimer, Otrivin, ecc..

Per lavare il naso si possono anche usare decotti di erbe medicinali con effetti antinfiammatori e di essiccazione (camomilla, corteccia di quercia, equiseto, iperico, spago, calamo, eucalipto, ecc.). Le gocce nasali a base di olio di thuja possono aiutare in alcuni casi. Tuttavia, va tenuto presente che prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare, è necessario consultare il proprio medico, poiché hanno un'allergenicità relativamente elevata..

Puoi sciacquarti il ​​naso con decotti salini o di erbe.

Posso scaldarmi il naso se è soffocante? I trattamenti termici possono essere efficaci, ma devono essere usati con grande cura e solo in assenza di infiammazione acuta. Pertanto, è meglio non scaldarsi il naso a casa, almeno senza l'approvazione del proprio medico.

Se necessario, al bambino vengono prescritte procedure fisioterapiche: inalazione con un nebulizzatore, elettroforesi dei farmaci, terapia ad altissima frequenza, terapia UFO.

Per respirare meglio attraverso il naso, sono prescritti esercizi di respirazione. Lo stesso metodo viene mostrato nel periodo postoperatorio se si decide di ricorrere al trattamento chirurgico..

Attualmente, la maggior parte dei pediatri, incluso il famoso medico Komarovsky, raccomandano di dare la preferenza alla terapia conservativa e di ricorrere all'intervento chirurgico solo se ci sono indicazioni rigorose.

In assenza dell'effetto di una terapia conservativa prolungata e regolare, con una prolungata assenza di respirazione nasale, si sviluppano disturbi dell'udito, alterazioni dello scheletro facciale, ritardo mentale e fisico, è indicato il trattamento chirurgico delle adenoidi nei bambini. L'operazione può essere eseguita con il metodo classico (escissione con un adenotome), nonché con il metodo endoscopico laser, nonché con il metodo di cobalazione.

L'adenotomia non ha limiti di età; se indicato, può essere eseguito in pazienti di qualsiasi età. Le controindicazioni relative sono malattie infettive (è necessario un trattamento preliminare), malattie del sangue (è necessaria la preparazione preliminare del farmaco), un mese dopo la vaccinazione, così come altre gravi patologie nella fase di scompenso (la questione della possibilità di adenotomia è decisa su base individuale).

La rimozione delle adenoidi può essere effettuata utilizzando metodi classici o minimamente invasivi.

Va tenuto presente che se il paziente ha rimosso le adenoidi, indipendentemente dal metodo, questa non è una garanzia dell'assenza di ricaduta - questo è uno dei motivi per cui i medici non considerano l'adenotomia una soluzione universale al problema..

Categorie Popolari

Una Cisti Nel Naso

Perdita Dell'Olfatto