loader

Principale

Rinite

Possono esserci adenoidi negli adulti e come trattarli?

Le malattie rare includono adenoidi negli adulti. Molte persone credono erroneamente che si verifichino esclusivamente nei bambini. Ma in realtà non è così. La proliferazione dei tessuti degli organi viene anche diagnosticata in pazienti adulti che lamentano mancanza di respiro e altri sintomi del processo patologico. Viene offerto un ciclo di trattamento che elimina la causa del disturbo..

Cosa sono le adenoidi

Le adenoidi sono una barriera alle infezioni che provano ad entrare nel corpo attraverso la cavità nasale

Le adenoidi sono pieghe del tessuto linfoide. Nei bambini che non hanno ancora raggiunto l'età di sette anni, svolgono la funzione di proteggere il corpo dagli agenti patogeni. Le adenoidi impediscono ai batteri e ai virus patogeni di penetrare nel sistema respiratorio e nel tratto gastrointestinale.

Dopo un po ', questa funzione inizia a eseguire le tonsille palatine. Le adenoidi si estinguono gradualmente. Smettono completamente di lavorare all'età di 16 anni.

Nel tempo, il tessuto linfoide può aumentare di dimensioni. I raffreddori e le malattie virali contribuiscono alla sua crescita. Più spesso una persona è malata, maggiore è la probabilità che le sue adenoidi aumentino.

Date queste caratteristiche, si può dire se le adenoidi sono presenti negli adulti o meno..

Cause e fattori di rischio per lo sviluppo di adenoidi negli adulti

I medici specializzati nel trattamento degli organi ENT possono dire se ci sono adenoidi nelle persone di età avanzata. Vari fattori che hanno un effetto negativo sulla salute portano alla loro infiammazione..

Le adenoidi nella gola crescono per i seguenti motivi:

  • Predisposizione genetica.
  • Malfunzionamenti del sistema endocrino.
  • Problemi di sovrappeso.
  • Disturbi ormonali.

Il gruppo a rischio comprende uomini e donne che hanno sperimentato adenoidi durante l'infanzia. Anche l'intervento chirurgico non li salva da un tale risultato, poiché nel tempo i tessuti possono ricrescere.

Sintomi e fasi dello sviluppo della patologia

La persona inizia a sentire male

Le adenoidi negli adulti presentano sintomi caratteristici di questi, che si riflettono nel benessere generale di una persona. Hanno una serie di differenze rispetto ai segni che compaiono nell'infanzia..

La malattia è data dai seguenti segni:

  • Mal di testa.
  • Russare mentre dorme.
  • Problema uditivo.
  • Trasformazione della testa.
  • Le orecchie si sentono soffocanti.
  • Incapacità di respirare attraverso il naso da solo.

Deve essere chiaro che la stessa sintomatologia si osserva con il raffreddore. Pertanto, è obbligatorio consultare uno specialista. Solo un medico sa che aspetto hanno le adenoidi, quindi sarà in grado di determinare la causa del disturbo.

Esistono diverse fasi nello sviluppo delle adenoidi negli adulti:

  1. Primo stadio. Il paziente è preoccupato per la mancanza di respiro, specialmente durante il sonno, quando il corpo assume una posizione orizzontale. Se trascuri il trattamento, la patologia contribuirà allo sviluppo di patologie croniche del tratto respiratorio superiore..
  2. Seconda fase. Il paziente ha il russare notturno e il respiro corto, motivo per cui è costretto a respirare attraverso la bocca. Problemi a dormire.
  3. Terza fase. La patologia è accompagnata da una rapida proliferazione dei tessuti. Le adenoidi iniziano a coprire parte dell'orecchio medio e delle vie aeree. Per questo motivo, l'udito di una persona è ridotta. Non riesce a respirare normalmente attraverso il naso, giorno o notte..

Quando compaiono tali sintomi, non esitate a visitare uno specialista, poiché ciò può portare a gravi complicazioni.

Diagnostica

Le adenoidi troppo cresciute negli adulti possono essere determinate solo con diagnosi strumentale

La rimozione di adenoidi troppo cresciute negli adulti viene effettuata solo dopo una diagnosi completa del paziente. Fino a questo momento, è vietato iniziare un trattamento radicale..

Per identificare le adenoidi nel naso e nella gola negli adulti, i metodi diagnostici strumentali consentono:

  1. Rinoscopia posteriore.
  2. Rinoscopia anteriore.
  3. Radiografia laterale del rinofaringe.
  4. Pharyngoscopy.
  5. Esame della faringe con un endoscopio.

Inoltre, il paziente deve essere testato per sangue e urina. Avrai anche bisogno di uno studio del muco che si accumula nel rinofaringe..

Come trattare le adenoidi negli adulti

Il trattamento delle adenoidi infiammate negli adulti implica la realizzazione di manipolazioni terapeutiche che combattono la causa principale della malattia. Per alleviare le condizioni del paziente, i fondi vengono utilizzati per ridurre il processo infiammatorio e le dimensioni delle formazioni ricoperte di vegetazione.

Terapia conservativa

Il medicinale viene assunto prima o dopo i pasti (il dosaggio viene determinato individualmente per ciascun paziente)

Il trattamento conservativo aiuta a ripristinare la respirazione nasale ed eliminare i sintomi delle adenoidi negli adulti.

Al paziente viene prescritta una vasta gamma di farmaci che affrontano la causa principale della patologia e i suoi sintomi dolorosi. Per le adenoidi, agli adulti vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • Antibiotici ("Amoxiclav", "Amosin").
  • Soluzioni per il risciacquo del naso ("Furacilin", "Chlorhexidine").
  • Vasocostrittore gocce ("Nazol", "Protargol").
  • Rimedi omeopatici a supporto del sistema immunitario ("Sinupret", "Lymphomyosot").

Prima di prescrivere il farmaco, il medico deve assicurarsi che il paziente non abbia controindicazioni a tale terapia. Se il farmaco non migliora, sostituiscilo.

Trattamento operativo

La rimozione e il trattamento delle adenoidi viene effettuato solo in base alle indicazioni rilevate in una persona durante la diagnosi. Esistono diversi modi per tagliare il tessuto interessato. L'opzione di trattamento ottimale è selezionata dal medico curante.

Sono disponibili diverse opzioni per il trattamento radicale della patologia, poiché le adenoidi infiammate vengono rimosse negli adulti in diversi modi:

  • Operazione classica Durante l'intervento chirurgico, il tessuto ricoperto di vegetazione viene rimosso con un coltello Beckman. Nella sua parte superiore c'è una lama, che viene utilizzata per manipolazioni di base. La durata totale del trattamento radicale di solito non supera i 40 minuti. La riabilitazione richiede circa 10 giorni per il paziente.
  • Rimozione endoscopica. Metodo mini-invasivo per il trattamento delle adenoidi negli adulti. Durante l'operazione, vengono coinvolti i dispositivi, le cui azioni sono controllate da uno specialista, poiché tutto viene visualizzato sul monitor.
  • Terapia laser. Uno dei metodi moderni che viene praticato in molte cliniche. Il vantaggio principale del trattamento è l'assenza di sanguinamento dopo l'escissione dei tessuti e un breve periodo di riabilitazione.

Se il paziente ha bisogno di una consulenza, può sempre chiedere al medico come trattare le adenoidi.

Metodi popolari

L'inalazione può essere effettuata a casa utilizzando il metodo "vecchio stile" oppure è possibile acquistare un dispositivo speciale in farmacia.

Nelle prime fasi dello sviluppo delle adenoidi, è consentito il trattamento con rimedi popolari. Questa opzione di terapia deve essere concordata con il medico curante..

Gli oli essenziali aiutano a far fronte al gonfiore dei tessuti molli e al naso che cola. Le inalazioni vengono eseguite con loro, che consentono di prevenire lo sviluppo di infezioni e altre complicazioni..

Per inalazione, è necessario versare acqua calda in una ciotola, quindi aggiungere alcune gocce di olio essenziale. Respirare sopra questo contenitore per circa 5-7 minuti.

Il lavaggio aiuta ad eliminare il muco che si accumula nel rinofaringe. La procedura viene eseguita con soluzioni antisettiche. Il più efficace è il decotto di camomilla. Inoltre, si ottiene un buon risultato con una soluzione salina. Si consiglia di sciacquare con loro ogni 3-4 ore per ottenere l'effetto migliore.

reinserimento

Se si osserva un'infiammazione delle adenoidi, vengono rimosse. Successivamente, un adulto deve passare un periodo di riabilitazione. Per tutto questo tempo, è importante aderire alle raccomandazioni di uno specialista, la cui implementazione ti consente di recuperare più velocemente dopo il trattamento.

Per ottenere il recupero, un adulto deve soddisfare i seguenti requisiti per un mese dopo l'intervento chirurgico:

  1. È necessario astenersi da un'intensa attività fisica.
  2. Non fare il bagno o la doccia caldi.
  3. Devi limitarti a visitare il solarium e la sauna.
  4. Si consiglia di regolare la dieta quotidiana. È necessario introdurre alimenti arricchiti con vitamine e minerali. Dovresti anche smettere di mangiare cibi piccanti, salati, pepati e ruvidi..

Per prevenire la comparsa di adenoidi in futuro, è necessario aderire a misure preventive al termine del periodo di riabilitazione. Numerose raccomandazioni aiutano a proteggersi dalla patologia:

  • È necessario impegnarsi regolarmente in esercizi di respirazione.
  • Le vitamine sono necessarie per rafforzare il sistema immunitario.
  • L'indurimento generale del corpo dovrebbe essere fatto..
  • Dare abbastanza tempo per passeggiate all'aria aperta.
  • Non dimenticare di praticare sport attivi.
  • È necessario proteggersi dall'ipotermia e dal surriscaldamento..

Quando compaiono i primi segni di malessere, dovresti immediatamente consultare un medico. Il trattamento tempestivo di raffreddori e malattie virali può prevenire la comparsa di adenoidi in un adulto. Inoltre, è un'ottima prevenzione della ricrescita dei tessuti dopo una rimozione incompleta..

Adenoidi nel naso negli adulti: sintomi e trattamento

Adenoidi: sintomi negli adulti, cause e trattamento di farmaci e rimedi popolari

Per molto tempo si pensava che le adenoidi crescessero solo durante l'infanzia. Oggi i medici affermano che la patologia si verifica non solo nei bambini. Sempre più spesso, una condizione simile viene diagnosticata nella popolazione adulta. Quindi, consideriamo quali sono le adenoidi "mature", i sintomi negli adulti e i metodi del loro trattamento saranno anche descritti nella recensione..

Caratteristiche della patologia

Inizialmente, parliamo di cos'è l'adenoidite. Sintomi, cause, diagnosi, trattamento della patologia sono abbastanza simili alla malattia "dell'infanzia". Tuttavia, hanno le loro caratteristiche.

Le adenoidi negli adulti sono tessuto linfoide che circonda il rinofaringe. Questo è un tipo di barriera protettiva del sistema immunitario. Le adenoidi hanno la capacità di crescere. In questo caso, diventano un ambiente favorevole per l'accumulo di virus, funghi, microbi.

Le adenoidi ingrandite non sono più in grado di purificare e idratare l'aria inalata. Di conseguenza, penetra liberamente nel tratto respiratorio, portando con sé tutti i microrganismi dannosi. Inoltre, il flusso d'aria nei polmoni è piuttosto difficile. Dopotutto, le adenoidi troppo cresciute si frappongono. Sintomi negli adulti, per i quali si può sospettare una patologia, più precisamente, il sintomo principale è la mancanza di respiro.

In genere, le adenoidi crescono fino a 12 anni. Quindi iniziano a diminuire. E all'età di 16-20 anni, semplicemente si atrofizzano. Tuttavia, questo processo non è osservato in tutte le persone. Sfortunatamente, le statistiche dicono che le adenoidi si trovano spesso negli adulti..

Sintomi, cause, trattamento di questa patologia richiedono uno studio attento. Soffermiamoci su di loro.

Cause dell'evento

Che cosa provoca la patologia o perché compaiono (in seguito considereremo quali segni sono caratteristici delle adenoidi nel naso negli adulti) sintomi?

Le ragioni possono essere nascoste in una varietà di fattori, tra cui le caratteristiche genetiche.

Molto spesso, i seguenti motivi portano allo sviluppo della patologia:

  1. Malattie del rinofaringe di natura infiammatoria, con un lungo decorso. Il tessuto linfoide ritarda l'infezione. Se il disturbo scompare rapidamente, l'amigdala si riduce naturalmente. Ma se la malattia è ritardata, quindi sotto l'influenza dell'infezione inizia a diventare cronica..
  2. Patologie infettive Abbastanza spesso, le adenoidi aumentano di dimensioni dopo le patologie trasferite: pertosse, morbillo, influenza, scarlattina.

Segni caratteristici

Ora diamo un'occhiata a come si sentono le adenoidi troppo cresciute nel naso negli adulti. I sintomi della patologia non sono praticamente diversi dalle manifestazioni cliniche della malattia nei bambini.

Le seguenti condizioni sono caratteristiche di adenoidite:

  1. Respirazione nasale disturbata. Questo è il sintomo principale della patologia..
  2. Scarico dalla cavità nasale di abbondante secrezione purulenta durante un raffreddore.
  3. Mal di testa. Le adenoidi interferiscono con il libero flusso d'aria nel corpo. I sintomi negli adulti come mal di testa e vertigini sono indicativi di ipossia cerebrale.
  4. Congestione delle orecchie Con un grande aumento del tessuto linfoide, è possibile chiudere il tubo uditivo. Ciò può portare alla perdita dell'udito..
  5. Cambio di voce. Diventa nasale e maleducato.
  6. Tosse, russare. Tali fenomeni tormentano spesso un adulto di notte..

Gradi di patologia

I medici distinguono diverse fasi che caratterizzano un tale disturbo come le adenoidi negli adulti. I sintomi e il trattamento dipendono direttamente dalla forma della malattia.

Ci sono 3 gradi della malattia:

  1. Il tessuto linfoide sta appena iniziando a crescere. Pertanto, il paziente respira liberamente attraverso il naso durante il giorno. Ma in posizione orizzontale, durante il sonno, il volume delle adenoidi aumenta leggermente a causa del flusso di sangue e la penetrazione dell'aria è difficile. Pertanto, il paziente inizia a respirare attraverso la bocca.
  2. La proliferazione delle adenoidi progredisce. Il paziente respira attraverso la bocca già di giorno. Russare è comune durante il sonno.
  3. Un grado grave in cui le adenoidi bloccano quasi completamente il flusso d'aria nella trachea dalla cavità nasale. Il paziente respira esclusivamente attraverso la bocca. Molto spesso, in questa fase della malattia, si notano complicanze. In genere, viene diagnosticata la perdita dell'udito e il linguaggio alterato.

Diagnosi di patologia

Come identificare le adenoidi invase? I sintomi negli adulti sopra elencati sono una ragione seria per consultare un otorinolaringoiatra.

Nel recente passato, diagnosticare questo problema era difficile. Dopotutto, i dottori non avevano le attrezzature necessarie. E la struttura del rinofaringe di un adulto è tale che l'area in cui si trovano le adenoidi diventa praticamente inaccessibile.

Un importante passo avanti in questo settore è stato fatto con l'invenzione di nuove tecniche endoscopiche. La procedura viene eseguita con anestesia. Il medico ha l'opportunità di esaminare a fondo il rinofaringe e fare una diagnosi. Dopotutto, non solo le adenoidi possono "crescere" in un adulto. A volte vengono diagnosticate cisti, polipi, tumori.

Per fare una diagnosi corretta, il medico esegue una biopsia. Un piccolo pezzo di tessuto cresciuto viene esaminato a livello cellulare. E solo sulla base dei risultati della biopsia viene fatta una diagnosi e viene prescritto un trattamento appropriato..

Il metodo endoscopico ha confermato la scala della patologia. Secondo le statistiche, le adenoidi troppo cresciute vengono rilevate in quasi il 30% della popolazione adulta..

Trattamento farmacologico

La terapia conservativa è efficace solo con 1 grado di crescita. Ma ricorda che un medico dovrebbe prescrivere farmaci..

I seguenti mezzi sono inclusi nel regime terapeutico:

  1. Farmaci vasocostrittori. Le gocce sono spesso raccomandate: "Sanorin", "Naftizin", "Nazivin".
  2. Soluzioni di lavaggio. Questa procedura è una misura obbligatoria se si riscontrano adenoidi negli adulti. Il trattamento spiacevole (arrossamento) riduce il gonfiore, allevia l'infiammazione e consente all'aria di entrare nel tessuto. Si raccomandano i seguenti farmaci per l'evento: "Aqualor", "Aquamaris", "Dolphin". Un eccellente effetto sarà fornito da una soluzione di furacilina, un decotto di camomilla.
  3. Gocce essiccanti Dopo la procedura di risciacquo, è necessario gocciolare il naso con uno dei seguenti medicinali: "Protargol", "Collargol".
  4. Spray antisettici. Le medicine "Ingalipt", "Miramistin" possono essere prescritte.
  5. Stimolanti dell'immunità. La terapia include farmaci: "IRS-19", "Imudon". Per il rafforzamento generale dell'immunità, si raccomandano farmaci: "Bronchomunal", "Ribomunil".
  6. Farmaci antiallergici. I rimedi locali sono spesso raccomandati: "Kromoglin", "Kromoheksal". Può prescrivere farmaci per somministrazione orale: "Loratodin", "Zodak", "Zirtek".
  7. antibiotici Sono inclusi nel trattamento solo in caso di esacerbazione di adenoidite. Il farmaco viene prescritto dopo bakpasev dalla cavità nasale. A seconda del patogeno specifico, vengono selezionati antibiotici efficaci.

Trattamento operativo

Patologia 2, 3 gradi richiede un intervento chirurgico. Oggi tali operazioni sono abbastanza semplici e meno traumatiche..

L'apparecchiatura endoscopica viene utilizzata per tale trattamento. Ciò consente di rimuovere tutti i tessuti troppo cresciuti nel modo più accurato possibile, poiché anche una piccola parte lasciata dopo un'adenotomia può portare a una ricaduta. E in questo caso, i sintomi spiacevoli torneranno al paziente molto rapidamente..

Dopo l'operazione, il paziente rimane in ospedale, di norma, per 1 giorno. Durante questo periodo, possono verificarsi complicazioni come sangue dal naso. Dopo la dimissione, si raccomanda al paziente una certa dieta e riposo. Per 1 settimana, si consiglia di consumare alimenti liquidi estremamente caldi. È necessario limitare te stesso dal lavoro fisico, vari tipi di sovraccarico, visitare la sauna. Non dovresti prendere il sole in questo momento.

Trattamento tradizionale

Questa terapia è abbastanza efficace. Tuttavia, prima di usarlo, non dimenticare di consultare il medico..

  1. Sale marino. Questo strumento è riconosciuto come abbastanza efficace nella lotta contro la patologia. Usa il sale di lavaggio. È necessario diluire 2 cucchiaini. in un bicchiere di acqua bollita, secondo le istruzioni. Si consiglia di sciacquare i passaggi nasali 2 volte al giorno..
  2. Celidonia naturale. L'erba è eccellente per curare le adenoidi. È necessario versare materie prime tritate (2 cucchiai. L.) Con acqua bollente (1 cucchiaio). La miscela viene mantenuta a bagnomaria per mezz'ora. Quindi il brodo deve essere infuso per 20 minuti. Sforzo. Un paio di cucchiai di grasso di maiale fuso vengono aggiunti al prodotto risultante. La miscela viene posta in forno per 1 ora. La composizione dovrebbe addensarsi completamente. Il prodotto si conserva bene in frigorifero. Si consiglia di immergere i batuffoli di cotone nella "medicina" e inserirli nei passaggi nasali per 5 minuti. Tale evento dovrebbe essere tenuto quotidianamente. Le adenoidi sotto l'influenza di questo rimedio si prestano a invertire lo sviluppo. Inoltre, la "medicina" stimola il sistema immunitario.
  3. Olio di thuja. È considerato un potente trattamento per le adenoidi. Dopotutto, l'olio ha un effetto antisettico, antinfiammatorio, vasocostrittore, antimicrobico, immunostimolante. Ti consente di normalizzare i processi di base nelle cellule epiteliali del tratto respiratorio e del rinofaringe. L'olio rimuove perfettamente l'edema, distrugge virus e batteri patogeni. Ti consente di normalizzare la secrezione di muco. Si raccomanda per 2 settimane al giorno, prima di coricarsi, di instillare olio nei passaggi nasali. Quindi dovresti fare una pausa di 7 giorni e ripetere il corso.

Raccomandazione importante

Se l'unico modo per trattare le adenoidi è l'intervento chirurgico, allora dovresti sapere che il trattamento conservativo è obbligatorio prima dell'operazione. Ciò ti consente di evitare spiacevoli complicazioni in futuro..

Adenoidi: foto, sintomi, diagnosi, trattamento

Le adenoidi, o vegetazioni adenoidi, possono verificarsi sia nei bambini (ciò accade nella maggior parte dei casi a causa della debole immunità del bambino) che negli adulti. Questa è una malattia cronica lenta, che è caratterizzata dalla proliferazione del tessuto linfoide al punto che nel tempo le tonsille rinofaringee (cioè da cui si formano le adenoidi) chiudono i passaggi nasali. Nonostante il fatto che la malattia possa durare per molti anni e non mostrare segni pronunciati, le conseguenze di un processo patologico trascurato possono essere piuttosto gravi.

Nella moderna tattica del trattamento delle vegetazioni adenoidi, la priorità è data alla terapia conservativa, che è preceduta da una diagnosi esaustiva. Dopo aver chiarito la diagnosi, prescrive un complesso di agenti farmacologici che spezzano i legami del meccanismo patologico della malattia. Raramente si ricorre all'intervento chirurgico in forma classica, sebbene questo metodo sia abbastanza efficace. Viene eseguito secondo rigorose indicazioni..

Di cosa si tratta - vegetazione adenoidea e perché si verificano?

L'immunità è un sistema coerente che consiste di molti componenti. Uno di questi componenti è l'immunità cellulare: cellule speciali vengono prodotte nel tessuto linfoide. I maggiori accumuli di questo tessuto sono le tonsille, nodi che si trovano al confine tra il corpo e l'ambiente esterno. Proteggono il tratto respiratorio superiore dalle infezioni che possono entrare attraverso l'aria inalata. Ma se il sistema immunitario fallisce, può iniziare l'infiammazione di questo tessuto..

Esistono due cause principali della malattia: ipertrofia compensativa del tessuto linfoide e adenoidite (infiammazione della tonsilla nasofaringea ipertrofica, cioè adenoidi). Se la comparsa di una condizione dolorosa è associata a malattie infettive croniche o reazioni allergiche, che stimolano costantemente un aumento delle dimensioni del tessuto delle tonsille, compensando la risposta immunitaria a qualsiasi agente patogeno, parlano di ipertrofia compensativa. Normalmente, l'accumulo di tessuto linfoide diminuisce immediatamente dopo l'interruzione della risposta immunitaria. Ma se le sue dimensioni non diminuiscono e il tessuto linfoide, essendo impoverito, diventa invaso dal tessuto connettivo, questo indica la comparsa di adenoidi. Questa è la ragione principale.

Se la malattia è acuta e si sviluppa rapidamente, sullo sfondo di una risposta infiammatoria sistemica alle infezioni (febbre, brividi, arrossamento della mucosa nel naso e nel rinofaringe, dolore, sensazione di calore locale), allora c'è un'infiammazione delle tonsille - adenoidite. Passa più velocemente, è più facile trattare l'ipertrofia, di solito è sufficiente un ciclo di agenti antinfiammatori e antibatterici. La qualità della vita di una persona con questa forma non si deteriora a lungo termine, cosa che non si può dire della crescita cronica.

L'ipossia prolungata si manifesta negli adulti con una diminuzione delle capacità cognitive, un deterioramento del benessere generale, mal di testa e disturbi del sonno.

Prerequisiti per la malattia sono le infezioni virali o batteriche trasferite, in particolare le malattie infantili: morbillo, rosolia, varicella. Un prolungato processo allergico porta anche all'ipertrofia della tonsilla nasofaringea..

Che aspetto hanno le adenoidi? La foto delle adenoidi mostra che si tratta di grumi di tessuto mucoso, di consistenza piuttosto morbida, di circa un centimetro, sciolti. La loro mucosa è piena di sangue durante l'infiammazione e il modello vascolare sulla superficie è pronunciato. Con una significativa ipertrofia, si possono trovare nodi del tessuto connettivo, superficie irregolare e irregolare delle formazioni.

Poiché le tonsille si trovano nel naso, dove vi sono setti sottili che formano i passaggi nasali (turbinati), il loro allargamento diventa la causa del problema principale: sovrapposizione completa o parziale delle vie aeree. È con questo che sono associati i principali sintomi della malattia..

Classificazione

La malattia ha un codice secondo l'ICD 10 (decima revisione della classificazione internazionale delle malattie) nella categoria malattie delle tonsille croniche - J35. La patologia è considerata potenzialmente pericolosa e richiede un trattamento obbligatorio.

Le manifestazioni cliniche e le tattiche terapeutiche dipendono da quale parte del lume dei passaggi nasali è chiusa da tonsille allargate. A seconda dell'ipertrofia, si distinguono tre gradi di crescite adenoidi:

L'amigdala allargata copre 1/3 dell'apri e l'altezza dei passaggi nasali. Clinicamente, questo non è molto diverso dalla norma, in generale, la respirazione nasale viene preservata, tuttavia, durante il sonno notturno, il bambino può russare, soffiare o respirare con la bocca aperta.

La tonsilla faringea occupa i 2/3 dei passaggi nasali e il vomere. In questa fase, compaiono i primi sintomi pronunciati. È in questa fase che viene fatta la diagnosi più spesso. Il trattamento conservativo attivo delle adenoidi di secondo grado può fornire la regressione dell'ipertrofia.

L'amigdala allargata copre quasi l'intero apri, blocca completamente i passaggi nasali e rende impossibile la respirazione nasale. I segni della malattia sono evidenti, oltre alla costante respirazione della bocca, il paziente soffre di ipossia prolungata, che è particolarmente pericolosa per i bambini (in particolare, per il loro sistema nervoso). In questa fase, il trattamento conservativo può essere inefficace, nel qual caso ricorre alla rimozione chirurgica delle tonsille..

Ogni grado ha le sue manifestazioni cliniche..

Sintomi delle adenoidi

In una fase precoce, la malattia è asintomatica o completamente asintomatica. I primi segni di malattia nei bambini sono il russare notturno, la suscettibilità alle infezioni respiratorie. Nei pazienti adulti, la malattia può manifestarsi anche come russare di notte, tuttavia, di norma, questo non solleva alcun sospetto..

I sintomi del secondo stadio sono il peggioramento della respirazione nasale, i frequenti raffreddori e una generale riduzione della resistenza ai patogeni, un cambiamento nel timbro della voce, il russare distinto, il sonno irrequieto, le vertigini, la tosse è possibile, con sforzo fisico, il paziente respira attraverso la bocca. Possono comparire debolezza insolita, sonnolenza, appetito alterato, ridotta attività motoria.

Nella terza fase, la respirazione nasale è assente e il paziente respira costantemente attraverso la bocca: questo è il sintomo principale. Questo tipo di respirazione non può fornire ossigeno completo al corpo, la carenza è di circa il 20%. Si sviluppa ipossia, o carenza di ossigeno. L'ipossia prolungata si manifesta negli adulti con una diminuzione delle capacità cognitive, un deterioramento del benessere generale, mal di testa e disturbi del sonno. Per i bambini, questa condizione è estremamente pericolosa e può avere conseguenze di vasta portata, poiché il sistema nervoso manca di nutrizione durante il suo sviluppo attivo..

Se la malattia è acuta e si sviluppa rapidamente, sullo sfondo di una risposta infiammatoria sistemica all'infezione, allora c'è un'infiammazione delle tonsille - adenoidite.

Ciò si manifesta con un ritardo nello sviluppo mentale e fisico, un deterioramento dell'attenzione e della memoria. Se il trattamento non è prescritto in tempo, il deterioramento cognitivo può diventare irreversibile. La vegetazione progressiva porta a problemi di udito.

A causa della costante respirazione attraverso la bocca nei bambini, si forma un tipo di faccia adenoide (poiché il cranio non è ancora completamente ossificato) - la bocca è leggermente aperta, il morso è cambiato, i denti sono curvi, spinti in avanti, la mascella superiore è allungata, ricadente e il cielo è alto "gotico".

Il terzo stadio richiede un appello immediato a uno specialista, poiché i disturbi strutturali e funzionali di molti sistemi possono diventare irreversibili, causare anomalie dello sviluppo e gravi malattie.

Diagnostica

Nei bambini, il quadro clinico è generalmente più pronunciato, mentre le adenoidi negli adulti potrebbero non apparire per molto tempo. In ogni caso, la diagnosi richiede l'esame da parte di un medico ORL..

Ricorrono a tali studi:

  1. Esame delle dita. Il medico analizza la tonsilla con una mano guantata sterile, valutandone le dimensioni e la consistenza. Una procedura spiacevole, quindi, viene utilizzata raramente in pratica e solo negli adulti.
  2. Esame con uno speculum rinofaringeo. Una speciale superficie a specchio in metallo sterile viene inserita nella cavità orale, in cui si riflettono le tonsille.
  3. Esame endoscopico (rinoscopia). Una sonda sottile con una telecamera può penetrare negli spazi più stretti, valutare le condizioni dei tessuti circostanti e dei tubi uditivi. Inoltre, consente di prelevare materiale per l'esame istologico.
  4. Diagnostica a raggi X: più spesso utilizzata prima dell'intervento chirurgico.

In casi difficili, ricorrono alla tomografia computerizzata.

La diagnosi differenziale delle adenoidi viene eseguita con altri disturbi della pervietà delle vie aeree - curvatura del setto nasale, rinoscleroma.

A causa della costante respirazione attraverso la bocca nei bambini, si forma un tipo di faccia adenoide: la bocca è leggermente aperta, il morso viene cambiato, i denti sono curvi, spinti in avanti, la mascella superiore è allungata, ricadente e il cielo è alto "gotico".

Come ridurre la dimensione delle crescite? Per questo, viene utilizzata la terapia farmacologica. Il trattamento è sempre preceduto dal lavaggio della cavità nasale, cioè dalla sua igiene. A tale scopo vengono utilizzate soluzioni saline per farmacia, spray nasali con effetto disinfettante. Dr. Komarovsky consiglia di sciacquare il naso con soluzione salina, un rimedio economico che è una soluzione salina isotonica.

Nel processo infiammatorio vengono utilizzati agenti antisettici locali antinfiammatori. Per alleviare i sintomi della malattia, vengono utilizzate gocce nasali vasocostrittori, antistaminici generali. Viene mostrata l'inalazione di medicinali usando un nebulizzatore. Se viene rilevata un'infezione batterica, viene prescritto un ciclo di terapia antibiotica.

L'ipertrofia della tonsilla nasofaringea di 1-2 gradi viene trattata in modo abbastanza efficace senza chirurgia. Anche le vegetazioni adenoidi di grado 3 richiedono un trattamento conservativo attivo (farmaci, fisioterapia), ma può essere inefficace. Se diversi cicli di terapia antinfiammatoria non hanno portato a un risultato e l'ipertrofia continua a progredire, se viene rilevata la perdita dell'udito, manifestazioni di carenza di ossigeno, viene sollevata la questione della rimozione chirurgica delle adenoidi.

L'operazione si chiama adenotomia. Consiste nel fatto che in anestesia locale o generale, le tonsille ipertrofiche vengono tagliate con uno strumento speciale: un adenotoma semicircolare. È ottimale eseguire la manipolazione sotto controllo endoscopico, in modo che durante la rimozione non rimangano particelle di tessuto linfoide, che possono contribuire alla ricaduta..

Nei bambini, il quadro clinico è generalmente più pronunciato, mentre le adenoidi negli adulti potrebbero non apparire per molto tempo.

Un metodo avanzato di trattamento è la rimozione delle vegetazioni adenoidi con un laser, che consente di eliminare efficacemente la malattia, evitando i rischi della chirurgia classica.

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Adenoidi negli adulti

Per molto tempo si pensava che solo i bambini soffrissero di adenoidi. Tuttavia, negli ultimi anni, gli otorinolaringoiatri rilevano sempre più questa patologia nei pazienti adulti..

Che malattia?

Le adenoidi sono una tonsilla rinofaringea invasa. Strutturalmente, sono numerose pieghe formate dal tessuto linfoide benigno..

Normalmente, la tonsilla nasofaringea svolge la funzione più nobile. Nelle sue cellule vengono prodotte sostanze speciali: le immunoglobuline, che proteggono il tratto respiratorio e gastrointestinale dalle infezioni. Tuttavia, crescendo, l'organo immunitario blocca parzialmente o completamente le vie respiratorie, il che porta allo sviluppo di complicanze.

Fino a 5-7 anni, la tonsilla nasofaringea funge da filtro principale sulla via dei batteri nemici. Quindi le sue funzioni sono assunte dalle tonsille. In precedenza si credeva che, dopo aver adempiuto il suo ruolo nel corpo, durante la pubertà, il tessuto linfoide rinofaringeo fosse completamente assorbito o atrofico fino alle dimensioni di un piccolo tubercolo, quindi non si poteva parlare di adenoidi nei pazienti di età superiore ai 14-16 anni. Inoltre, la complessa struttura del rinofaringe negli adulti e il magro insieme di mezzi per l'esame in passato hanno ostacolato seriamente la diagnosi corretta. Solo con l'avvento dei metodi di ricerca endoscopica, le adenoidi hanno iniziato a essere rilevate in ogni 5 paziente adulto.

Perché sorge?

Da quando i medici hanno iniziato a diagnosticare la forma adulta della patologia non molto tempo fa, ci sono poche informazioni al riguardo nella letteratura medica ufficiale. Restano due domande principali: perché in alcune persone la tonsilla rinofaringea persiste dopo la pubertà e cosa serve da innesco per la sua crescita?

Alcuni medici suggeriscono che la colpa sia dei cambiamenti nell'ecologia e nella natura della dieta degli umani moderni. L'abbondanza di microbi, polvere e allergeni nell'aria ambiente e negli alimenti consumati fa sì che l'amigdala "indugi" nel corpo adulto e continui a svolgere le sue funzioni protettive.

L'allargamento dello stesso organo, come nell'infanzia, provoca più spesso processi infettivi: sinusite, tonsillite, ARVI. Nel tentativo di proteggere il corpo da un attacco virale, il tessuto liofoide inizia ad aumentare il suo volume. Più spesso si verificano malattie respiratorie, maggiore è la probabilità di cambiamenti patologici nell'amigdala..

Gli scienziati russi suggeriscono anche che l'infiammazione del tratto gastrointestinale e i disturbi endocrini possono contribuire allo sviluppo della patologia. Spesso, le adenoidi si trovano in pazienti che hanno avuto questa diagnosi durante l'infanzia.

Sintomi e complicanze

Il sintomo principale della malattia è una violazione della respirazione nasale. Crescendo, le adenoidi bloccano le aperture nasali, costringendo il paziente a respirare quasi costantemente attraverso la bocca. La mancanza cronica di ossigeno, a sua volta, può portare a un indebolimento dei processi mentali, compromissione della memoria, affaticamento rapido e malfunzionamento del sistema cardiovascolare. I problemi si aggravano di notte: molti pazienti soffrono di russare e trattenere il respiro durante il sonno (apnea).

Le grandi adenoidi, che bloccano le vie aeree di oltre la metà, interferiscono con il deflusso del muco prodotto dai seni paranasali. Di conseguenza, si forma terreno fertile per lo sviluppo del processo infiammatorio - adenoidite. La condizione è accompagnata da una scarica abbondante dalle narici, dalla congestione nasale e da un aumento della temperatura corporea. A causa della stretta vicinanza al tratto uditivo, l'infezione può scatenare l'otite media. Con frequente adenoidite, l'infiammazione passa agli organi respiratori: si sviluppano laringite, tracheite, bronchite.

Diagnostica

La diagnosi si basa su risultati clinici e risultati di endoscopia, biopsia o tomografia computerizzata.

La procedura di endoscopia viene eseguita in anestesia locale. Il medico inserisce uno speciale tubo endoscopico nella cavità rinofaringea attraverso il quale esamina la superficie della tonsilla. Al fine di differenziare le formazioni adenoidi da linfoma rinofaringeo, angiofibroma o cisti, uno specialista prende un pezzo di tessuto per l'esame istologico.

La tomografia computerizzata dei seni viene eseguita utilizzando dispositivi di scansione verticale. Il tecnico radiologico aiuta il paziente a fissare la testa nella posizione desiderata, quindi scatta una foto. L'intera procedura non richiede nemmeno 10 secondi. La gravidanza è una controindicazione assoluta alla tomografia..

Metodi di trattamento

L'unico metodo radicale per sbarazzarsi di adenoidi è la chirurgia. La terapia conservativa (omeopatia, fitoterapia, fisioterapia, ecc.) Porta al paziente solo un sollievo temporaneo, ma non elimina la causa della malattia.

Oggi in chirurgia ci sono due modi per rimuovere le adenoidi (adenotomia):

  1. Con l'uso di uno strumento chirurgico speciale - un adenotome. L'operazione viene eseguita in un ospedale in anestesia locale. Il medico inserisce un sottile coltello a forma di anello (adenotome) nella cavità nasale del paziente, che cattura e taglia le adenoidi. Il completamento della procedura richiede circa 20 minuti. Lo svantaggio del metodo è che il medico è costretto a eseguire tutte le manipolazioni alla cieca, quindi c'è il rischio che la tonsilla nasofaringea non venga completamente rimossa e crescerà di nuovo in futuro..
  2. Usando un endoscopio. Un tubo viene inserito nella cavità nasale, al termine del quale si trova una telecamera (endoscopio). L'immagine dalla telecamera viene trasmessa allo schermo operativo, che consente al chirurgo di controllare completamente le sue azioni. Utilizzando strumenti microchirurgici, il medico rimuove la tonsilla attraverso il naso o la bocca. L'operazione si svolge in anestesia generale e dura 30-60 minuti.

Dopo l'adenotomia, il paziente viene osservato per 2-3 giorni, quindi dimesso a casa. Per accelerare i processi di guarigione, il medico può prescrivere gocce di vasocostrittore..

Sintomi di adenoidi negli adulti - segni di infiammazione

L'adenoidite negli adulti è comune come nei bambini. Il trattamento tempestivo iniziato fermerà la progressione della malattia e previene lo sviluppo di complicanze.

Cosa sono le adenoidi?

Le adenoidi sono le pieghe del tessuto linfoide che si verificano quando cresce la tonsilla nasofaringea. Fino a 5-7 anni, protegge i sistemi (respiratorio, digestivo) dalle infezioni e entro 14-16 anni muore. Quindi questa funzione viene eseguita dalle tonsille palatine..

Prima dell'avvento delle apparecchiature endoscopiche, i medici credevano che non vi fossero adenoidi nel naso negli adulti, ma la medicina moderna ha dimostrato il contrario. Quasi un terzo delle malattie associate a difficoltà respiratorie sono causate da crescita eccessiva o infiammazione delle tonsille faringee.

Le ragioni del loro verificarsi

La crescita delle formazioni si verifica per i seguenti motivi:

  • predisposizione ereditaria;
  • cambiamenti nei livelli ormonali;
  • la presenza di focolai cronici di infezione nella gola, nella cavità nasale o orale;
  • disturbi nel sistema endocrino;
  • frequente sviluppo di sinusite, rinite allergica, sinusite.

L'infiammazione delle adenoidi è una malattia indipendente che si verifica per vari motivi:

  • tonsille faringee allargate;
  • immunità ridotta;
  • concomitante infettivo o raffreddore;
  • ipotermia;
  • focolai cronici di infezione negli organi situati nelle vicinanze;
  • situazione ecologica sfavorevole;
  • predisposizione allo sviluppo di allergie.

Gradi di adenoidi

Le tonsille ipertrofiche attraversano 3 fasi di sviluppo, ognuna delle quali ha i suoi sintomi.

Il primo

Le tonsille faringee ricoperte di vegetazione coprono solo la parte superiore dell'apriporta o l'altezza dei passaggi nasali. La respirazione non è compromessa, il tessuto è leggermente ipertrofico. Sintomi tipici di questa patologia:

  • naso che cola facilmente;
  • russare mentre dorme;
  • tosse umida al mattino (quando il paziente è in posizione orizzontale, il muco scorre lungo il rinofaringe e si accumula nelle vie aeree).

In questa fase, è consentita la terapia conservativa.

Il secondo

Nelle adenoidi di grado 2, la respirazione attraverso il naso è ancora possibile, ma già difficile. Possibili sintomi:

  • frequente risveglio nel cuore della notte, forte russamento, sindrome ostruttiva apnea notturna;
  • segni di sinusite secondaria con muco abbondante;
  • incapacità di respirare attraverso il naso dopo intenso sforzo fisico.

Sono possibili 2 opzioni di trattamento: chirurgico e conservativo.

Terzo

La comparsa di adenoidi di grado 3 è accompagnata da un forte aumento dei tessuti. L'aria smette di fluire nella gola attraverso il naso, quindi una persona è costretta a respirare attraverso la bocca in qualsiasi momento della giornata. Ciò può causare carenza di ossigeno, problemi di udito, laringite, polmonite e tonsillite cronica. L'unico modo per curare la malattia è la chirurgia..

Sintomi di adenoidi negli adulti

Segni di adenoidi negli adulti:

  • congestione nasale persistente;
  • abbondante secrezione di muco;
  • cambiamento di voce, nasalità;
  • diminuzione dell'acuità uditiva;
  • frequenti mal di testa;
  • deflusso del contenuto nasale (essudato sieroso) lungo la parte posteriore della faringe, irritazione della mucosa e comparsa di una tosse persistente;
  • arrossamento e ispessimento della pelle nell'area delle narici e del labbro superiore, comparsa di crepe;
  • russare, attacchi di soffocamento durante il sonno;
  • diminuzione delle prestazioni mentali;
  • distrazione;
  • disturbi dell'apparato digerente: scarso appetito, diarrea, vomito, costipazione, disbiosi intestinale;
  • otite media (acuta e cronica);
  • riduzione dell'immunità locale, sviluppo di malattie concomitanti (faringite, tonsillite, bronchite, ecc.).

L'infiammazione delle formazioni adenoidi è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, un aumento dei linfonodi regionali e la comparsa di debolezza generale. L'assenza prolungata di trattamento influisce negativamente sull'aspetto: il morso cambia, la mascella inferiore diventa lunga e stretta. Di conseguenza, si forma una "faccia adenoide" - uno dei segni chiave della malattia.

Metodi diagnostici

Il trattamento per le adenoidi viene selezionato solo dopo la diagnosi. Quest'ultimo inizia con l'esame del paziente e l'assunzione di anamnesi. Quindi vengono prese varie misure diagnostiche:

  1. Pharyngoscopy. Metodo di esame visivo della faringe e della faringe utilizzando uno specchio speciale.
  2. TAC. Viene eseguito per ottenere immagini tridimensionali in cui sono visibili le tonsille e le strutture adiacenti. La procedura è veloce: il medico fissa la testa del paziente nella posizione desiderata e scatta una foto. Una bassa esposizione alle radiazioni rende la TAC praticamente innocua.
  3. Rinoscopia posteriore Metodo di ispezione visiva del rinofaringe utilizzando uno speciale specchio in miniatura. Ti permette di stabilire la dimensione delle adenoidi e identificare l'edema. Questa procedura non è sempre possibile, poiché lo specchio irrita le mucose e provoca il riflesso del vomito.
  4. Radiografia. Viene utilizzato per identificare i contenuti purulenti, determinare la dimensione delle formazioni. Nelle foto scattate nella proiezione laterale, puoi vedere le tonsille ingrandite e infiammate.
  5. Endoscopia. Permette di rilevare processi infiammatori, cambiamenti nella struttura della mucosa. Durante la sessione, viene inserito un dispositivo speciale nel rinofaringe per esaminare le tonsille. La procedura non provoca disagio, poiché viene eseguita in anestesia locale.
  6. Biopsia. Il medico prende parte del tessuto invaso dal paziente e invia il campione al laboratorio, dove viene eseguito un esame istologico. La procedura è indolore poiché viene eseguita in anestesia locale.

Trattamento delle adenoidi negli adulti

Il trattamento delle adenoidi negli adulti viene effettuato immediatamente dopo aver effettuato la diagnosi (prima viene avviata la terapia, prima sarà possibile eliminare i sintomi spiacevoli). In questo caso, vengono utilizzati 2 metodi: conservativo e operativo. La scelta dipende dallo stadio di sviluppo della malattia, dalle condizioni del paziente, dalle caratteristiche individuali dell'organismo, ecc..

Medicinali

Il trattamento medico (conservativo) delle adenoidi viene effettuato in base a diversi requisiti:

  • le ghiandole sono leggermente ingrandite (1-2 gradi);
  • nessun sintomo di infiammazione cronica (gonfiore, arrossamento, sensazioni dolorose);
  • i disturbi funzionali sono assenti.

Possono essere utilizzati i seguenti farmaci:

  1. Gocce di vasocostrittore. Riducono il diametro dei vasi sanguigni, eliminano l'edema e facilitano la respirazione. Utilizzato quando la congestione nasale influisce sul benessere generale. Non applicare per più di 1 settimana, poiché questo è irto di sviluppo di dipendenza e riduzione dell'efficacia della terapia.
  2. Mezzi per lavare il rinofaringe. Elimina il gonfiore della mucosa, migliora la circolazione sanguigna, ripristina il normale funzionamento del tessuto linfoide. Può essere acquistato da una farmacia o preparato a casa.
  3. Gocce con effetto essiccante (Collargol, Protargol). Utilizzato immediatamente dopo il risciacquo del naso.
  4. Antistaminici. Allevia il gonfiore, facilita la respirazione, riduce la quantità di secrezione. Nominato se c'è una tendenza a sviluppare allergie.
  5. Farmaci antibatterici Sono usati per combattere i microrganismi patogeni. Prima di prescrivere un medicinale, è necessario studiare la flora per la sensibilità agli antibiotici.
  6. Immunomodulatori, complessi vitaminici. Aiuta il corpo a combattere i patogeni infettivi, aumenta la difesa immunitaria.

Puoi ricorrere all'aiuto dell'omeopatia, una medicina alternativa che prevede l'uso di basse concentrazioni di farmaci che causano sintomi in persone sane simili a quelli di varie malattie.

Questo metodo non ha alcuna base di evidenza e non può essere utilizzato come alternativa alla terapia principale (questo è irto di progressione della patologia, sviluppo di complicazioni pericolose).

Il trattamento delle adenoidi con l'omeopatia è possibile solo dopo aver parlato con uno specialista.

Chirurgicamente

Se i farmaci non aiutano (questo accade in 2 o 3 fasi della malattia, quando i sintomi diventano più pronunciati), sorge la domanda su come curare le adenoidi. In questo caso, il medico può raccomandare un intervento chirurgico. In questo caso, è possibile utilizzare le seguenti tecniche:

  1. Adenotomia classica. Molto spesso viene eseguito in anestesia locale, meno spesso in anestesia generale. È una procedura indolore e rapida (2-3 minuti). Durante questo, il chirurgo cattura e taglia istantaneamente il tessuto in eccesso. Per questo, viene utilizzato un coltello speciale sotto forma di un anello, fissato su un tubo sottile. L'area chirurgica fa male 1-2 giorni dopo l'intervento. È consentito un leggero aumento della temperatura corporea.
  2. Rimozione laser. Viene eseguito utilizzando un raggio laser che colpisce i vasi sanguigni e linfatici. Aiuta a migliorare il benessere generale e ad alleviare la respirazione nasale. Non richiede riabilitazione a lungo termine.
  3. Adenotomia endoscopica. In presenza di adenoidi infiammate, il trattamento viene effettuato utilizzando un rasoio, uno speciale micro-strumento. L'immagine ingrandita viene visualizzata sul monitor, che consente di rilevare e rimuovere tutto il tessuto ipertrofico. Ciò riduce il rischio di ri-sviluppare la malattia. La tecnica è caratterizzata dall'assenza di sanguinamento e sensazioni dolorose e dal periodo successivo all'intervento: l'assenza di complicanze.

Rimedi popolari

Ricette per preparare rimedi popolari da verdure, olio di thuja, piante medicinali:

  1. Gocce di celidonia e erba di San Giovanni. Prendi 10 g di erba di erba di San Giovanni, macina a uno stato polveroso. Aggiungere 40 g di burro e mettere a bagnomaria, quindi aggiungere il succo di celidonia nella miscela (4-5 gocce per ogni cucchiaino di miscela). Instillare 4 volte al giorno, 2-3 gocce in ciascun passaggio nasale. La durata del corso è di 7-10 giorni. Prima di ripetere la terapia, è necessario mantenere un intervallo di 2 settimane.
  2. Succo di barbabietola Prendi 2 parti di succo di barbabietola appena spremuto, aggiungi 1 parte di miele. Instillare fino a 5 volte al giorno, 5-6 gocce in ciascuna narice. Durata del corso - 2 settimane.
  3. Thuja. Instillare una soluzione al 15% nel naso tre volte al giorno, 2-4 gocce. Continua la terapia per 2 settimane. Fare una pausa per 7 giorni e riprendere il trattamento.
  4. Anisette. Prendi 15-20 g di erba secca della pianta, versa 100 ml di alcool o vodka, metti in un luogo buio per 7-10 giorni e agita di tanto in tanto. Dopo 10 giorni, filtrare la tintura e aggiungere 300 ml di acqua fredda. Instillare tre volte al giorno, 12-15 gocce in ciascuna narice. Durata del corso - 10-14 giorni.
  5. Raccolta di verdure. Mescola 2 cucchiai. l. corteccia di quercia, 1 cucchiaio. l. Erbe di iperico, 1 cucchiaio. l. foglie di menta. Aggiungi acqua fredda alla velocità di 250 ml per 1 cucchiaio. l. Mettere a fuoco, dopo l'ebollizione, tenere a fuoco per 5 minuti. Quindi insistere per 1 ora. Seppellire 3-5 gocce tre volte al giorno per 7-10 giorni.
  6. Succo di aloe Spremi il succo dalle foglie della pianta, mescola con la stessa quantità di acqua filtrata. Instillare 2 o 3 gocce ogni 4 ore. La durata massima della terapia è di 10 giorni. Il corso può essere ripetuto dopo una pausa di 2 settimane.

I rimedi popolari possono essere utilizzati nelle prime fasi della malattia, quando le formazioni non sono abbastanza grandi e non chiudono il lume dei passaggi nasali.

Parlando di come trattare le adenoidi, è necessario menzionare metodi fisioterapici efficaci, come magnetico e crioterapia, elettroforesi, irradiazione ultravioletta, inalazione usando un nebulizzatore. Le procedure elencate avviano i processi di recupero nell'area del rinofaringe e riducono l'iperplasia.

Quali complicazioni possono sorgere?

La complicazione più comune è il sanguinamento derivante dalla rimozione incompleta del tessuto ipertrofico. Puoi smettere di sanguinare con un tampone posteriore (un tampone viene applicato sulla ferita e rimosso dopo 2 giorni).

Un aumento della temperatura a + 38 ° C e oltre dovrebbe essere motivo di preoccupazione, indicando la presenza di processi infiammatori. Quando viene introdotta un'infezione nel corpo, è possibile sviluppare linfoadenite cervicale, otite media, polmonite, difterite e persino sepsi.

Le lesioni alla mucosa durante l'intervento chirurgico possono portare a restringimento e deformazione del rinofaringe, interruzione delle sue funzioni. È anche possibile sviluppare epifaringite atrofica - un processo infiammatorio, accompagnato da assottigliamento della mucosa, secchezza delle fauci, comparsa di un odore sgradevole e dolore durante la deglutizione.

Prevenzione dell'infiammazione delle adenoidi

Affinché le adenoidi indurite non si facciano più sentire, è necessario seguire alcune raccomandazioni:

  • temperare il corpo (ventilare regolarmente la stanza, dormire con una finestra aperta in estate, fare una doccia a contrasto, ecc.);
  • fare esercizi di respirazione;
  • mangiare in modo completo ed equilibrato (frutta e verdura fresche, pesce e carne dovrebbero essere presenti nella dieta);
  • dedicare tempo all'attività fisica;
  • camminare fuori;
  • prendere complessi vitaminici e minerali prescritti dal medico;
  • trattare le malattie esistenti nel tempo (in particolare influenza e SARS);
  • vestirsi per il tempo (evitare il surriscaldamento e l'ipotermia);
  • seguire gli ordini del medico.

Periodo di riabilitazione

Negli adulti, il trattamento funziona bene se aderiscono alle raccomandazioni del medico. Entro 10 giorni dall'intervento:

  • non mangiare cibi caldi, salati, piccanti, affumicati e solidi;
  • non entrare in situazioni stressanti;
  • usare farmaci vasocostrittori;
  • limitare l'attività fisica;
  • non contattare le persone con influenza e SARS;
  • rifiutare di fare bagni caldi, visitare bagni e saune;
  • non usare farmaci a base di acido acetilsalicilico (fluidificano il sangue e possono causare sanguinamento).

È possibile trattare le adenoidi con l'omeopatia, le medicine, le erbe, con un intervento chirurgico. Prima di utilizzare qualsiasi mezzo (incl..

folk), è necessario consultare un medico. Il regime terapeutico deve essere redatto tenendo conto del decorso della malattia, delle condizioni del paziente, delle controindicazioni esistenti, ecc..

Altrimenti, sono possibili la mancanza dell'effetto desiderato e la progressione della patologia..

Le adenoidi negli adulti, i cui sintomi e il trattamento sono dettagliati dai medici, sono spesso ingranditi e infiammati. L'esito della terapia dipende dalle qualifiche del medico e dalla cura con cui il paziente segue le raccomandazioni dello specialista..

Conosci la malattia dai sintomi

Adenoidi negli adulti: sintomi (FOTO), rimozione e trattamento conservativo

  • Endocrinologo della più alta categoria Anna Valerievna
  • 42564
  • Data di aggiornamento: gennaio 2020

Le malattie rare includono adenoidi negli adulti.

Molte persone credono erroneamente che si verifichino esclusivamente nei bambini. Ma in realtà non è così. La proliferazione dei tessuti degli organi viene anche diagnosticata in pazienti adulti che lamentano mancanza di respiro e altri sintomi del processo patologico.

Viene offerto un ciclo di trattamento che elimina la causa del disturbo..

Cosa sono le adenoidi

Le adenoidi sono una barriera alle infezioni che provano ad entrare nel corpo attraverso la cavità nasale

Le adenoidi sono pieghe del tessuto linfoide. Nei bambini che non hanno ancora raggiunto l'età di sette anni, svolgono la funzione di proteggere il corpo dagli agenti patogeni. Le adenoidi impediscono ai batteri e ai virus patogeni di penetrare nel sistema respiratorio e nel tratto gastrointestinale.

Dopo un po ', questa funzione inizia a eseguire le tonsille palatine. Le adenoidi si estinguono gradualmente. Smettono completamente di lavorare all'età di 16 anni.

Si pensava che gli adulti non avessero adenoidi. Ma i moderni metodi diagnostici sono stati in grado di confermare il contrario. Quasi ogni terza persona ha dati sulla formazione che possono influenzare il processo di respirazione.

Nel tempo, il tessuto linfoide può aumentare di dimensioni. I raffreddori e le malattie virali contribuiscono alla sua crescita. Più spesso una persona è malata, maggiore è la probabilità che le sue adenoidi aumentino.

Date queste caratteristiche, si può dire se le adenoidi sono presenti negli adulti o meno..

Cause e fattori di rischio per lo sviluppo di adenoidi negli adulti

I medici specializzati nel trattamento degli organi ENT possono dire se ci sono adenoidi nelle persone di età avanzata. Vari fattori che hanno un effetto negativo sulla salute portano alla loro infiammazione..

Le malattie che non sono state curate in modo tempestivo portano alla sconfitta delle adenoidi. Affrontare l'infiammazione di queste formazioni è maggiormente a rischio di uomini e donne a cui vengono regolarmente diagnosticate malattie virali o infettive.

Le adenoidi nella gola crescono per i seguenti motivi:

  • Predisposizione genetica.
  • Malfunzionamenti del sistema endocrino.
  • Problemi di sovrappeso.
  • Disturbi ormonali.

Il gruppo a rischio comprende uomini e donne che hanno sperimentato adenoidi durante l'infanzia. Anche l'intervento chirurgico non li salva da un tale risultato, poiché nel tempo i tessuti possono ricrescere.

Sintomi e fasi dello sviluppo della patologia

La persona inizia a sentire male

Le adenoidi negli adulti presentano sintomi caratteristici di questi, che si riflettono nel benessere generale di una persona. Hanno una serie di differenze rispetto ai segni che compaiono nell'infanzia..

La malattia è data dai seguenti segni:

  • Mal di testa.
  • Russare mentre dorme.
  • Problema uditivo.
  • Trasformazione della testa.
  • Le orecchie si sentono soffocanti.
  • Incapacità di respirare attraverso il naso da solo.

Deve essere chiaro che la stessa sintomatologia si osserva con il raffreddore. Pertanto, è obbligatorio consultare uno specialista. Solo un medico sa che aspetto hanno le adenoidi, quindi sarà in grado di determinare la causa del disturbo.

Esistono diverse fasi nello sviluppo delle adenoidi negli adulti:

  1. Primo stadio. Il paziente è preoccupato per la mancanza di respiro, specialmente durante il sonno, quando il corpo assume una posizione orizzontale. Se trascuri il trattamento, la patologia contribuirà allo sviluppo di patologie croniche del tratto respiratorio superiore..
  2. Seconda fase. Il paziente ha il russare notturno e il respiro corto, motivo per cui è costretto a respirare attraverso la bocca. Problemi a dormire.
  3. Terza fase. La patologia è accompagnata da una rapida proliferazione dei tessuti. Le adenoidi iniziano a coprire parte dell'orecchio medio e delle vie aeree. Per questo motivo, l'udito di una persona è ridotta. Non riesce a respirare normalmente attraverso il naso, giorno o notte..

Quando compaiono tali sintomi, non esitate a visitare uno specialista, poiché ciò può portare a gravi complicazioni.

Diagnostica

Le adenoidi troppo cresciute negli adulti possono essere determinate solo con diagnosi strumentale

La rimozione di adenoidi troppo cresciute negli adulti viene effettuata solo dopo una diagnosi completa del paziente. Fino a questo momento, è vietato iniziare un trattamento radicale..

Nei bambini, il medico prima di tutto conduce un esame iniziale della gola e del rinofaringe per le adenoidi infiammate. Negli adulti, questa tattica d'azione non funziona, poiché l'esame visivo non consente a uno specialista di determinare la propria presenza..

Per identificare le adenoidi nel naso e nella gola negli adulti, i metodi diagnostici strumentali consentono:

  1. Rinoscopia posteriore.
  2. Rinoscopia anteriore.
  3. Radiografia laterale del rinofaringe.
  4. Pharyngoscopy.
  5. Esame della faringe con un endoscopio.

Inoltre, il paziente deve essere testato per sangue e urina. Avrai anche bisogno di uno studio del muco che si accumula nel rinofaringe..

Come trattare le adenoidi negli adulti

Il trattamento delle adenoidi infiammate negli adulti implica la realizzazione di manipolazioni terapeutiche che combattono la causa principale della malattia. Per alleviare le condizioni del paziente, i fondi vengono utilizzati per ridurre il processo infiammatorio e le dimensioni delle formazioni ricoperte di vegetazione.

Terapia conservativa

Il medicinale viene assunto prima o dopo i pasti (il dosaggio viene determinato individualmente per ciascun paziente)

Il trattamento conservativo aiuta a ripristinare la respirazione nasale ed eliminare i sintomi delle adenoidi negli adulti.

Si raccomanda di effettuare una terapia conservativa nella prima fase dello sviluppo della malattia. Nelle fasi successive, avrà un effetto minimo..

Al paziente viene prescritta una vasta gamma di farmaci che affrontano la causa principale della patologia e i suoi sintomi dolorosi. Per le adenoidi, agli adulti vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • Antibiotici ("Amoxiclav", "Amosin").
  • Soluzioni per il risciacquo del naso ("Furacilin", "Chlorhexidine").
  • Vasocostrittore gocce ("Nazol", "Protargol").
  • Rimedi omeopatici a supporto del sistema immunitario ("Sinupret", "Lymphomyosot").

Prima di prescrivere il farmaco, il medico deve assicurarsi che il paziente non abbia controindicazioni a tale terapia. Se il farmaco non migliora, sostituiscilo.

Trattamento operativo

La rimozione e il trattamento delle adenoidi viene effettuato solo in base alle indicazioni rilevate in una persona durante la diagnosi. Esistono diversi modi per tagliare il tessuto interessato. L'opzione di trattamento ottimale è selezionata dal medico curante.

Riferimento! La chirurgia per rimuovere le adenoidi si chiama adenotomia.

Sono disponibili diverse opzioni per il trattamento radicale della patologia, poiché le adenoidi infiammate vengono rimosse negli adulti in diversi modi:

  • Operazione classica Durante l'intervento chirurgico, il tessuto ricoperto di vegetazione viene rimosso con un coltello Beckman. Nella sua parte superiore c'è una lama, che viene utilizzata per manipolazioni di base. La durata totale del trattamento radicale di solito non supera i 40 minuti. La riabilitazione richiede circa 10 giorni per il paziente.
  • Rimozione endoscopica. Metodo mini-invasivo per il trattamento delle adenoidi negli adulti. Durante l'operazione, vengono coinvolti i dispositivi, le cui azioni sono controllate da uno specialista, poiché tutto viene visualizzato sul monitor.
  • Terapia laser. Uno dei metodi moderni che viene praticato in molte cliniche. Il vantaggio principale del trattamento è l'assenza di sanguinamento dopo l'escissione dei tessuti e un breve periodo di riabilitazione.

Se il paziente ha bisogno di una consulenza, può sempre chiedere al medico come trattare le adenoidi.

Metodi popolari

L'inalazione può essere effettuata a casa utilizzando il metodo "vecchio stile" oppure è possibile acquistare un dispositivo speciale in farmacia.

Nelle prime fasi dello sviluppo delle adenoidi, è consentito il trattamento con rimedi popolari. Questa opzione di terapia deve essere concordata con il medico curante..

Nota! I rimedi popolari devono essere usati in combinazione con la terapia tradizionale, poiché in monoterapia danno pochi risultati.

Gli oli essenziali aiutano a far fronte al gonfiore dei tessuti molli e al naso che cola. Le inalazioni vengono eseguite con loro, che consentono di prevenire lo sviluppo di infezioni e altre complicazioni..

Per inalazione, è necessario versare acqua calda in una ciotola, quindi aggiungere alcune gocce di olio essenziale. Respirare sopra questo contenitore per circa 5-7 minuti.

Il lavaggio aiuta ad eliminare il muco che si accumula nel rinofaringe. La procedura viene eseguita con soluzioni antisettiche. Il più efficace è il decotto di camomilla. Inoltre, si ottiene un buon risultato con una soluzione salina. Si consiglia di sciacquare con loro ogni 3-4 ore per ottenere l'effetto migliore.

reinserimento

Se si osserva un'infiammazione delle adenoidi, vengono rimosse. Successivamente, un adulto deve passare un periodo di riabilitazione. Per tutto questo tempo, è importante aderire alle raccomandazioni di uno specialista, la cui implementazione ti consente di recuperare più velocemente dopo il trattamento.

Dopo l'operazione, possono sorgere complicazioni sotto forma di aumento della temperatura corporea e sanguinamento. Di norma, queste reazioni compaiono nelle prime 2-3 ore dopo l'intervento chirurgico..

Per ottenere il recupero, un adulto deve soddisfare i seguenti requisiti per un mese dopo l'intervento chirurgico:

  1. È necessario astenersi da un'intensa attività fisica.
  2. Non fare il bagno o la doccia caldi.
  3. Devi limitarti a visitare il solarium e la sauna.
  4. Si consiglia di regolare la dieta quotidiana. È necessario introdurre alimenti arricchiti con vitamine e minerali. Dovresti anche smettere di mangiare cibi piccanti, salati, pepati e ruvidi..

Per prevenire la comparsa di adenoidi in futuro, è necessario aderire a misure preventive al termine del periodo di riabilitazione. Numerose raccomandazioni aiutano a proteggersi dalla patologia:

  • È necessario impegnarsi regolarmente in esercizi di respirazione.
  • Le vitamine sono necessarie per rafforzare il sistema immunitario.
  • L'indurimento generale del corpo dovrebbe essere fatto..
  • Dare abbastanza tempo per passeggiate all'aria aperta.
  • Non dimenticare di praticare sport attivi.
  • È necessario proteggersi dall'ipotermia e dal surriscaldamento..

Quando compaiono i primi segni di malessere, dovresti immediatamente consultare un medico. Il trattamento tempestivo di raffreddori e malattie virali può prevenire la comparsa di adenoidi in un adulto. Inoltre, è un'ottima prevenzione della ricrescita dei tessuti dopo una rimozione incompleta..

Infiammazione delle adenoidi negli adulti: sintomi, cause e trattamento della patologia rinofaringea

Esistono molte malattie nelle quali il normale processo respiratorio del paziente può essere interrotto. Uno di questi è l'infiammazione delle adenoidi, in cui alcuni tessuti nella cavità nasale si infiammano. Questa malattia può causare gravi danni alla salute, pertanto è necessario conoscere i principali sintomi delle adenoidi negli adulti e, quando compaiono, comunicare aiuto.

Adenoidi: cause di infiammazione

Infiammazione delle adenoidi - caratteristiche dello sviluppo della patologia negli adulti

Prima di tutto, va notato che le adenoidi sono una raccolta di tessuto linfoide che si trova nella cavità nasale. La loro funzione principale è quella di proteggere da vari tipi di effetti negativi, comprese le infezioni. Inoltre, le adenoidi sono coinvolte nei processi di termoregolazione, che sono necessari affinché l'aria inalata nei polmoni sia alla temperatura ottimale..

Con l'infiammazione delle adenoidi, il loro normale funzionamento viene interrotto, a seguito del quale l'aria che entra nel naso non viene liberata, ma quasi immediatamente entra nei polmoni e in altri organi respiratori. Sullo sfondo di tale violazione, le normali malattie infettive iniziano a ferire..

L'infiammazione delle adenoidi è una malattia che può essere sia indipendente che agire come sintomo di un'altra malattia.

In considerazione di ciò, ci possono essere molte ragioni per questa patologia. Cause di infiammazione delle adenoidi:

  • Lesione al feto durante la gestazione. Durante il primo trimestre di gravidanza, i principali sistemi e organi si formano nel nascituro. Il processo di sviluppo può essere influenzato da molti fattori, tra cui varie infezioni. Ciò può portare a anomalie in cui l'organo verrà ingrandito dalla nascita..
  • Malattie ORL. La probabilità di sviluppare un'infiammazione delle adenoidi è direttamente influenzata da casi di altre malattie. In particolare, la probabilità della malattia aumenta in modo significativo dopo malattie come sinusite, laringite, tonsillite..
  • Allergia. Poiché le adenoidi sono un organo immunitario, spesso soffre quando alcune sostanze irritanti sono esposte ad esso. Quando si verifica una reazione allergica, si verifica un aumento quasi istantaneo delle adenoidi, che porta a difficoltà respiratorie e a tutte le conseguenze successive.

Ci sono una serie di ragioni per cui può verificarsi un aumento delle dimensioni delle adenoidi e possono essere sia congenite che acquisite nel processo della vita..

I principali sintomi

Congestione nasale, alterazioni della voce e perdita dell'udito sono segni di adenoidi infiammate

L'infiammazione delle adenoidi è un processo patologico piuttosto complesso, che, di regola, viene protratto. La malattia si sviluppa gradualmente, esercitando un effetto negativo sul lavoro di tutto l'organismo. Conoscendo alcuni sintomi delle adenoidi negli adulti, è possibile identificare la malattia nelle prime fasi dello sviluppo..

La malattia si manifesta principalmente in una mancanza di aria, a causa del fatto che una persona non è in grado di inalare la quantità richiesta attraverso il naso. Per questo motivo, può verificarsi una costante sensazione di affaticamento, deterioramento dell'attività mentale e della memoria. Allo stesso tempo, aumenta la sonnolenza, che può accompagnare il paziente in qualsiasi momento..

I principali sintomi della malattia:

  • Respiro affannoso. Con l'infiammazione delle adenoidi, diventa difficile per il paziente respirare attraverso il naso. Di norma, il paziente stesso non se ne accorge, mentre respira tranquillamente attraverso la bocca. Difficoltà significative nella respirazione si osservano già nelle fasi successive dello sviluppo della malattia.
  • Russare. A causa di una violazione della respirazione nasale con infiammazione delle adenoidi, il paziente sviluppa il russare notturno. Inoltre, durante il sonno può essere emesso un suono simile a un fischio..
  • Sintomi di un'infezione Una diminuzione dell'immunità con le adenoidi porta al fatto che il corpo diventa più sensibile a varie malattie. La presenza di malattie che non rispondono al trattamento per un lungo periodo di tempo può indicare un processo patologico negli organi adenoidi. In particolare, stiamo parlando di malattie come la rinite e la sinusite..
  • Problema uditivo. Nelle fasi successive dello sviluppo della malattia, le adenoidi aumentano significativamente di dimensioni. Ciò può causare loro di bloccare il canale che si trova tra l'orecchio e la bocca. Ciò causa inoltre una lieve compromissione dell'udito, nonché una sensazione di soffocamento nelle orecchie..
  • Cambio di voce. Le adenoidi gravemente infiammate possono bloccare completamente il canale nasale. Questo porta a un cambiamento nel timbro della voce, così come nella comparsa del suono nasale..
  • Cambiamenti nello scheletro facciale. Con una prolungata violazione del processo respiratorio nasale, si verificano deformazioni della parte facciale del cranio. Ciò è dovuto al fatto che la bocca di una persona è costantemente aperta per mantenere la respirazione. Inoltre, il viso può allungarsi leggermente e i passaggi nasali si restringono. Sullo sfondo di tali violazioni, può verificarsi una deformazione della dentatura..

In generale, ci sono vari sintomi di adenoidi negli adulti, che possono indicare lo sviluppo di una tale malattia. Il principale tra questi è la difficoltà a respirare attraverso il naso, che è associato a una violazione della pervietà dei canali..

Metodi diagnostici

Nella medicina moderna, viene utilizzato un gran numero di diversi metodi diagnostici per rilevare un aumento del tessuto adenoideo nella cavità nasale. Molto spesso, la diagnosi inizia con lo studio dei sintomi della malattia che si osservano nel paziente..

I metodi diagnostici più informativi sono i seguenti:

  • Sensazione. Questa procedura ha lo scopo di determinare il grado di allargamento delle tonsille adenoidi. Il medico inserisce il dito indice nella bocca del paziente, valutando le condizioni del rinofaringe. Il metodo è assolutamente sicuro e indolore..
  • Rinoscopia. Questo metodo consente al medico di esaminare attentamente la cavità rinofaringea utilizzando uno speciale specchio medico. Lo svantaggio di questo metodo è che il paziente può irritare la mucosa, il che porta alla formazione di un riflesso del vomito.
  • Esame endoscopico. Questo metodo diagnostico è considerato il più affidabile e informativo. L'esame del rinofaringe e della cavità orale utilizza un dispositivo speciale che visualizza un'immagine sul monitor. L'endoscopia consente di rilevare non solo un aumento delle adenoidi, ma anche altre patologie che possono verificarsi nella cavità nasale e nella bocca.

Nel numero predominante di casi, i metodi descritti sono sufficienti per rilevare un aumento delle dimensioni delle tonsille adenoidi e prescrivere un trattamento che sarà più efficace per un particolare paziente..

Metodi di trattamento

Trattamento medico e chirurgico delle adenoidi negli adulti

Al momento, il trattamento delle adenoidi viene effettuato abbastanza rapidamente e senza conseguenze negative per il corpo. Vengono utilizzati due metodi principali di terapia: conservativa e chirurgica.

Naso arrossato e dolore? Alla ricerca di un motivo

I metodi conservativi comportano l'assunzione di vari farmaci. L'uso di questo metodo di terapia si verifica nei casi in cui il paziente ha un leggero aumento delle dimensioni delle adenoidi. Inoltre, viene presa in considerazione la presenza di fattori aggravanti, disturbi delle ghiandole delle tonsille adenoidi, che sono responsabili della protezione del corpo dalle infezioni..

Fondamentalmente, nel trattamento dell'infiammazione, vengono utilizzati vari antistaminici, necessari per ridurre la sensibilità allergica del corpo. Ciò consente di eliminare le sostanze che provocano il processo infiammatorio..

Inoltre, durante la terapia possono essere utilizzati agenti antisettici, che hanno un effetto dannoso sui batteri che causano la malattia. È importante migliorare le proprietà immunitarie del corpo nel trattamento dell'infiammazione delle adenoidi..

A tal fine, si consiglia di utilizzare preparati fortificati..

Oltre all'uso di droghe, può avvenire un trattamento conservativo con l'aiuto di speciali procedure di fisioterapia..

Il trattamento chirurgico delle adenoidi è di rimuoverle. Questo metodo viene utilizzato se la terapia conservativa non era efficace..

Inoltre, le tonsille possono essere rimosse se sono aumentate significativamente di dimensioni, a causa delle quali la respirazione nasale è diventata impossibile..

Un'altra indicazione per la chirurgia è l'infezione delle ghiandole adenoidi con infezioni, in cui i microrganismi patogeni entrano nel corpo.

Ulteriori informazioni sull'infiammazione delle adenoidi sono disponibili nel video.

La rimozione di adenoidi viene effettuata solo negli ospedali. L'operazione è abbastanza semplice e quindi, di regola, viene eseguita in anestesia locale..

Il paziente può lasciare l'istituzione medica entro 1-2 ore dall'intervento se non manifesta complicanze come sanguinamento prolungato.

Dopo l'operazione, si raccomanda al paziente di rimanere a letto per 2-3 giorni, di non mangiare cibi solidi caldi e di impegnarsi in un intenso lavoro fisico.

Nella medicina moderna, vengono utilizzati metodi conservativi e chirurgici per il trattamento delle adenoidi, a seconda del grado di ingrandimento e di altri fattori importanti..

Indubbiamente, l'infiammazione delle adenoidi è una patologia molto grave che, se non trattata, può portare a conseguenze negative per tutta la salute..

I sintomi oggettivi delle adenoidi negli adulti consentono di identificare la malattia nelle prime fasi di sviluppo e di effettuare un trattamento efficace.

Adenoidi negli adulti

Si ritiene che le adenoidi (o la proliferazione patologica della tonsilla faringea) siano una malattia esclusivamente infantile. Sembrerebbe che sia così, perché normalmente all'età di 12-16 anni la tonsilla faringea si degrada e spesso si atrofizza completamente come superflua. Tuttavia, negli ultimi anni, le vegetazioni adenoidi sono state trovate sempre più negli adulti. Perché sta succedendo?

Perché hai bisogno di una tonsilla faringea

La tonsilla faringea è un organo del sistema immunitario situato nella regione della volta nasofaringea..

Fa parte del cosiddetto anello linfoide di Pirogov insieme a palatino accoppiato e tubale e tonsille linguali non accoppiate.

La funzione principale della tonsilla faringea è quella di creare immunità e proteggere il corpo da un numero enorme di agenti estranei con cui la membrana mucosa del nostro tratto respiratorio deve entrare in contatto.

Le tonsille sono composte da tessuto linfoide, in cui, in risposta al contatto con un agente infettivo o allergene, vengono addestrate cellule speciali del sistema immunitario - i linfociti. Ricordano le informazioni su ogni nuovo sconosciuto, in modo che la volta successiva che entrano nel corpo, distruggono immediatamente.

Normalmente, questo "apprendimento" del sistema continua in media fino alla pubertà, e quindi le tonsille, dopo aver raggiunto il loro scopo, diminuiscono di dimensioni e scompaiono quasi completamente. È abbastanza logico che le adenoidi per il momento fossero considerate una malattia infantile, perché, in teoria, gli adulti semplicemente non hanno una tonsilla faringea.

Perché le adenoidi persistono negli adulti

Come dimostra la pratica, questo non è sempre il caso e ci sono fattori che possono impedire il suo sviluppo inverso, che porta alla conservazione delle adenoidi in età adulta. Questi includono:

  • infezioni frequenti e a lungo termine, allergie, esposizione all'aria inquinata - c'è un aumento compensativo dell'amigdala, quindi cerca di far fronte all'alto livello di carico sul sistema immunitario e protegge il corpo da sostanze estranee;
  • disturbi ormonali nel corpo - malattie come il diabete mellito, l'obesità a volte possono causare interruzioni nel funzionamento della tonsilla faringea;
  • le caratteristiche genetiche del corpo - qualcosa che, sfortunatamente, non può essere controllato, mentre le tonsille si allargano durante l'infanzia e spesso rimangono negli adulti.

Si ritiene inoltre che il rilevamento più frequente di adenoidi negli adulti sia ora associato non a un deterioramento della salute delle persone, ma a un miglioramento dei metodi di diagnosi della malattia. È molto più difficile identificare un aumento della tonsilla faringea in un adulto che in un bambino, a causa delle peculiarità della struttura anatomica del rinofaringe.

Sintomi di adenoidi in un adulto

Le manifestazioni di adenoidi sono associate principalmente al fatto che una tonsilla faringea allargata crea un ostacolo al normale movimento dell'aria. Negli adulti, i sintomi sono generalmente gli stessi dei bambini. Vale la pena prestare attenzione a:

  • naso persistentemente chiuso e difficoltà di respirazione;
  • cambiamenti di voce, nasalità;
  • russare in un sogno, tosse;
  • frequenti malattie del tratto respiratorio superiore (la tonsilla faringea patologica stessa diventa una fonte di infezione);
  • frequenti mal di testa;
  • blocco dell'orecchio, otite media frequente.

Le combinazioni di sintomi possono essere molto diverse. In alcuni casi, una persona avrà tutti i suddetti sintomi contemporaneamente, e in altri - qualcuno, a volte i sintomi si verificano all'incirca nello stesso momento, a volte alternativamente. La ragione per andare dal medico è uno dei sintomi elencati che non scompaiono da molto tempo e peggiorano la qualità della vita.

Diagnostica e trattamento

I sintomi delle adenoidi non sono molto specifici, quindi una diagnosi più accurata richiede un esame dettagliato, che include la rinoscopia (esame della cavità nasale utilizzando specchi speciali), nonché metodi di ricerca endoscopica e radiologica. In alcuni casi controversi, viene eseguita una biopsia per confermare la diagnosi.

Se la patologia è confermata, viene spesso prescritto un trattamento chirurgico. Ora, un'operazione del genere è tra il basso traumatico, viene eseguita sotto il controllo di un endoscopio in anestesia locale o generale..

I metodi principali attualmente sono la rimozione mediante laser, criodistruttore, bisturi a onde radio, rasoio, ecc..

In alcuni casi, quando l'operazione è impossibile (malattie del sistema di coagulazione del sangue, malattie infettive acute, tumori maligni), vengono utilizzati ormoni intranasali, farmaci vasocostrittori, viene utilizzata la fisioterapia..

Non dovresti avere paura del trattamento, ma se possibile, è ancora meglio prevenire lo sviluppo di adenoidi, e per questo è necessario curare le malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore nel tempo, rafforzare l'immunità e aderire a uno stile di vita sano. Prenditi cura di te!

Infiammazione dei segni delle adenoidi

Le adenoidi, chiamate tonsille rinofaringee, e sono coinvolte nel sistema immunitario, occupano la regione faringea posteriore. La patologia, nota come infiammazione delle adenoidi, colpisce principalmente i bambini che hanno raggiunto i 3-7 anni (durante questo periodo di vita, la frequenza della sua rilevazione raggiunge il 10%). La malattia è anche conosciuta come adenoidite e consiste in un aumento delle dimensioni delle tonsille rinofaringee.

Cause di adenoidite

L'infiammazione delle adenoidi, le cui cause sono varie, può procedere come una malattia indipendente. Spesso la patologia diventa una complicazione dell'infiammazione che colpisce il rinofaringe o l'orofaringe. Crescendo, le adenoidi bloccano gradualmente il lume rinofaringeo e portano alla comparsa di molteplici sensazioni spiacevoli.

L'adenoidite nei bambini può essere causata da:

  • disturbi che si verificano durante la gravidanza della madre
  • l'uso di droghe illegali durante la gestazione;
  • trauma alla nascita;
  • nutrendosi di miscele artificiali;
  • mancanza di vitamina D nel corpo in crescita.

Dopo 3 anni, le cause dell'adenoidite possono risiedere in un sistema immunitario non sufficientemente rafforzato, suscettibilità a sinusite, tonsillite, reazioni allergiche.

Quando un'infezione da streptococco o stafilococco diventa la causa dello sviluppo della malattia, l'iperplasia delle tonsille rinofaringee è accompagnata da secrezione purulenta dal naso o dalla gola, la formazione di pustole sulla pelle.

L'infiammazione delle adenoidi negli adulti è spesso associata a precedenti malattie infettive (influenza, morbillo). La malattia può verificarsi a causa di ipotermia del corpo, insufficiente igiene personale. La malattia può essere scatenata dalla residenza a lungo termine del paziente in una regione ecologicamente sfavorevole.

Complicanze della malattia

Le conseguenze negative della malattia si trovano principalmente nei bambini. Complicazioni comuni sono:

  • compromissione dell'udito derivante dalla compressione dell'orecchio medio;
  • linguaggio alterato, nasalismo (la crescita eccessiva delle adenoidi è irta di una formazione impropria delle ossa del viso e dell'incapacità di pronunciare chiaramente i suoni);
  • suscettibilità a raffreddori frequenti, infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute, malattie infettive;
  • apnea (trattenimento del respiro corto in una persona che dorme).

Le adenoidi possono provocare reazioni allergiche. La malattia è pericolosa a causa della carenza di ossigeno nel cervello, che influenza negativamente lo stato della memoria, il corso dei processi mentali, che provoca apatia.

Il grado e i sintomi della malattia

L'adenoidite è caratterizzata dalla presenza di 4 gradi:

Mi laureoLo stadio iniziale della malattia è accompagnato da un piccolo numero di sintomi: rinite ricorrente, gonfiore del rinofaringe, respiro rumoroso durante il sonno. Se in questa fase un'infezione si unisce all'adenoidite, la malattia acquisisce un quadro clinico caratteristico dell'angina.
II gradoI sintomi diventano più gravi e il tessuto linfoide copre ½ area dei passaggi nasali. Si verificano disturbi respiratori, russamento costante e gonfiore durante il sonno, il timbro della voce cambia e l'udito si indebolisce. Il paziente sperimenta spesso affaticamento, incapacità di concentrazione.
III gradoIl rinofaringe è quasi completamente bloccato. Si osserva un riempimento parziale della cavità orale con tessuto linfoide. Il paziente non è in grado di respirare attraverso il naso, la bocca è sempre aperta. Si sviluppano difficoltà a dormire, letargia, letargia.
IV gradoL'area della trachea copre completamente il tessuto cresciuto. La respirazione nasale diventa completamente impossibile. Le condizioni del paziente diventano pericolose. La chirurgia urgente è comune.

Adenoidite acuta e cronica

Una malattia acuta diventa spesso una conseguenza di raffreddori, influenza, raffreddori. Questo tipo di malattia è caratterizzato da un'alta temperatura corporea..

Se c'è un'infiammazione cronica delle adenoidi, i sintomi sono lievi. La temperatura corporea spesso rimane normale, ma il naso del paziente è costantemente chiuso. Periodicamente, la secrezione dai passaggi nasali può apparire con piccole inclusioni sanguinanti o purulente.

Diagnosi di adenoidite

Se le adenoidi sono infiammate, viene eseguita una diagnosi dettagliata. Il primo specialista a studiare la condizione di un bambino con adenoidite è un pediatra. Gli adulti vedono prima un terapeuta.

Inoltre, viene fornito un esame obbligatorio da parte di un otorinolaringoiatra. Altri medici che rendono possibile stabilire una diagnosi accurata con adenoidi ingranditi sono un allergologo, un neurologo, un endocrinologo..

Tutte le categorie di pazienti sottoposti a test di laboratorio, presentati da:

  • coltura batterica dal rinofaringe, che aiuta a identificare il tipo di agente patogeno, per determinare il grado della sua sensibilità ai farmaci antibatterici;
  • citologia delle stampe prese dalla superficie delle adenoidi;
  • faringoscopia (una procedura che determina le condizioni generali delle tonsille nasofaringee e dell'orofaringe, il tipo di secrezione patologica);
  • analisi di mezzi biologici (sangue, urina).

Il tipo di microflora patogena che ha causato la malattia può essere determinato con precisione utilizzando i moderni metodi diagnostici (PCR, ELISA).

Per chiarire la struttura e le dimensioni delle adenoidi, il grado della loro proliferazione, l'otorinolaringoiatra esegue la procedura inclusa nell'esame digitale del rinofaringe.

Un quadro più dettagliato dell'espansione del tessuto linfoide è possibile grazie alla rinoscopia posteriore.

L'endoscopia viene spesso utilizzata per diagnosticare l'adenoidite. Questo tipo di esame chiarisce l'area di localizzazione delle adenoidi, il grado di sovrapposizione del lume rinofaringeo.

Questa procedura viene eseguita anche dopo il completamento delle attività di trattamento. L'esame consente al medico di determinare l'efficacia della terapia.

Corso di trattamento

Se le adenoidi vengono ingrandite, il trattamento viene eseguito in modo complesso. Le tattiche per sbarazzarsi del problema saranno determinate dalla gravità dei sintomi principali, dall'età e dalle caratteristiche individuali del paziente. Durante il trattamento, ai pazienti vengono prescritti farmaci, fisioterapia o chirurgia..

Medicinali

Quando c'è un'infiammazione delle adenoidi, vengono prescritti farmaci per eliminare la patologia di primo o secondo grado. Gli esperti raccomandano di usare:

  1. I farmaci vasocostrittori che normalizzano la funzione respiratoria, alleviano la rinite adenoidea (Nazonex, Avamisa, Rinofluimucil).
  2. Preparati con proprietà antinfiammatorie e antibatteriche (Isofra, Proposol, Sofradex).
  3. Antisettici e soluzioni saline utilizzate per l'instillazione e il risciacquo dei passaggi nasali (Derinata, Miramistina, Aqua Marisa).

Per aumentare la resistenza del corpo alle infezioni, vengono prescritti immunostimolanti. È possibile attivare la funzione immunitaria grazie a Ergoferon, Cycloferon, Viferon, Amiksin.

Fisioterapia

Procedure fisioterapiche efficaci che aiutano a rafforzare il trattamento principale delle adenoidi sono UHF, UFO, magnetoterapia, terapia laser, elettroforesi. Molto spesso, tali metodi per influenzare le tonsille rinofaringee allargate sono mostrati nell'infanzia e nell'adolescenza..

L'aromaterapia è un ulteriore vantaggio per le adenoidi. L'inalazione di oli essenziali di menta, eucalipto, ginepro, lavanda aiuta a facilitare la respirazione, sbloccare un naso chiuso. In accordo con il medico, possono essere utilizzati rimedi popolari per le adenoidi.

Rimozione di tonsille rinofaringee

L'operazione è prescritta con un'efficacia insignificante del decorso della droga, se la patologia raggiunge il III o IV grado. Inoltre, la rimozione delle adenoidi diventa necessaria se il paziente è incline a:

  • disturbi significativi nella respirazione nasale;
  • anomalie della regione maxillo-facciale causate dalla proliferazione delle adenoidi;
  • apnea.

Durante l'intervento viene utilizzata l'anestesia locale o generale. L'operazione classica indicata per i pazienti con adenoidite si chiama adenotomia transorale o adenoidectomia. Vengono utilizzati anche altri metodi chirurgici più moderni: criodistruzione, adenoidectomia laser, distruzione interstiziale.

Non è necessario rimanere in ospedale dopo un intervento riuscito. Sarà possibile tornare a casa dopo aver rimosso le adenoidi in poche ore.

I pazienti sottoposti a chirurgia devono evitare di sviluppare malattie del tratto respiratorio superiore. Per escludere l'infezione da varie infezioni, il contatto con altre persone è temporaneamente limitato.

Recupero dopo l'intervento chirurgico

Durante la prima settimana postoperatoria, dolci, conserve, sottaceti, verdure acide e frutta sono esclusi dalla dieta. Dopo 5-7 giorni, soggetti alla normale salute e all'assenza di complicanze, è possibile eseguire esercizi di respirazione.

Dopo la rimozione delle adenoidi, sono vietati i bagni caldi. Non è consigliabile essere esposti al sole attivo. L'attività fisica dovrebbe essere ridotta al minimo. Segui questi consigli per almeno un mese..

Come prevenire l'allargamento delle adenoidi

Per garantire un'efficace prevenzione dell'adenoidite, sono necessarie misure preventive efficaci. La prevenzione di una malattia spiacevole è facilitata da:

  1. Buona igiene personale.
  2. Mantenimento di una normale cavità orale.
  3. Uno stile di vita attivo.
  4. Attività all'aperto quotidiane.
  5. Indurimento graduale.
  6. Vaccini antinfluenzali annuali.
  7. vitaminizzazione.

La reinfiammazione delle adenoidi può essere prevenuta se viene eseguita una riabilitazione di qualità dopo una malattia. Altrimenti, aumenta il rischio di recidiva, la cronicità della patologia.

Categorie Popolari

Una Cisti Nel Naso

Perdita Dell'Olfatto