loader

Principale

Sinusite

Rinite allergica: sintomi e trattamento

La congestione nasale, che è associata a difficoltà respiratorie, non è solo una condizione nota, ma un sintomo comune per molte malattie. Pertanto, è abbastanza raro che una persona senza istruzione medica possa distinguere un naso che cola da una malattia come la rinite allergica..

Cos'è la rinite allergica

Il termine "rinite allergica" è generalmente inteso come una reazione immediata del corpo a qualsiasi allergene, quando iniziano i problemi di respirazione attraverso il naso, infiammazione, secrezione mucosa. Va notato che la rinite di tipo allergico è il disturbo più comune per la popolazione. E secondo la ricerca, sono più spesso i bambini dai quattro ai sei anni ad essere esposti ad esso. E vale la pena notare che i ragazzi sono più sensibili alla rinite rispetto alle ragazze..

È già stato menzionato che i sintomi della malattia sono estremamente simili a molte altre malattie. A questo proposito, molti genitori non portano i loro figli dal medico in tempo, ai primi sintomi della malattia, quindi l'età più comune per la diagnosi clinica della rinite allergica è di 10-12 anni.

Per determinare l'esatta malattia in un bambino, è necessario fare riferimento alla storia dei genitori. Quindi, se il padre o la madre sono allergici, allora c'è una probabilità del 50% che il bambino erediti una reazione ipersensibile. A questo proposito, se si verificano i suddetti sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico..

La rinite allergica può anche svilupparsi attivamente sullo sfondo dei seguenti fattori:

usare senza la raccomandazione dei medici e con violazioni del dosaggio di agenti antibatterici;

precedenti malattie respiratorie acute.

Le ragioni per l'insorgenza di questa malattia possono essere considerate a contatto con le seguenti sostanze:

cambiamento nella nutrizione (il più delle volte si verifica nei bambini quando si passa a un'altra dieta);

Rinite allergica in un bambino, sintomi, trattamento e punti importanti

Come curare una rinite allergica in un bambino

Dopo che a un bambino viene diagnosticata una forma allergica di rinite, sarà necessario un trattamento complesso per eliminare la reazione patologica del corpo all'allergene. Inoltre, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni mediche relative allo stile di vita e alla nutrizione del bambino. Come e come trattare una rinite allergica?

Trattamento farmacologico

Il trattamento della rinite allergica nei bambini viene effettuato in due direzioni: terapia allergenica specifica e sintomatica. Entrambi i metodi possono alleviare significativamente le condizioni del bambino e completamente, o per lungo tempo, eliminare i sintomi..

Terapia sintomatica

Prima di iniziare il trattamento, è indispensabile stabilire la causa della malattia - identificare l'allergene. Successivamente, vengono prescritti farmaci per ridurre la gravità dei principali sintomi della malattia..

  1. Per alleviare la congestione e ridurre l'edema delle mucose, vengono utilizzati i vasocostrittori. Può essere una droga con xilometazolina o fenilefrina: "Nazivin" per bambini, "Vibrocil".
  2. Viene anche mostrato l'uso di gocce idratanti per la rinite allergica: "Pinosol", "Aquamaris", "Aqualor". Mantengono il normale stato della mucosa, facilitando la respirazione nasale.
  3. Per ridurre la secrezione e lo strappo nasale, vengono prescritti antistaminici: Suprastin, Cetirizin, Zyrtec. Aiutano bene contro le allergie in tutte le forme della sua manifestazione..
  4. Se la terapia antistaminica è inefficace, può essere necessario un trattamento ormonale. Tali preparati sono generalmente prodotti sotto forma di spray o aerosol. I più efficaci sono "Nasonex", "Nasobek", "Fliksonase". Questi aiutano a far fronte rapidamente ai sintomi principali e ad alleviare significativamente le condizioni del bambino..

Iposensibilizzazione a un allergene

Se la terapia sintomatica è inefficace, sarà richiesto un trattamento specifico per allergeni. Per fare questo, prima identifica l'esatto allergene che provoca una reazione patologica, quindi produce l'iniezione sottocutanea dell'estratto di questo allergene, aumentando gradualmente la sua dose. La procedura viene eseguita settimanalmente. L'intero ciclo di trattamento può durare fino a 5 anni.

Rimedi popolari

Come rimedi popolari? Ci sono molti trattamenti a casa per questa condizione nei bambini. Tuttavia, prima di utilizzare qualsiasi prescrizione, è necessario consultare un medico per non provocare un deterioramento delle condizioni del bambino. I seguenti fondi sono considerati i più efficaci:

Radice di zenzero

Lo zenzero ha potenti proprietà anti-infiammatorie. Ha un effetto positivo sul sistema immunitario umano, contribuendo al suo corretto funzionamento. Come trattare la rinite allergica con radice di zenzero? Di seguito è riportata una ricetta dettagliata per un rimedio domestico efficace:

  1. 50 grammi di radice di zenzero macinati a uno stato molle.
  2. Il succo viene spremuto dalla massa risultante usando una garza.
  3. Successivamente, il succo viene mescolato con un cucchiaio di miele e versato con due bicchieri di acqua calda.
  4. Prendi la medicina popolare in mezzo bicchiere al mattino e alla sera.

Cinorrodo e dente di leone

La radice del dente di leone è stata a lungo utilizzata nel trattamento di varie malattie. Il suo effetto positivo è stato anche notato per la rinite allergica. Per sbarazzarsi di sintomi e trattamenti spiacevoli, viene preparata un'infusione di denti di leone e radici di cinorrodo:

  1. Le materie prime vegetali vengono miscelate in rapporto 1: 1 e macinate utilizzando un macinacaffè.
  2. Versare un cucchiaio della miscela risultante in un thermos e versare un bicchiere di acqua bollita.
  3. Lo strumento viene insistito per 10-12 ore, dopo di che viene filtrato.
  4. Prendi un'infusione di 1/3 di tazza tre volte al giorno.

Nel trattamento della rinite allergica con rimedi popolari, va ricordato che il recupero non arriverà rapidamente. Il corso medio per sbarazzarsi di un tale raffreddore è di circa 6 mesi.

Antistaminici di II generazione

Zyrtec: il farmaco non ha un effetto sedativo, quindi viene spesso prescritto a persone le cui attività professionali richiedono una reazione rapida, ad esempio i conducenti. Inoltre, Zyrtec non ha alcuna interazione farmacologica, ovvero non interagisce con alcun medicinale, pertanto viene spesso prescritto come parte della complessa terapia delle malattie, sia allergiche che infettive.

Claritin. Il farmaco è approvato per l'uso nei bambini dai 2 anni di età. Non provoca sonnolenza ed è considerato uno degli antistaminici più efficaci. Gli svantaggi della claritina includono la sua capacità di creare combinazioni tossiche con alcuni farmaci antifungini (ad esempio, nizoral) e alcuni antibiotici (ad esempio, sumamed).

Kestin. Un farmaco ad azione prolungata, adatto per il controllo della rinite allergica stagionale. Di solito viene applicato 10-15 giorni prima dell'inizio previsto della fioritura al fine di annullare i sintomi della rinite allergica all'inizio della fioritura..

Telfast. Questo farmaco è considerato sicuro, poiché viene rapidamente escreto dal corpo e non causa i sintomi dell'aritmia cardiaca, che sono caratteristici di molti antistaminici di seconda generazione. Il farmaco inizia ad agire abbastanza rapidamente dopo l'applicazione e entro un'ora dopo l'applicazione allevia quasi tutti i sintomi della rinite allergica.

Xizal. L'azione del farmaco inizia entro 12 minuti dall'ingestione e dura 24 ore dopo l'uso. Ksizal è approvato per l'uso nei bambini di età superiore ai 6 anni.

L'allergodil è un antistaminico topico (spray nasale). È caratterizzato da una rapida insorgenza d'azione a dosi molto basse. Inefficace per la congestione nasale.

Trattamento farmacologico

Se la rinite allergica viene diagnosticata in un adolescente o in un bambino, i sintomi e i tempi della loro insorgenza determineranno in gran parte il trattamento. Passano all'uso di farmaci nel caso in cui l'eliminazione degli allergeni non influenzi positivamente la gravità dei sintomi. I farmaci prescritti sono divisi in diversi gruppi..

Glucocorticoidi locali. Sono utilizzati internamente, aiutano a ridurre prurito, starnuti, rinorrea, congestione nasale. I vantaggi di tali fondi sono la facilità d'uso (solo 1 volta al giorno) e una piccola percentuale di assorbimento nel sangue. Gli svantaggi includono il rischio di influenzare la crescita del bambino e l'insorgenza di effetti collaterali nel 7-9% dei casi. Questo gruppo comprende:

  • Budesonide (dai 6 anni);
  • Mometasone (dai 2 anni);
  • Beclometasone (dai 6 anni);
  • Fluticasone (dai 4 anni).

Il trattamento della rinite allergica nei bambini è ottimale quando si utilizzano soluzioni acquose, poiché hanno un effetto più morbido sulla mucosa nasale.

Antistaminici. Fermano o riducono le manifestazioni di prurito, starnuti, rinorrea. Attualmente, vengono utilizzati attivamente farmaci di seconda e terza generazione, poiché non superano la barriera emato-encefalica e non hanno un effetto sedativo. Questi includono:

  • Cetirizina (dall'età di 1 anno);
  • Loratadin (dai 2 anni);
  • Fexofenadine (dai 6 anni);
  • Desloratadine (dai 2 anni).

Esiste anche una forma intranasale di antistaminici. La rinite allergica nei bambini e negli adolescenti è trattata con Azelastine (dai 5 anni). Sono utilizzati nel trattamento di uno stadio lieve della malattia, disponibile sotto forma di spray. Il più efficace è l'uso profilattico, prima di interagire con gli allergeni. Approvato per l'uso dai 2 mesi di età. I cromoni sono rappresentati da marchi: Hi-Krom, Intal, Nalkrom, KromoHeksal.

Farmaci vasocostrittori. Sono prescritti per un grave edema mucoso, per non più di una settimana, poiché possono causare lo sviluppo di rinite indotta da farmaci. Questo gruppo include gocce di Naphazoline, Naphtizin, ecc..

Preparati detergenti e idratanti. Sono utilizzati per l'irrigazione e il risciacquo del naso, grazie ai quali viene eliminato dalle secrezioni e la mucosa viene inumidita. Presentato con mezzi a base di acqua di mare: Acquamarina, Aqualor, Delfino, ecc. Possono essere usati dalla nascita.

Oltre al trattamento farmacologico, il medico può raccomandare l'immunoterapia specifica per allergeni (somministrazione di dosi crescenti di allergeni) o un intervento chirurgico (per alcune anomalie strutturali).

Trattamento

L'eliminazione o almeno una forte riduzione del contatto con l'allergene è importante per sbarazzarsi di una rinite allergica. Con la rinite stagionale, si consiglia di viaggiare con il bambino durante un periodo pericoloso in un'altra area in cui non vi è alcuna pianta allergenica.

Per passeggiate e giochi per bambini, devi scegliere luoghi senza erba, cespugli e fiori.

Le misure preventive necessarie sono:

  • pulizia regolare dei locali per ridurre la concentrazione di allergeni inalati;
  • sbarazzarsi di muffe, roditori, scarafaggi;
  • eliminazione di animali, acquari, uccelli dall'appartamento;
  • sbarazzarsi di tappeti, coperte di piume;
  • inammissibilità al fumo in un appartamento o in presenza di un bambino per strada;
  • astinenza dalla dieta di cibi altamente allergenici.

Il trattamento farmacologico ha lo scopo di eliminare le manifestazioni di infiammazione e prevenire le ricadute. Vengono utilizzati farmaci generali e locali.

La farmacoterapia comprende i seguenti componenti:

La necessità della loro nomina è associata al meccanismo dello sviluppo di una reazione allergica. In presenza di ipersensibilità ad un allergene e contatto con esso, le cellule immunitarie producono forti sostanze biologicamente attive.

Una di queste sostanze è l'istamina, che provoca sintomi di allergia agendo su alcuni recettori. Gli antistaminici bloccano questi recettori e non consentono all'istamina di agire.

Esistono e vengono utilizzati oltre 50 farmaci di tre generazioni di questo gruppo. I farmaci di prima generazione vengono ora utilizzati meno frequentemente, quando è necessario un effetto collaterale di questi farmaci: un effetto sedativo e ipnotico. Più spesso, ai bambini vengono prescritti farmaci di seconda e terza generazione altamente efficaci con effetti collaterali rari..

Per i bambini vengono utilizzati antistaminici:

L'effetto stabilizzante della membrana di Ketotifen aiuta a proteggere le cellule mucose dalla distruzione. I bambini più grandi sono prescritti:

I preparati topici vengono anche utilizzati sotto forma di spray o gocce nasali:

Il cromoglicato di sodio, prescritto 2 settimane prima dell'inizio di un'esacerbazione stagionale, aiuta a prevenire lo sviluppo della rinite;

I farmaci possono essere utilizzati sotto forma di gocce nasali a fini terapeutici in caso di rinite allergica moderata e lieve. L'effetto arriverà tra qualche giorno, ma il corso dovrebbe essere continuato (a volte fino a 3 mesi).

Se la rinite è combinata con manifestazioni di congiuntivite, vengono utilizzati colliri:

  • Hi-Crom,
  • Opticrom.
  1. Farmaci corticosteroidi (ormonali).

In assenza dell'effetto del trattamento, con rinite moderata e grave, vengono utilizzati preparati per corteccia surrenale (steroidi nasali), che hanno un pronunciato effetto anti-infiammatorio, ripristinando rapidamente la respirazione nasale. Questi includono:

  • Fliksonase (Fluticasone),
  • Dexarinospray,
  • Aldecin (Beclomethasone).

I farmaci sono disponibili sotto forma di spray nasale. Sono usati in 1-2 p. un giorno per circa un mese.

Gocce nasali o spray nasali di questi farmaci:

Ripristinano la respirazione nasale, cioè non influenzano la causa della malattia e sono solo un trattamento sintomatico. Il loro periodo di utilizzo è limitato a 5-7 giorni a causa degli effetti collaterali sulla mucosa..

Un metodo terapeutico per ridurre la sensibilità del corpo agli allergeni introducendo micro dosi dell'allergene secondo uno schema speciale sotto la supervisione di un allergologo. Tale trattamento è possibile solo se l'allergene viene identificato con precisione. Questo metodo è stato usato per diversi mesi.

La remissione stabile in alcuni bambini si ottiene dopo la somministrazione di immunoglobulina antiallergica o istaglobulina. Ma il loro uso può anche causare un aumento delle manifestazioni della malattia, una reazione di temperatura dovuta all'intolleranza individuale..

Un buon risultato può essere ottenuto con rimedi omeopatici:

  • Natrium muriaticum,
  • sabadilla,
  • Arsenium iodatum,
  • Dulcamara.

Esistono anche diversi farmaci stranieri:

Tuttavia, la selezione individuale del rimedio dovrebbe essere effettuata da un omeopata bambino..

In caso di esacerbazione di allergie, è necessario prescrivere sorbenti in un complesso di preparati medicinali per liberare il corpo dagli allergeni. Per la ricezione interna vengono utilizzati:

Trattamento della rinite allergica nei bambini

Il trattamento di una malattia allergica nei bambini ha le sue specificità, specialmente nei pazienti molto giovani. I regimi di trattamento generalmente standardizzati non sono sempre adatti a loro. Pertanto, quasi sempre, ai bambini viene prescritto un metodo di trattamento selezionato individualmente, che tiene conto dell'età del bambino e della tolleranza individuale dei farmaci. Solo un medico esperto prescrive un trattamento, poiché un trattamento improprio può danneggiare il corpo in crescita. In nessun caso si dovrebbe impegnarsi in automedicazione, trattamento con rimedi popolari, farmaci casuali acquistati per un adulto in una farmacia - questo può portare non solo a una complicazione della malattia, ma anche a minacciare la vita del bambino. Ogni genitore deve ricordare questo ed evitare tali situazioni..

Per ottenere un risultato di trattamento efficace, il contatto con l'allergene deve essere eliminato per primo. Questo non è sempre possibile, però. Ma se è impossibile eliminare completamente l'interazione con l'allergene, il contatto con esso dovrebbe essere ridotto al minimo. Se questo momento viene perso, il trattamento potrebbe non dare il risultato atteso. Se l'allergene viene diagnosticato e il contatto con esso è ridotto al minimo, il trattamento della rinite allergica nei bambini viene effettuato in due direzioni:

  • trattamento farmacoterapico
  • immunoterapia specifica

La farmacoterapia è, prima di tutto, antistaminici di terza generazione che non causano effetti collaterali e sono ben tollerati anche dai neonati, farmaci con azione anticolinergica per ridurre la capacità delle cellule cerebrali di trasmettere segnali nervosi, che sono prescritti per la rinorrea abbondante. Sono anche prescritti farmaci locali: glucocorticosteroidi topici, gocce nasali vasocostrittori, aerosol topici antistaminici che irrigano la mucosa nasale e alleviano gonfiore, spray nasali.

Non usare le gocce nasali per più di 5-7 giorni. In primo luogo, creano dipendenza e, in secondo luogo, contribuiscono all'irritazione delle mucose del naso, che a sua volta porta alla rinite medicamentosa. I glucocorticosteroidi possono avere un gran numero di effetti collaterali, quindi sono prescritti solo in casi eccezionali. Se, dopo aver assunto glucocorticosteroidi, il bambino ha improvvisamente iniziato a comportarsi in modo agitato, irrequieto, ha sviluppato un tremore, quindi il farmaco deve essere interrotto o il dosaggio giornaliero ridotto. Tutti i problemi che sorgono durante il trattamento devono essere segnalati al medico curante. Sostituirà un farmaco con un altro o ridurrà il dosaggio del farmaco.


L'immunoterapia specifica (ASIT) viene eseguita in ospedale sotto la stretta supervisione di un medico. L'essenza della tecnica è che un allergene viene introdotto nel corpo del bambino in piccole quantità, seguito dal suo aumento. Quindi, c'è una diminuzione della sensibilità del corpo del bambino in caso di contatto con l'allergene causativo, cioè il sistema immunitario viene allenato. A differenza della farmacoterapia, che mira a sopprimere le cause investigative della malattia, ASIT elimina le principali cause della malattia. Questa è la chiave del suo successo nella lotta contro le allergie..

La moderna dottrina del processo patologico delle malattie allergiche si basa sulla consapevolezza del ruolo chiave dei meccanismi immunitari nel loro sviluppo. I cambiamenti nei processi immunitari stabiliti nelle malattie allergiche sono il risultato della sensibilizzazione del corpo e un effetto significativo dei fattori genetici sulla risposta immunitaria. Pertanto, possiamo dire che la modifica terapeutica del sistema immunitario è il metodo più affidabile e progressivo nel trattamento delle malattie allergiche..

Se segui tutte le istruzioni del medico, monitora attentamente la salute del bambino, quindi il successo nel trattamento delle allergie è garantito..

In futuro, è necessario limitare rigorosamente il contatto con potenziali allergeni che possono iniziare una reazione allergica. I prodotti chimici domestici devono essere conservati in un luogo appositamente designato inaccessibile al bambino. Lo stesso vale per le droghe. Non tenere animali, piante, gabbie con uccelli e altri animali a casa che causano sensibilizzazione del corpo. Il rispetto di tutte queste regole può eliminare dell'80% la ricorrenza della rinite allergica.

Immunoterapia

Nei bambini che hanno raggiunto l'età di 5 anni, l'immunoterapia (ASIT) viene utilizzata nel trattamento. È molto efficace in questa categoria di età. L'essenza di tale trattamento è che un bambino malato parenteralmente viene costantemente iniettato (con un aumento della dose) nel corpo di un provocatore di allergeni. Il programma di somministrazione e le dosi sono attentamente sviluppati dai medici. Questo metodo viene utilizzato nei casi in cui nessun'altra terapia farmacologica dà un risultato positivo o con il rischio esistente di complicazioni indesiderate derivanti dall'assunzione di farmaci noti.

Il principale svantaggio di questo metodo di trattamento è la durata della sua attuazione: almeno 3 anni, massimo 5 anni.

Cause dell'evento

Lo sviluppo della rinite allergica è causato dal contatto del bambino con sostanze - allergeni. La gamma di tali sostanze irritanti è molto ampia, può essere:

  1. Allergeni domestici (ad es. Polvere).
  2. Irritante di origine vegetale e animale (polline, peli di animali domestici e squame della pelle).
  3. Allergeni alimentari.
  4. Sostanze chimiche irritanti (contenute in prodotti per l'igiene, detergenti, detersivi).
  5. Infezioni da funghi e batteri.

I fattori provocatori secondari sono:

  1. Caldo, clima calmo.
  2. Situazione ecologica sfavorevole.
  3. Nutrizione impropria, che porta allo sviluppo di carenza vitaminica in un bambino.
  4. Predisposizione genetica.
  5. Condizioni di vita non igieniche del bambino.
  6. Violazione dei processi metabolici nel corpo.
  7. Malattie e malfunzionamenti del tratto digestivo.
  8. Anomalie della struttura del setto nasale.

Gruppi a rischio

Molto spesso, la rinite allergica si sviluppa nei bambini di età superiore ai 3 anni. La visita di luoghi pubblici (scuola materna, scuola) aumenta il rischio di sviluppare patologie.

È stato dimostrato che la rinite allergica è una malattia ereditaria, la propensione a una reazione allergica è più alta in quei bambini i cui genitori hanno riscontrato anche questo problema.

Anche le condizioni di vita del bambino hanno un'influenza importante. Una reazione allergica si verifica spesso nei bambini che vivono in condizioni di vita sfavorevoli, quando non è possibile osservare le norme igieniche di base.

Tuttavia, i bambini che ricevono cure eccessive, che sono cresciuti nelle cosiddette "condizioni di serra", soffrono anche di manifestazioni di allergie, che si sviluppano quando il bambino inizia a frequentare l'asilo o la scuola..

Misure preventive e stile di vita

Poiché il trattamento della rinite allergica in un bambino non è un compito facile, vale la pena prestare particolare attenzione alle misure preventive.

La prevenzione di questa malattia è divisa nei seguenti tipi:

  1. Primario. Viene effettuato già nella fase della gravidanza e nei primi mesi di vita dei bambini a rischio. Tutti i possibili prodotti allergenici devono essere esclusi dalla dieta della futura mamma, i rischi professionali, l'esposizione al fumo di tabacco (fumo attivo e passivo) devono essere eliminati dai primi mesi di gravidanza. Dovresti provare a nutrire il tuo bambino con il latte materno il più a lungo possibile fino ad almeno 6 mesi di età. Non introdurre alimenti complementari fino a 4 mesi, escludere il latte intero di vacca. È necessario attuare misure di eliminazione.
  2. Secondario. Viene eseguito con bambini sensibilizzati ed è progettato per prevenire la manifestazione della malattia. Include monitoraggio ambientale ed eliminazione tempestiva di fattori allergenici, terapia antistaminica preventiva, immunoterapia specifica per allergeni, prevenzione ARI e introduzione di programmi educativi tra la popolazione.
  3. Terziario. Condotto con bambini con diagnosi di rinite allergica. Ha lo scopo di ridurre la frequenza e la durata delle esacerbazioni, cioè prevenire la malattia grave. Include l'assunzione di farmaci e una certa organizzazione dello stile di vita del bambino, che comporta l'eliminazione (eliminazione) degli allergeni.

Le misure di eliminazione dipendono dal tipo di allergene:

  • Allergeni da polline. Per prevenire le esacerbazioni durante il periodo di fioritura, è necessario chiudere le finestre e le porte dell'appartamento, trasportare, utilizzare attrezzature per la pulizia e il condizionamento. Organizzare passeggiate in luoghi con il minor accumulo di allergeni: allo stadio, in siti senza vegetazione in eccesso. Dopo il ritorno a casa, fai una doccia e cambia i vestiti.
  • Spore di funghi muffa. È necessario pulire regolarmente i locali, in particolare il trattamento accurato di umidificatori per aria, cappe. Usa fungicidi, assicurati che l'umidità dell'aria sia almeno del 50%.
  • Zecche e insetti domestici. Per eliminare il più possibile l'accumulo di polvere nella stanza: rimuovere i tappeti, cambiare i mobili con rivestimento in tessuto in uno che può essere lavato regolarmente. Lava il più spesso possibile i vestiti del bambino, la biancheria da letto e gli animali di peluche, pulisci i cuscini e i materassi. Sostituire le tende con tende.
  • Lana e prodotti di scarto di animali. Smetti di tenere gli animali domestici.
  • Cibo. Attenersi a una dieta specifica. Le cause più comuni di allergie sono i latticini, le uova, le noci e gli agrumi. È anche necessario rinunciare a prodotti contenenti additivi alimentari (salsicce, soda, patatine, ecc.).

La domanda principale è come capire che un bambino ha una rinite allergica. Per fare questo, è necessario identificare i sintomi e diagnosticare un allergologo. Il trattamento tempestivo ridurrà il rischio di recidiva e complicanze.

Prevenzione

Le misure preventive sono di limitare il contatto del bambino con l'allergene.

Particolare attenzione è rivolta al trattamento tempestivo di patologie e infezioni ORL. I genitori dovrebbero insegnare al bambino a fare ginnastica fisica e quotidiana.

Le pappe dovrebbero essere arricchite con vitamine, micro e macro composti. Un microclima ottimale deve essere mantenuto nella stanza in cui vive il bambino..

Attenzione! Se la storia ereditaria è gravata, durante la gravidanza è necessario che una donna escluda dalla dieta alimenti altamente allergenici.

Misure aggiuntive.

Per prevenire le ricadute con una manifestazione stagionale della malattia, al bambino viene prescritto un trattamento preventivo. Consiste nel prendere tre mesi prima del debutto atteso della forma intranasale di glucocorticoidi. Questo tipo di misure preventive è prescritto solo per i bambini di età superiore ai 12 anni..

Stabilizzatori di membrana dei mastociti.

Questo gruppo di farmaci, il principale ingrediente attivo in cui è il sodio cromolyn, ha lo scopo di prevenire l'insorgenza di sintomi allergici. Assunto 7 giorni prima dell'inizio previsto della malattia.

Nota! I farmaci devono essere assunti costantemente, poiché l'effetto è di 8 ore al contatto degli allergeni. Disponibile come gocce, spray e inalatori.

Meccanismo d'azione: inibisce il rilascio di istamina e altri mediatori delle allergie dai mastociti. Il rilascio è dovuto all'interazione sulla superficie cellulare dell'anticorpo e dell'antigene.

Risciacquo del naso

Per le allergie, il risciacquo del naso può aiutare ad alleviare una serie di sintomi. Viene effettuato per scopi terapeutici e profilattici. Tutti i farmaci sono disponibili per la vendita nella rete di farmacie. Puoi anche usare rimedi popolari, ma solo dopo aver consultato il tuo medico. Il componente principale in tutti i preparati per il risciacquo del naso è il sale marino. Questo ingrediente consente di alleviare rapidamente l'infiammazione e ridurre la produzione di secrezione dalla cavità nasale. Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

Aquamaris. Allevia la congestione nasale, ripristina la mucosa, riduce la risposta infiammatoria;

Physiomer. Forma di rilascio - spray nasale con sale marino. Utilizzato nei bambini di età superiore ai due anni. Inoltre - rafforza il sistema immunitario del bambino;

Delfino. Contiene iodio, cloruro di magnesio, sale marino e magnesio;

Quicks. Una caratteristica distintiva è l'effetto mucolitico. È prescritto per i bambini dai tre mesi. Non ha effetti collaterali, poiché il componente principale è l'acqua dell'Atlantico;

Aqualor. Aiuta con seni secchi;

Soluzione salina. Questo è il prodotto più economico che viene acquistato in una catena di farmacie. Viene utilizzato senza consultare un medico prima di ogni assunzione di antistaminici;

Furacidin. Forma di rilascio - compresse, che devono essere sciolte immediatamente prima dell'uso in acqua calda.

A casa, puoi sciacquarti il ​​naso con soluzione salina. Per fare questo, prendi un cucchiaio di sale e sciogliilo in un bicchiere di acqua calda. Non appena la soluzione si raffredda, dai al bambino.

Anche lo iodio si diffuse. Due gocce nasali vengono aggiunte a un bicchiere di acqua calda. È un buon agente antinfiammatorio..

Nota! Non superare il dosaggio di iodio, poiché esiste il rischio di bruciare la mucosa.

desensibilizzazione

Il metodo si basa sull'introduzione al paziente di dosi crescenti di un allergene a cui è stata stabilita una maggiore sensibilità. Indicazione - contatto con un allergene, che non può essere escluso. Rilevante per l'allergia alla polvere. L'obiettivo è quello di raggiungere uno stato in cui la clinica sarà assente o non così attivamente espressa. È necessario iniettare dosi dell'allergene con una pausa di 1-2 mesi fino a quando non si ottiene l'effetto desiderato.

La rinite allergica è una condizione che richiede misure efficaci. Sono state sviluppate misure preventive e terapeutiche per aiutare ad alleviare le manifestazioni o eliminare completamente la malattia. La cosa principale è ridurre o eliminare il contatto del bambino con l'allergene.

Metodi per il trattamento della congestione nasale allergica nei neonati

Il trattamento di un bambino che soffre di questa forma di rinite avrà successo se si utilizzano misure complesse:

  • interruzione del contatto del bambino con l'allergene;
  • trattamento farmacologico (antistaminici - gocce, compresse, sciroppi);
  • misure preventive.

Prima di trattare un bambino con gocce di antistaminici o altri farmaci, è necessario escludere completamente il contatto del bambino con gli allergeni. Alle prime manifestazioni di allergie, animali domestici, i pesci devono essere immediatamente rimossi dalla casa (come tale, non vi è allergia ai pesci d'acquario, la reazione si verifica al loro cibo costituente), gli uccelli, più spesso per ventilare e mantenere puliti gli ambienti, e rimuovere i tappeti. È anche meglio per i genitori rinunciare alle piante d'appartamento, vale a dire, quelle fortemente aromatiche e fiorite, poiché sono un concentrato di polvere domestica e nel loro suolo possono svilupparsi funghi microscopici. È necessario ridurre al minimo il contatto del bambino con i prodotti per la casa (rivedere i cosmetici per il bagno, la crema per pannolini, la mamma smette di usare cosmetici profumati, ecc.). Fino a quando l'allergene principale, a cui il bambino sviluppa una rinite allergica, viene eliminato, i sintomi appariranno e il trattamento sarà assolutamente inutile e nessuna goccia di antistaminici può aiutare il bambino.

Gli esperti hanno scoperto che se le misure di cui sopra sono prese in modo tempestivo, i sintomi della malattia si riducono al 70-80 percento. Vale la pena rimuovere l'allergene e il bambino potrebbe non dover essere curato.

Ma se, tuttavia, è necessario un ulteriore trattamento, ai bambini vengono prescritti farmaci che fermano le allergie e prevengono l'esacerbazione dei sintomi del raffreddore comune..

Il trattamento della rinite allergica nei bambini del primo anno di sviluppo si svolge su diversi punti:

  • antistaminici (gocce, compresse, sciroppi);
  • farmaci ormonali corticosteroidi (nei casi più gravi);
  • gocce di vasocostrittore.

In primo luogo, i bambini vengono trattati con antistaminici topici e sistemici. L'attualità di solito include gocce e spray, che aiutano il bambino ad alleviare attacchi di gonfiore, prurito e starnuti. I farmaci sistemici sono disponibili sotto forma di gocce, compresse, capsule. Per i bambini di età inferiore a un anno vengono utilizzati farmaci sistemici come Fenistil, Zirtek. Queste gocce sono relativamente sicure, sebbene ci sia poca sedazione che rende il bambino meno attivo. Le gocce di vibrocil sono prescritte localmente, che hanno un effetto anti-allergenico e vasocostrittore, aiutano ad alleviare il gonfiore della mucosa e fermano lo scarico dai passaggi nasali.

Per la rinite allergica grave, possono essere prescritti vari spray ormonali. Hanno un gran numero di effetti collaterali e il loro uso è consentito sotto la stretta supervisione di un medico e un breve corso..

La cosa più importante che i genitori devono sapere chi ha scoperto i sintomi di una rinite allergica nel loro bambino non è l'automedicazione. Inizia a usare vasocostrittore o gocce antistaminiche in modo incontrollato. Prima di tutto, è necessario contattare urgentemente uno specialista competente per condurre analisi cliniche per selezionare il giusto trattamento.

Non dimenticare che l'autodiagnosi può causare danni irreparabili al neonato. Pertanto, senza ascoltare il consiglio delle nonne, la mamma dovrebbe immediatamente visitare un medico..

Cause e fattori che contribuiscono

La rinite allergica dovrebbe essere caratterizzata da una malattia della mucosa nasale sullo sfondo di un processo infiammatorio provocato da un allergene specifico. Questa malattia è molto comune tra i bambini, perché il sistema immunitario del bambino non è completamente sviluppato. La mucosa è in primo luogo a contatto con gli allergeni e assume tutti i loro effetti. Solo negli anni una persona sviluppa sensibilità ad allergeni specifici e forma prontezza allergica.

Un naso che cola, indipendentemente dall'età del bambino, è causato dai seguenti allergeni:

  • Domestico. Tra questi ci sono vari elementi di origine animale (particelle di pelle, lanugine, lana (leggi sull'allergia alla lana), ecc.). Un naso che cola può essere provocato da villi di vari tessuti, detersivo, vari coloranti e altre sostanze simili (in modo più dettagliato su questi allergeni).
  • Verdura. Questo gruppo comprende polline, radici e frutti di piante (principalmente cereali, ginepro, assenzio, edera). Anche se il bambino non è in contatto con le piante, è in grado di soffrire di allergie mentre è vicino a loro. Gli ingredienti a base di erbe che compongono alcuni cosmetici e medicine possono causare naso che cola.
  • Nutrizionale. Questi includono dolci, frutti rossi, vari esaltatori di sapidità e conservanti, lievito (tutto sulle allergie alimentari nei bambini).
  • Fungine. Spore di funghi microscopici che si riproducono principalmente nel terreno, sugli steli delle piante e in luoghi umidi, salgono sulla mucosa con elementi di polvere.
  • Batterica. Questo gruppo comprende parti di microrganismi e loro prodotti metabolici. Se il corpo del bambino è influenzato da alcuni tipi di streptococco e stafilococco, c'è una ragione per lo sviluppo di un naso che cola.

I fattori che contribuiscono all'insorgenza di questa malattia in un bambino sono i seguenti:

  • eredità (se uno o entrambi i genitori avevano allergie);
  • condizioni sociali;
  • cattiva ecologia;
  • clima caldo e secco;
  • disturbi metabolici;
  • frequente ARVI;
  • patologia del tratto gastrointestinale, in particolare il fegato;
  • sviluppo insufficiente del sistema endocrino e nervoso;
  • malattie, deformazione e sottosviluppo della cavità nasale, adenoidi;
  • trattamento irragionevole di raffreddori con farmaci antibatterici;
  • bassa pressione sanguigna;
  • alta coagulazione del sangue.

Gli studi dimostrano che se i genitori di un bambino sono allergici, la probabilità di un'allergia in un bambino raggiunge il 75%. È stato rivelato che nel 12% dei casi, un naso che cola inizia dopo aver sofferto di raffreddore.

È importante notare che nei bambini con rinite allergica in presenza di adenoidi dopo l'intervento chirurgico, nella maggior parte dei casi, ci sono attacchi di asma bronchiale. Ciò significa che l'intervento chirurgico nella situazione non è raccomandato..

Rinite allergica in un bambino. Sintomi e trattamento con rimedi popolari, dieta, pillole, gocce, spray nasale, droghe. Le ragioni

La rinite allergica è un'infiammazione della mucosa nasale associata alla penetrazione di allergeni nell'aria nel corpo. Se uno dei genitori ha già subito un trattamento, è più probabile che il bambino sviluppi i sintomi corrispondenti..

Rinite allergica da bambini

La rinite allergica in un bambino, i cui sintomi e il cui trattamento possono differire per complessità, è la reazione difensiva dell'organismo a un irritante. Il suo verificarsi è collegato al fatto che nei bambini particolarmente sensibili il sistema immunitario percepisce gli allergeni come una minaccia immediata per un piccolo organismo..

Meccanismo di sviluppo

Gli anticorpi IgE (immunoglobulina E) sono i principali partecipanti alla reazione allergica in corso. Quando un irritante entra nel corpo, il sistema di difesa produce anticorpi.

Esistono molti tipi di anticorpi IgE e ognuno di essi è associato a un allergene specifico. Ecco perché alcuni bambini possono essere allergici ai gatti, mentre altri sviluppano una reazione allergica alle particelle di polvere o alle fioriture delle piante..

Le ragioni

La rinite allergica non è una forma contagiosa del raffreddore comune.

Molto spesso, questo disturbo colpisce i bambini che hanno:

    contatto prolungato con un allergene;

La rinite allergica in un bambino appare con un contatto prolungato con un allergene.

  • immunità indebolita, frequenti infezioni respiratorie acute;
  • uso frequente e ingiustificato di antibiotici;
  • predisposizione ereditaria.
  • In tali bambini, la manifestazione di reazioni allergiche può iniziare nei primi sei mesi di vita di un bambino. Insieme a questo, i primi sintomi della diatesi essudativa compaiono sulla pelle giovane: eruzioni cutanee e prurito. La comparsa di diatesi indica che il bambino ha una maggiore sensibilità alle sostanze irritanti circostanti e, quindi, è incline allo sviluppo di rinite allergica.

    I principali tipi di irritanti che causano la rinite allergica sono:

    1. Allergeni alimentari: entra nel corpo con il consumo di cibi familiari e provoca lo sviluppo di una rinite allergica.
    2. Allergeni domestici: polvere domestica, particelle di detergenti e coloranti, tessuti sintetici e di cotone.
    3. Allergeni di origine animale: lana, piume, saliva di vari animali e loro escrementi.
    4. Allergeni fungini - spore fungine presenti in aree polverose, umide e scarsamente ventilate.
    5. Allergeni vegetali: polline, erba, alberi, cosmetici e medicinali contenenti irritanti vegetali. Si trova anche in frutta e verdura
    6. Allergeni batterici - contenuti nella struttura delle cellule microbiche.

    Inoltre, importanti cause della rinite allergica sono: scarsa ecologia, industria, mancanza di vitamine, aria secca.

    Forme

    Nella maggior parte dei casi, la forma di rinite allergica in un bambino, i sintomi e il trattamento dipendono dalla stagione e hanno una forma stagionale.

    Esistono 3 tipi di malattia:

    • episodico acuto: i sintomi compaiono immediatamente dopo il contatto diretto del bambino con un irritante (consumo di determinati alimenti, droghe, cosmetici);
    • stagionale - si fa sentire durante il periodo di fioritura, durante il resto dell'anno non appare;
    • tutto l'anno - i sintomi sono costantemente preoccupanti, quindi si intensificano, quindi si attenuano. Causato dal costante contatto con sostanze irritanti (polvere domestica, peli di animali, piume e piume).

    Sintomi di rinite allergica

    È imperativo distinguere i segni di infezioni respiratorie acute dalla rinite allergica in un bambino. I sintomi e il trattamento di queste malattie sono diversi. La principale differenza tra la rinite allergica e le infezioni respiratorie acute è l'assenza di febbre. I sintomi di un'allergia nasale possono comparire entro pochi minuti o ore dal contatto con un allergene e durare fino a diversi giorni.

    I genitori dovrebbero fare attenzione se il loro bambino ha i seguenti sintomi specifici:

    • attacchi regolari di starnuti, soprattutto al mattino;
    • scarico abbondante di muco dal naso;
    • lacrimazione, arrossamento e prurito agli occhi;
    • gonfiore del viso;
    • tosse improduttiva;
    • congestione nasale, possibile russare;
    • alta sensibilità alla luce degli occhi.

    Un bambino può sviluppare segni di rinite episodica stagionale e acuta tra i 4 e i 6 anni.

    I seguenti sintomi sono i più tipici: congestione nasale, frequente secrezione acquosa, gonfiore della mucosa, dolore al naso e agli occhi, mal di gola. Durante la rinite stagionale, il bambino sembra esausto e stanco. La gravità dei sintomi allergici è influenzata dalla concentrazione di sostanze irritanti nell'aria..

    La forma di rinite per tutto l'anno è caratterizzata da edema delle mucose, congestione e secrezione mucosa spessa. Può essere accompagnato da attacchi di tosse secca, sangue dal naso, basse prestazioni e affaticamento.

    Possibili complicazioni

    La rinite allergica colpisce raramente i bambini di età inferiore a 3 anni. Il numero di casi inizia ad aumentare, con l'inizio delle visite alle istituzioni educative e alle scuole materne. All'età di 6 anni, tra tutte le malattie allergiche, la rinite rappresenta il 70% dei casi.

    Trascurando di contattare immediatamente un allergologo, la malattia può diventare cronica, il che porterà a gravi complicazioni.

    Nella fase iniziale dello sviluppo di complicanze, il bambino inizia a sentirsi stanco e irritabile. Il sonno irrequieto e l'affaticamento durante il giorno possono ridurre ulteriormente le prestazioni scolastiche del bambino..

    Il rischio di sviluppare asma ed eczema

    L'allergia nasale può portare allo sviluppo di asma bronchiale o altre reazioni allergiche, come l'eczema - allergie cutanee, accompagnate da frequente prurito e secchezza dell'epidermide. Ci sono spesso casi in cui varie allergie e asma coesistono e sono causate da una forma cronica di rinite allergica..

    Casi gravi

    Se ignori i sintomi della rinite per lungo tempo o li incolpi per l'ARI, le spiacevoli complicazioni arriveranno molto presto.

    Nei casi più gravi, il bambino sviluppa otite media, eustachite, rinosinusite, sinusite, polipi nasali e persino malocclusione.

    Diagnostica

    La rinite allergica è una malattia cronica che viene diagnosticata da un medico in base alle lamentele e ai sintomi del bambino. Test speciali vengono utilizzati per rilevare una reazione allergica a un irritante specifico. Al fine di fare una diagnosi, il medico può prendere un tampone dai seni.

    L'esame microscopico indicherà le condizioni allergiche e la causa della malattia. Durante la diagnosi, verrà stabilita la forma di rinite (allergica o non allergica) e verrà prescritto un trattamento.

    Rinite non allergica

    Rappresenta un gruppo di malattie che non sono di origine allergica. La rinite infettiva è la forma più comune di rinite non allergica. È suddiviso, a sua volta, in acuto e cronico. La rinite acuta è un raffreddore comune causato da virus e dura 7-10 giorni.

    I più vulnerabili a questa malattia sono i bambini che frequentano le scuole e le scuole materne. È espresso da mal di gola acuto, febbre e debolezza generale. La rinite cronica si manifesta con secrezione mucosa e purulenta dalla cavità nasale. Dura più di 10 giorni. In futuro, può svilupparsi in malattie dell'orecchio medio.

    Rinite allergica

    Viene diagnosticato sintomi caratteristici e un esame completo. I sintomi della rinite allergica possono essere osservati dopo il contatto diretto con l'agente patogeno. Ad esempio, se i sintomi peggiorano dopo aver visitato amici che hanno un cane, è probabile che i peli di cane siano l'agente causale dell'allergia..

    Se è difficile identificare l'allergene, è necessario un test cutaneo per identificare correttamente l'agente causale immediato dell'allergia.

    Come viene eseguito un test cutaneo?

    Il test non provoca disagio e viene eseguito in modo molto semplice:

    1. Una piccola quantità del patogeno sospetto viene distribuita sulla pelle del bambino.
    2. La pelle è leggermente graffiata con un ago sterile.
    3. Se un bambino sviluppa arrossamento o irritazione visibile sulla pelle danneggiata, è probabile che sia allergica a questa sostanza irritante..

    Questo test ha i suoi limiti. Ad esempio, se il bambino assume farmaci specifici, ha una condizione specifica della pelle o ha meno di cinque anni.

    Esame del sangue

    La rinite allergica in un bambino, i cui sintomi e trattamenti sono successivamente considerati individualmente, può essere diagnosticata non solo con l'aiuto di un test cutaneo. In una situazione in cui un bambino non può essere testato per un motivo o per l'altro, è possibile prelevare sangue dal bambino per l'analisi per identificare le allergie.

    sbavatura

    Uno striscio dai seni nasali viene esaminato al microscopio alla ricerca di fattori che influenzano la causa del raffreddore comune.

    L'allergia può essere indicata da un gran numero di leucociti, troppo alti o, al contrario, un grado ridotto di eosinofili.

    Ricerca visiva

    Se i risultati di altri test non sono conclusivi, il medico utilizza una tomografia. Ciò contribuirà a confermare o negare la presenza di sinusite o polipi sinusali. Per studiare la struttura della cavità nasale e le eventuali violazioni in quest'area, ricorrono all'uso dell'endoscopia.

    Come trattare la rinite allergica in un bambino?

    Evitare gli allergeni diretti è il fattore determinante nel trattamento della rinite allergica in un bambino. Limitare il contatto con l'irritante e cercare di controllare l'ambiente sono i più efficaci nella lotta alle malattie..

    La rinite allergica in un bambino (i sintomi e il trattamento della malattia in alcuni casi devono essere monitorati quotidianamente) comporta principalmente diverse opzioni di trattamento.

    Sono i seguenti:

    • trattamento locale della cavità nasale;
    • evitare potenziali allergeni;
    • trattamento sistemico - steroidi, gocce di vasocostrittore antistaminico;
    • immunoterapia.

    I bambini con gravi segni di ipertrofia del turbinato o anomalie nasali possono aver bisogno di un trattamento chirurgico.

    Steroidi nasali topici

    Nel trattamento della congestione nasale, gli steroidi nasali hanno un chiaro vantaggio rispetto agli antistaminici a causa del loro forte effetto antinfiammatorio. Per essere efficace, il farmaco deve essere somministrato sistematicamente al bambino..

    Le medicine contenenti corticosteroidi iniziano ad avere effetto già dopo 3-4 giorni di utilizzo. L'effetto massimo si ottiene dopo 2-3 settimane. Se trattata con steroidi nasali, la congestione viene alleviata, prurito e starnuti vengono eliminati. I processi infiammatori e le secrezioni mucose sono ridotti.

    Il farmaco deve essere somministrato una volta al giorno. Per il miglior effetto del farmaco sulla mucosa, è prima necessario risciacquare la cavità nasale e liberarla dal muco.

    Nel 5-10% dei casi si osservano effetti collaterali: sensazione di bruciore nella cavità nasale, mal di testa, starnuti e irritazione della mucosa. In questo caso, i segni non sono chiaramente espressi e sono temporanei, non è necessario interrompere l'assunzione del medicinale.

    I farmaci più efficaci per il trattamento della rinite allergica sono:

    Una drogaEtà dei bambini consentitaMetodo di somministrazione e dosaggio
    Flonazda 2 anni1 iniezione, 1 volta al giorno
    Nazonexda 3 anni1 iniezione, 1 volta al giorno
    Vancenazda 6 anni1 iniezione, 2-4 volte al giorno
    Rinocortda 6 anni1 iniezione, 1 volta al giorno

    Con un'ampia varietà di steroidi, non tutti sono uguali in assorbimento e assimilazione nel corpo. L'uso a lungo termine di corticosteroidi porta a una crescita stentata del bambino. Non è chiaro se il trattamento con steroidi influenzi l'altezza massima di un adulto. Se trovi un ritardo nella crescita di un bambino, contatta il tuo pediatra.

    Antistaminici topici

    Riduce al minimo i sintomi come naso che cola, starnuti e lacrimazione, ma non allevia la congestione. Gli antistaminici topici vengono somministrati secondo necessità. L'intero elenco di antistaminici locali può essere suddiviso in tre generazioni di farmaci.

    I farmaci di prima generazione hanno molti effetti collaterali come letargia, sonnolenza, riduzione della concentrazione e letargia. Pertanto, nel trattamento della rinite allergica, anche nei bambini, vengono utilizzati estremamente raramente.

    Gli antistaminici di seconda generazione vengono utilizzati quando non hanno un effetto sedativo, tra cui:

    Una drogaEtà consentitaMetodo di somministrazione e dosaggio
    Loratadinda 2 anni5-10 mg, a seconda del peso del bambino
    cetirizinada 1 anno5 mg per bambini da 1 a 6 anni. Bambini sopra i 6, 10 mg

    Tra gli antistaminici di terza generazione, sono preferibili i seguenti farmaci:

    Una drogaEtà consentitaMetodo di somministrazione e dosaggio
    Desloratadineda 2 anniA seconda dell'età, 2,5-5 mg
    Fexofenadineda 6 anniA seconda dell'età, 30-120 mg

    L'uso di antistaminici è più appropriato per la profilassi, specialmente quando la malattia è stagionale. In questo caso, gli antistaminici vengono assunti 2 settimane prima della fioritura..

    Altre medicine topiche

    cromoni

    Sono usati per allergie nasali lievi. Impediscono lo sviluppo di complicanze, alleviano prurito, starnuti e naso che cola. Hanno un effetto profilattico persistente e vengono utilizzati da 2 a 6 mesi. Ben tollerato e privo di effetti collaterali, ma meno efficace degli steroidi.

    decongestionanti

    Sono vasocostrittori che contengono xilometazolina, naphazoline o ossimetazolina. Il restringimento dei vasi sanguigni ha un effetto temporaneo sulla congestione nasale. Allo stesso tempo, non alleviano i sintomi allergici come prurito o starnuti..

    L'uso sistematico a lungo termine di farmaci vasocostrittori può portare allo sviluppo di riniti da farmaci.

    Se è necessario l'uso di droghe, la somministrazione deve essere effettuata prima dell'uso di corticosteroidi e non utilizzata per più di 7 giorni.

    Creme idratanti

    Sono usati per pulire la cavità nasale dalle secrezioni in eccesso, evitare di asciugare eccessivamente la mucosa e ridurre l'infiammazione nel naso. Prima di utilizzare creme idratanti, sciacquare a fondo la cavità nasale con soluzione salina o salina. Ciò rimuoverà tutti i tipi di batteri e allergeni dalla superficie dei passaggi nasali..

    Terapia antistaminica sistemica

    L'uso sistematico di antistaminici può aiutare a controllare alcuni tipi di sintomi, tra cui alleviare il naso che cola, starnuti e prurito agli occhi. Gli antistaminici non fermano la reazione allergica, ma proteggono l'epitelio dalle sue possibili conseguenze.

    Il farmaco può essere assunto solo quando necessario, tuttavia, l'effetto massimo del farmaco si ottiene dopo 1-2 ore..

    Steroidi sistemici

    Un breve ciclo di uso di steroidi ha un profondo effetto direttamente sul sollievo dei sintomi. Gli spray steroidi sono i farmaci più efficaci per il controllo dei sintomi della malattia da grave a moderata.

    Dopo un ciclo di steroidi, i bambini sperimentano un miglioramento del sonno notturno, alleviano l'infiammazione e riducono la quantità di muco. Usato da solo o in combinazione con antistaminici di seconda generazione.

    Immunoterapia

    L'immunoterapia può essere mostrata a un bambino in caso di inefficacia o intolleranza individuale agli antistaminici o agli steroidi.

    Agendo al contrario, durante l'immunoterapia, la dose di sostanze allergiche viene gradualmente aumentata, stimolando così il sistema immunitario. Questo tipo di trattamento viene effettuato sotto la costante supervisione di un medico, poiché il paziente è costantemente esposto all'allergene..

    L'immunoterapia è più efficace nel trattamento delle allergie a pollini, insetti o animali. È un corso di iniezioni e dura dai 3 ai 12 mesi. Questa forma di trattamento è controindicata nei bambini di età inferiore ai 5 anni..

    Trattare le allergie nasali stagionali

    L'allergia stagionale è la forma più semplice della malattia. Poiché dura solo poche settimane, i medici non raccomandano farmaci da prescrizione seri per il suo trattamento..

    Le allergie stagionali sono trattate con i seguenti metodi:

    • risciacquo dei passaggi nasali;
    • l'uso di farmaci vasocostrittori;
    • uso di antistaminici di seconda generazione;
    • immunoterapia;
    • i farmaci da prescrizione sono usati nei casi più gravi.

    Trattamento di allergia nasale da moderata a grave

    La rinite allergica in un bambino, i sintomi e il trattamento della sua forma da moderata a grave, devono essere accompagnati dall'assunzione giornaliera dei seguenti farmaci.

    Per esempio:

    • corticosteroidi (usati con antistaminici di seconda generazione o da soli);
    • immunoterapia;
    • antistaminici non sedativi.

    previsione

    Il corpo del bambino è più suscettibile a fattori esterni. Pertanto, il trattamento complesso deve essere avviato il prima possibile. I sintomi della rinite allergica possono migliorare con l'età o persistere per tutta la vita perché l'allergia nasale è una condizione cronica.

    Con l'uso di farmaci e il controllo adeguato della malattia del bambino, non darà gravi complicazioni. La rinite allergica non può essere prevenuta a causa della sua suscettibilità genetica, ma i sintomi e la malattia possono essere alleviati.

    Design dell'articolo: Oleg Lozinsky

    Video sulla rinite allergica in un bambino

    Rinite allergica nei bambini - sintomi, trattamento: