loader

Principale

Consulenza

Acido aminocaproico: i segreti dell'utilizzo di medici ORL esperti

L'industria farmaceutica sta avanzando a passi da gigante, ed è già impossibile contare quanti nuovi farmaci per il trattamento delle malattie infettive e infiammatorie del naso siano apparsi sugli scaffali. Ma ci sono rimedi efficaci e comprovati per anni che solo i medici con una vasta esperienza nella pratica ORL conoscono. Uno di questi farmaci è l'acido aminocaproico.

Qual è il suo vero scopo?

L'acido aminocaproico non è affatto un farmaco di prima linea nel trattamento delle malattie infiammatorie del naso. La maggior parte dei giovani medici non prescrive e non vede nemmeno il punto di usarlo per il trattamento delle malattie infettive e infiammatorie del naso, mentre i medici più esperti sono felici di prescriverlo. Qual è la ragione di tali contraddizioni?

Il fatto è che l'acido aminocaproico al 5% è un agente emostatico (emostatico). Nelle istruzioni per esso, solo le seguenti condizioni sono elencate come indicazioni per l'uso:

  • sanguinamento durante le procedure chirurgiche (operazioni su cuore, cervello e midollo spinale, ghiandola tiroidea, vasi sanguigni, polmoni, ecc.);
  • malattie degli organi interni con un aumentato rischio di sanguinamento (stomaco o ulcera duodenale);
  • operazioni ostetriche e ginecologiche.

Nell'annotazione alla medicina, non c'è una parola sulla patologia degli organi ENT. Ma alcuni medici raccomandano fortemente di gocciolare l'acido aminocaproico nel naso o di inalarlo, sostenendo che ciò contribuisce alla cura precoce della rinite e della sinusite di varie eziologie. L'esperienza dimostra che questo è vero: sullo sfondo dell'uso di acido aminocaproico, le malattie infettive e infiammatorie del naso e dei seni sono risolte molto più rapidamente. Ci sono delle spiegazioni per questo fatto?

Le possibilità segrete di acido aminocaproico

Le istruzioni per l'uso dell'acido aminocaproico descrivono in dettaglio il suo meccanismo d'azione, che consiste nel ridurre l'attività delle sostanze che aumentano la coagulazione del sangue. Un'attenta lettura dell'annotazione rivela due proprietà interessanti che ci aprono gli occhi alla possibilità di utilizzare l'acido aminocaproico nel trattamento delle malattie ORL per bambini e adulti. Oltre all'effetto emostatico, è in grado di:

  • ridurre la permeabilità capillare, rafforzando la parete vascolare;
  • avere un effetto antiallergico.

Pertanto, l'applicazione topica di acido aminocaproico sulla mucosa nasale consente:

  • ridurre il gonfiore;
  • ridurre la quantità di secrezione patologica dalla cavità nasale (secrezione mucosa o purulenta);
  • rafforzare la parete vascolare;
  • fermare le manifestazioni di rinite allergica (prurito, bruciore al naso, starnuti).

Inoltre, non ha un effetto vasocostrittore e non secca la mucosa nasale..

È stato scoperto un altro effetto sorprendente del farmaco: la sua attività antivirale. Gli esperti hanno scoperto che l'acido aminocaproico è in grado di legarsi alle cellule della mucosa nasale, che sono "bersagli" per gli agenti virali. Ciò consente di controllare e ridurre gli effetti negativi dell'interazione tra il corpo e il virus..

Per quali malattie del naso si può usare l'acido aminocaproico??

Le indicazioni per l'uso possono essere tutte le malattie infettive e infiammatorie del tratto respiratorio superiore, che sono accompagnate da edema, secrezione purulenta o mucosa, congestione nasale:

  • rinite infettiva acuta;
  • rinite allergica cronica;
  • sinusite (sinusite, etmoidite, sinusite frontale);
  • influenza, SARS, tonsillite, bronchite.

Con gli epistassi, che a volte possono accompagnare le malattie infiammatorie del naso dovute alla fragilità capillare, l'acido aminocaproico può essere utilizzato per lo scopo previsto.

Questo medicinale è un complemento del complesso trattamento delle malattie del naso e del tratto respiratorio superiore. La monoterapia con questo farmaco non sarà efficace e potrebbe persino portare alla formazione di un processo cronico.

Tecnica di inalazione e instillazione nel naso: regole che non sono nelle istruzioni per l'acido aminocaproico

In alcuni paesi, l'acido aminocaproico può essere trovato sotto forma di polvere o spray nasale. Nel nostro paese, è prodotto solo sotto forma di una soluzione al 5% intesa per infusione endovenosa, cioè non ci sono informazioni nelle istruzioni su come usare il medicinale in altri modi. I medici ORL hanno sviluppato i propri schemi per il suo utilizzo.

Per il trattamento delle malattie nasali, si raccomanda di instillare acido aminocaproico nei seguenti dosaggi:

  • bambini 1-2 gocce di soluzione in ogni passaggio nasale 4-5 volte al giorno (ciclo di trattamento 5-7 giorni);
  • adulti 3-4 gocce 5 volte al giorno per una settimana.

Per la profilassi durante la diffusione di infezioni virali e batteriche, adulti e bambini devono instillare 1-2 gocce di acido aminocaproico in ciascuna narice 3 volte al giorno per una settimana.

Poiché il medicinale contenuto nella fiala è sterile, è necessario perforare attentamente il cappuccio di gomma della fiala con l'ago di una siringa monouso e aspirare la quantità necessaria di soluzione. L'ago deve essere rimosso e il farmaco deve essere instillato nei passaggi nasali nella quantità raccomandata. Conservare la soluzione ad una temperatura compresa tra 2 e 25 ° C.

L'inalazione con acido aminocaproico è raccomandata dai medici per le malattie del tratto respiratorio superiore protratto, sia per i bambini che per gli adulti. Per una corretta inalazione, è necessario posizionare 2 ml di acido aminocaproico con 2 ml di soluzione salina in un nebulizzatore. Non aggiungere altri medicinali alla soluzione. Dopo la procedura, assicurarsi di risciacquare le parti del dispositivo con acqua calda per evitare l'accumulo di batteri patogeni..

I bambini con naso che cola, sinusite o bronchite devono respirare i vapori di acido aminocaproico per 5 minuti 1 volta al giorno per 3-5 giorni. Per gli adulti, il numero di procedure può essere aumentato fino a 2 volte al giorno. La maggior parte delle persone che hanno provato questo metodo di trattamento affermano che dopo 3 procedure, le condizioni generali migliorano notevolmente: i fenomeni catastrofici (naso che cola, congestione, tosse) diminuiscono, la temperatura diminuisce.

Non usare l'acido aminocaproico per via orale (orale). Alcune istruzioni descrivono un tale metodo, ma può essere utilizzato solo per fermare un sanguinamento maggiore nella patologia degli organi interni. Non è razionale usare la soluzione di acido aminocaproico all'interno per le malattie del naso e del tratto respiratorio superiore.

Le cure in uso non fanno male

Le istruzioni per l'uso del farmaco indicano solo quelle reazioni avverse che si sono sviluppate in pazienti con flebo endovenoso. Poiché quando inalato e instillato nel naso, questo farmaco ha un effetto prevalentemente locale e viene assorbito nel corpo in una quantità insignificante, non dovresti avere paura della maggior parte degli effetti collaterali elencati. Ma alcuni di loro dovrebbero essere notati.

Con l'intolleranza individuale all'acido aminocaproico, il metodo di introduzione della sostanza nel corpo non importa, quindi, se si verifica una forte sensazione di bruciore dopo l'instillazione del farmaco, appare un'eruzione cutanea, un aumento del gonfiore della mucosa nasale, dovresti immediatamente smettere di usare il farmaco, sciacquare il naso con soluzione fisiologica o salina e consultare un medico.

Altre reazioni avverse includono diarrea, vertigini, acufeni, nausea, contrazioni muscolari incontrollate, calo della pressione sanguigna, sviluppo di insufficienza renale e alcune altre condizioni gravi.

Per lo sviluppo di reazioni avverse gravi, è necessaria la somministrazione endovenosa della soluzione in grandi quantità. Il rischio del loro verificarsi con una breve applicazione locale della soluzione sotto forma di inalazione e instillazione nel naso tende a zero. In ogni caso, il farmaco deve essere utilizzato solo con il permesso del medico, poiché è una prescrizione.

È necessario rifiutare la terapia con acido aminocaproico quando:

  • intolleranza al farmaco individuale;
  • malattie del sangue associate a disturbi della coagulazione (sindrome della coagulazione intravascolare disseminata, coagulopatia, ecc.);
  • predisposizione allo sviluppo della trombosi;
  • disturbi circolatori nel cervello (ictus, attacchi ischemici transitori);
  • alterazione della funzione renale;

Inoltre, l'uso di acido aminocaproico non è raccomandato per i bambini di età inferiore a 1 anno, quando trasportano un bambino e durante l'alimentazione..

Contraddizione nell'uso di droghe

Quando prescrive questo farmaco, il medico deve spiegare al paziente in dettaglio la necessità della sua nomina, poiché raccomandando di instillare acido aminocaproico nel naso o utilizzandolo per inalazione, lo specialista viola le istruzioni per il suo uso. Sorge una domanda ragionevole: se il medicinale è così efficace nel trattamento delle malattie infettive del naso, perché queste condizioni non possono essere incluse nelle istruzioni??

Il fatto è che ciò richiede ampi studi clinici in grado di confermare la sua efficacia nel trattamento delle malattie infettive e infiammatorie del naso. Non una singola azienda farmaceutica condurrà costose ricerche su un farmaco economico, il cui meccanismo principale è fermare l'emorragia..

Nel trattamento delle malattie infettive del naso, l'acido aminocaproico non è una panacea. Sul mercato farmaceutico, esiste un'enorme quantità di fondi che non sono affatto inferiori ad esso. Ma uno dei suoi maggiori vantaggi è il suo basso costo, che è di circa 60 rubli per una bottiglia da 50 ml. Diversi decenni fa, quando non esisteva ancora un'ampia varietà di soluzioni per inalazione, i medici ENT iniziarono a usare l'acido aminocaproico con buoni risultati di trattamento. Fino ad ora, alcuni specialisti continuano a includerlo nella complessa terapia delle malattie infiammatorie del naso e dei seni nasali, mentre prescrivono antibiotici, antisettici per il lavaggio e glucocorticosteroidi locali. L'acido aminocaproico è un'ottima alternativa ai moderni e costosi agenti antivirali, comprovati negli anni..

Acido aminocaproico nel naso per adulti e bambini: come gocciolare e risciacquare, recensioni

Sembra che la questione di come trattare un raffreddore non sia rilevante oggi. Dopotutto, le farmacie stanno esplodendo con tutti i tipi di rimedi per eliminare la rinite. Prima di spendere soldi per un'altra novità pubblicizzata, non sarebbe meglio ricordare una medicina dimenticata da tempo, ma testata nel tempo - l'acido aminocaproico? Come gocciolare nel naso e ripristinerà la respirazione?

Un estraneo familiare: l'acido aminocaproico: come è utile per il raffreddore?

L'acido aminocaproico (ACA) appartiene agli emostatici. Viene utilizzato principalmente in chirurgia per fermare l'emorragia. È anche efficace per le allergie e ha la capacità di migliorare le funzioni anti-tossiche del fegato. Ha un'altra proprietà molto utile: l'acido aminocaproico può essere instillato nel naso per rimuovere la congestione..

Se non hai mai acquistato ACC in farmacia per il trattamento di un raffreddore, ciò non significa che il tuo naso non ne abbia familiarità. Dopotutto, questo è il componente principale di un farmaco così popolare come Saline. L'unica differenza è che costa molto di più, e quindi - la composizione è la stessa.

Cosa farà questo farmaco per la rinite? Avrà il seguente effetto:

  • alleviare il gonfiore dei seni;
  • rafforza i vasi sanguigni;
  • eliminare le manifestazioni di allergie (starnuti, prurito, bruciore al naso, lacrimazione);
  • ridurre il volume di scarico.

In questo caso, il farmaco non produce un effetto vasocostrittore e non secca la mucosa. Ha anche un effetto preventivo: impedisce ai virus di moltiplicarsi nel corpo e svolgere attività distruttive..

Quali problemi ENT possono ACC tornare utili?

Poiché l'ACC non è il farmaco di scelta per il trattamento delle malattie infiammatorie purulente del naso, i giovani medici non lo prescrivono e generalmente dubitano dell'opportunità di prescrivere a tali scopi. Ma gli otorinolaringoiatri esperti consigliano vivamente di utilizzare ACC per rinite e sinusite. A loro avviso, ciò consentirà di eliminare rapidamente le malattie infettive e infiammatorie del naso e di aiutare a evitare complicazioni..

Il farmaco è indicato per qualsiasi malattia del tratto respiratorio superiore, accompagnata da edema, secrezione mucosa o purulenta e naso "intasato". Cioè, puoi usarlo a casa quando:

  • rinite infettiva acuta;
  • rinite cronica provocata da allergie;
  • sinusite (sinusite frontale, sinusite, etmoidite);
  • SARS, influenza, infiammazione bronchiale, mal di gola;
  • sanguinamento dal naso;
  • adenoidi di primo stadio.

Importante! Questo farmaco può svolgere solo un ruolo ausiliario in un "attacco" complesso alla patologia ORL. Non può essere usato come rimedio "mono", poiché non solo non cura il naso, ma può anche contribuire alla formazione di un processo cronico.

Non per tutti! Le principali controindicazioni per l'ammissione

Nonostante il fatto che ACC abbia molte proprietà positive ed è considerato un rimedio sicuro, ha ancora controindicazioni. In questi casi è meglio non usare il medicinale per trattare la rinite:

  • se viene rilevata ipersensibilità ai suoi componenti;
  • con insufficienza renale;
  • con disturbi della circolazione cerebrale;
  • se il paziente ha sangue nelle urine e questo può essere visto ad occhio nudo;
  • in violazione della coagulazione del sangue;
  • embolia, trombosi;
  • se una persona ha diffuso la coagulazione intravascolare.

L'effetto opposto: possibili reazioni non standard all'uso di gocce

Gli effetti collaterali sono ancora possibili con l'uso locale di ACC. Di solito sono il risultato di un sovradosaggio. Il paziente può affrontare conseguenze negative del trattamento come:

  • battito cardiaco frequente o poco frequente;
  • calo di pressione;
  • nausea;
  • diarrea;
  • vertigini;
  • violazione dei reni;
  • le allergie;
  • convulsioni;
  • infiammazione dei bronchi.

Ma queste reazioni sono più spesso osservate con la somministrazione endovenosa. Quando viene instillato nel naso e inalato, così poco dell'agente entra all'interno che la probabilità di effetti collaterali si avvicina allo zero e sono limitati a bruciore grave, sviluppo di gonfiore nel naso e comparsa di un'eruzione cutanea.

Cosa non c'è nella fodera: come usare l'ACC per il naso?

L'annotazione per l'acido aminocaproico (5 percento) non menziona come usarlo nel naso, perché ha uno scopo diverso. Nel nostro paese, a differenza del lontano estero, AKK è venduto in farmacia esclusivamente sotto forma di una soluzione al 5% e non di polvere e spray nasale. È prodotto per uso endovenoso, quindi i medici hanno inventato i propri schemi per il suo "funzionamento" nella pratica ORL.

L'acido aminocaproico nel naso per adulti e bambini sotto forma di instillazione può essere utilizzato nei seguenti dosaggi:

  • pazienti da 1 a 12 anni - 1-2 capsule. soluzione in ciascuno dei passaggi nasali da 4 a 5 volte al giorno da 5 a 7 giorni;
  • adolescenti e adulti (comprese le donne in gravidanza) - 3-4 gocce ciascuno. non più di 5 volte al giorno per una settimana;
  • per la prevenzione del raffreddore nella stagione, indipendentemente dall'età - 1-2 gocce. una volta al giorno 7-14 giorni.

Il trattamento di un naso chiuso in un bambino fino a un anno di età deve essere effettuato solo previo accordo con il medico. L'acido aminocaproico nel naso di un bambino è di solito prescritto come segue: 1 tappo. 3 p. al giorno, o il medico consiglia di mettere tamponi inumiditi con ACC nel naso e di tenerli per 10 minuti. in ciascuna narice. Il medico può consigliare di diluire il farmaco con soluzione salina (in proporzioni uguali).

Come sciacquare correttamente il naso con acido aminocaproico? Poiché la composizione medicinale è posta in una fiala ed è sterile, è necessario prendere una siringa monouso, bucare il cappuccio di gomma e disegnare la parte necessaria del farmaco. Quindi rimuovere l'ago e gocciolare il prodotto con una siringa.

Se il naso che cola è diventato persistente, è meglio fare l'inalazione con ACC. Per fare questo, prendi 2 ml di farmaco e mescolalo con la stessa quantità di soluzione salina. Non è necessario aggiungere altri componenti. Versa questa composizione in un nebulizzatore. I bambini devono inalare i vapori terapeutici per 5 minuti. una volta al giorno (da 3 a 5 giorni), gli adulti possono ripetere questa procedura due volte al giorno.

Importante! In nessun caso dovresti prendere ACK all'interno (bere) senza prescrizione medica! Inoltre, la somministrazione orale è semplicemente inutile per il raffreddore..

Pochi sanno: cosa dicono i pazienti sull'uso non standard di ACC?

Oggi, come mostrano le recensioni, l'acido aminocaproico nel naso per bambini e adulti è estremamente raro. Ma quelli che hanno testato il suo effetto su se stessi sono rimasti soddisfatti: con l'aiuto di questo rimedio economico, un naso che cola scompare in non più di 6 giorni e senza conseguenze. Non ha un sapore e un odore sgradevoli, quindi anche i bambini piccoli possono tollerare facilmente tali instillazioni. I genitori sono fiduciosi che l'effetto dell'ACC sia persino migliore di quello delle costose soluzioni saline.

I pazienti dicono: questo è un vecchio rimedio provato, è economico (circa 50 rubli), ma non peggio dei moderni farmaci. L '"aminocapronka" aveva un solo inconveniente: non a tutti piace gocciolare il naso da una siringa: devono comprare una pipetta aggiuntiva. Le persone consigliano di acquistare un flacone da 50 ml: costa quasi lo stesso di 10 ml, ma è sufficiente per più procedure.

Naturalmente, l'acido aminocaproico non è una panacea per il raffreddore comune, ma i risultati del suo uso sono molto buoni. Questa è una degna alternativa di bilancio alle costose novità farmaceutiche. Pertanto, la prossima volta che il tuo naso "inizia a perdere", cerca di eliminare un tale fastidio con questo rimedio semplice, economico e sicuro..

Possibilità di usare acido aminocaproico nei bambini

Raffreddori, naso che cola, infiammazione delle adenoidi, sangue dal naso sono condizioni che spesso accompagnano i bambini. Molti dei più nuovi farmaci costosi per il trattamento del raffreddore e di altre malattie infantili si trovano nelle vetrine delle farmacie, ma non sono sempre efficaci. Medici otorinolaringoiatri esperti e pediatri sono sempre pronti a offrire ai genitori medicinali economici e testati nel tempo. Tra questi c'è l'acido aminocaproico.

Azione farmacologica ed efficacia

L'acido aminocaproico, o ACC in breve, si è dimostrato un efficace agente emostatico per vari sanguinamenti. È particolarmente conveniente usarlo per sangue dal naso nei bambini: efficace, sicuro e poco costoso. Tuttavia, non tutti i genitori sanno che l'acido aminocaproico tratta le malattie infiammatorie del rinofaringe e ha proprietà antivirali..

L'acido aminocaproico non solo smette di sanguinare, ma tratta anche le malattie infiammatorie del rinofaringe

Molto spesso, le istruzioni per il farmaco non dicono nulla sulla possibilità di utilizzare il farmaco per il trattamento del tratto respiratorio superiore. Dopotutto, questo è un agente emostatico che viene prescritto per fermare e prevenire il sanguinamento. L'annotazione afferma che l'acido aminocaproico fornisce un effetto emostatico e descrive le principali aree di applicazione:

  • fermare l'emorragia durante l'intervento chirurgico;
  • condizioni patologiche in cui vi è un alto rischio di sanguinamento interno (ad esempio un'ulcera allo stomaco);
  • procedure dentali;
  • prevenzione dell'ipofebrinogenemia con trasfusioni di sangue (sanguinamento associato a disturbi della coagulazione);
  • brucia la malattia.

Descrizioni più dettagliate dell'acido aminocaproico indicano le proprietà grazie alle quali può essere usato con successo per trattare le malattie ORL..

  • rinforza le pareti vascolari, riduce la permeabilità capillare;
  • migliora le difese locali delle mucose;
  • ha un effetto antivirale;
  • riduce la produzione di istamina, cioè presenta proprietà antiallergiche;
  • migliora la funzionalità epatica tossica.

Molto spesso, per il trattamento viene utilizzata una soluzione sterile di acido aminocaproico al 5%

Applicando topicamente l'acido aminocaproico sotto forma di gocce nasali, risciacquo o inalazione, si possono ottenere i seguenti effetti:

  • eliminare l'edema delle mucose;
  • ridurre la quantità di secrezione nasale;
  • alleviare il bambino dai sintomi della rinite allergica (starnuti, prurito, congestione nasale);
  • accelerare il processo di recupero con ARVI;
  • eliminare il rischio di sangue dal naso.

Uno dei principali vantaggi dell'acido aminocaproico rispetto ad altri preparati nasali è che non secca le mucose..

Moduli di rilascio

La medicina è disponibile in diverse forme:

  • Soluzione al 5% in flaconcini;
  • polvere per somministrazione orale;
  • granuli in fiale con un bicchiere per preparare una sospensione per bambini;
  • pillole.

La soluzione per infusione contiene acido aminocaproico e componenti ausiliari: cloruro di sodio e acqua distillata.

La soluzione di acido aminocaproico in flaconcini contiene 50 g di sostanza attiva, 9 g di cloruro di sodio e acqua per preparazioni iniettabili

  • acido aminocaproico, 500 mg;
  • componenti aggiuntivi:
    • povidone;
    • stearato di magnesio;
    • silice;
    • croscarmellosa sodica.

Le compresse di acido aminocaproico sono utilizzate internamente come agente emostatico

Le polveri contengono 1 g di acido aminocaproico puro.

Quando viene prescritto il farmaco

In pediatria, il farmaco viene utilizzato per sanguinamento di varie origini, condizioni allergiche, nonché per il trattamento di malattie del tratto respiratorio superiore e la prevenzione delle infezioni virali.

In caso di sanguinamento interno, il medicinale viene prescritto per via endovenosa a goccia, in caso di sangue dal naso, si consiglia di mettere i tamponi imbevuti di una soluzione di acido aminocaproico nel naso o instillare il farmaco.

I pediatri prescrivono un rimedio per tali malattie:

  • rinite acuta (freddo);
  • sinusite;
  • adenoidi di 1 grado;
  • rinite allergica;
  • influenza, ARVI.

L'acido aminocaproico ha proprietà antivirali, quindi può essere usato per trattare e prevenire l'influenza e l'ARVI

Date le proprietà anti-tossiche del farmaco, i pediatri a volte lo raccomandano per il vomito nei bambini.

L'attività antivirale dell'acido aminocaproico è stata dimostrata, il che rende possibile utilizzarlo per la prevenzione delle infezioni virali, specialmente durante le epidemie stagionali. Il farmaco crea una barriera per la parainfluenza, gli adenovirus, i virus dell'influenza A, B, ne blocca l'introduzione e la riproduzione nelle cellule del rinofaringe e dei polmoni. Il medicinale può essere usato fin dai primi giorni di vita, mentre altri farmaci anti-influenza non possono essere utilizzati.

Per il trattamento delle malattie del rinofaringe, l'acido aminocaproico non viene utilizzato da solo, ma solo in combinazione con altri farmaci.

Controindicazioni ed effetti collaterali

L'acido aminocaproico è un farmaco efficace, ma tutt'altro che innocuo. Ha una serie di controindicazioni, tra cui:

  • violazione della circolazione cerebrale;
  • tendenza a formare coaguli di sangue;
  • nefropatia:
    • ematuria (sangue nelle urine);
    • insufficienza renale;
  • ipercoagulabilità (disturbo della coagulazione del sangue);
  • intolleranza individuale.

Il farmaco viene usato con cautela in caso di malattie cardiache e patologie epatiche - sempre sotto controllo medico. I bambini di età inferiore a un anno possono anche essere trattati con acido aminocaproico solo con il permesso e sotto la supervisione di un pediatra..

L'acido aminocaproico è controindicato in violazione della coagulazione del sangue, gravidanza, malattia renale, con cautela prescritta per i bambini di età inferiore a un anno

Quando si utilizza il farmaco per via topica, il rischio di effetti collaterali è ridotto al minimo. Se il farmaco viene utilizzato per via orale o endovenosa, aumenta la minaccia di effetti negativi sul corpo.

Possibili effetti collaterali:

  • dal lato del cuore e dei vasi sanguigni:
    • abbassamento della pressione sanguigna;
    • bradicardia;
    • aritmia (disturbo del ritmo cardiaco);
    • emorragia intracardiaca;
  • dal sistema digestivo:
    • nausea;
    • diarrea;
  • dal sistema nervoso:
    • vertigini;
    • rumore nelle orecchie;
    • mal di testa;
    • convulsioni;
  • dal lato del sangue (con uso prolungato):
    • sindrome emorragica (sanguinamento delle mucose);
  • da altri organismi:
    • infiammazione del rinofaringe;
    • eruzioni cutanee;
    • compromissione della funzionalità renale.

Gli effetti collaterali possono verificarsi quando il farmaco viene somministrato per via endovenosa in grandi quantità. Se si riduce la dose o si annulla il farmaco, questi fenomeni scompaiono. In caso di intolleranza individuale, possono verificarsi reazioni indesiderate all'ACC anche con applicazione locale, cioè instillazione nel naso o inalazione.

Con una maggiore sensibilità individuale o reazione allergica al farmaco, possono verificarsi:

  • sensazione di bruciore e prurito nel sito di applicazione;
  • arrossamento e gonfiore delle mucose;
  • eruzione cutanea.

In questo caso, è necessario interrompere urgentemente l'uso del farmaco, sciacquare il naso con soluzione salina (o soluzione salina ordinaria) e contattare immediatamente il pediatra.

Sovradosaggio e interazioni farmacologiche

Il sovradosaggio si manifesta nel verificarsi e nell'intensificazione degli effetti collaterali. Se compaiono uno o più di questi sintomi, è necessario interrompere immediatamente l'uso del farmaco e consultare un medico che prescriverà un trattamento sintomatico. Per evitare complicazioni, è necessario seguire rigorosamente le istruzioni del medico e utilizzare acido aminocaproico al dosaggio indicato dal pediatra..

Se assunto per via orale, il farmaco è ben compatibile con la trombina. Se l'acido aminocaproico è prescritto come agente emostatico, anticoagulanti e agenti antipiastrinici possono ridurne l'efficacia. Se applicato localmente, il medicinale può essere combinato con farmaci antinfiammatori..

Termini d'uso - istruzioni

Il regime di trattamento - dosaggio, frequenza di applicazione e durata del corso - è determinato dal pediatra.

L'ingestione

Per il trattamento dell'emorragia e delle infezioni virali, l'acido aminocaproico viene somministrato per via orale. La polvere viene diluita con acqua zuccherata alla velocità di 1 pacchetto (1 g) per 50 ml di liquido. Devi bere la soluzione dopo aver mangiato. La dose giornaliera determinata dal pediatra è divisa in 3-5 dosi. Molto spesso, il corso del trattamento dura 3-7 giorni.

Gocce nasali

Per la prevenzione delle infezioni virali respiratorie acute e dell'influenza, l'acido aminocaproico è prescritto principalmente a livello locale, sotto forma di instillazione nel naso. Per questo è meglio usare una soluzione farmaceutica sterile pronta all'uso in flaconcini. Il farmaco viene assunto con una siringa monouso, senza rimuovere il coperchio, in modo da non violare la sterilità del farmaco. La durata della prevenzione è di due settimane.

Per i bambini fino a un anno di età, ACC viene instillato nel naso per il trattamento di un rinofaringe infiammato con una frequenza di tre volte al giorno. Molto spesso, i medici raccomandano ai bambini di diluire il medicinale con soluzione salina sterile in proporzioni uguali.

L'acido aminocaproico può essere instillato nel naso di un bambino solo in un dosaggio strettamente prescritto da un medico.

Ai bambini di età superiore a un anno viene instillata una soluzione al 5% fino a 5 volte al giorno, il dosaggio viene aumentato di conseguenza. In condizioni acute, il pediatra può raccomandare di instillare o posizionare tartarughe imbevute di droga nel naso ogni 3 ore fino a quando la condizione non migliora. Il corso generale di trattamento è in media una settimana.

Inalazione e vampate di calore

I pediatri raccomandano l'inalazione di farmaci per:

  • adenoidi;
  • sinusite;
  • sinusite;
  • raffreddori accompagnati da tosse, cioè con infiammazione del tratto respiratorio inferiore.

Non è raccomandato per i bambini di inalare a casa, è consigliabile farlo in un ospedale sotto controllo medico. I bambini più grandi possono essere inalati a casa usando un nebulizzatore. Per la procedura viene utilizzato un preparato farmaceutico sterile, diluito in parti uguali con soluzione salina. I vapori vengono inalati 1-2 volte al giorno per 5 minuti. In totale, sono sufficienti diverse procedure per il trattamento per inalazione entro 3-5 giorni.

L'acido aminocaproico viene utilizzato sotto forma di inalazione per il trattamento di malattie del rinofaringe e dei seni paranasali

Con sinusite o sinusite persistente, gli ENT raccomandano di sciacquare la cavità nasale con una soluzione. Per evitare l'irritazione delle mucose e non causare edema ancora maggiore, è necessario lavare non più di una volta al giorno e diluire il farmaco con soluzione salina.

Sostituti e analoghi dell'acido aminocaproico

Poiché l'acido aminocaproico è principalmente un agente emostatico, i suoi analoghi sono farmaci che smettono di sanguinare. Ma a causa del fatto che il medicinale viene utilizzato anche per il trattamento del tratto respiratorio superiore e la prevenzione delle infezioni virali respiratorie acute, i sostituti dell'acido aminocaproico possono essere farmaci nasali per bambini.

Tabella - Analoghi e sostituti dell'acido aminocaproico

Una drogaModulo per il rilascioSostanza attivaindicazioniControindicazioniA che età puoi candidartiIl costo
VikasolIniezione,
pillole.
Menadione sodico
bisolfito (analogo sintetico della vitamina K).
  • Prevenzione e trattamento dell'ipoprotrombinemia;
  • sindrome emorragica nei neonati.
  • Intolleranza individuale al farmaco;
  • disturbo della coagulazione;
  • formazione di trombi;
  • condizioni emolitiche di neonati;
  • insufficienza epatica.
Dalla nascita.13-105 rubli.
Etamsilat (Dicinon)Soluzione iniettabile, compresse.Acido diidrossibenzensolfonico con dietilammina.
  • Prevenzione e arresto del sanguinamento capillare;
  • sanguinamento durante le operazioni;
  • emorragia interna;
  • diatesi emorragica.
  • Intolleranza individuale;
  • tendenza a formare coaguli di sangue;
  • porfiria;
  • hemoblastosis.
Dai primi giorni di vita.87 rbl.
AmbenIniezione.Acido amminometilbenzoico.
  • Emorragia interna;
  • fermare l'emorragia capillare;
  • condizioni allergiche;
  • sanguinamento durante le operazioni;
  • ustioni;
  • sepsi;
  • leucemia;
  • diatesi emorragica;
  • emofilia.
  • Intolleranza individuale;
  • tendenza a formare coaguli di sangue;
  • insufficienza renale.
Dalla nascita.RUB 317-425.
NazoferonGocce nasali.interferone.Immunomodulatore per la prevenzione e il trattamento dell'ARVI.
  • Intolleranza individuale;
  • condizioni allergiche.
Da 1 mese.160 rbl.
Otrivin babyGocce nasali,
spray.
Soluzione salina isotonica sterile.
  • Igiene della cavità nasale per raffreddori, malattie del rinofaringe, sinusite, rinite allergica;
  • idratare la mucosa della cavità nasale;
  • prevenzione delle malattie infettive e infiammatorie del rinofaringe.
  • Intolleranza ai componenti;
  • tendenza allergica.
Dalla nascita.226-298 rubli.
NazivinGocce,
spray nasale.
Ossimetazolina cloridrato.Vasocostrittore per:
  • rinite acuta;
  • rinite allergica;
  • sinusite;
  • eustachite;
  • otite media.
  • Intolleranza ai componenti del farmaco;
  • forma atrofica di rinite;
  • glaucoma.
Da 1 anno.170 rbl.EvkazolinGocce.Xilometazolina, olio di eucalipto.
  • Eliminazione della congestione nasale con:
    • raffreddori;
    • rinite allergica;
    • sinusite;
  • migliorare il deflusso di essudato con infiammazione dei seni paranasali;
  • trattamento complesso dell'otite media.
  • Intolleranza ai componenti del farmaco;
  • malattie del cuore, ghiandola tiroidea;
  • asma;
  • glaucoma.
Dai 7 anni.54 rbl.DelufenSpray.
  • Diluizioni omeopatiche di ingredienti vegetali attivi:
    • mostarda;
    • euforbia;
    • lombalgia di prato;
    • luffa;
  • ioduro di mercurio.
Trattamento:

  • naso che cola di qualsiasi origine e forma;
  • eustachite.
Intolleranza individuale agli ingredienti.Dall'anno.210-280 rubli.MiramistinSoluzione, unguento.Miramistin.Malattie acute e croniche del rinofaringe.ipersensibilità.Dall'età di tre anni.170-200 rubli.Aqua MarisSpray, gocce.Acqua di mare purificata con oligoelementi.
  • Infiammazione acuta e cronica del rinofaringe;
  • mucosa nasale secca
Intolleranza ai componenti.
  • Gocce - dal primo giorno di vita;
  • spray - dopo un anno.
160-320 rubli.

Recensioni dei genitori che hanno usato l'acido aminocaproico per il trattamento dei bambini

Il figlio ha i vasi sanguigni deboli. Tocca leggermente il naso, il sangue scorre immediatamente. Su raccomandazione di un pediatra, hanno iniziato a usare l'acido aminocaproico. Ci hanno prescritto 1 goccia 3 volte al giorno per 10 giorni per rafforzare i vasi sanguigni e poi, con sangue dal naso, 2 gocce in ciascuna narice una volta. Quando instillato, l'acido aminocaproico non provoca disagio. Ora lo usiamo per lavare il naso. Aiuta anche a liberarsi dal raffreddore più velocemente. Per il raffreddore, l'acido aminocaproico è stato lasciato cadere allo stesso modo del rafforzamento dei vasi sanguigni. Sono stato piacevolmente sorpreso dal costo del farmaco! Venduto in quasi tutte le farmacie.

lediDi123region

http://otzovik.com/review_3497183.html

Con mia sorpresa, mi sono reso conto che ero negli strati in ritardo della popolazione) Che tutti trattano con successo il moccio con l'aminocapron da molto tempo. Il nostro pediatra ci ha prescritto 4 ml di aminocapronka pura per inalazioni, ho già letto su Internet ciò che prescrive e fa come. Chi è pulito, chi diluisce 1: 1. Inoltre, per ottenere il massimo effetto, deve essere instillato nel naso 5 volte al giorno in parallelo con le inalazioni. Devo dire che ci ha aiutato molto, ora trattiamo rapidamente il normale moccio trasparente.

Katerina33333

http://irecommend.ru/content/deshevoe-i-nadezhnoe-sredstvo-ot-soplei

Come misura preventiva, abbiamo fatto l'inalazione con ACC per due settimane l'anno scorso - non ci siamo ammalati per tutto l'inverno. Grazie per avermelo ricordato, dobbiamo farlo anche quest'anno. Abbiamo anche alternato ACC con Dekasan.

WunderKing

http://sovet.kidstaff.com.ua/question-221333

In effetti, l'acido aminocaproico è una cosa buona, efficace ed economica. Non appena compaiono i primi segni di un naso che cola, lo seppelliamo immediatamente. Non ha quasi gusto e odore, il bambino è tollerato molto facilmente. È un peccato che ho scoperto di lei in ritardo. Penso che abbia un effetto migliore rispetto alle soluzioni saline..

Fiore

http://www.baby.ru/community/view/22622/forum/post/49689056/

Ora tutti i medici senza eccezione raccomandano AKK + gocce per sciacquare il naso con soluzione salina contro il raffreddore comune. Inoltre, questo trattamento è prescritto per adulti e bambini. Il nostro medico di famiglia ha affermato che le gocce sono delicate, hanno un effetto essiccante e disinfettano. Mia figlia e io siamo stati trattati in questo modo, alternando ACC e acqua salata. Dopo cinque giorni, il naso che colava era completamente sparito. Quello che mi piace di più dell'acido aminocaproico rispetto alle diverse gocce nasali è che l'ho gocciolato come acqua e basta, e dopo le gocce di vasocostrittore ho mal di testa, sicuramente non lo farò gocciolare a un bambino. Dirò anche del prezzo. La prima volta che abbiamo acquistato ACC in piccoli sacchetti di plastica, i miei 5 ml ciascuno. Non mi è piaciuto. In primo luogo, risulta molto costoso e, in secondo luogo, è sgradevole gocciolare. La prossima volta che abbiamo preso una bottiglia di vetro, lì 100 ml e pipettato.

Malima

http://otzovik.com/review_1417994.html

Video - Dr. Komarovsky sul raffreddore comune e medicine per il raffreddore comune

L'acido aminocaproico è un farmaco unico che può essere usato per prevenire e curare una varietà di condizioni, dal sanguinamento interno all'influenza e alle adenoidi. Recensioni dei genitori che hanno trattato i loro figli con questo rimedio su consiglio dei pediatri indicano che la loro esperienza ha avuto successo. Le droghe moderne non sono sempre migliori delle vecchie droghe comprovate. Tratta correttamente e sii sano!

Acido aminocaproico nel naso: proprietà, quando mostrato, come usare, efficacia

L'acido aminocaproico (ACA) nel naso è prescritto a pazienti con rinite virale o allergica. Le moderne aziende farmaceutiche producono un numero enorme di medicinali per combattere il raffreddore comune. Gli scaffali della farmacia stanno letteralmente esplodendo con ogni sorta di gocce, spray, soluzioni per il risciacquo del naso. Questi medicinali hanno un effetto vasocostrittore, idratante o antibatterico. Sono impotenti nella lotta contro i virus. L'acido aminocaproico utilizzato per la somministrazione nasale è un'ottima soluzione a questo problema. Questo prodotto non pericoloso e conveniente offre un effetto terapeutico duraturo. Dopo la sua applicazione, c'è un trend positivo nell'ulteriore decorso della malattia..

L'acido aminocaproico è un farmaco del gruppo emostatico che influenza la coagulazione del sangue. Questa sostanza inibisce il processo di scomposizione dei coaguli di sangue e dei coaguli di sangue, che è parte integrante del sistema emostatico. L'ACC regola i processi fisico-chimici nel flusso sanguigno e "spegne" la fibrinolisi, con l'aiuto del quale il corpo distrugge inutili coaguli di sangue e ne impedisce la comparsa nel lume dei vasi sanguigni. Sotto l'influenza di speciali sistemi enzimatici attivati ​​dall'acido, la lisi dei coaguli di sangue si interrompe e il processo di coagulazione del sangue è più rapido ed efficiente. Le piastrine aderiscono: aderiscono e creano un tappo di sangue quando una nave è danneggiata. L'ACC è una sostanza bianca in polvere, insipida e inodore, facilmente solubile in acqua. In conformità con il suo scopo ufficiale, viene utilizzato:

  • Per fermare l'emorragia e prevenire le complicanze postoperatorie,
  • Per le malattie sistemiche quando esiste un alto rischio di perdita di sangue,
  • Con trasfusione di sangue,
  • In odontoiatria - per manipolazioni serie,
  • Con una tendenza patologica a sviluppare la sindrome emorragica,
  • Con interruzione artificiale della gravidanza.

L'ACC è un farmaco ematotropico. Una volta nel sangue, agisce sui fattori della coagulazione, aumenta l'attività delle proteine ​​plasmatiche che controllano la coagulazione, arresta il sanguinamento e normalizza la pressione sanguigna. Il farmaco accelera la formazione e l'adesione delle piastrine, impedendo al sangue di uscire dal letto vascolare.

Il trattamento della rinite con acido è un metodo non convenzionale che non è menzionato nell'annotazione. La scienza non ha dimostrato che il farmaco abbia effetti diversi da quelli emostatici e antiemorragici. Ma molti otorinolaringoiatri e genitori esperti sono sicuri che questo sia il miglior rimedio per un raffreddore, alleviando rapidamente l'infiammazione e alleviando efficacemente i sintomi della malattia..

Effetti principali

L'ACC è un rimedio universale con una serie di proprietà positive e qualità utili. Medicinale:

  1. Rafforza le pareti dei vasi sanguigni, li rende elastici e resistenti,
  2. Sopprime la traspirazione del fluido dai capillari nei tessuti,
  3. Stimola la produzione di interferone,
  4. Combatte efficacemente l'infezione virale sopprimendo la sua attività proteolitica,
  5. Aumenta la resistenza generale del corpo,
  6. Riduce la gravità dei sintomi di allergia sopprimendo la produzione di istamina,
  7. Accelera il processo di rimozione delle tossine dal corpo,
  8. Ha un effetto anti-shock.

L'ACC è uno dei collegamenti nel sistema emostatico, che determina il suo meccanismo d'azione. Gli effetti antiallergici e decongestionanti sono associati all'inibizione della produzione di istamina e alla soppressione della secrezione di anticorpi in risposta all'introduzione di allergeni. Il farmaco non consente ai microbi di produrre sostanze che mantengano la loro vitalità e virulenza a un livello ottimale.

Gli individui che usano ACC per trattare la rinite segnalano una diminuzione delle secrezioni nasali. A causa dell'eliminazione dell'edema mucoso, viene ripristinata la respirazione nasale. Questi processi sono associati a cambiamenti nello stato della parete vascolare e all'inibizione dei mediatori infiammatori. Le pareti dei capillari nel naso diventano più forti, mentre i vasi stessi non si restringono e la mucosa non si secca. Uno dei vantaggi importanti di ACC è il periodo illimitato del suo utilizzo, associato all'assenza di dipendenza e sicurezza per il corpo..

indicazioni

L'ACC è un medicinale efficace in varie malattie degli organi ENT, manifestato da edema, secrezione mucopurulenta e disturbi respiratori nasali. Processi patologici in cui è possibile utilizzare l'acido aminocaproico:

  • Infiammazione della cavità nasale,
  • Reazioni allergiche,
  • Sinusite,
  • nosebleeds,
  • Infezioni respiratorie,
  • Infiammazione dei bronchi,
  • adenoiditi,
  • Aumento della fragilità e fragilità dei capillari nel naso,
  • Ustioni della mucosa e della pelle del naso,
  • Condizione dopo l'intervento chirurgico nella cavità nasale o endoscopia dei seni paranasali.

Se un naso che cola non è una malattia indipendente, ma solo una manifestazione della patologia infiammatoria degli organi ENT, l'ACC aiuterà a eliminarlo.

Il decorso grave dell'infiammazione acuta richiede un approccio integrato. Per accelerare il recupero, l'acido viene utilizzato insieme ad agenti antibatterici e antisettici, farmaci antipiretici, glucocorticosteroidi. Nella lotta contro un'infezione persistente, manifestata da grave intossicazione e secrezione purulenta, un ACC può essere impotente. Se esiste il pericolo di cronicità del processo patologico, è impossibile eseguire la monoterapia con questo agente. Non elimina la causa della malattia, ma allevia solo l'infiammazione e il gonfiore, riduce l'iperemia, sopprime l'essudazione e facilita la respirazione nasale. Il farmaco impedisce la diffusione dell'infezione ed elimina i fenomeni allergici. Il trattamento acido è combinato con una terapia specifica per la malattia, la fisioterapia, l'aderenza.

L'ACC non è solo un farmaco efficace usato per trattare le infezioni respiratorie, ma anche un farmaco che previene lo sviluppo del raffreddore. Nella stagione epidemiologica, quando gli indicatori dell'incidenza di massa dell'ARVI raggiungono il massimo, si consiglia di gocciolare acido nel naso ogni giorno. Il farmaco è in grado di proteggere il corpo dall'invasione di microbi pericolosi che, una volta in condizioni favorevoli, si moltiplicano rapidamente e causano lo sviluppo di patologie.

Controindicazioni

L'applicazione topica del farmaco è generalmente considerata sicura. Tuttavia, a seconda delle condizioni generali del corpo, delle sue caratteristiche anatomiche e fisiologiche e della presenza di patologie concomitanti, il suo uso può essere limitato o vietato. Secondo le istruzioni, la somministrazione sistemica di ACC ha una serie di controindicazioni e può essere accompagnata da effetti collaterali..

Il trattamento con aminocapronka deve essere abbandonato se:

  1. Il paziente è ipersensibile al farmaco,
  2. La funzione del sistema emostatico è compromessa dalla tendenza alla trombosi e alla tromboembolia,
  3. Processi discircolatori espressi nel cervello,
  4. Vi è una disfunzione renale persistente con ematuria, insufficienza epatica e cardiaca,
  5. Una persona ha la sindrome DIC.

L'acido aminocaproico è approvato per l'uso locale da qualsiasi categoria di cittadini - adulti e bambini, compresi i neonati. L'uso locale di questo farmaco è sicuro per le donne in posizione e durante l'allattamento. Il medicinale non interromperà lo sviluppo intrauterino del feto e non danneggerà la salute del bambino. Questo è uno dei principali vantaggi del farmaco, dal momento che vari farmaci sono proibiti per le donne in attesa di un bambino..

Prima di utilizzare ACC, è necessario studiare attentamente le istruzioni, prestando particolare attenzione agli aspetti negativi del processo di trattamento. La selezione inadeguata delle dosi del farmaco e le caratteristiche individuali del corpo sono le ragioni per l'insorgenza di effetti collaterali. Per non perdere il loro aspetto, è necessario prestare attenzione allo stato di salute durante l'uso di acido.

Il medicinale è ben accettato nel trattamento delle patologie infiammatorie. Poiché viene seppellito nel naso o iniettato nel corpo per inalazione, il contatto con il sangue è minimo. Gli effetti collaterali si verificano in casi estremamente rari e consistono nello sviluppo di manifestazioni locali - bruciore e disagio al naso, edema della mucosa, rinorrea. Per far fronte al disagio, è sufficiente risciacquare il naso con acqua.

L'ingresso della soluzione nel tratto gastrointestinale a volte porta allo sviluppo di dispepsia, manifestata da nausea, diarrea, dolore e disagio nell'addome. In alcuni casi, l'applicazione topica di acido può esacerbare i processi infiammatori nel naso, nei seni nasali, nella faringe, nei bronchi. L'uso incontrollato e abbondante del farmaco è pericoloso con comparsa di cefalea, vertigini, vomito, acufeni, diarrea, convulsioni, eruzioni cutanee, aritmie. Con un forte calo della pressione sanguigna, si verifica ipotensione ortostatica, accompagnata da debolezza e perdita di coscienza. Le condizioni del paziente peggiorano quando cambiano la posizione del corpo - si alzano rapidamente dalla sedia. Tali segni richiedono riduzione del dosaggio o sospensione del farmaco. Tali reazioni avverse sono di solito osservate con la somministrazione endovenosa. Con l'applicazione locale di acido, una quantità minima di agente entra nel flusso sanguigno. Allo stesso tempo, il rischio di conseguenze negative è trascurabile.

Applicazione

Nel nostro paese, l'ACC è prodotto in un'unica forma di dosaggio: una soluzione per la somministrazione parenterale. All'estero, il farmaco viene prodotto sotto forma di polvere e compresse. Poiché le istruzioni non contengono informazioni sull'uso locale del farmaco, è necessario visitare un otorinolaringoiatra prima di iniziare il trattamento per la rinite..

I pazienti più piccoli - i bambini - dovrebbero fare molta attenzione a gocciolare acido sul naso. La dose raccomandata è di 1 goccia tre volte al giorno. Per i bambini, una soluzione acida concentrata è pre-diluita. Turundas di garza di cotone o tamponi inumiditi con ACC possono essere iniettati nel naso per dieci minuti. Il batuffolo di cotone è attorcigliato in un cilindro, posto in una bottiglia con una soluzione, estratto, leggermente spremuto e inserito saldamente nelle narici. Ai bambini più grandi e agli adulti è consentito un dosaggio di 2 gocce 4 volte al giorno. Il processo di trattamento dura di solito una settimana. Durante l'instillazione del naso, il paziente si sdraia, getta la testa all'indietro e la inclina leggermente di lato in modo che la medicina penetri nel seno e non defluisca nella faringe. Dopo aver gocciolato il naso, devi aspettare un po 'che il farmaco funzioni, quindi soffiarti il ​​naso. A questo punto l'edema diminuirà, la respirazione nasale verrà ripristinata e lo scarico sarà facilmente rimosso.

In autunno e in primavera, quando l'incidenza delle infezioni respiratorie raggiunge il massimo, l'ACC dovrebbe essere usato per 2 settimane. Affinché la soluzione farmacologica rimanga sterile il più a lungo possibile, è necessario estrarla dal flaconcino con una siringa, perforando il coperchio con un ago. Il farmaco deve essere riscaldato prima della somministrazione - portare la sua temperatura a temperatura ambiente. Ciò impedirà il vasospasmo nasale riflesso..

Oltre all'uso nasale, esiste anche un metodo di inalazione per la somministrazione del farmaco. Ecco come vengono trattati i processi patologici cronici degli organi ENT: sinusite, adenoidi, faringite. Sotto l'influenza del farmaco, scompaiono i segni di infiammazione: iperemia, gonfiore, dolore, irritazione dei tessuti. La quantità di muco nasale prodotta è significativamente ridotta, la gravità delle manifestazioni allergiche viene soppressa. La somministrazione per inalazione del farmaco consente di penetrare direttamente nella lesione, eliminare rapidamente i sintomi del processo e ridurre la gravità della patologia. L'ACC viene diluito con soluzione salina in un rapporto uguale e la composizione viene versata in un nebulizzatore. Inalatori di vapore sono vietati in questo caso. La procedura richiede almeno 5-10 minuti. Il corso del trattamento per inalazione è di 3-5 giorni.

Non è consigliabile lavare il naso con acido in assenza di sangue dal naso. Un tale evento non ha un effetto terapeutico, ma agisce come una normale soluzione salina. L'ACC non è assunto per via orale. Il suo uso orale è consentito solo in casi estremi in presenza di sanguinamento dal sistema digestivo.

Efficienza

I medici moderni praticamente non prescrivono acido aminocaproico per il trattamento della rinite. Coloro che hanno usato la medicina erano soddisfatti. Questo rimedio economico elimina il naso che cola in 5-6 giorni senza causare conseguenze negative. I bambini piccoli possono tollerare facilmente il trattamento ACC in quanto insipido e inodore. Alcuni pazienti affermano che l'acido è molto più efficace dei costosi farmaci nasali. Agisce più lentamente dei decongestionanti, ma, accumulandosi nel corpo, ha un effetto terapeutico persistente..

Gli epistassi si fermano rapidamente dopo l'applicazione dell'acido. Il metodo di somministrazione dipende dalla gravità del processo: con sanguinamento capillare, il medicinale viene gocciolato nel naso e, con una perdita di sangue più significativa, vengono iniettati tamponi di garza di cotone imbevuti di soluzione. Per le allergie, l'instillazione nasale di ACC fornisce buoni risultati. Nei pazienti, il prurito e il disagio nel rinofaringe scompaiono, il gonfiore diminuisce, gli starnuti e la rinorrea si fermano. La quantità di secrezione nasale diventa moderata e la sua consistenza viscosa è più liquida.

L'acido aminocaproico, nonostante tutte le qualità positive e le proprietà utili, non è un rimedio universale per tutte le malattie. Con la rinite infettiva, dà un risultato rapido e duraturo, con sangue dal naso, previene le ricadute. Questo è un rimedio economico e sicuro - una degna alternativa alle gocce e agli spray tradizionali. L'ACC è disponibile per persone di ogni estrazione sociale e sociale. Questo farmaco assolutamente non tossico viene rapidamente escreto dal corpo..