loader

Principale

Scarlattina

I gargarismi aiutano il coronavirus?

L'articolo è stato preparato dalla giornalista TutKnow.ru: Inna Semirod

Tutte le informazioni sono fornite a solo scopo informativo. Non è una raccomandazione medica obbligatoria. Non automedicare! Consultare il proprio medico!

I benefici di gargarismi con coronavirus Quali soluzioni sono considerate le più efficaci e come prepararle? Algoritmo per la corretta esecuzione della procedura.

Il risciacquo per il coronavirus è una misura preventiva che provoca molte controversie non solo tra i normali cittadini, ma anche tra i medici. Alcuni non attribuiscono molta importanza ad esso, considerando che si tratta di qualcosa come un mezzo di autocompiacimento, altri lo chiamano quasi il modo principale di protezione contro un'infezione pericolosa. Ma in ogni caso, non c'è dubbio che con il coronavirus, i gargarismi con sale, soda, succo di limone, clorexidina e persino l'alcool hanno guadagnato proporzioni impressionanti..

I gargarismi aiutano con il coronavirus?

Secondo le conclusioni degli scienziati, il nuovo virus si diffonde principalmente attraverso goccioline trasportate dall'aria: questo metodo di infezione rappresenta circa il 96% dei casi. Quando un paziente, nel cui rinofaringe brulica di microrganismi patogeni, starnutisce, tossisce o semplicemente parla troppo rapidamente, goccioline di saliva e muco escono dalla sua bocca. I più piccoli si disperdono nell'aria sotto forma di aerosol a una distanza di 1-2 metri da una persona e rimangono lì appesi per diversi minuti. Per essere più precisi, circa 8-14 minuti, hanno fornito tempo secco e calmo, poiché questo è esattamente il risultato ottenuto da scienziati degli Stati Uniti, che hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences.

Quando una persona sana respira, trovandosi nelle immediate vicinanze del paziente, microscopiche goccioline di umidità infetta, insieme a virus che viaggiano su di esse, penetrano in un flusso d'aria nel naso e nella gola e microrganismi patogeni iniziano a stabilirsi in un nuovo posto, moltiplicando e catturando nuove aree.

È questo processo che coloro che consigliano di ricorrere attivamente ai gargarismi per prevenire il coronavirus vogliono sopprimere. Il significato è chiaro: poiché i virioni entrano nel corpo attraverso il rinofaringe, è necessario eliminarli il più spesso possibile, evitando che l'infezione scenda nel tratto respiratorio inferiore.

Aggiungiamo che anche grandi gocce sono pericolose. Affondando sotto l'influenza della gravità, si depositano sugli oggetti circostanti: vale la pena toccare la superficie infetta, quindi strofinarsi il naso o gli occhi e si verificherà un'infezione. Ma se almeno tutto è chiaro su come bloccare questo percorso di infezione nel corpo: lavati e igienizza le mani più spesso, non toccare il viso per strada, non toccare gli oggetti comuni senza urgenza, quindi risciacquare la gola dal coronavirus aiuta, non del tutto chiaro.

Ragioni per il risciacquo:

  • Supporta la salute della mucosa, che è molto importante durante le epidemie di malattie respiratorie..
  • Aiuta davvero a rimuovere meccanicamente almeno alcuni dei virioni dalle pareti della gola, riducendo così la probabilità di infezione..
  • Se il risciacquo contiene sostanze che possono danneggiare l'involucro del virus, la pulizia diventa ancora più efficace..

I gargarismi possono servire solo a prevenire la malattia o ad alleviare alcuni dei suoi sintomi (mal di gola, tosse, gonfiore, infiammazione, sudorazione). Considerarlo come una procedura medica, se l'infezione si è già verificata, è sbagliato.

Gli argomenti contro:

  • Se, nel calore della lotta contro un'infezione, lo esageri con la prevenzione, puoi interrompere la microflora della mucosa. Ciò è particolarmente vero per coloro che hanno iniziato a praticare i gargarismi con soda e sale, alcol e altre sostanze aggressive con coronavirus.
  • Né l'acqua né altre soluzioni possono eliminare i virus al 100%. Inoltre, il risciacquo ha un effetto molto limitato e non può influire sul tratto respiratorio inferiore..
  • Quegli antisettici che possono danneggiare l'involucro del virus, ad esempio l'alcool forte, danneggiano anche i tessuti delicati della montagna. E quelli che sono sicuri per la mucosa difficilmente danneggiano i virus. Quindi sarà difficile scegliere un risciacquo altrettanto efficace e innocuo..

Preparazioni farmaceutiche per gargarismi contro il coronavirus

Nella foto, Furacilin per gargarismi dal coronavirus al prezzo di 60 rubli. per 10 compresse

Non molto tempo fa, l'Organizzazione mondiale della sanità ha rifiutato ufficialmente di sviluppare la teoria degli scienziati dell'Università di Cardiff (Regno Unito) secondo cui alcuni collutori contengono ingredienti che possono danneggiare la membrana lipidica del coronavirus. Il motivo del rifiuto era la mancanza di informazioni specifiche da parte dei ricercatori: non potevano nominare né l'ingrediente richiesto né il marchio del brillantante. E sebbene l'iniziativa dei colleghi sia stata supportata da scienziati provenienti da Stati Uniti, Canada e Spagna, fino a quando non sono stati ottenuti dati più comprensibili, l'OMS ha respinto l'idea.

Ciò significa che dobbiamo ancora usare clorexidina, sale, soda e altre soluzioni tradizionali per fare i gargarismi con coronavirus e sperare in:

  • pulizia meccanica con risciacquo liquido;
  • il suo effetto benefico sulla mucosa;
  • il fatto che alcuni ingredienti possono, se non distruggere il virus, indebolirlo o danneggiarlo.

Risciacqui farmaceutici alla gola:

  • Furacilin. Il popolare farmaco antimicrobico tratta i sintomi della gola in meno di una settimana. E sebbene nessuno abbia mai usato la furacilina per gargarismi con un coronavirus, oggi molti si fidano di lui per la propria salute. La soluzione viene preparata semplicemente: 1-2 compresse, frantumate in polvere, vengono sciolte in un bicchiere d'acqua e immediatamente sciacquate. Il costo del farmaco è di 60 rubli. per 10 compresse. A proposito, nonostante l'origine sintetica, questo rimedio è spesso prescritto a donne in gravidanza e bambini piccoli, anche se in ogni caso il medico deve prendere una decisione..
  • Hexoral. Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'esetidina, un potente antisettico che distrugge molti batteri, virus e funghi noti alla scienza. Inoltre, la composizione contiene eucalipto curativo ed etanolo al 96%, raccomandato dall'OMS per la distruzione del coronavirus, quindi questo rimedio merita sicuramente attenzione. Geksoral non viene diluito in acqua, ma un misurino viene riempito con esso e sciacquato una volta. La procedura viene ripetuta 2-3 volte al giorno. Tale risciacquo costa da 300 rubli. per 40 ml. Si noti che l'alcol qui è diluito con altri ingredienti e non ha un effetto così dannoso sulla gola come nella sua forma pura..
  • Miramistin. Le pronunciate proprietà antisettiche, antinfiammatorie e immuno-rinforzanti hanno reso Miramistin un favorito dei russi: pochi rimedi possono vantare la stessa crescita intensiva delle vendite durante il periodo delle epidemie stagionali. Gli svantaggi includono il fatto che l'effetto di Miramistin sul nuovo ceppo "cinese" del coronavirus non è stato ancora studiato, i vantaggi includono la sua capacità di sopprimere altri batteri e virus noti alla scienza. Per il risciacquo, l'agente viene utilizzato nella sua forma pura o, se la mucosa della gola è altamente sensibile, diluita con acqua in un rapporto di 2: 1 (2 parti di Miramistin per 1 parte di acqua). Il farmaco costa da 400 rubli. per 150 ml.
  • Clorexidina. Prezioso per la sua attività contro batteri e virus, nonché per la capacità di alleviare rapidamente i sintomi di faringite, tonsillite e altre malattie della gola. L'effetto del farmaco sui virioni che causano infezione da COVID-19 non è stato dimostrato, quindi non si può dire che il risciacquo con clorexidina sia particolarmente utile per il coronavirus, ma poiché spesso viene messo in vendita sotto forma di una soluzione alcolica, il farmaco porterà un beneficio almeno parziale. È importante assicurarsi che il numero dello 0,05% si trovi sulla confezione del flacone acquistato, poiché una soluzione più concentrata può bruciare la faringe o interrompere la microflora della mucosa. Per ridurre la probabilità di ciò, può essere ulteriormente diluito con acqua in un rapporto 1: 2. La clorexidina costa da 50 rubli. per 100 ml.
  • Perossido di idrogeno. È elencato nell'elenco dei migliori disinfettanti per coronavirus compilato dall'OMS: affronta batteri e virus, rimuove contemporaneamente gli ascessi, ammorbidisce la gola e allevia il dolore. Per preparare i risciacqui 1 cucchiaio. l. Il perossido di idrogeno al 3% viene diluito in un bicchiere di acqua calda e, una volta completata la procedura, sciacquare la gola con 1-2 porzioni di brodo di camomilla. Costa solo un centesimo - da 20 rubli. per 100 ml.
  • Chlorphyllipt. Un antisettico naturale prodotto sulla base di foglie di eucalipto è ampiamente usato in medicina, ma le infezioni da stafilococco sono considerate la sua "specialità", quindi la capacità del liquido verde brillante di resistere al coronavirus è discutibile. Ma il farmaco guarirà la mucosa, laverà via gran parte dell'infezione e rafforzerà l'immunità locale. Per sciacquare la gola, utilizzare una soluzione alcolica all'1%, diluendo 1 cucchiaio. l. fondi in un bicchiere d'acqua. Costa 300 rubli. per 50 ml.

Nonostante il consiglio dell'OMS di usare etanolo e isopropanolo per distruggere il nuovo ceppo del virus, la loro presenza nel gargarismo dovrebbe avvisarti. La difficoltà è che l'alcool medico irrita il rinofaringe, provoca la comparsa di ulcere e può causare ustioni, quindi i proprietari di membrane mucose sensibili dovranno rifiutarsi di usarlo, anche in forma diluita. Anche con il coronavirus, gargarismi con l'alcol è rischioso e difficilmente vale la candela.

Rimedi popolari per i gargarismi per il coronavirus

Nella foto, un decotto di calendula per gargarismi dal coronavirus

Oltre ai preparati farmaceutici, la medicina tradizionale può essere utilizzata per combattere i virus. Ecco quelli più efficaci:

  • Bibita. Allevia l'infiammazione, favorisce la liquefazione e il rilascio di catarro, resiste ad alcuni batteri, ma è inefficace contro gli agenti infettivi COVID-19, quindi, con coronavirus, i gargarismi con la soda possono essere usati solo per la pulizia meccanica. Per il risciacquo 1 cucchiaino. la soda viene diluita in un bicchiere di acqua bollita e utilizzata immediatamente. C'è un rimedio da 45 rubli. per 500 g. Tuttavia, ricorda, l'uso troppo frequente della soda porta a una sensazione di secchezza!
  • Sale. Rimuove bene la placca biancastra dalle pareti della gola, disinfetta, allevia infiammazione, dolore e gonfiore. Ma allo stesso tempo agisce in modo abbastanza aggressivo e irrita la mucosa. E gargarismi con il sale non aiutano a malapena con il coronavirus: come nel caso della soda, possiamo solo parlare della rimozione meccanica dei virioni. Per preparare una soluzione di 1 cucchiaio. l. cucina o 3 cucchiaini. Sciogli il sale marino in un bicchiere d'acqua e inizia a sciacquare o sciacquare il naso. Il sale da tavola costa da 25 rubli. per 1 kg, mare - da 40 rubli. per chilogrammo.
  • Erbe aromatiche. Il potere battericida dei decotti a base di erbe non è sufficiente per resistere al virus cinese, quindi in questo caso il risciacquo semplicemente laverà via tutto il necessario dalle pareti della gola, idraterà la mucosa e fornirà sostanze utili. Si consiglia di prendere calendula e camomilla, achillea, tanaceto, rosmarino selvatico come base per il brodo. Per preparare un risciacquo 2 cucchiai. l. le materie prime secche vengono versate con un bicchiere di acqua bollente, aspettano che si raffreddi fino a una temperatura piacevole per la gola, il filtro e l'uso. Per un risciacquo ammorbidente, un cucchiaio di miele viene diluito in un brodo caldo e vengono aggiunti un paio di cucchiai di succo di limone fresco per migliorare le sue proprietà curative e fortificazioni. Tuttavia, non provare a fare i gargarismi con succo puro! Infastiditi, ma non ucciderai ancora il virus. Il costo delle erbe secche nelle farmacie inizia a 60 rubli. per confezione da 20 sacchetti filtro.

Come fare i gargarismi per il coronavirus?

Per organizzare un gargarismo a casa con il coronavirus, è richiesto pochissimo, circa lo stesso set minimo di un'altra infezione virale, vale a dire un bicchiere di acqua calda e un cucchiaio o due del rimedio scelto. E anche conoscenza di tecniche semplici.

sequencing:

  1. Gargarismi dopo aver mangiato, ma non prima di 20-30 minuti, altrimenti potresti provocare il vomito.
  2. Versa dell'acqua calda in un bicchiere. Non freddo, non caldo, ma caldo, confortevole per la gola. Bene, se viene bollito, ti salverà dai batteri in eccesso..
  3. Aggiungi il gargarismo selezionato all'acqua immediatamente prima dell'uso. È importante preparare una soluzione fresca ogni volta.!
  4. Per pulire correttamente la mucosa, metti una piccola soluzione in bocca, inclina la testa all'indietro, allunga la lingua in avanti e pronuncia un lungo suono "yyy".
  5. Mantieni questa posizione per 10-40 secondi. L'acqua dovrebbe gorgogliare in gola..
  6. Ripetere i passaggi 3 e 4 fino a quando non si è utilizzata tutta la soluzione. Tieni l'ultima porzione in bocca, guida dalla guancia per guancia, muovi la lingua.
  7. Per mezz'ora dopo la procedura, non mangiare, bere o usare qualsiasi altro rimedio per la gola: losanghe, spray, ecc..
  8. 30 minuti dopo il completamento della procedura, puoi bere un bicchiere di latte caldo con 0,5 cucchiaini. burro per prevenire la secchezza della gola, che è spesso causata da gargarismi con sale, perossido di idrogeno o bicarbonato di sodio, così popolare con il coronavirus. Ma è meglio astenersi da uno spuntino più sostanzioso per altri 20-30 minuti..

E infine: non è necessario eseguire la profilassi con aceto, infusi di erbe alcoliche e acqua di colonia! Su Internet, capita di trovare riferimenti a questi e fondi simili, nonché ai benefici di gargarismi con alcol al 70% con coronavirus con riferimento all'OMS - dicono, gli esperti raccomandano di farlo. Tuttavia, l'appello ufficiale dell'organizzazione parlava solo dell'uso dell'alcool per la disinfezione e non una parola sulla sua ingestione in alcun modo. Anche se 1-2 procedure non danneggiano la mucosa (il che non è un dato di fatto), l'uso regolare di agenti aggressivi causerà rapidamente irritazioni dolorose e ustioni. Quindi ti concentri meglio sulle soluzioni che sono garantite per non causare problemi. Lascia che non siano in grado di uccidere il virus, ma lo lavano dalla gola e rafforzano le difese del corpo..

Gargarismi con acido aminocaproico. Acido aminocaproico: istruzioni per l'uso nel naso per bambini e adulti

Nome depositato:

Nome internazionale non proprietario:

Nome chimico:

Acido 6-amminoesanoico (acido ε-aminocaproico)

Forma di dosaggio:

soluzione per infusione

Composizione.

Principio attivo:
Acido aminocaproico - 50 g
eccipienti:
cloruro di sodio - 9 g
acqua per preparazioni iniettabili - fino a 1 l
Osmolarità teorica - 689 mOsm / l

Descrizione:

liquido trasparente incolore.

Gruppo farmacoterapeutico:

agente emostatico, inibitore della fibrinolisi.

Codice ATX:

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica
L'acido aminocaproico è un analogo sintetico della lisina. Inibisce la fibrinolisi saturando in modo competitivo i recettori leganti la lisina, a causa dei quali il plasminogeno (plasmina) si lega al fibrinogeno (fibrina). Il farmaco inibisce anche i polipeptidi della chinasi biogenica (inibisce l'effetto attivante della streptochinasi, dell'urocinasi e delle chinasi tissutali sulla fibrinolisi), neutralizza gli effetti della kallikreina, della tripsina e della ialuronidasi e riduce la permeabilità capillare. Ha attività antiallergica, migliora la funzione disintossicante del fegato, inibisce la formazione di anticorpi.

farmacocinetica
Quando somministrato per via endovenosa, l'effetto appare in 15-20 minuti. L'assorbimento è elevato, il tempo per raggiungere la massima concentrazione nel plasma sanguigno (C max) è di -2 ore, l'emivita (T1 / 2) è di 4 ore ed è escreto immodificato dai reni ((40-60)% della quantità somministrata viene escreto nelle urine dopo 4 ore invariato). Con una compromissione della funzione escretoria renale, la concentrazione di acido aminocaproico nel sangue aumenta notevolmente.

Indicazioni per l'uso

Sanguinamento (iperfibrinolisi, ipo e afibrinogenemia);
- sanguinamento durante interventi chirurgici su organi ricchi di attivatori della fibrinolisi (cervello e midollo spinale, polmoni, cuore, vasi sanguigni, tiroide e pancreas, ghiandola prostatica);
- malattie degli organi interni con sindrome emorragica;
- distacco prematuro della placenta, ritenzione prolungata nella cavità uterina di un feto morto, aborto complicato;
- per prevenire l'ipofibrinogenemia secondaria con trasfusioni massicce di sangue in scatola.

Controindicazioni

Ipersensibilità ai componenti del farmaco, tendenza alla trombosi e alle malattie tromboemboliche, ipercoagulazione (trombosi, tromboembolia), coagulopatia dovuta a coagulazione intravascolare diffusa, accidente cerebrovascolare, gravidanza e allattamento.

Accuratamente

Ipotensione arteriosa, sanguinamento dal tratto urinario superiore (a causa del rischio di ostruzione intrarenale a causa della trombosi dei capillari glomerulari o della formazione di coaguli nel lume del bacino e degli ureteri; utilizzare in questo caso è possibile se il beneficio atteso supera il rischio potenziale), emorragia subaracnoidea, insufficienza epatica, compromissione della funzionalità renale, cardiopatia valvolare, bambini di età inferiore a 1 anno.

Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento

L'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato. Negli studi sugli animali, con l'uso di acido aminocaproico, sono stati identificati disturbi della fertilità ed effetti teratogeni.
Non ci sono dati sull'escrezione di acido aminocaproico nel latte materno e pertanto, durante il periodo di trattamento, è necessario interrompere l'allattamento.

Metodo di somministrazione e dosaggio

La dose giornaliera per gli adulti è di 5,0-30,0 g.

Se è necessario ottenere un effetto rapido (ipofibrinogenemia acuta), viene somministrato per via endovenosa fino a 100 ml di soluzione sterile da 50 mg / ml in soluzione isotonica di cloruro di sodio ad una velocità di 50-60 gocce al minuto. Durante la prima ora, viene somministrata una dose di 4,0-5,0 g, in caso di sanguinamento in corso - fino al completo arresto - 1,0 g ogni ora per non più di 8 ore. Se il sanguinamento continua, ripetere le infusioni ogni 4 ore.

Bambini al ritmo di 100 mg / kg di peso corporeo nella prima ora, quindi 33,0 mg / kg / h; la dose massima giornaliera è di 18,0 g / m2 di superficie corporea. La dose giornaliera per i bambini di età inferiore a 1 anno è di 3,0 g; 2-6 anni - 3,0-6,0 g; 7-10 anni - 6,0-9,0 g, da 10 anni - come per gli adulti.

In caso di perdita di sangue acuta: bambini di età inferiore a 1 anno - 6,0 g, 2-4 anni - 6,0-9,0 g, 5-8 anni - 9,0-12,0 g, 9-10 anni - 18,0 d. La durata della terapia è di 3-14 giorni..

Effetto collaterale

La frequenza degli effetti collaterali è indicata nella seguente gradazione: molto frequente (più di 1/10), frequente (più di 1/100, ma meno di 1/10), poco frequente (più di 1/1000, ma meno di 1/100), raro (più di 1 / 10.000, ma meno di 1/1000), molto raro (meno di 1/10000), frequenza sconosciuta (sulla base dei dati disponibili, non è possibile stimare l'incidenza di un effetto collaterale).

Da parte del sangue e del sistema linfatico:
raramente - agranulocitosi, disturbo della coagulazione;
frequenza sconosciuta - leucopenia, trombocitopenia.

Dal sistema immunitario:
raramente - reazioni allergiche e anafilattiche;
frequenza sconosciuta - eruzione maculopapolare.

Dal sistema nervoso:
spesso - vertigini, acufene, mal di testa;
molto raramente: confusione, convulsioni, delirio, allucinazioni, aumento della pressione intracranica, compromissione della circolazione cerebrale, svenimento.

Dai sensi:
spesso - congestione nasale;
raramente - diminuzione dell'acuità visiva, lacrimazione.

Da parte del sistema cardiovascolare:
spesso - una diminuzione della pressione sanguigna, ipotensione arteriosa ortostatica;
raramente - bradicardia;
raramente - ischemia dei tessuti periferici;
frequenza sconosciuta - emorragia subendocardica, trombosi.

Dal sistema respiratorio, dal torace e dagli organi mediastinici:
raramente - mancanza di respiro;
raramente, embolia polmonare;
frequenza sconosciuta - infiammazione del tratto respiratorio superiore.

Dal tratto gastrointestinale:
spesso - dolore addominale, diarrea, nausea, vomito.

Da parte della pelle e dei tessuti sottocutanei:
raramente - eruzione della pelle, prurito.

Dal tessuto muscoloscheletrico e connettivo:
raramente - debolezza muscolare, mialgia;
raramente - aumento dell'attività della creatina fosfochinasi (CPK), miosite;
frequenza sconosciuta - miopatia acuta, mioglobinuria, rabdomiolisi.

Dai reni e dal tratto urinario:
frequenza sconosciuta - insufficienza renale acuta, aumento dell'azoto ureico nel sangue, colica renale, compromissione della funzionalità renale.

Patologie sistemiche e condizioni nel sito di iniezione:
spesso - debolezza generale, dolore e necrosi nel sito di iniezione;
raramente - edema.

Overdose

Sintomi: diminuzione della pressione sanguigna, convulsioni, insufficienza renale acuta.
Trattamento: interruzione della somministrazione di farmaci, terapia sintomatica. L'acido aminocaproico viene escreto per emodialisi e dialisi peritoneale.

Interazione con altri medicinali

Può essere combinato con l'introduzione di idrolizzati, soluzione di destrosio (glucosio), soluzioni anti-shock. Nella fibrinolisi acuta, è inoltre necessario introdurre il fibrinogeno in una dose giornaliera media di 2,0-4,0 g (dose massima 8,0 g).

Non mescolare la soluzione di acido aminocaproico con soluzioni contenenti levulosio, penicillina, prodotti sanguigni.

Diminuzione dell'efficacia con l'uso simultaneo di anticoagulanti diretti e indiretti, agenti antipiastrinici.

L'uso concomitante di acido aminocaproico con concentrati complessi protrombinici, preparazioni del fattore IX della coagulazione ed estrogeni può aumentare il rischio di trombosi.

L'acido aminocaproico inibisce l'azione degli attivatori del plasminogeno e, in misura minore, l'attività del plasmina.

Non aggiungere altri medicinali alla soluzione di acido aminocaproico.

istruzioni speciali

Quando si prescrive il farmaco, è necessario stabilire la fonte di sanguinamento e monitorare l'attività fibrinolitica del sangue e la concentrazione di fibrinogeno nel sangue. Il controllo del coagulogramma è necessario, specialmente nella cardiopatia ischemica, dopo infarto del miocardio, nei processi patologici nel fegato.

Con una rapida somministrazione, è possibile lo sviluppo di ipotensione arteriosa, bradicardia e aritmie cardiache..

In rari casi, dopo un uso prolungato, sono state descritte lesioni muscolari scheletriche con necrosi delle fibre muscolari. Le manifestazioni cliniche possono variare da lieve debolezza muscolare a grave miopatia prossimale con rabdomiolisi, mioglobinuria e insufficienza renale acuta. È necessario controllare il livello di creatinfosfochinasi nei pazienti sottoposti a trattamento a lungo termine. L'uso di acido aminocaproico deve essere interrotto se si osserva un aumento della creatina fosfochinasi. Quando si verifica la miopatia, è necessario considerare la possibilità di un danno miocardico. L'acido aminocaproico può alterare i test di funzionalità piastrinica.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli, lavorare con meccanismi

Nessun dato disponibile a causa dell'uso esclusivo del farmaco in ambito ospedaliero.

Modulo per il rilascio

Soluzione per infusione 50 mg / ml.

100 ml, 200 ml ciascuno in flaconi di vetro per preparazioni di sangue, trasfusione e infusione, sigillati con tappi di gomma, aggraffati con tappi di alluminio o tappi combinati.

1. Ogni flacone, insieme alle istruzioni per l'uso, è posto in una scatola di cartone.
2. Per gli ospedali. 1-56 flaconi da 100 ml ciascuno, 1-24 flaconi da 200 ml ciascuno con un uguale numero di istruzioni per l'uso del farmaco vengono inseriti in un imballaggio di gruppo - scatole di cartone ondulato.

Condizioni di archiviazione

In un luogo buio a una temperatura non superiore a 25 ° С (in posizione verticale con la spina sollevata).
Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza

3 anni.
Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Condizioni di vacanza

fabbricante

JSC "Biosintez", Russia, Penza, st. Amicizia, 4.

Indirizzo legale e indirizzo per l'accettazione dei reclami

JSC "Biosintez", Russia, 440033, Penza, st. Amicizia.

Raffreddori, moccio sono frequenti compagni di bambini. Nonostante il fatto che la moderna industria farmacologica produca molti farmaci per il trattamento di malattie infettive e infiammatorie, in pratica si rivelano inefficaci. Pediatri esperti consigliano di ricordare il rimedio provato: l'acido aminocaproico. È sepolto nel naso di un bambino o usato per inalazione.

Azione ed efficienza

L'acido aminocaproico è un farmaco utilizzato in chirurgia per fermare l'emorragia. Lo strumento è in grado di rallentare il processo di fibrinolisi (distruzione dei coaguli di sangue). Inoltre, riduce la permeabilità dei vasi capillari, presenta effetti anti-allergici e anti-shock e aumenta anche le funzioni antitossiche del fegato..

Il farmaco ha attività antivirale, migliora gli indicatori della difesa specifica del corpo contro le infezioni respiratorie acute (malattie respiratorie acute).

Nel sangue, il suo massimo contenuto viene raggiunto entro tre ore, viene escreto invariato attraverso il sistema urinario.

Il principale ingrediente attivo è l'acido aminocaproico. Un componente ausiliario per la forma liquida è la soluzione isotonica di cloruro di sodio.

Lo strumento viene rilasciato nel formato:

  • polvere per uso orale in bustine da 1 g;
  • compresse con un dosaggio di 0,5 g (in una confezione da 20 pezzi);
  • Soluzione al 5% per infusione in flaconi di vetro da 100 ml.

L'acido aminocaproico ha un effetto antivirale, disintossicante, antiallergico

Sfortunatamente, il mercato interno offre il farmaco solo sotto forma di soluzione iniettabile. Il prodotto in altre forme di rilascio può essere acquistato in paesi stranieri.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni, le indicazioni per l'uso del farmaco sono:

  • disturbi della coagulazione del sangue;
  • vari tipi di sanguinamento e loro prevenzione;
  • periodo postoperatorio;
  • prevenzione e cura dell'influenza;
  • patologia epatica (bruciore di stomaco, vomito).

Poiché il farmaco riduce la permeabilità capillare e ha anche un effetto antiallergico, può essere prescritto ai bambini per:

  • ridurre il gonfiore con il raffreddore;
  • riduzione delle secrezioni nasali mucose e purulente;
  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • sbarazzarsi di sintomi spiacevoli con rinite allergica (prurito, bruciore, starnuti prolungati);
  • rimuovere le tossine dal corpo;
  • aumentare l'immunità.

Fatto interessante! L'acido aminocaproico è il componente principale della preparazione nasale Salin. Inoltre, il costo di un analogo estero è molte volte più costoso di un prodotto domestico.

Le indicazioni per l'uso possono essere malattie infettive e infiammatorie del naso, della gola e la prevenzione dell'influenza

Il medicinale non secca la mucosa nasale e non ha un effetto vasocostrittore. A causa del fatto che il farmaco rivela la capacità antivirale, il medico può prescriverlo per eventuali processi infiammatori e infettivi che sono accompagnati da congestione nasale:

  • naso che cola di natura allergica e infettiva;
  • sinusite;
  • sangue dal naso accompagnato da malattie infiammatorie;
  • formazioni adenoidi di 1 ° grado;
  • prevenzione e cura di influenza, bronchite, tonsillite e varie infezioni virali respiratorie acute.

Va tenuto presente che l'acido aminocaproico viene utilizzato solo in terapia complessa. Il trattamento con questo unico rimedio aggraverà la situazione e porterà a un decorso cronico della malattia..

Effetti collaterali e controindicazioni: sicurezza dell'acido aminocaproico per i bambini

Il farmaco praticamente non penetra nel flusso sanguigno ed è completamente escreto dal corpo entro 4 ore dall'applicazione, quindi può essere considerato sicuro per i bambini.

I genitori devono ricordare che il trattamento dei bambini di età inferiore a un anno viene effettuato solo sotto la stretta supervisione di un medico..

Nonostante la sicurezza del prodotto, il bambino può manifestare effetti collaterali sotto forma di:

  • diarrea;
  • nausea;
  • vertigini;
  • tinnito;
  • manifestazioni allergiche sotto forma di eruzione cutanea.

Gli effetti collaterali di solito si verificano quando i dosaggi non vengono seguiti. Se usati correttamente, i sintomi spiacevoli sono rari. In caso di reazioni estranee, è necessario interrompere urgentemente l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

L'acido aminocaproico, come qualsiasi altro medicinale, ha alcune controindicazioni:

  • insufficienza renale ed epatica;
  • intolleranza ai componenti;
  • la presenza di sangue nelle urine (ematuria grave);
  • violazione della coagulazione del sangue;
  • bassa pressione sanguigna;
  • sanguinamento di eziologia sconosciuta.

Quando un farmaco interagisce con altri farmaci, è necessario tenere presente che:

  • l'efficacia dell'acido aminocaproico diminuisce quando si assumono anticoagulanti di azione diretta e indiretta (aspirina, clexane, eparina);
  • l'assunzione di soluzioni in polvere come il glucosio non influenza l'effetto del farmaco;
  • l'uso combinato con farmaci che promuovono la coagulazione del sangue, può causare coaguli di sangue.

Istruzioni per l'uso: come gocciolare nel naso, usare per il risciacquo e l'inalazione

Per la prevenzione e il trattamento delle patologie nei bambini, viene spesso utilizzata una soluzione al 5% per infusione (somministrazione endovenosa). Il dosaggio, lo schema e la durata della terapia sono calcolati solo dal pediatra. L'automedicazione può causare gravi conseguenze.

La terapia più efficace per la congestione nasale è l'uso di acido aminocaproico sotto forma di gocce. Il dosaggio viene calcolato in base all'età del bambino..

  1. I neonati e i bambini vengono instillati con una soluzione di 3 r / giorno. Se necessario, il farmaco viene diluito con soluzione salina o acqua bollita. Il corso del trattamento è di 3-7 giorni.
  2. Per i bambini di età superiore a un anno, il naso viene seppellito 3-4 rubli / giorno.

I genitori dovrebbero ricordare che l'intervallo tra le instillazioni dovrebbe essere di almeno 3-4 ore.

Per i neonati, il naso viene sepolto 3 volte al giorno.

Poiché la soluzione è sterile, non è consigliabile strappare il cappuccio di gomma. Viene forato con un ago da una siringa e viene raccolta la quantità richiesta di liquido. Conservare il farmaco a temperature fino a 25 0 C per non più di due anni.

Con malattie a lungo termine del tratto respiratorio superiore, sinusite, adenoidi, tosse grave, i medici raccomandano l'inalazione. Per questo, la quantità richiesta di acido aminocaproico viene diluita con soluzione salina e posta in un nebulizzatore.

La procedura viene eseguita 1–2 rubli / giorno per 5-10 minuti. Il liquido viene preriscaldato a 30 0 С.

Le inalazioni per bambini fino a un anno vengono eseguite solo sotto la supervisione di adulti.

Lavare i passaggi nasali

I neonati imbrattano il naso con batuffoli di cotone immersi in una soluzione di acido aminocaproico.

Per pulire il naso del bambino, usa le turbe di cotone immerse in una soluzione di acido aminocaproico

Il corso della terapia dipende dalla gravità della malattia ed è regolato dal medico. Se necessario, viene prescritto un nuovo trattamento.

Come risciacquare correttamente il naso - video

Termini di utilizzo del farmaco - galleria

L'instillazione è un metodo popolare e semplice di trattamento con acido aminocaproico. Si consiglia di lavare i seni per adenoidi di grado I, sinusite, grave congestione nasale e secrezioni mucose spesse. Per inalazione con acido aminocaproico, è meglio usare un nebulizzatore

Analoghi

Nella rete farmaceutica, ci sono abbastanza farmaci simili per il trattamento del raffreddore, del naso che cola, per fermare l'emorragia.

Sostituisce i fondi - tabella

NomeModulo per il rilascioSostanza attivaindicazioniControindicazioniEtàPrezzo, rub.
salinospraycloruro di sodio
  • essiccazione eccessiva della mucosa nasale;
  • rinite allergica;
  • adiuvante dopo chirurgia sinusale.
  • edema polmonare;
  • infiammazione del cervello;
  • insufficienza renale;
  • aumento del contenuto di sodio, potassio, cloro nel corpo.
dalla nascitadal 46
Tranexam
  • soluzione;
  • pillole.
acido tranexamico
  • sanguinamento;
  • malattie infiammatorie della gola e della cavità orale;
  • rinite;
  • allergie.
  • insufficienza renale;
  • intolleranza individuale ai componenti;
  • aumento della coagulazione del sangue.
da anno300 - 600
Miramistinsoluzionemiramistin
  • otite media cronica;
  • rinite;
  • sinusite;
  • malattie infiammatorie della gola e della bocca.
intolleranza individualedai 3 anni200 - 800
Aqua Maris
  • gocce nasali;
  • spray.
acqua sterile del mare Adriatico
  • adenoidi;
  • malattie croniche e acute del naso;
  • eccessiva secchezza delle mucose dei passaggi nasali;
  • prevenzione delle malattie virali e infettive.
ipersensibilità ai componentidalla nascitadal 156
Nazol babygoccecloridrato di finilefrina
  • rinite nella fase acuta;
  • influenza;
  • sinusite;
  • frontale;
  • sinusite.
  • insufficienza cardiaca e renale;
  • rinite atrofica;
  • epatite.
da 2 mesidalle 148

L'acido aminocaproico è comunemente usato per controllare il sanguinamento durante le procedure chirurgiche. È con sanguinamento che questo farmaco è considerato indispensabile. Recentemente, tuttavia, è emerso che l'acido aminocaproico ha altre proprietà utili nel trattamento di varie condizioni. Per questo motivo, il campo di applicazione di questo farmaco si è notevolmente ampliato.

Uso di acido aminocaproico per il raffreddore comune

Il farmaco acido aminocaproico può essere utilizzato con successo. Il suo effetto terapeutico è dovuto alle sue proprietà antiallergiche. L'acido aminocaproico allevia il gonfiore della mucosa, rafforza i vasi sanguigni nei seni nasali, prevenendo così possibili sanguinamenti. Inoltre, l'acido aminocaproico riduce il volume delle secrezioni mucose durante il raffreddore. Si consiglia di instillare acido aminocaproico nei passaggi nasali in caso di raffreddore ogni tre ore.

Acido aminocaproico come prevenzione dell'influenza e ARVI

Come si è scoperto, l'acido aminocaproico può anche fungere da eccellente agente profilattico per l'influenza e le infezioni virali respiratorie acute. Questo effetto è dovuto alla presenza di proprietà antivirali in questo strumento. Allo stesso tempo, l'acido aminocaproico ha un effetto inibitorio sulla penetrazione di altri virus nel corpo: herpes, adenovirus. E in generale, l'acido aminocaproico contrasta la riproduzione di microbi patogeni.

Come agente profilattico, si consiglia di instillare acido aminocaproico nei passaggi nasali, 2 gocce 4-5 volte al giorno..

Il suo vantaggio essenziale è la sua sicurezza: può essere usato durante la gravidanza e nel trattamento dei bambini. L'acido aminocaproico, a differenza della maggior parte delle gocce nasali vasocostrittore, non restringe i vasi sanguigni, ma, al contrario, rafforza le loro pareti.

Nel periodo acuto della malattia, è possibile prescrivere acido aminocaproico all'interno. E anche effettuando inalazioni con soluzione di acido aminocaproic. Inoltre, è possibile l'uso simultaneo di acido aminocaproico e altri agenti antivirali e immunomodulatori..

Controindicazioni all'uso della preparazione di acido aminocaproico

Come qualsiasi agente farmacologico, l'acido aminocaproico ha una serie di controindicazioni. L'acido aminocaproico non è raccomandato per l'uso da parte di persone con insufficienza renale, nonché da persone con alterata circolazione sanguigna nel cervello. Inoltre, prima dell'uso, è consigliabile assicurarsi che non si verifichi una reazione allergica.

La moderna industria farmaceutica non si ferma, e ora dozzine di nuovi farmaci per raffreddori e riniti sono apparsi sugli scaffali delle farmacie. Ma, osservando tutta questa abbondanza, non bisogna dimenticare i rimedi efficaci e comprovati, che solo i medici della vecchia scuola ricordano. Uno di questi farmaci, efficace ed economico, è l'acido aminocaproico.

Nonostante il fatto che il farmaco sia considerato un buon agente emostatico (emostatico), viene utilizzato con successo per la terapia e la prevenzione delle malattie ORL. A tal fine, viene utilizzata una soluzione farmacologica al 5%. L'acido aminocaproico viene somministrato nel naso per adulti e bambini allo stesso modo di altre gocce antivirali. Emostatico è ben tollerato e non ha effetti indesiderati sul corpo del paziente.

Proprietà e meccanismo d'azione

L'acido aminocaproico o, come lo chiamano gli esperti, ACC, è un farmaco da banco presente in qualsiasi farmacia. Il farmaco è ben noto ed è stato a lungo utilizzato in chirurgia e ginecologia per fermare l'emorragia. Ma le istruzioni per l'uso non dicono nulla sulle sue possibilità nel trattamento delle malattie ORL..

Oltre all'effetto emostatico, l'ACC ha diverse proprietà preziose in otorinolaringoiatria:

  • antistaminico e azione decongestionante;
  • effetto vaso-rinforzante;
  • attività antivirale locale.

Grazie a queste qualità, il farmaco elimina rapidamente il gonfiore della mucosa e la congestione nasale, riduce la quantità di secrezione secreta e allevia i sintomi della rinite allergica. Aiuta con sangue dal naso e rafforza i vasi sanguigni.

L'effetto antivirale consente l'uso del farmaco per la prevenzione di malattie respiratorie, influenza, herpes e altre infezioni, nonché dopo interventi chirurgici nella cavità nasale.

Inoltre, l'ACC non ha un effetto vasocostrittore, il che significa che non si secca o danneggia la mucosa, quindi può essere usato indefinitamente.

Indicazioni per l'uso

L'acido aminocaproico ha buoni risultati nel trattamento delle seguenti malattie ORL:

  • rinite allergica, cronica o acuta;
  • sinusite, sinusite, adenoidite;
  • infezioni della gola (laringite, tonsillite, faringite);
  • influenza, infezioni respiratorie acute, ARVI;
  • malattia infiammatoria della trachea e dei bronchi.

Il medicinale non ha limiti di età ed è approvato per l'uso da parte di bambini, compresi i neonati. Tuttavia, nonostante i suoi numerosi vantaggi, l'acido aminocaproico non deve essere usato da solo. Lo strumento offre il massimo effetto solo nell'ambito di una terapia complessa.

Modalità di applicazione

Sugli scaffali delle farmacie, ACC è presentato in due forme:

  • polvere per uso interno, confezionata in bustine singole;
  • soluzione di acido al 5% in flaconi da 100 e 200 ml.

Entrambe le forme del farmaco sono applicabili per il trattamento delle malattie ORL, ma una soluzione pronta viene utilizzata molto più spesso.

L'acido aminocaproico in soluzione è comunemente usato per trattare il raffreddore comune.

L'acido aminocaproico con un raffreddore viene instillato nel naso 5-6 volte al giorno. Il dosaggio dipende dall'età del paziente. Per i bambini, vengono iniettate 1-2 gocce in ciascun passaggio nasale, per gli adulti la quantità viene aumentata a 4-5 gocce. Il trattamento continua fino al completo recupero..

Al fine di prevenire le infezioni respiratorie durante la stagione, il numero di procedure è ridotto a 2-3 volte al giorno. Di conseguenza, anche il dosaggio del farmaco è ridotto..

Acido aminocaproico per bambini

L'acido aminocaproico è ampiamente usato in pediatria. È raccomandato per l'uso fin dai primi giorni di vita di un neonato e consente di affrontare rapidamente la congestione nasale senza danneggiare la mucosa. Molto spesso, l'ACC è prescritto come parte del complesso trattamento della sinusite e dell'adenoidite nei bambini..

Inoltre, grazie alla sua attività antivirale, l'uso del farmaco è molto efficace per il trattamento e la prevenzione di raffreddori, infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute e influenza..


L'acido aminocaproico è spesso usato per trattare i bambini

Nel decorso acuto della malattia, è possibile utilizzare l'ACC all'interno e l'inalazione con una soluzione al 5%, risciacquo e turunda nel naso. Durante il trattamento, l'agente deve essere combinato con altri farmaci antivirali e immunostimolanti..

L'acido aminocaproico deve essere instillato nel naso dei bambini di età inferiore a un anno solo come indicato dal pediatra.

Tecnica delle procedure

L'uso di ACC dipende direttamente dai disturbi esistenti. Molto spesso, il farmaco viene utilizzato per le seguenti procedure:

  • instillazione del naso;
  • inalazioni;
  • turunda iniettato nelle narici;
  • lavaggi.

Il processo di instillazione dell'acido aminocaproico non è diverso dalla somministrazione di altre gocce nasali e di solito non crea alcun problema. L'unica cosa degna di nota è che la soluzione della sostanza medicinale deve essere calda. Per fare questo, deve essere immerso in acqua calda o tenuto tra le mani per un po '..

Parliamo di altre procedure in modo più dettagliato.

Inalazione

Questo tipo di terapia è comunemente usato per la tosse e il mal di gola, l'adenoidite e la rinite cronica o acuta. È uno dei metodi più efficaci per combattere le infezioni respiratorie in fase sia acuta che cronica..


L'inalazione con un nebulizzatore elimina rapidamente i sintomi della rinite

L'inalazione con acido non comporta l'inalazione di vapore caldo. A casa, la procedura deve essere eseguita solo con un nebulizzatore. Una quantità uguale di farmaci e soluzione salina sarà richiesta per una sessione di trattamento. La miscela viene versata nell'apparato e utilizzata per il trattamento. L'inalazione con un nebulizzatore può essere effettuata anche dal più piccolo dai primi giorni di vita.

La procedura viene eseguita 60 minuti dopo un pasto. In futuro, non dovresti bere, prendere cibo e lasciare la stanza per un'ora e mezza.

Risciacquo del naso

I pediatri hanno opinioni contrastanti sui vantaggi di questa procedura e sulla sua sicurezza. Molti di loro credono che il risciacquo del naso a casa non dovrebbe essere fatto. Tuttavia, non è sempre possibile visitare frequentemente il medico per un evento, quindi se segui tutti i consigli, puoi pulire il naso da solo.

La procedura viene eseguita utilizzando una siringa, una siringa o una teiera. La soluzione dovrebbe essere calda. Se il farmaco sembra troppo concentrato, è consentito diluirlo con acqua.

La procedura sarà utile per la sinusite e nel periodo postoperatorio o come misura preventiva durante focolai stagionali di infezioni virali.

Il risciacquo del naso aiuterà a sbarazzarsi rapidamente di muco e pus spessi, pulire la mucosa e interrompere il processo infiammatorio.

Turundy

Un altro metodo semplice per utilizzare ACC è la turunda nella cavità nasale. Sono realizzati in cotone idrofilo o garza, imbevuti di soluzione acida al 5% e inseriti nelle narici per 5-15 minuti. Si consiglia di eseguire la procedura più volte al giorno fino alla completa eliminazione dei sintomi del malessere..


Turundas con soluzione di ACC al 5% possono essere iniettati nella cavità nasale più volte al giorno

Turundas aiuta perfettamente con sinusite, adenoidite e rinite, allevia rapidamente l'infiammazione, riduce il gonfiore, pulisce i seni nasali e rinforza i vasi della mucosa.

ACC e raffreddori

I benefici dell'acido aminocaproico per raffreddori e altre condizioni respiratorie si basano sui suoi effetti antivirali. Il rimedio non solo distrugge l'infezione patogena nel rinofaringe, ma impedisce anche la sua penetrazione nel corpo umano.

L'introduzione del farmaco nella cavità nasale o il risciacquo della gola riduce la produzione di muco, allevia l'infiammazione, riduce il dolore e facilita la respirazione.

Terapia adenoidea

Con le vegetazioni adenoidi, si verifica un aumento patologico della tonsilla faringea. A seconda delle dimensioni della crescita, si distinguono diverse fasi dello sviluppo della malattia..

I primi segni della malattia compaiono in 3-4 anni. Il bambino soffre di naso che cola e russa di notte, il naso è costantemente chiuso, appare una tosse secca. Più recentemente, è stata considerata l'unica via d'uscita in una situazione del genere..

Di recente, tuttavia, i pediatri hanno scelto una diversa tattica di trattamento e non raccomandano di adottare misure radicali fino ai 7-8 anni. Con un trattamento adeguato e tempestivo, la patologia di questa età di solito diventa obsoleta, il che è notevolmente facilitato dall'uso dell'ACC.


L'installazione di ACC consente di eliminare le adenoidi di grado 1

L'instillazione di acido aminocaproico nel naso in una fase precoce di escrescenze adenoidi può alleviare completamente la malattia. Per ottenere il miglior risultato, si consiglia di alternare la procedura con l'inalazione di una soluzione al 5%. Ciò contribuisce alla rapida localizzazione dei sintomi della patologia e all'eliminazione dell'infiammazione..

Inoltre, con le adenoidi, saranno utili le turunde impregnate di un farmaco. Dovrebbero essere inseriti nel naso più volte al giorno per 10-15 minuti. Di solito 4-5 giorni sono sufficienti per il paziente a provare un notevole sollievo.

Trattamento a freddo

L'acido aminocaproico aiuta molto bene con la rinite di qualsiasi natura. L'uso regolare di gocce nasali può alleviare l'edema della mucosa e rafforzare i vasi sanguigni, eliminare la congestione e ridurre significativamente la quantità di secrezione.

In questo caso, si dovrebbe essere preparati al fatto che l'ACC funziona un po 'più lentamente dei farmaci vasocostrittori. L'azione del farmaco è cumulativa e più persistente.

Se applicato localmente, l'acido aminocaproico non richiede ulteriori restrizioni nell'interazione con altri farmaci. Il corso terapeutico per la rinite è di almeno una settimana e, se necessario, può essere aumentato.

Acido aminocaproico per donne in gravidanza

Il grande vantaggio del farmaco è la sua completa sicurezza se applicato localmente. Ecco perché il farmaco può essere utilizzato non solo dai bambini, ma anche dalle donne durante il periodo della gravidanza e dell'allattamento. L'ACC non farà alcun danno in nessuna fase della gravidanza.


L'acido aminocaproico è completamente sicuro per le donne in gravidanza. Tuttavia, nonostante l'innocuità del farmaco, è consigliabile consultare un medico prima di utilizzarlo.

Effetti collaterali

Ci sono poche controindicazioni all'uso dell'acido aminocaproico, ma sono ancora lì. Il farmaco non deve essere usato per le seguenti patologie:

  • Grave malattia renale.
  • Sindrome tromboemorragica (sindrome DIC).
  • Disturbi del sistema circolatorio (trombosi, trombofilia).
  • Reazione allergica al farmaco.

La maggior parte di queste controindicazioni si applica esclusivamente alle forme orali del farmaco. Bene, poiché non è necessario bere la soluzione durante il trattamento di naso che cola e congestione nasale, l'unico problema è l'intolleranza individuale.

L'allergia si manifesta spesso come prurito e bruciore al naso, arrossamento degli occhi e forte aumento dell'edema della mucosa. In questo caso, è necessario risciacquare urgentemente la cavità nasale e sciacquare la bocca con acqua..

Sfortunatamente, tutti i bambini si ammalano di tanto in tanto. Con l'inizio dell'autunno, i pediatri diagnosticano sempre più influenza e SARS nei giovani pazienti. Per il trattamento efficace di una rinite infettiva e allergica e in un numero di altri casi, il medico può prescrivere una soluzione di acido aminocaproico per l'instillazione nel naso del bambino.

Azione, forma di rilascio, composizione del farmaco

La soluzione di acido aminocaproico è un farmaco emostatico utilizzato in vari campi della medicina. È tradizionalmente usato in chirurgia per aiutare a fermare l'emorragia. Ciò accade riducendo la permeabilità capillare e rafforzando i vasi sanguigni..

Inoltre, il farmaco ha proprietà anti-allergiche (allevia il gonfiore delle mucose e dei seni) e migliora anche la funzione anti-tossica del fegato..

Per il trattamento e la prevenzione dell'ARVI, la capacità dell'acido aminocaproico viene utilizzata per indebolire l'interazione della mucosa con un'infezione virale. Rafforza anche l'immunità locale migliorando l'azione del proprio interferone proteico nel corpo umano. Per finire, il farmaco combatte con successo l'infezione da adenovirus.

Acido aminocaproico - uso non standard in pediatria

Lo strumento è disponibile nelle seguenti forme:

  • soluzione per infusione di vari volumi (da 100 a 1 mila ml);
  • polvere per preparazione della soluzione;
  • granuli.

Il principio attivo del farmaco è l'acido ε (epsilon) -aminocaproico. La soluzione include inoltre acqua e cloruro di sodio.

Indicazioni per l'uso

Un pediatra può prescrivere acido aminocaproico nei seguenti casi:

Va notato che nel trattamento di malattie gravi come la tonsillite, la bronchite, ecc. L'acido aminocaproico è prescritto in terapia di combinazione con altri farmaci..

Controindicazioni e overdose

Ci sono alcune controindicazioni all'uso del farmaco, ma sono:

  • malattia renale cronica;
  • violazione della circolazione sanguigna nel cervello;
  • violazione della coagulazione del sangue;
  • storia di trombosi o tromboembolia.

È possibile un sovradosaggio di soluzione di acido aminocaproico che si manifesta come segue:

  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • aritmia e bradicardia;
  • eruzioni cutanee sulla pelle;
  • vertigini.

Sicurezza per i bambini, interazioni farmacologiche

Le istruzioni ufficiali non contengono alcuna restrizione sull'età dei pazienti. Tuttavia, il farmaco non può essere definito incondizionatamente sicuro. Ad esempio, durante la gravidanza è prescritto molto raramente, poiché secondo la classificazione internazionale FDA (che determina il possibile effetto negativo sul feto), l'acido aminocaproico ha ricevuto la categoria C. Ciò significa che gli studi sugli animali hanno rivelato un certo effetto negativo sul nascituro, ma l'uso è ancora possibile quando il beneficio stimato del farmaco supera il danno potenziale.

Il farmaco deve essere usato solo dopo aver consultato un medico, in particolare per i neonati e i neonati.

Quando si aggiunge acido aminocaproico alla soluzione, non è necessario aggiungere altri farmaci.

Istruzioni per l'uso per raffreddori, allergie e altre malattie

L'acido aminocaproico può essere utilizzato in diversi modi a seconda dell'indicazione e dell'età del bambino..

Metodi di utilizzo dell'acido aminocaproico: instillazione, risciacquo del naso, inalazione - tabella

Modalità di applicazioneindicazioniCaratteristiche del trattamento
Instillazione nel naso
  • prevenzione e cura dell'influenza e di altre infezioni virali;
  • sollievo delle reazioni allergiche sotto forma di rinite;
  • prevenzione di epistassi.
Per i bambini di età inferiore a un anno, si raccomanda di diluire il farmaco con soluzione fisiologica in parti uguali.
Durata del trattamento - fino a 7 giorni.
Se l'agente viene utilizzato per la profilassi, la durata del corso può essere aumentata a 2 settimane..
Lavaggio dei seni
  • sinusite;
  • rinite persistente;
  • trattamento delle adenoidi.
La procedura viene eseguita solo da un'infermiera qualificata come prescritto da un medico.
Inalazione
  • trattamento delle malattie del tratto respiratorio superiore;
  • trattamento delle adenoidi.
Il nebulizzatore viene utilizzato per inalazione.
Si raccomanda ai bambini di età inferiore a un anno di effettuare l'inalazione in ospedale.
esternamenteepistassiSi formano turundas imbottite, che devono essere inumidite con una soluzione e posate in ciascuna narice.

Cosa può sostituire l'acido aminocaproico

Il farmaco non ha analoghi assoluti, ma se necessario, puoi raccogliere farmaci con uno spettro d'azione simile.