loader

Principale

Rinite

Seni mascellari o mascellari

Il naso umano è circondato da quattro coppie di cavità d'aria, che svolgono parte delle funzioni della mucosa. La coppia più grande si trova sulla mascella superiore a destra e a sinistra del naso. Il seno mascellare è anche chiamato seno mascellare con il nome del medico britannico Nathaniel Highmore, che è stato il primo a descrivere il suo principale disturbo: la sinusite.

Il contenuto dell'articolo

Struttura anatomica e ruolo fisiologico delle cavità mascellari

I seni mascellari si trovano all'interno del corpo della mascella superiore e hanno la forma di una piramide tetraedrica irregolare. Il volume di ciascuno può variare da 10 a 18 centimetri cubi. I seni mascellari in una persona possono avere dimensioni diverse..

All'interno, sono rivestiti da una membrana mucosa di epitelio colonnare ciliato, il cui spessore è di circa 0,1 mm. L'epitelio ciliato assicura il movimento del muco in un cerchio verso l'angolo mediale, dove si trova l'anastomosi del seno mascellare, collegandolo al passaggio nasale medio.

La struttura dei seni mascellari è piuttosto complessa, in ognuno di essi si distinguono 5 pareti principali:

  • Quello nasale (mediale) è clinicamente più importante. È costituito da una placca ossea che si fonde gradualmente nella mucosa. Ha un foro che fornisce una connessione con il passaggio nasale.
  • La parte anteriore (anteriore) è la più densa, coperta di tessuti delle guance, può essere sentita. Situato nella cosiddetta "fossa canina (canina)" tra il bordo inferiore dell'orbita e il processo alveolare della mascella.
  • L'orbitale (superiore) è il più sottile, nel suo spessore c'è un plesso di vasi venosi e un nervo infraorbitale, che può provocare complicazioni al rivestimento del cervello e degli occhi.
  • La parete posteriore è spessa, ha un'uscita per il nodo pterigopalatine, l'arteria mascellare e il nervo mascellare.
  • La parete inferiore (in basso) è il processo alveolare, il più delle volte situato a livello del naso. Se il fondo si trova sotto, è possibile la sporgenza delle radici dei denti all'interno delle pareti del seno mascellare.

Il ruolo dei seni non è ancora completamente compreso. Oggi, in base ai dati accumulati, gli scienziati distinguono le funzioni interne ed esterne che svolgono..

Le funzioni esterne includono:

  • secretoria (fornitura di muco), protettiva, assorbente;
  • risonatore (partecipazione alla formazione del discorso);
  • riflesso;
  • partecipazione al processo olfattivo;
  • regolazione della pressione intranasale.

Inoltre, la presenza di cavità nel cranio riduce la massa della mascella superiore umana..

Le funzioni interne includono drenaggio e ventilazione. I seni sono in grado di funzionare normalmente solo in presenza di drenaggio e aerazione costanti. Il flusso d'aria che passa attraverso il passaggio forma lo scambio d'aria nei seni, mentre l'anatomia dei seni è tale che al momento dell'inalazione, l'aria non entra in essi.

Pertanto, nei seni mascellari, la struttura è subordinata alla fornitura di respirazione nasale. La ridotta pressione nei vuoti durante l'inalazione e la posizione dell'anastomosi consentono all'aria riscaldata e umidificata dai seni di entrare nell'aria inalata e riscaldarla. All'espirazione, a causa di un cambiamento di pressione, l'aria entra nei vuoti fisiologici, si verifica la loro pneumatizzazione.

L'epitelio ciliato, che copre ciascun seno mascellare dall'interno, con l'aiuto di un movimento ritmico rigorosamente definito delle ciglia, sposta muco, pus o particelle estranee nel rinofaringe attraverso l'anastomosi. La lunghezza delle ciglia è di 5-7 micron, la velocità è di circa 250 cicli al minuto. Allo stesso tempo, il muco si muove ad una velocità da 5 a 15 millimetri al minuto..

La funzione motoria dell'epitelio ciliato dipende dal livello di pH della secrezione (la norma non è superiore a 7-8) e dalla temperatura dell'aria (non inferiore a 17 gradi). Quando questi indicatori vengono superati, l'attività delle ciglia rallenta. La violazione di aerazione e drenaggio porta al verificarsi di processi patologici nei seni.

Un'anastomosi è un foro ovale o rotondo lungo circa 5 mm, coperto da una membrana mucosa con un piccolo numero di vasi e terminazioni nervose. Le ciglia nell'anastomosi spostano costantemente il segreto verso l'uscita. Con la normale funzione delle ciglia e una larghezza sufficiente, il muco non si accumula nei seni nasali, anche in presenza di una malattia respiratoria.

Il diametro dell'apertura dell'anastomosi può diminuire e aumentare. L'espansione si verifica a causa di edema lieve o moderato della mucosa.

Un'apertura costantemente allargata può causare lo sviluppo di una cisti a causa dell'ingresso di un flusso d'aria nello stesso punto.

I prerequisiti per il restringimento della corsa possono essere i seguenti:

  • edema grave a causa di una malattia virale;
  • la presenza di polipi, tumori e varie patologie;
  • caratteristiche congenite del corpo umano (ad esempio una tacca naturalmente stretta).

Il passaggio ristretto non fornisce uno scarico rapido di muco che ristagna all'interno. Allo stesso tempo, inizia l'infiammazione, i microbi patogeni si moltiplicano rapidamente e si forma il pus, che indica lo sviluppo della sinusite.

Cause dello sviluppo di sinusite (sinusite)

La sinusite è un'infiammazione delle cavità accessorie mascellari, molto spesso dovuta a un'infezione che è penetrata attraverso il sangue o attraverso la respirazione. Tuttavia, le cause dell'inizio della malattia possono essere identificate molto di più..

I principali sono:

  • rinite non trattata o mal trattata (naso che cola);
  • infezione del rinofaringe con batteri e virus patogeni;
  • malattie passate (ARVI, influenza), raffreddore;
  • lesione alla parete del seno mascellare;
  • soggiorno a lungo termine in una stanza con aria calda e secca, nonché in una produzione chimicamente pericolosa;
  • scarsa igiene orale, in particolare i denti;
  • ipotermia del corpo, correnti d'aria;
  • immunità indebolita;
  • violazione della funzione secretoria delle ghiandole;
  • anatomia disturbata (curvatura) del setto nasale;
  • crescita eccessiva di polipi e adenoidi;
  • reazioni allergiche;
  • disturbi gravi (neoplasie, funghi della mucosa, tubercolosi).

Un prerequisito per lo sviluppo della sinusite è spesso l'uso a lungo termine da parte del paziente di gocce con effetto vasocostrittore, destinate al trattamento del raffreddore comune..

Sintomi e tipi di malattia

A seconda della localizzazione del processo infiammatorio, la sinusite può essere lato destro, lato sinistro o bilaterale. Le condizioni del paziente peggiorano gradualmente, specialmente la sera. I principali segni della malattia:

  • scarico dai passaggi nasali in cui sono presenti muco e pus;
  • una sensazione di pressione nel ponte del naso, aggravata dall'inclinazione della testa;
  • congestione nasale, lato sinistro o destro completo o alternato;
  • compromissione della memoria e scarso sonno;
  • alta temperatura in forma acuta (fino a 39-40 gradi), brividi;
  • malessere, debolezza, letargia, affaticamento, un forte calo delle prestazioni;
  • dolore al naso, passaggio alla fronte, tempie, orbite, gengive, col passare del tempo copre l'intera testa;
  • respiro affannoso;
  • cambiamenti della voce (nasale).

Con la sinusite, si osserva più spesso una scarica abbondante dal naso. Questo perché muco, coaguli di sangue e pus si accumulano nelle cavità nasali. A seconda del colore dello scarico, gli esperti distinguono tra le fasi principali dello sviluppo della malattia:

  • bianco - la fase iniziale o la fase di recupero (con una consistenza densa);
  • verde: presenza di infiammazione acuta nei seni;
  • giallo - c'è pus in segreto, questa è una forma acuta della malattia che richiede l'intervento di un otorinolaringoiatra.

La più difficile è la situazione in cui ci sono coaguli di sangue e strisce in segreto. I seni mascellari si trovano vicino agli organi vitali, quindi, con una malattia avanzata, sono possibili gravi complicazioni.

A seconda della causa della malattia, si distinguono i seguenti tipi di sinusite:

  • Il rinogeno si verifica dopo infezioni virali scarsamente trattate, influenza, rinite. Il tipo più comune di sinusite (oltre il 60% di tutti i casi).
  • La poliposi è causata dalla crescita di polipi nel passaggio nasale, a seguito della quale l'anatomia naturale della cavità viene interrotta e si sviluppa la congestione.
  • Allergico appare sullo sfondo dell'esposizione a fattori esterni aggressivi che causano una forte risposta del corpo, ha principalmente un carattere stagionale con esacerbazioni nei mesi primaverili e autunnali.
  • Odontogenic si manifesta sullo sfondo dei processi infiammatori nelle cavità accessorie causate da stafilococchi, streptococchi, Escherichia coli. Una causa comune è la malattia dentale e la scarsa igiene orale.

Diagnosi e trattamento della sinusite

Per determinare le cause e lo stadio di sviluppo della malattia, l'otorinolaringoiatra esamina i passaggi nasali. Per ottenere un quadro clinico più completo, viene eseguita la fluoroscopia o la tomografia computerizzata delle cavità.

Con la terapia conservativa della sinusite, vengono combinati metodi generali e locali, volti a sopprimere la microflora patogena, la pulizia e la sanificazione dell'organo:

  • Gocce e spray. Danno un effetto vasocostrittore (Galazolina, Naphthyzin, Xylometazoline), possono anche contenere eccipienti antistaminici (Vibrocil, Cetirizin) o antibiotici locali (Bioparox, Polydex).
  • Gli antisettici sotto forma di gocce e soluzioni di risciacquo assicurano il deflusso delle secrezioni e la pulizia dei passaggi nasali (Miramistin, Dioxidin, Protorgol, Furacilin, Chlorhexidine). È necessario ascoltare le raccomandazioni del medico, poiché molti di loro hanno controindicazioni per bambini o donne in gravidanza.
  • antibiotici I farmaci più comunemente usati del gruppo della penicillina (Flemoklav, Amoxiclav), cefalosporine (Cefixim, Pantsef), macrolidi (claritromicina, azitromicina).

Se il trattamento farmacologico non dà l'effetto desiderato o l'anastomosi è completamente bloccata, il medico può ricorrere alla perforazione della parete del seno.

Durante la puntura, l'essudato accumulato viene pompato con una siringa, la cavità viene lavata e vi vengono iniettati farmaci antinfiammatori e antibiotici. La puntura può essere curata in un tempo più breve. Anche nella medicina moderna vengono utilizzati speciali cateteri YAMIK e il metodo della sinusoplastica con palloncino per evitare la puntura.

Il trattamento prematuro della sinusite può portare a gravi complicazioni: meningite, infiammazione del nervo ottico, osteomielite delle ossa facciali

Pulizia dei seni a casa

Un ulteriore alla terapia farmacologica può essere l'uso di metodi alternativi di trattamento. Puoi pulire le cavità interessate usando le seguenti ricette:

  • Lavare con una soluzione di sale marino (non più di 1 cucchiaino per mezzo litro di acqua bollita). Con la testa inclinata, la soluzione deve essere versata nella narice usando una teiera o una siringa senza ago, senza creare una forte pressione. L'acqua dovrebbe fuoriuscire attraverso l'altra narice.
  • Dopo il risciacquo, si consiglia di far cadere 2 gocce di olio essenziale di thuja in ciascuna narice. Questa procedura deve essere ripetuta tre volte al giorno per due settimane..
  • La tintura alcolica al 20% di propoli viene miscelata con olio vegetale (1: 1) e instillata in ciascuna narice.
  • L'olio di olivello spinoso viene gocciolato nelle narici o utilizzato per inalazione (10 gocce per pentola di acqua bollente, respirare per 10-15 minuti).

Seni mascellari. Posizione, foto, anatomia, cisti, infiammazione, micetoma, dolori, sintomi e trattamento

I seni mascellari si trovano nell'osso mascellare, occupando la maggior parte di questo segmento del disco facciale. In uno stato normale, quando non ci sono segni di infiammazione e altre condizioni patologiche, i seni mascellari sono riempiti di aria, mantengono una pressione costante e sono pneumatizzati.

La foto di seni mascellari sani mostra che non vi è muco o essudato sieroso nella loro struttura cava. Questa è una condizione normale del seno mascellare..

Cosa sono i seni mascellari

I seni mascellari sono cavità accessorie accoppiate che si trovano all'interno della mascella superiore e coprono completamente l'intera area del tessuto osseo. Per uno studio più dettagliato della struttura anatomica dei seni mascellari, utilizzare una foto con una sezione del cranio e delle ossa facciali.

I seni mascellari sono una delle più grandi cavità paranasali e la loro formazione risale al periodo di sviluppo intrauterino del feto..

I seni mascellari vengono espulsi da uno strato molto sottile di mucosa e sono anche ricoperti di epitelio ciliato. La cavità dei seni mascellari non è collegata da un gran numero di terminazioni nervose.

Lo strato epiteliale interno contiene un numero minimo di vasi sanguigni e cellule caliciformi. In connessione con questi fattori, le malattie dei seni mascellari possono svilupparsi in forma latente per un lungo periodo di tempo e compaiono dopo che l'infiammazione ha raggiunto il suo picco.

Sulla superficie interna del seno mascellare c'è un'apertura che comunica la cavità del seno con le aperture nasali sinistra e destra per mantenere una ventilazione e un movimento stabili delle masse d'aria. La parete inferiore del seno paranasale è molto sottile e soggetta a frequenti processi infiammatori odontogeni.

Segmenti dei seni paranasali, che si trovano vicino alla dentatura superiore, sono sensibili allo sviluppo di patologie dovute a malattie dentali concomitanti del cavo orale.

I seni mascellari sono evidenziati in blu

Nella pratica medica, ci sono casi clinici in cui, durante il trattamento dentale, parte del materiale di riempimento è caduto nei seni mascellari, il che ha comportato lo sviluppo di un processo infiammatorio acuto, nonché una violazione dell'integrità del seno mascellare.

funzioni

I seni mascellari, la posizione (una foto delle ossa del cranio consente di studiare in dettaglio la struttura anatomica delle cavità mascellari) che coprono l'intero tessuto osseo della mascella superiore, svolgono le seguenti funzioni fisiologiche:

  • ridurre la massa totale delle ossa facciali situate nella parte anteriore del cranio (se la struttura della mascella superiore non fosse vuota, il peso del cranio aumenterebbe del 10-15%, il che creerebbe un ulteriore carico di compressione sulla colonna cervicale);
  • prendere parte alla formazione di suoni durante una conversazione, così come alla risonanza vocale (in assenza di seni mascellari, tutte le parole e i suoni pronunciati avrebbero un suono ovattato);
  • agire come una sorta di tampone al momento della collisione delle ossa facciali con superfici affilate e dure, prevenendo lesioni craniocerebrali;
  • sono un importante organo barorecettore che reagisce ai cambiamenti della pressione atmosferica nell'ambiente, partecipa alla stabilizzazione della pressione intracranica al fine di ridurre l'effetto negativo sul tessuto cerebrale e sui suoi vasi sanguigni;
  • fornisce il riscaldamento dell'aria fredda che entra nelle aperture e nelle cavità nasali dei seni mascellari, in modo che si riscaldi già abbastanza nel tratto respiratorio inferiore (in questo caso, il rischio di ipotermia della laringe, della trachea, dei tessuti broncopolmonari è ridotto al minimo);
  • rende la forma delle ossa facciali più piccola in volume e crea un aspetto più estetico per loro;
  • prende parte all'isolamento delle radici della dentatura superiore, nonché ai bulbi oculari dall'influenza negativa delle masse d'aria fredda dell'ambiente (l'aria calda viene immagazzinata all'interno della struttura cava dei seni mascellari, che assicura un riscaldamento stabile di queste parti del corpo).

Disturbi dei seni mascellari, comparsa di essudato mucoso o sieroso nella loro cavità, portano alla perdita delle funzioni organiche sopra menzionate. La voce di una persona malata diventa nasale, viene creata una sensazione di compressione del cranio e compaiono attacchi di forte mal di testa.

Struttura

Seni mascellari, posizione (la foto delle ossa facciali del cranio mostra la struttura anatomica delle cavità mascellari) che copre l'intera parte anteriore del disco facciale, ha la seguente struttura.

Nome della parete del seno mascellarePosizione e scopo funzionale
SuperioreQuesta parte dei seni mascellari separa la cavità mascellare dai bulbi oculari e dalle ossa facciali. A differenza di altre parti dell'organo, è meno soggetto alla manifestazione di malattie infiammatorie.
InferioreLa parte inferiore dei seni mascellari separa la cavità dalla dentatura superiore e dalla cavità orale. Il tessuto osseo di questo segmento del seno mascellare ha la struttura più sottile. Pertanto, è spesso soggetto a lesioni a seguito di manipolazioni dentali, invasioni batteriche in caso di mancata osservanza dell'igiene orale.
medianoQuesta parte dei seni mascellari si trova sotto il segmento superiore della cavità. L'attacco dei muscoli facciali viene effettuato sulla parete mediale del seno mascellare. Nel caso dello sviluppo di una malattia infiammatoria o infettiva, la parte mediale dell'organo è meno suscettibile ai processi patologici.
DavantiLa parete anteriore del seno mascellare fa parte delle ossa facciali. Ha una struttura densa, in quanto funge da tampone e assorbe la pressione statica al momento di una collisione del viso con superfici affilate e smussate.
Postero-esternaQuesta è la parte più piccola del seno mascellare, che in realtà è un'estensione della mascella superiore. Agisce come un isolamento naturale della cavità del seno dal contenuto del cranio. In caso di gravi danni alla mascella superiore, la parete posteriore-esterna del seno mascellare è coinvolta nel processo patologico.

Tutte le pareti di cui sopra dei seni mascellari sono strettamente collegate tra loro e formano una cavità accoppiata isolata, che viene ventilata esclusivamente attraverso un canale collegato alle aperture nasali.

Tipi di malattie

Seni mascellari, posizione (foto dei seni mascellari consente di studiare in dettaglio le loro caratteristiche anatomiche strutturali) che copre l'intera parte delle ossa della mascella superiore, può essere influenzata dai seguenti tipi di malattie.

Sinusite

La malattia più comune dei seni mascellari, che si sviluppa a causa dell'infiammazione della mucosa e dei tessuti epiteliali del seno paranasale.

La sinusite può avere un'eziologia batterica, virale, allergica o si verifica a causa di un'ipotermia prolungata. Il decorso della malattia è caratterizzato dal riempimento della cavità dei seni mascellari con essudato mucoso, sieroso o completamente purulento.

La sinusite è pericolosa con un gran numero di gravi conseguenze, che è la diffusione del processo infiammatorio ai bulbi oculari, al tessuto cerebrale.

La sinusite può essere unilaterale o può interessare due seni paranasali contemporaneamente. Nella maggior parte dei casi, la malattia si sviluppa come una complicazione di rinite prolungata, infezioni virali respiratorie acute, scarlattina, influenza, tonsillite. La sinusite può essere acuta o cronica.

scleroma

Questa malattia è caratterizzata da una condizione patologica e atrofia della mucosa del seno mascellare. I cambiamenti nella sua superficie sono le conseguenze di un processo infiammatorio prolungato, un trauma meccanico o un intervento chirurgico..

Lo scleroma può anche interessare non solo la mucosa della cavità del seno mascellare, ma anche il canale che collega i seni mascellari con le aperture nasali.

poliposi

Questa è una malattia dei seni mascellari, il cui sintomo principale è la formazione di tumori benigni - polipi. Le crescite estranee si formano dalle proprie cellule epiteliali dello strato interno dei seni mascellari.

Le neoplasie benigne compaiono a seguito di un processo infiammatorio prolungato, infezione dei seni mascellari con un'infezione batterica, virale o fungina.

Il principale pericolo della malattia è che i polipi possono interrompere la ventilazione dei seni mascellari, diventare la causa dell'infiammazione secondaria e non è escluso il fattore di degenerazione di escrescenze estranee in tumori cancerosi maligni..

Sintomi

Le malattie infiammatorie dei seni mascellari, così come i processi atrofici della loro mucosa, possono svilupparsi acutamente con un ricco quadro clinico di manifestazione o procedere in forma cronica con esacerbazioni periodiche.

I principali sintomi della condizione dolorosa dei seni mascellari si manifestano come segue:

  • una sensazione di spremitura nella zona delle ali del naso e sotto la parte inferiore dell'orbita;
  • costante congestione nasale e incapacità di compiere un atto di respirazione a pieno titolo attraverso le aperture nasali;
  • durante il soffiarsi il naso, viene rilasciato un essudato sieroso o purulento con una ricca tonalità gialla, verde o rossastra;
  • la temperatura corporea aumenta periodicamente, i cui indicatori raggiungono i 37-39 gradi Celsius, a seconda della gravità del processo infiammatorio;
  • ci sono attacchi di mal di testa, che si intensifica di sera e di notte, e il disagio è localizzato nella parte frontale della testa;
  • una persona sperimenta malessere generale, debolezza fisica, dolore agli occhi.

Le forme gravi di sinusite, il cui sviluppo è accompagnato da un'estesa infiammazione batterica dell'intera cavità del seno mascellare, può causare infiammazione della mucosa degli occhi.

Le cause delle malattie degli organi

Seni mascellari, posizione (una foto delle ossa del cranio consente di studiare in dettaglio la struttura anatomica delle cavità mascellari) che copre l'intero tessuto osseo della mascella superiore, può essere patologicamente influenzato da un'infezione batterica, virale o fungina.

Si distinguono i seguenti motivi per la comparsa di malattie di questo organo:

  • ipotermia prolungata del corpo, nonché direttamente delle ossa facciali del cranio;
  • diminuzione delle funzioni protettive del sistema immunitario, causata da una prolungata terapia antibiotica, un'alimentazione squilibrata;
  • la presenza di malattie concomitanti del rinofaringe che sono croniche o acute (ad esempio, tonsillite, faringite, tonsillite, scarlattina);
  • lesioni ossee facciali associate a danni alle pareti dei seni mascellari;
  • frattura della mascella superiore, la cui guarigione si è verificata con complicanze o l'aggiunta di un'infezione batterica;
  • trattamento di scarsa qualità di uno o più molari situati nella fila superiore (durante la terapia degli incisivi, la pulizia dei canali o il loro riempimento con materiale di riempimento, è possibile danneggiare la parete inferiore dei seni mascellari, che è un errore medico e porta a un'infiammazione odontogenica dei seni mascellari);
  • penetrazione di un'infezione batterica, virale o fungina nella cavità dei seni paranasali insieme al flusso sanguigno (questo motivo per l'inizio di uno stato doloroso dell'organo si verifica se c'è un focus di infezione cronica nel corpo umano con un'abbondanza di batteri patogeni);
  • rinite allergica, infettiva, vasomotoria prolungata, che non ha subito un adeguato trattamento farmacologico, che a sua volta ha portato all'accumulo di muco denso nei seni con lo sviluppo di sinusite cronica.

Il fumo, l'abuso di alcol, l'assunzione di droghe, porta a una riduzione dell'immunità e aumenta il rischio di sviluppare malattie infiammatorie e infettive dei seni mascellari.

Diagnostica

La determinazione della condizione dolorosa dei seni mascellari non è molto difficile. Per confermare il processo infiammatorio nei seni mascellari, il paziente dovrà sottoporsi ai seguenti tipi di esame:

  • donare sangue capillare per analisi cliniche;
  • essere esaminato da un otorinolaringoiatra (rinoscopia);
  • Esame radiografico dei seni mascellari;
  • donare urina e sangue venoso per la ricerca biochimica.

Il tipo più diagnostico di diagnosi, che consente di stabilire la presenza di muco e essudato purulento all'interno della cavità del seno mascellare, è una radiografia delle ossa facciali del cranio. Nell'ospedale pubblico, l'esame è gratuito. In una clinica privata, il costo medio di una diagnostica completa sarà di 3.500 rubli.

Quando vedere un dottore

La ricerca di un medico da un otorinolaringoiatra dovrebbe avvenire nei primi 1-2 giorni dopo che una persona ha scoperto segni di una condizione dolorosa dei seni mascellari. Questi includono dolore agli occhi, ossa facciali, aumento della temperatura corporea, congestione nasale, presenza di secrezione purulenta dalle aperture nasali, gonfiore dei tessuti situati nella circonferenza del naso.

Prevenzione

Al fine di mantenere sani i seni mascellari e prevenire lo sviluppo di un processo infiammatorio in essi, si raccomanda di osservare regolarmente le seguenti regole di prevenzione:

  • nella stagione fredda, indossa sempre un cappello;
  • trattare tempestivamente le malattie infettive degli organi del rinofaringe, impedendone il passaggio a uno stato cronico;
  • osservare l'igiene orale;
  • trattare i denti nel tempo, le cui radici si trovano nella mascella superiore;
  • fornire al corpo una dieta equilibrata;
  • rafforzare il sistema immunitario.

La rinite allergica, infettiva, vasomotoria, che dura più di 2 settimane, può causare sinusite. Pertanto, è necessario trattare le condizioni dolorose del rinofaringe nel tempo..

Metodi di trattamento

Il trattamento delle malattie dei seni mascellari viene effettuato con l'aiuto di farmaci, rimedi popolari ed è anche possibile eseguire un'operazione chirurgica.

farmaci

La terapia delle malattie dei seni mascellari, che sono accompagnate da infiammazione batterica, viene eseguita con l'aiuto dei seguenti medicinali:

  • L'amoxicillina è un antibiotico ad ampio spettro, che è prescritto per essere assunto a 500 mg 2-3 volte al giorno per 14 giorni (il prezzo del farmaco è di 240 rubli);
  • La doxiciclina è un potente agente antibatterico che deve essere assunto a 100 mg al giorno per 1-2 settimane (il costo del farmaco è di 130 rubli);
  • L'eritromicina è un farmaco antibatterico per la complessa terapia della sinusite, che deve essere presa 1-2 compresse 3-4 volte al giorno con un ciclo di trattamento da 6 a 14 giorni (il prezzo medio del farmaco è di 95 rubli per piastra di 10 compresse)
  • La claritromicina è un agente antibatterico che viene assunto a 250-500 mg 2 volte al giorno, lavato con una quantità sufficiente di liquido (il corso del trattamento è di 1-2 settimane e il costo del farmaco è di 170 rubli).

La nomina dei suddetti farmaci deve essere effettuata dall'otorinolaringoiatra presente.

Metodi popolari

In combinazione con l'assunzione di farmaci, il trattamento delle malattie infiammatorie dei seni mascellari può essere effettuato utilizzando i seguenti metodi alternativi.

Riscaldando con calore secco

Dovrai prendere 200 g di sale da cucina, versarlo in una padella e scaldarlo a fuoco basso. Il sale caldo viene versato su un pezzo di spesso tessuto di lana, che viene annodato in modo da ottenere una borsa.

Il sale da tavola riscaldato è appoggiato al ponte del naso e alle ali del naso. La durata della procedura di trattamento è di 10-15 minuti. Queste azioni devono essere eseguite 2 volte al giorno per 10-15 giorni.

Risciacquo con acqua salata

Per usare questa medicina tradizionale, dovrai prendere 1 litro di acqua bollita calda, in cui 2 cucchiaini devono essere sciolti. sale da cucina. Il prodotto risultante viene utilizzato per sciacquare il naso e i seni mascellari.

Innanzitutto, un'apertura nasale viene chiusa e l'acqua salata viene aspirata da un canale libero. Il fluido viene quindi rilasciato attraverso un'altra apertura nasale, che è stata chiusa a mano. Queste azioni devono essere eseguite una volta al giorno per 7 giorni.

Altri metodi

Nel caso in cui la terapia farmacologica e i rimedi popolari non abbiano portato un effetto terapeutico positivo, l'otorinolaringoiatra può decidere di eseguire un'operazione chirurgica.

L'intervento chirurgico prevede la perforazione del seno mascellare mediante un ago speciale, seguito da pompaggio dell'essudato purulento e trattamento della cavità dei seni mascellari con una soluzione antisettica.

L'intervento viene eseguito in anestesia locale. È anche possibile lavare i seni mascellari attraverso le aperture nasali senza violare l'integrità dei seni paranasali.

Possibili complicazioni

Conseguenze negative e complicazioni della condizione dolorosa dei seni mascellari possono verificarsi se una persona non cura malattie croniche del naso e della gola.

Sono espressi nelle seguenti patologie:

  • la diffusione del processo infiammatorio ai bulbi oculari;
  • penetrazione di un'infezione batterica, virale o fungina nel tessuto cerebrale;
  • ricovero ospedaliero urgente del paziente e necessità di un intervento chirurgico per rimuovere l'essudato purulento;
  • osteomielite delle ossa facciali, che può portare alla loro rimozione;
  • avvelenamento del sangue e morte.

Le conseguenze delle malattie dei seni mascellari possono essere visualizzate in una foto su Internet o nell'ufficio di un otorinolaringoiatra. I seni mascellari si trovano nelle immediate vicinanze della dentizione, dell'organo della visione, del cervello.

I seni mascellari fungono da cuscinetto durante il trauma alle ossa facciali, prevengono l'ipotermia delle radici dei denti, dei bulbi oculari e del tratto respiratorio inferiore. La violazione del loro lavoro porta ad attacchi di mal di testa, rinite cronica e formazione di essudato purulento all'interno della cavità.

Design dell'articolo: Vladimir il Grande

Anatomia del seno mascellare, sintomi di infiammazione, radiografia

Determina la presenza di sinusite dall'immagine

I risultati sono interpretati da uno specialista specializzato - un medico ORL. Se non esiste un processo patologico, il naso sarà chiaramente rappresentato sotto forma di illuminazione triangolare e un setto che lo divide in due metà. Ai lati, puoi vedere l'illuminazione sotto forma di un triangolo: il seno mascellare. I seni hanno un contorno chiaro, mentre non vi è accumulo di contenuti all'interno.

Con la sinusite, puoi vedere:

  • Nel caso di una malattia acuta, si osserva una diminuzione della ariosità sullo sfondo dello sviluppo dell'edema della mucosa. Puoi vedere la presenza di essudato, che nella foto è definito come un punto luminoso.
  • L'infiammazione di natura bilaterale è contrassegnata da cambiamenti sul lato sinistro e destro. Se la causa è una lesione traumatica, anche l'accumulo di secrezioni patologiche sarà visibile nella foto. Tuttavia, in realtà, il contenuto è sangue, ma non presenta particolari differenze nell'immagine..
  • La forma cronica della malattia ai raggi X si manifesta con una diminuzione della ariosità e cambiamenti patologici nella mucosa. Il lungo decorso della forma cronica può essere accompagnato dalla presenza di polipi e dalla crescita del tessuto di granulazione.

Di seguito è una radiografia, in cui la sinusite è chiaramente visibile su una radiografia.

Cambiamenti nel processo infiammatorio

L'infiammazione del rivestimento del seno mascellare si chiama sinusite. In questa malattia, il deflusso di muco prodotto dalle cellule è compromesso e il dotto sinusale che lo collega alla cavità nasale è ridotto a causa dell'infiammazione. Di conseguenza, il muco ristagna nella cavità, riempiendolo sempre di più. Quindi il muco si ispessisce, la microflora batterica si unisce e si forma il pus.

La sinusite per localizzazione distingue il lato sinistro, il lato destro e bilaterale. Per chiarire la diagnosi, determinare la localizzazione dell'infiammazione e differenziarsi con altre malattie, vengono eseguite le radiografie dei seni mascellari.

Per capire come appare la sinusite nella foto, devi sapere che i processi infiammatori e i liquidi accumulati danno contorni chiari su uno sfondo scuro di una radiografia.

Normalmente, i seni paranasali non sono pneumatizzati ai raggi X. Su un'immagine di una persona sana, sono definite come formazioni scure ai lati del naso, di forma semi-ovale. Per determinare se l'area del seno è normale o patologicamente colorata, la sua ombra viene confrontata con l'ombra dell'orbita. Normalmente, il colore del seno e dell'orbita sulla radiografia è lo stesso.

Quando la cavità durante il processo infiammatorio è riempita con un liquido che non ha un deflusso libero, nell'immagine appare un'ombra con un livello orizzontale.

In questa immagine, puoi vedere chiaramente il livello del fluido nei seni mascellari. I radiologi chiamano questo effetto "latte in un bicchiere".

Il paziente ha una sinusite bilaterale. Per una maggiore affidabilità della diagnosi, i raggi X vengono prelevati nelle proiezioni frontali e laterali. Se il livello di liquido accumulato viene visualizzato su due immagini ottenute, la diagnosi di sinusite è fuori dubbio..

Il radiologo non ha modo di determinare la natura del fluido accumulato, che si tratti di muco o pus. Se è necessario esaminare in dettaglio tutte le pareti dei seni mascellari, i raggi X vengono prelevati in tre proiezioni: naso-mento, mento e assiale.

La proiezione del mento mostra lo stato dei labirinti etmoidi, che daranno ombre patologiche se l'infiammazione ha toccato il seno mascellare e frontale.

Se, oltre al livello del fluido, nella figura viene determinato l'oscuramento arrotondato nella parte superiore del seno, ciò può indicare lo sviluppo di neoplasie: cisti, tumori, polipi. In tali casi, sono prescritti radiografia a contrasto, tomografia computerizzata con sezioni passo-passo e altri studi per aiutare a determinare la natura delle neoplasie..

Caratteristiche della procedura

La radiografia per l'infiammazione dei seni mascellari è l'opzione più informativa per lo studio. Se l'oscuramento si osserva sul lato di entrambi i passaggi nasali, stiamo parlando della natura bilaterale della malattia.

Se c'è gonfiore dei seni, pus accumulato o tessuti ispessiti, questi posti appariranno più scuri rispetto al tono generale

Un diagnostico qualificato presta attenzione anche alla natura delle tonalità, basandosi su questo, traendo conclusioni: dove si sviluppa esattamente il processo infiammatorio;
qual è il grado di infiammazione.

  • dove si sviluppa esattamente il processo infiammatorio;
  • qual è il grado di infiammazione.

Infine, è anche importante il modo in cui le ombre si trovano nella foto dei seni nasali con sinusite. Il medico conterà necessariamente il loro numero, presterà attenzione alle dimensioni e alla forma, segnerà i contorni e la loro intensità

La presenza di ombre chiare su uno sfondo con cavità nere indica anche lo sviluppo di fenomeni infiammatori..

Se non ci sono formazioni patologiche, nella foto puoi vedere una coppia di formazioni scure che hanno una forma semi-ovale. Il loro colore è approssimativamente uniforme..

La fluoroscopia viene eseguita da varie proiezioni per ottenere un quadro accurato della malattia. In particolare, ricorrono alle seguenti proiezioni:

  • postero-laterale;
  • naso-mento;
  • assiale;
  • mento;
  • lato.

Cioè, il medico ha l'opportunità di studiare il processo patologico su ciascun lato del naso, per vedere quanto pus si è accumulato nei seni..

Ci sono anche alcune indicazioni secondo le quali una radiografia con sinusite è necessaria per una diagnosi più accurata della malattia e la successiva nomina del trattamento.

Funzioni del seno mascellare

Secondo la struttura anatomica, il seno mascellare svolge funzioni esterne o interne. Le funzioni esterne includono:

  • risonatore;
  • riflesso;
  • aria condizionata inalata attraverso il naso;
  • aspirazione, secretoria, protettiva;
  • partecipazione al senso dell'olfatto e stabilizzazione della pressione intranasale, fornendo muco alla cavità nasale e riducendo il peso della mascella superiore.

Le funzioni interne includono ventilazione e drenaggio. Il drenaggio del seno ha ciglia epiteliali che seguono il corso dell'apertura del seno. Sono responsabili del movimento di particelle di diametro non superiore a 0,5 mm. L'epitelio ciliato serve per la pulizia. È un sistema di trasporto del naso e dei seni mascellari per il movimento dell'aria.

Inoltre, le funzioni interne dipendono dalla salute dei passaggi nasali e dalla mucosa del seno mascellare, che assorbe i componenti medicinali dai farmaci. Con un blocco prolungato dei passaggi della cavità nasale dovuto all'assunzione di aria, appare l'ipossia, che influenza la flora interna e lo stato del fluido rilasciato nel tessuto o nella cavità del corpo dai piccoli vasi sanguigni durante l'infiammazione.

Un rivestimento interno sano del seno è altamente resistente a vari fattori.

Come si manifesta la malattia

Se il seno mascellare fa male, allora è necessario sottoporsi a un esame, poiché, forse, questo si manifesta con la sinusite. Il processo infiammatorio può influenzare i seni nasali a sinistra, a destra e su entrambi i lati contemporaneamente. Con lo sviluppo della malattia dei seni mascellari, il benessere del paziente peggiora. Comincia a sentirsi particolarmente male la sera. I principali sintomi della malattia sono:

  • La presenza di secrezione dal passaggio nasale con impurità di muco e pus.
  • Spremendo sul viso vicino al ponte del naso, che si sente più pronunciato se inclini la testa.
  • Una sensazione di completa congestione nasale, sia a destra che a sinistra.
  • Memoria e sonno alterati.
  • Aumento della temperatura corporea fino a 40 gradi. Questo sintomo si sviluppa in una forma acuta di infiammazione..
  • Aumento della fatica, diminuzione della capacità di lavorare, letargia, apatia.
  • Dolore. Sensazioni spiacevoli disturbano la qualità della vita. Whisky, naso, gengive, ferite agli occhi, sensazioni gradualmente spiacevoli coprono l'intera testa.
  • Disturbi respiratori.
  • L'aspetto di una voce nasale.

Con la patologia dei seni mascellari, le perdite nasali possono essere molto forti. Ciò si verifica a seguito dell'accumulo di coaguli di sangue, muco e pus nella cavità nasale. Lo stadio di sviluppo del processo infiammatorio è determinato in base al colore del liquido:

  • Se la scarica è bianca, si presume che la malattia abbia appena iniziato a svilupparsi o che il paziente si stia riprendendo.
  • Un processo infiammatorio acuto è determinato da secrezioni verdi..
  • Un segreto giallo indica la presenza di impurità di pus in esso. Questa è una forma pericolosa e deve essere trattata immediatamente..

Nei casi più gravi si aprono: in presenza di striature di sangue nello scarico o nella formazione di coaguli, è necessario un esame e un trattamento urgenti. Poiché il seno mascellare si trova vicino a organi importanti, le complicanze possono essere piuttosto gravi. La sinusite può essere:

  • Rinogena. Il suo sviluppo inizia se una persona soffre di un'infezione virale, influenza o raffreddore. Questo tipo di processo infiammatorio si verifica nella maggior parte dei pazienti con sinusite..
  • Poliposi. Appare quando si formano polipi nella cavità nasale. Ciò porta all'interruzione dei processi naturali nel naso ed è accompagnata da una sensazione di congestione..
  • Allergico. Questo tipo significa che le cavità del seno si sono infiammate sotto l'influenza dell'influenza negativa dell'ambiente. È principalmente un problema stagionale che preoccupa le persone in primavera e in autunno..
  • Odinogenic. Il processo patologico nei seni mascellari si verifica quando le cavità paranasali sono infiammate a causa dell'infezione da stafilococco, streptococco o Escherichia coli. La malattia si sviluppa di solito se una persona non segue una buona igiene orale..

Prima di iniziare il trattamento, è necessario determinare la causa del problema ed eliminarlo..

Pareti del seno

Le pareti del seno mascellare sono coperte da un sottile strato di mucosa - non più di 0,1 mm, che è costituito da cellule cilindriche dell'epitelio ciliato. Ciascuna delle cellule ha molte microscopiche ciglia mobili e vibrano costantemente in una certa direzione. Questa caratteristica dell'epitelio ciliato contribuisce all'efficace rimozione di muco e particelle di polvere. Questi elementi all'interno dei seni mascellari si muovono in un cerchio, dirigendosi verso l'alto - nella regione dell'angolo mediale della cavità, dove è localizzata l'anastomosi, che la collega al passaggio nasale medio.

Le pareti del seno mascellare si differenziano per struttura e caratteristiche. In particolare:

  • Il componente più importante dei medici è la parete mediale, è anche chiamata parete nasale. Si trova nella proiezione del passaggio nasale inferiore e medio. La sua base è una placca ossea, che gradualmente si assottiglia man mano che si estende e diventa una doppia membrana mucosa al passaggio nasale medio. Dopo che questo tessuto raggiunge la zona anteriore del passaggio nasale medio, forma un imbuto, il cui fondo è un'anastomosi (buco), che forma una connessione tra il seno e la cavità nasale stessa. La sua lunghezza media va dai tre ai quindici millimetri e la sua larghezza non supera i sei millimetri. La localizzazione superiore dell'anastomosi complica in qualche modo il deflusso del contenuto dai seni mascellari. Questo spiega le difficoltà nel trattamento delle lesioni infiammatorie di questi seni..
  • La parete anteriore o anteriore si estende dal bordo inferiore dell'orbita al processo alveolare, che è localizzato nella mascella superiore. Questa unità strutturale ha la più alta densità nel seno mascellare, è coperta dai tessuti molli della guancia, quindi può essere abbastanza palpabile. Sulla superficie anteriore di tale setto, è localizzata una piccola depressione piatta nell'osso; si chiama fossa canina o canina e rappresenta un posto nella parete anteriore con uno spessore minimo. La profondità media di una tale rientranza è di sette millimetri. In alcuni casi, la fossa canina è particolarmente pronunciata, quindi è vicina alla parete mediale del seno, che può complicare le manipolazioni diagnostiche e terapeutiche. Vicino al bordo superiore della depressione, si trova il forame infraorbitale, attraverso il quale passa il nervo infraorbitale.
  • La parete più sottile nel seno mascellare è la parte superiore o orbitale. È nel suo spessore che il lume del tubo nervoso infraorbitale è localizzato, che a volte confina direttamente con le mucose che coprono la superficie di questa parete. Questo fatto deve essere preso in considerazione durante il curettage dei tessuti delle mucose durante l'intervento chirurgico. Le sezioni superiori posteriori di questo seno toccano il labirinto etmoide e il seno sfenoidale. Pertanto, i medici possono usarli come accesso a questi seni. Nella sezione mediale c'è il plesso venoso, che è strettamente connesso con le strutture dell'apparato visivo, che aumenta il rischio che i processi infettivi passino ad essi.
  • La parete posteriore del seno mascellare è spessa, costituita da tessuto osseo e si trova nella proiezione del tubercolo della mascella superiore. La sua superficie posteriore viene trasformata nella fossa pterigopalatina e lì, a sua volta, il nervo mascellare è localizzato con l'arteria mascellare, il nodo pterigopalatine e il plesso venoso pterigopalatine.
  • Il pavimento del seno mascellare è la sua parete inferiore, che nella sua struttura è la parte anatomica della mascella superiore. Ha uno spessore piuttosto piccolo, quindi spesso viene eseguita una puntura o un intervento chirurgico. Con una dimensione media dei seni mascellari, il loro fondo è localizzato approssimativamente a filo con il fondo della cavità nasale, ma può andare ancora più in basso. In alcuni casi, le radici dei denti emergono attraverso la parete inferiore: questa è una caratteristica anatomica (non una patologia) che aumenta il rischio di sviluppare sinusite odontogena.

I seni mascellari sono i seni più grandi. Confinano con molte parti importanti del corpo, quindi il processo infiammatorio in esse può essere molto pericoloso..

Trattamento cisti

Le false neoplasie associate a un'infezione dei denti o l'edema allergico possono dissolversi da sole e non causare alcun danno, ma le cisti da ritenzione vengono spesso rimosse chirurgicamente. La neoplasia può essere rimossa perforando la cavità, ma in questo caso il pus fuoriesce e la membrana rimane in posizione, riempiendosi di nuovo di fluido. Il trattamento farmacologico viene effettuato raramente, funziona solo nel caso di una cisti falsa.

Per rimuovere la neoplasia, vengono utilizzati due tipi di intervento chirurgico: questa è l'operazione Caldwell-Luke e l'endoscopica.

Nel primo caso, viene praticata un'incisione sul labbro superiore del paziente, viene aperta una parte del seno e la cisti viene rimossa con una pinza. L'operazione viene eseguita in anestesia locale o generale, ma le conseguenze di questo metodo sono la deformazione della parete anteriore del seno. Con l'intervento endoscopico, la rimozione della formazione avviene attraverso l'anastomosi e non ha controindicazioni e difetti evidenti.

Caratteristiche anatomiche

I seni mascellari non hanno dimensioni e forma costanti per tutta la vita di una persona, ma cambiano significativamente insieme alle ossa crescenti del cranio, cioè sono direttamente legate alle caratteristiche dell'età. Nella maggior parte dei casi, si trova la forma di queste importanti formazioni, che ricorda una piramide irregolare con quattro facce. Parti di questa piramide sono chiamate:

  • Oftalmico (è il top);
  • Facciale (fronte);
  • Indietro;
  • Interno.

La piramide si basa sul fondo o, come viene anche chiamato, sulla parete inferiore. Si scopre spesso che il fondo della piramide ha contorni che sono lontani dalla simmetria..

Le pareti di queste strutture anatomiche sono responsabili del loro volume. Naturalmente, minore è lo spessore di una parte particolare, la cavità avrà dimensioni maggiori e viceversa: maggiore è lo spessore, minore è il volume.

Se lo sviluppo anatomico dello scheletro facciale non è disturbato, i seni mascellari sono direttamente collegati alla cavità nasale..

Nella parte interna delle formazioni c'è un'apertura speciale che si apre nel passaggio centrale del naso.

La struttura inferiore dei seni mascellari si forma con la partecipazione del processo dell'osso mascellare, che è chiamato osso alveolare. Grazie allo stesso piccolo strato di tessuto osseo, i seni e la cavità orale sono separati.

La parete delle cavità situata sotto si trova nelle immediate vicinanze dei denti superiori, il che spiega la frequente diffusione del processo infiammatorio dalle radici dei denti nella cavità, e quindi oltre alle orbite e alle meningi.

Interessante! Un'altra caratteristica significativa del fondo di questa formazione anatomica è che ci sono un piccolo numero di recettori nella sua membrana mucosa, motivo per cui l'infiammazione nelle prime fasi non ha sintomi pronunciati e viene rilevata in una forma già avanzata.

Trattamento

Come trattare la sinusite? Il trattamento di una tale malattia dipenderà dalle cause che hanno innescato il suo sviluppo..

Sono possibili le seguenti misure:

  • Il trattamento per la sinusite di natura batterica includerà necessariamente l'uso di antibiotici. Molto spesso, vengono prescritti farmaci come "Doxiciclina", "Augmentin", "Amoxicillina".
  • Vengono spesso prescritti farmaci antisettici, antibatterici e antinfiammatori locali, come "Polydexa", "Bioparox", "Isofra".
  • Il trattamento nella maggior parte dei casi prevede l'uso di un vasocostrittore locale che allevia il gonfiore. Tra questi: "Galazolin", "Tizin", "Naftizin" e altri simili. Non è consigliabile utilizzarli per più di una settimana..
  • Se la sinusite è lieve e non complicata, il trattamento può essere prescritto lavando i seni mascellari per eliminarli da muco e pus. Questa procedura può essere eseguita solo su base ambulatoriale.!
  • Se la malattia è scatenata da un'allergia, verranno prescritti antistaminici.
  • Se la radiografia ha rivelato una grande quantità di muco, ed è troppo viscosa e densa, il trattamento includerà farmaci per liquefarlo, come "Fluditek", "Minuforte", "Erespal", "Rinofluimucil", "Sinupret" (questa è una preparazione a base di erbe, viene utilizzato in combinazione con altri mezzi) e altri.
  • La sinusite di natura fungina richiederà l'uso di agenti antifungini.
  • Se la sinusite ha provocato un aumento della temperatura, il trattamento implica anche l'assunzione di farmaci antipiretici ("Paracetamol", "Nurofen").
  • Se la malattia è accompagnata da un forte dolore, il trattamento includerà l'assunzione di antidolorifici come Nurofen.
  • Se la radiografia ha mostrato che la sinusite ha portato alla formazione di pus, che non può uscire (a causa del blocco dei fori), sarà necessaria una puntura. Tale trattamento comporta una puntura del seno, l'aspirazione di pus, il risciacquo della cavità e il suo trattamento con antisettici e antibiotici..
  • Con la sinusite, possono essere utilizzati rimedi popolari. Ma un tale trattamento è meglio combinare con l'uso di farmaci..
  • La sinusite può essere trattata con alcuni trattamenti di fisioterapia, come le radiazioni ultraviolette o la terapia UHF

Ma per scoprire esattamente come trattare la sinusite, solo uno specialista può!

Diagnosi di sinusite

Sulla base dei reclami del paziente, il medico può effettuare una diagnosi preliminare. Ma è possibile dire con certezza se c'è sinusite o meno, è possibile solo dopo ulteriori metodi di esame e le analisi necessarie.

Ulteriori metodi di ricerca per la sinusite

  • Esame radiografico dei seni paranasali (radiografia / radiografia). Questo è il metodo più comune, prontamente disponibile ed economico. Durante questo studio, il corpo è esposto a gravi esposizioni alle radiazioni. Questo studio non è adatto per le donne in gravidanza, inoltre, l'immagine a raggi X non può determinare la causa e la natura dell'infiammazione (mucosa o purulenta) della malattia. Ci sono altri metodi per questo..
  • La tomografia computerizzata (CT) è un metodo molto informativo ma costoso. Inoltre, non tutte le istituzioni mediche dispongono delle attrezzature necessarie. Pertanto, non viene spesso utilizzato, solo in casi difficili per chiarire la diagnosi. Inoltre, questo metodo è controindicato in gravidanza..
  • L'imaging a risonanza magnetica (MRI) viene utilizzato anche solo in casi difficili per chiarire la diagnosi. L'attrezzatura necessaria non è disponibile in tutte le istituzioni mediche.
  • Ultrasuoni dei seni mascellari. Il metodo è molto istruttivo per la sinusite e non ha praticamente controindicazioni. Viene usato raramente, poiché richiede attrezzature speciali e personale addestrato. D'altra parte, questo metodo è adatto per le donne in gravidanza..
  • Puntura medica e diagnostica (puntura). È considerato il "gold standard della diagnosi" in assenza di altri metodi. È una procedura invasiva (che richiede una puntura della pelle o delle mucose) in cui si ottengono i contenuti della cavità del seno.
  • Metodi di ricerca di laboratorio. Un esame del sangue generale per la sinusite mostrerà segni di un processo infiammatorio: aumento della VES - sopra i 12 mm / h, un aumento del numero di leucociti, identificazione della presenza di infiammazione batterica (che consente di distinguere il tipo batterico della malattia da quello virale). Il metodo è ausiliario, per confermare la presenza della malattia, da solo non è sufficiente.

La sinusite è una malattia grave, pertanto solo il medico curante può diagnosticare con precisione la malattia, determinare quali esami sono necessari. Dopo che il medico ha formulato la diagnosi, il paziente deve rigorosamente, ma seguire consapevolmente le sue raccomandazioni al fine di evitare complicazioni e, in definitiva, eliminare questo disturbo..

Caratteristiche della struttura e funzione delle cavità

Alla domanda su dove si trovano i seni mascellari si può rispondere come segue: la posizione dell'organo all'interno della mascella superiore. È presentato sotto forma di una piramide tetraedrica irregolare. Il volume di ogni seno è fino a 18 centimetri cubi. Nell'uomo, possono avere dimensioni diverse. Lo strato interno dell'organo è costituito da epitelio colonnare ciliato.

La struttura dei seni mascellari non è semplice. Sono costituiti da:

  • La parete nasale Si chiama anche mediale. Contiene ossa che si trasformano gradualmente in mucose. Questa parete è collegata al passaggio nasale attraverso un'apertura speciale.
  • Parete frontale o frontale. È coperto dai tessuti delle guance, quindi in termini di densità è più alto rispetto al resto delle pareti.
  • Parete orbitale. È molto sottile e contiene i vasi venosi e il nervo infraorbitale. Pertanto, se si verifica una malattia, esiste il rischio di complicazioni per gli occhi e il rivestimento del cervello..
  • Parete di fondo. È abbastanza denso e si trova con il nodo pterigopalatine, l'arteria mascellare e il nervo mascellare.
  • Parete inferiore. Si trova a livello del naso, ma può essere posizionato sotto. In questo caso, le radici dei denti possono sporgere nella parete del seno mascellare..

Lo scopo dei seni mascellari per il corpo umano non è stato ancora pienamente compreso. Tutte le funzioni che spiegano a cosa servono i seni sono state divise in due gruppi. Il primo si chiama esterno e comprende:

  • la capacità di fornire muco, proteggere la cavità nasale da microrganismi patogeni;
  • partecipazione alla formazione del linguaggio umano;
  • funzione riflessa;
  • partecipazione al processo dell'olfatto;
  • regolazione della pressione all'interno della cavità nasale.

A causa delle cavità nel cranio, le ossa della mascella superiore non sono pesanti come quelle della parte inferiore.

Il secondo gruppo di funzioni è chiamato interno. Sono responsabili del drenaggio e della ventilazione. I seni paranasali potrebbero non funzionare correttamente a meno che non vi sia un drenaggio costante e uno scambio d'aria.
Quando un flusso d'aria entra nel passaggio nasale, lo scambio d'aria avviene all'interno delle pareti del seno mascellare. Le caratteristiche della forma anatomica dei seni non consentono all'aria di penetrare durante l'inalazione.
L'anatomia unica dei seni mascellari consente loro di mantenere la normale respirazione nasale. Nello spazio mascellare c'è un epitelio ciliato che promuove il movimento di muco, pus e particelle estranee nel rinofaringe attraverso l'anastomosi.
Se ci sono disturbi nei processi di scambio d'aria e drenaggio nei seni paranasali, allora sotto la loro influenza si sviluppano varie patologie.
L'anastomosi situata nel naso può cambiare le sue dimensioni. Con il gonfiore della mucosa, questa parte del naso si espande. Se è costantemente in questo stato, i getti d'aria colpiranno lo stesso punto e potrebbero formarsi cisti.
Si verifica il restringimento dell'anastomosi:

  • Come risultato di edema grave nelle malattie virali.
  • Se l'organo ha polipi, tumori e altre patologie.
  • A causa delle caratteristiche strutturali congenite dell'organo.

A causa del restringimento del decorso, il muco inizia a ristagnare all'interno, i seni si infiammano, il fluido e il pus iniziano ad accumularsi in loro, il che indica che la sinusite ha iniziato a svilupparsi.

Puntura con foto di sinusite

Una puntura può servire come metodo diagnostico. L'intervento chirurgico viene anche eseguito per facilitare il rilascio di pus. Come eseguire una puntura con sinusite (foto 4): un batuffolo di cotone inumidito con lidocaina per l'anestesia viene posizionato preliminarmente nel seno nasale, quindi un ago sottile viene perforato nel corso medio o inferiore. Il pus viene rimosso con una siringa. La puntura con sinusite non è classificata come un'operazione complessa, quindi le complicanze sono estremamente rare.

Che aspetto ha la sinusite in una foto a raggi X.

Determinare la sinusite su una radiografia (foto 5) viene insegnata nelle università. I seni sani vengono visualizzati come formazioni semi-ovali scure. La sinusite nella foto sembra oscurarsi nei livelli orizzontali superiori. Dall'immagine, puoi tracciare chiaramente un'ombra con un contorno ondulato - un liquido di questo tipo: purulento, mucoso, catarrale.

Sinusite a raggi X.

Quasi sempre la sinusite alla radiografia (foto 6) sembra latte in un bicchiere: c'è un contenuto infiltrativo bianco nei seni neri. Un'istantanea dei seni con sinusite, insieme a sintomi diagnostici, consente al medico di fare la diagnosi corretta. Tuttavia, quando il pus si accumula con la sinusite (foto nella parte inferiore della pagina), le ombre rotonde patologiche non vengono tracciate.

Scarico dal naso con sinusite

Lo scarico dal naso con sinusite (foto 7) è abbastanza abbondante. Ciò è dovuto al forte accumulo di moccio nei seni mascellari. In una fase successiva, lo scarico può contenere una miscela di sangue, pus. Il colore del moccio con sinusite cambia ad ogni stadio. Pertanto, uno specialista in diagnostica, sapendo di che colore di moccio con sinusite (foto sotto), può stabilire con precisione la fase della malattia e l'ordine dell'infiammazione.

Foto con sinusite

Snot con sinusite (le foto hanno sostanzialmente 3 tonalità: verde, giallo-verde, bianco. Nelle fasi iniziali si osserva un moccio bianco. Lo scarico nasale verde con sinusite segnala che si sta verificando un forte processo infiammatorio. Il colore giallo indica la presenza di pus. la sinusite segnala il caso più grave - è con la presenza di coaguli e strisce di sangue.

Sinusite nei bambini

La sinusite nei bambini è un grosso problema. Ha urgente bisogno di cure prima che le adenoidi si risveglino. I sintomi comuni di sinusite nei bambini (foto 9) sono secrezione, congestione. Il bambino è spesso stanco e irritabile. La lunga durata di un raffreddore dovrebbe essere particolarmente allarmante..

La sinusite in un bambino è spesso confusa con l'influenza

Pertanto, è estremamente importante conoscere i sintomi corretti della sinusite in un bambino: febbre, mal di denti, congestione nasale, secrezione, gonfiore, mal di testa, arrossamento, brividi, diminuzione dell'olfatto, mal di gola. La sinusite nei bambini deve essere trattata in modo tempestivo in modo che non entri nella fase cronica

Tutte le foto della sinusite negli adulti e nei bambini

Quali sono le funzioni dei seni?

I seni mascellari sono un'importante formazione anatomica. Svolgono le seguenti funzioni:

  1. Riscaldare, umidificare e purificare l'aria che penetra nelle cavità nasali dall'ambiente, garantendo quindi la funzione respiratoria.
  2. Attività risonante durante una conversazione. I seni mascellari forniscono caratteristiche individuali del suono vocale. Sono questi seni e altre cavità della parte facciale del cranio che sono responsabili della varietà di timbro e suono delle voci inerenti a persone diverse..
  3. Funzione olfattiva. Grazie a queste cavità, si forma la capacità di una persona di percepire e distinguere odori diversi..
  4. Funzione di filtro, di cui è responsabile l'epitelio che riveste i seni mascellari.

La posizione dei seni mascellari è molto vicina ad altre importanti strutture anatomiche, come l'orbita, i nervi cranici, i grandi vasi

Ecco perché è importante trattare tempestivamente le malattie di questi seni al fine di prevenire la diffusione dell'infiammazione e prevenire lo sviluppo di conseguenze potenzialmente letali..