loader

Principale

Rinite

Vasocostrittore gocce nasali - trattamento dei sintomi della sinusite

Qualunque sia l'origine della sinusite - allergica, virale, batterica o fungina - i farmaci vasocostrittori sono componenti indispensabili di un regime di trattamento completo. Economiche, semplici e familiari fin dall'infanzia, le gocce per il naso non solo ci restituiscono la gioia di ricevere una boccata d'aria fresca. Per cos'altro servono? Come usarli correttamente? E quali pericoli nascondono in se stessi?

Come funzionano le gocce nasali vasocostrittore?

Le gocce nasali del vasocostrittore agiscono in modo molto semplice: stimolano speciali recettori alfa-adrenergici. In farmacologia, tali farmaci sono chiamati agonisti alfa-adrenergici. L'uso di droghe del gruppo agonista alfa-adrenergico è accompagnato principalmente dalla vasocostrizione. Con l'uso locale, il lume dei vasi della mucosa diminuisce e con l'uso interno - di capillari, vene e persino arterie. Aggiungiamo che gli agonisti alfa-adrenergici aiutano anche a dilatare le pupille, a contrarre l'utero e a rilassare i muscoli intestinali..

Restringendo i vasi sanguigni della mucosa nasale, gli agonisti alfa-adrenergici aiutano a ridurre il gonfiore, che aiuta a ripristinare completamente la pervietà del passaggio nasale.

L'azione del farmaco inizia entro pochi minuti dall'applicazione - e questo è l'indubbio vantaggio delle gocce nasali vasocostrittori. La durata dell'effetto è leggermente diversa per diversi farmaci, ma in media è di 4-5 ore.

Durante questo periodo, non solo respiriamo con calma. La mucosa del naso ritorna temporaneamente a dimensioni relativamente normali, a causa delle quali si espande la naturale apertura tra i seni mascellari e la cavità nasale. Lo scarico che si accumula nei seni lascia gradualmente il suo rifugio fino a quel momento chiuso e la gravità del processo infiammatorio diminuisce.

Aggiungiamo che con l'uso locale di farmaci vasocostrittori, cioè, usandoli come gocce nasali e spray, non vengono praticamente assorbiti nel sangue. Anche i più moderni metodi analitici per la determinazione delle sostanze medicinali nel siero del sangue non sono in grado di identificare un agonista alfa-adrenergico dopo l'uso topico. Pertanto, l'effetto sistemico dei farmaci è assente in quanto tale e ciò garantisce la loro relativa sicurezza. Perché è il parente?

L'insidiosità dei farmaci vasocostrittori

Abbiamo descritto questa teoria della relatività in dettaglio nell'articolo Attenzione: decongestionanti per sinusite! Ma non fa male menzionarla di nuovo. Probabilmente non è un segreto per nessuno che i farmaci vasocostrittori possano facilmente creare dipendenza. In soli 5-7 giorni di uso costante di gocce per il naso, il corpo si adatta alla loro azione. L'efficacia dei farmaci diminuisce e la persona è costretta a gocciolarli più spesso. Ma non è ancora la cosa peggiore.

E la cosa peggiore è che senza agonisti alfa-adrenergici non possiamo più respirare: si sviluppa la rinite da farmaci. E per garantire la respirazione libera attraverso il naso, dobbiamo ricorrere alle gocce ogni poche ore. La dipendenza da farmaci vasocostrittori può essere enorme. Le persone che vivono con una bottiglia di naftizina in tasca e sotto il cuscino sono tutt'altro che rare..

Il triste destino del "tossicodipendente alfa-adrenergico": non solo diventa un regolare nelle farmacie locali. Ogni giorno ha sempre meno possibilità di ripristinare una vita normale senza droghe. La mucosa del naso, che è costantemente esposta all'azione dei farmaci vasocostrittori, si atrofizza gradualmente e si assottiglia. La respirazione e il senso dell'olfatto sono finalmente interrotti, le croste appaiono nel naso e il processo patologico tende a diffondersi alla laringe, alla faringe e persino alla trachea.

La rinite atrofica è associata ai farmaci per la rinite sullo sfondo dell'uso costante di gocce di vasocostrittore. Complicanze così gravi sono molto difficili da trattare - spesso l'unica via d'uscita dalla situazione è la chirurgia..

Molti pazienti, temendo una seria terapia, preferiscono vivere con la testa sepolta nella sabbia e gli stessi agonisti alfa-adrenergici instillati nel naso. E per non cadere nella trappola, devi solo fermarti in tempo: dopo una settimana di utilizzo delle gocce di vasocostrittore, basta dire loro "fermati".

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni per l'uso di gocce nasali vasocostrittori sono varie malattie otorinolaringoiatriche, tra cui:

  • rinite - infiammazione della mucosa nasale;
  • tutti i tipi di sinusite: sinusite acuta e cronica, sinusite frontale, sfenoidite e altri;
  • febbre da fieno - rinite allergica stagionale;
  • otite media. Le gocce nasali vasocostrittori con infiammazione dell'orecchio medio aiutano a ridurre il gonfiore della mucosa rinofaringea;

Inoltre, le gocce vengono utilizzate anche per la preparazione preoperatoria dei pazienti..

Il vasocostrittore cade in faccia: chi è chi?

La gamma di agonisti alfa-adrenergici nelle nostre farmacie è piuttosto ampia e i loro prezzi sono molto diversi. In cosa differiscono, ad eccezione del prezzo?

nafazolina

Il farmaco vasocostrittore più antico e più economico è Naphazoline. Il suo effetto inizia pochi minuti dopo l'applicazione e dura 5-6 ore. Il lato negativo di Naphazoline è la possibilità di un effetto irritante sulla mucosa nasale. Non usare gocce a base di naphazoline nei bambini piccoli. Ci sono casi in cui questi farmaci hanno soppresso l'attività del sistema nervoso centrale, che ha portato a gravi conseguenze, fino al coma..

I preparati di Naphazoline includono Naphazoline-Ferein, Naphtizin e le famose gocce ceche Sanorin. Sulla base della naphazolina, viene anche prodotta la preparazione combinata Sanorin con olio di eucalipto. A causa del contenuto di olio essenziale naturale, agisce più delicatamente sulla mucosa nasale. Tuttavia, va ricordato che se si è allergici alle erbe medicinali, è meglio rifiutare una tale combinazione..

xylometazoline

Uno dei più famosi vasocostrittori, che unisce economia, efficacia e sicurezza, è la xilometazolina. A differenza della naphazolina, irrita la mucosa nasale solo con un uso prolungato. La xilometazolina è prescritta sia per gli adulti che per i bambini: la concentrazione negli adulti è dello 0,1% e la concentrazione dei bambini è dello 0,05%. Non ci sono limiti di età sull'uso della xilometazolina: può essere instillata nei bambini dalla nascita.

Ci sono molti analoghi della xilometazolina nelle farmacie russe. Tra i più comuni ci sono il galazolin polacco, lo xymelin tedesco, il farmaco svizzero Otrivin, il tizin Xilo, prodotto dalla società tedesca Bayer e molti altri. Le gocce domestiche con xilometazolina si distinguono per basso costo e qualità decente. I farmaci sono disponibili in due forme principali: gocce e aerosol. L'unica differenza è la loro facilità d'uso e non influisce sull'efficacia del trattamento. Inoltre, a volte le aziende producono prodotti che, oltre alla xilometazolina, contengono oli essenziali, molto spesso eucalipto. Ha un ulteriore effetto battericida, ammorbidente e deodorante..

ossimetazolina

Un altro agonista alfa-adrenergico molto simile alla xilometazolina è l'ossimetazolina. Secondo le istruzioni per l'uso di gocce con ossimetazolina, la sua azione inizia 15 minuti dopo l'applicazione e dura 6-8 ore. Un vantaggio significativo delle gocce è l'adattamento del loro dosaggio per i bambini di età diverse. A differenza di altri farmaci vasocostrittori, l'ossimetazolina è disponibile in tre dosaggi:

  • per i bambini dalla nascita all'età di un anno vengono utilizzate gocce con una concentrazione dello 0,01%;
  • ai bambini da 1 a 6 anni viene prescritta l'ossimetazolina allo 0,025%;
  • i bambini di età superiore ai 6 anni e gli adulti vengono instillati con gocce dello 0,05%.

I famosi prodotti a base di ossimetazolina includono il nazivin tedesco, un farmaco prodotto da Bayer Nazol e dal fratello combinato Nazol Advance, che comprende inoltre olio di eucalipto e menta. Le imprese nazionali producono gocce sotto il nome internazionale Oxymetazoline.

tramazolina

Uno dei più giovani farmaci vasocostrittori, la tramazolina, si distingue per la rapida insorgenza dell'effetto e la durata dell'azione. La respirazione nasale viene ripristinata entro 5 minuti dall'applicazione e l'effetto dura 8-10 ore. La tramazolina è un farmaco molto delicato che non irrita la mucosa nasale. Finora in Russia è stato registrato un solo farmaco a base di tramazolina: Lazolvan Rino, che può essere prescritto a bambini di età superiore ai 6 anni. Il lato negativo delle gocce può essere considerato il loro costo relativamente elevato, ma è compensato in una certa misura dal consumo economico del farmaco..

fenilefrina

La fenilefrina è leggermente al di fuori della sottile gamma di agonisti nasali alfa-adrenergici. Non può essere utilizzato per più di tre giorni. Inoltre, la fenilefrina è meno efficace di altri vasocostrittori e i farmaci basati su di essa sono più spesso utilizzati nella pratica pediatrica. Allo stesso tempo, un aumento del dosaggio pediatrico raccomandato è irto dello sviluppo di effetti collaterali, perché nei bambini la fenilefrina viene assorbita nel sangue meglio che negli adulti.

I colliri vengono prodotti sulla base della fenilefrina, e questo dovrebbe essere ricordato quando si acquistano medicinali. Tra i vasocostrittori più comuni nel naso ci sono Nazol Baby, consentito ai bambini dalla nascita, così come Nazol Kids, mostrato a bambini di età superiore ai 6 anni.

Vasocostrittore gocce nasali in combinazioni

Le gocce nasali combinate meritano parole separate. Di norma comprendono due, meno spesso - tre componenti e presentano ulteriori vantaggi rispetto ai prodotti monocomponenti. Chiameremo il più degno per nome:

  • Adrianol è un farmaco serbo contenente tramazolina e fenilefrina;
  • Xymelin Extra e Otrivin Complex contenenti xilometazolina e ipratropio bromuro, che migliora la sua azione;
  • Nazik - gocce tedesche, in cui la xilometazolina è combinata con il dexpantenolo farmaco antinfiammatorio e riparativo. Quest'ultimo aiuta a ripristinare la mucosa nasale. Le gocce slovacche di SeptaNazal hanno la stessa composizione;
  • Sanorin-Anallergin - Gocce ceche, tra cui Naphazoline e l'antazolina componente antiallergico;
  • Vibrocil è un noto farmaco prodotto dalla società svizzera Novartis. Contiene una combinazione di fenilefrina e dimetindene, un componente antiallergico. Disponibile in tre forme di rilascio: gocce consentite dalla nascita, spray e gel nasale.

Controindicazioni all'uso di gocce nasali

La prima e più importante controindicazione all'uso di gocce nasali di vasocostrittore è la sensibilità individuale alle sostanze attive o ausiliarie del farmaco. Inoltre, gli agonisti alfa-adrenergici, che teoricamente possono ancora essere leggermente assorbiti nel flusso sanguigno e restringere i vasi sanguigni, non possono essere utilizzati da persone che soffrono di:

  • ipertensione;
  • tachicardia;
  • grave aterosclerosi;
  • glaucoma.

Gli agonisti alfa-adrenergici non sono utilizzati anche per la rinite atrofica a causa dell'elevata probabilità di irritazione della mucosa nasale già sofferente.

Gravidanza e allattamento: cosa mettere nel naso?

Gli esperti differiscono sulla possibilità e sulla sicurezza dell'uso di gocce nasali vasocostrittori durante la gravidanza o l'allattamento. Da un lato, gli adrenomimetici locali non vengono praticamente assorbiti nel flusso sanguigno e questo, a quanto pare, non garantisce alcun effetto sul feto. D'altra parte, nessuno ha condotto test su donne in gravidanza, ma gli studi sugli animali non hanno mostrato il quadro più confortante, dimostrando la penetrazione del farmaco attraverso la barriera placentare. Pertanto, tutte le gocce di vasocostrittore appartengono alla categoria C e sono considerate potenzialmente pericolose per le donne in gravidanza..

Anche la penetrazione di agonisti alfa-adrenergici nel latte materno è ancora discutibile e, ancora una volta, non sono raccomandate per le donne che allattano. Ma cosa resta da fare in tali situazioni? Le donne durante la gravidanza e l'allattamento che devono affrontare sinusite o rinite sono condannate a respirare con un naso chiuso??

Sfortunatamente, questo è quasi il caso. Per alleviare la condizione, i medici raccomandano di sciacquare il naso con soluzioni saline più spesso. Le donne che non sono allergiche agli olii essenziali possono usare il Pinosol decongestionante alle erbe. Naturalmente, non ripristina la respirazione nasale con la stessa efficacia degli agonisti adrenergici, ma ha ancora un leggero effetto vasocostrittore. Il pinosolo contiene olio di pino, menta, eucalipto, vitamina E e timolo. Le gocce hanno anche un effetto antinfiammatorio, riducono l'edema mucoso e la viscosità del muco..

Vasocostrittori incustoditi: prendersi cura dei bambini!

Vorrei dedicare un capitolo separato alla sicurezza dei bambini. Poche persone sanno che sotto le spoglie di un vasocostrittore innocuo e a prima vista completamente innocuo che cade nel naso, c'è un vero veleno per un bambino. Il fatto è che gli adrenomimetici sono molto bravi a restringere i vasi sanguigni. E se le gocce nasali vengono utilizzate in modo improprio e, ad esempio, bevono, le vene e le arterie si restringono per prime..

Un bambino che ha bevuto solo pochi millilitri di gocce di vasocostrittore potrebbe aver bisogno di una rianimazione urgente. I segni di avvelenamento sono un forte aumento della pressione sanguigna, contro il quale si manifesta una reazione paradossale del corpo - sonnolenza, debolezza, grave bradicardia (battito cardiaco lento).

Il bambino diventa letargico, le pupille si dilatano, la coscienza diventa confusa. Nei casi più gravi è possibile l'arresto cardiaco. Se hai il minimo sospetto che il bambino abbia bevuto qualsiasi goccia nasale dal gruppo di agonisti adrenergici, non dovresti ritardare a chiamare un'ambulanza. La posizione attiva della madre o di altri parenti può salvare la vita del bambino.

Non abbiamo condiviso questi dettagli per intimidire i potenziali pazienti - i decongestionanti usati come indicato sono sicuri ed efficaci. Non sminuiamo i loro meriti incondizionati: senza vasocostrittori non avremmo avuto difficoltà. Non puoi farne a meno prima di sciacquare la cavità nasale, "cuculo" o usare altri farmaci intranasali, ad esempio glucocorticoidi locali (Nasobek, Aldecin, Beconase). Usa gli adrenomimetici per la tua salute, ma ricorda le regole per il loro uso e impedirai situazioni di forza maggiore.

prometazina

Nome russo

Nome latino della sostanza prometazina

Nome chimico

N, N, alfa-trimetil-10H-fenotiazina-10-etanamina (come cloridrato o camsilato)

Formula lorda

Gruppo farmacologico della sostanza prometazina

Classificazione nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza prometazina

Derivato della fenotiazina. Polvere cristallina di colore bianco o giallo pallido, inodore. Si ossida lentamente in aria, diventando blu. Dissolviamoci molto facilmente in acqua, dissolviamoci bene in alcool.

Farmacologia

Blocca H in modo competitivo1-recettori dell'istamina, ha un effetto anestetico locale antiexudativo, antiallergico, antinfiammatorio. Riduce la permeabilità capillare, il gonfiore delle mucose, il prurito. Ha azione anticolinergica adrenolitica, moderata periferica e centrale. Inibisce l'istamina-N-metiltransferasi, blocca l'istamina centrale H3-recettori. Inibisce il sistema nervoso centrale, ha un effetto sedativo, ansiolitico, antipsicotico e ipnotico, abbassa la temperatura corporea. Riduce l'eccitabilità dei recettori vestibolari, inibisce la funzione del labirinto, elimina le vertigini. L'effetto antiemetico è dovuto al blocco dei recettori nella zona del chemiorecettore del midollo allungato. Penetra nel BBB. Se somministrato 2 settimane prima del parto, può inibire l'aggregazione piastrinica nei neonati. In studi sperimentali, non sono stati trovati effetti mutageni ed effetti avversi sullo sviluppo fetale.

È rapidamente e completamente assorbito dal tratto digestivo. Se presi per via orale, gli effetti compaiono dopo 15-60 minuti, con introduzione i / m - dopo 20 minuti, con i / v - dopo 3-5 minuti. Durata dell'azione - 4-6 ore (dopo somministrazione orale - fino a 12 ore). Si lega alle proteine ​​plasmatiche del 65-90%. È metabolizzato nel fegato e, in parte, nei reni, con la formazione di prometazina solfossidi, N-desmetilprometazina e altri derivati. T1/2 - 7-14 ore Viene escreto principalmente nelle urine, incl. come metaboliti.

Applicazione della sostanza prometazina

Allergodermosi, prurigo, eczema, diatesi essudativa, orticaria, rash e altre reazioni allergiche cutanee a farmaci e sostanze chimiche, prurito, congiuntivite allergica, rinite allergica, febbre da fieno, punture di vespe, api, scorpioni, bombi, edema sierico, angioedema, bronchite asmatica, asma bronchiale atopico, reazioni anafilattiche e anafilattoidi (come parte della terapia complessa), reumatismi con una componente allergica pronunciata; Sindrome di Meniere, vertigini, nausea e vomito, sindrome di cinetosi; ansia, nevrosi e stati simili alle nevrosi, psicosi, insonnia, disturbi extrapiramidali (durante l'assunzione di neurolettici), nevralgia del trigemino, emicrania, corea, ipertermia; premedicazione e periodo postoperatorio (come sedativo, per letargo artificiale, potenziamento dell'anestesia e anestesia locale), studio della secrezione gastrica (se usato come stimolatore della secrezione di istamina).

Controindicazioni

Ipersensibilità (inclusa ad altre fenotiazine), coma, uso simultaneo di inibitori MAO e un periodo entro 14 giorni dalla fine della loro assunzione, intossicazione da alcol, insufficienza epatica e / o renale, gravidanza, allattamento, vomito occasionale nei bambini genesi non specificata, prima infanzia fino a 2 mesi (per somministrazione parenterale), bambini fino a 6 anni (per somministrazione orale).

Limitazioni d'uso

Ittero, ipertrofia prostatica, predisposizione alla ritenzione urinaria, stenosi del collo vescicale, glaucoma ad angolo aperto o ad angolo chiuso, ulcera peptica con ostruzione piloroduodenale, malattie del tratto respiratorio inferiore, soppressione del midollo osseo, malattie del sistema cardiovascolare (grave angina pectoris, ipertensione arteriosa scompenso cardiaco cronico scompensato, fibrillazione atriale), epilessia, sindrome dell'apnea notturna, sindrome di Reye, gravidanza, allattamento, vecchiaia.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Controindicato in gravidanza.

Categoria di azione FDA C.

L'allattamento al seno deve essere interrotto durante il trattamento.

Effetti collaterali della sostanza Prometazina

Dal sistema nervoso e dagli organi sensoriali: sedazione, vertigini, sonnolenza, ansia, agitazione, incubi, aumento della frequenza dell'apnea notturna; raramente - disorientamento, confusione, disturbi extrapiramidali, aumento dell'attività convulsiva (nei bambini); disturbo dell'alloggio e della vista, rumore o ronzio nelle orecchie.

Dal lato del sistema cardiovascolare e del sangue (ematopoiesi, emostasi): ipotensione ortostatica (con iniezione endovenosa), ipertensione, tachicardia o bradicardia; raramente - leucopenia, trombocitopenia, agranulocitosi.

Dal tratto digestivo: anestesia e secchezza delle fauci, nausea, vomito, colestasi, costipazione.

Dal sistema respiratorio: secchezza nel naso, gola.

Dal sistema genito-urinario: raramente - minzione difficile o dolorosa.

Reazioni allergiche: orticaria, dermatite, asma.

Altri: aumento della sudorazione, fotosensibilità, indolenzimento (con somministrazione i / m).

Interazione

Aumenta gli effetti di analgesici, ipnotici, tranquillanti, antipsicotici, anestetici, anestetici locali, m-anticolinergici, farmaci antiipertensivi (è necessario un aggiustamento della dose). Indebolisce l'azione dei derivati ​​dell'anfetamina, della colinomimetica, dei farmaci anticolinesterasici, dell'efedrina, della guanetidina, della levodopa, della dopamina. I barbiturici accelerano l'eliminazione e diminuiscono l'attività. I beta-bloccanti aumentano (reciprocamente) la concentrazione nel plasma (sono possibili ipotensione grave, aritmie, retinopatia irreversibile, discinesia tardiva). Indebolisce l'azione della bromocriptina e aumenta la concentrazione di prolattina nel siero. Gli antidepressivi triciclici e gli anticolinergici potenziano l'attività m-anticolinergica, l'alcool etilico, la clonidina, i farmaci antiepilettici - depressione del SNC. Gli inibitori delle MAO (la somministrazione simultanea non è raccomandata) e i derivati ​​della fenotiazina aumentano il rischio di ipotensione e disturbi extrapiramidali. La chinidina aumenta la probabilità di effetti cardiodepressivi.

Overdose

Sintomi: rossore al viso, respiro corto, mucose secche, midriasi, ansia, iperattività motoria, agitazione, delirio (nei bambini), disturbi extrapiramidali, tremore, convulsioni epilettiformi (raramente), ipotensione, depressione respiratoria, perdita di coscienza.

Trattamento: induzione di vomito, lavanda gastrica, somministrazione di carbone attivo, lassativi salini (se assunti per via orale), somministrazione endovenosa di liquido; monitorare e mantenere le funzioni vitali; terapia sintomatica: vasocostrittori (per ipotensione), ossigeno (per mantenere un'adeguata ossigenazione).

L'uso di analeottici (può causare convulsioni) ed epinefrina (possibilmente aumento dell'ipotensione) non è raccomandato. Con lo sviluppo di reazioni extrapiramidali, vengono utilizzati anticolinergici, usati per trattare il parkinsonismo, difenidramina o barbiturici. La dialisi è inefficace.

Via di somministrazione

Dentro (dopo aver mangiato), i / m, i / v.

Precauzioni per la sostanza Prometazina

Può sopprimere il riflesso della tosse, quindi è necessaria cautela nei pazienti (in particolare i bambini) con esacerbazione delle malattie respiratorie croniche. Dovrebbe essere usato con cautela nelle persone con funzionalità epatica compromessa, malattie del sistema cardiovascolare e inibizione dell'ematopoiesi del midollo osseo. Nella vecchiaia, è necessaria cautela quando vengono somministrate alte dosi parenterali. sono possibili disturbi extrapiramidali e ritenzione urinaria acuta. Con l'uso prolungato, la composizione cellulare del sangue periferico deve essere periodicamente monitorata. Come antiemetico, dovrebbe essere usato solo con vomito prolungato di eziologia nota. Per prevenire la depressione del sistema nervoso centrale, si raccomanda la nomina di caffeina. Con l'uso prolungato, il rischio di sviluppare malattie dentali (carie, parodontite, candidosi) aumenta a causa di una riduzione della salivazione. Può mascherare l'effetto ototossico (acufene e vertigini) dei farmaci somministrati in concomitanza. Aumenta la necessità di riboflavina. Non dovrebbe essere usato durante il lavoro per i conducenti di veicoli e le persone la cui professione è associata ad una maggiore concentrazione di attenzione (specialmente all'inizio del corso). È necessario escludere l'uso di alcol durante il trattamento.

istruzioni speciali

La soluzione non è intesa per amministrazione endovenosa e sottocutanea. Alcune forme di dosaggio di prometazina contengono metabisolfito di sodio, che può causare reazioni allergiche, tra cui anafilattoidi e reazioni asmatiche. Per prevenire la distorsione dei risultati dei test di scarificazione cutanea degli allergeni, è necessario annullare 72 ore prima del test allergologico. Possibili risultati dei test di gravidanza falsi positivi durante il trattamento.

Ricetta, composizione e istruzioni per l'uso di gocce nasali complesse

Non importa quanto possa sembrare innocuo un naso che cola, può causare molti inconvenienti ed essere accompagnato da gravi complicazioni. Il trattamento improprio della rinite può portare a sinusite cronica, tonsillite e altre conseguenze indesiderate associate alla diffusione di infezione e infiammazione ai tessuti sani circostanti. Gocce nasali complesse possono alleviare i sintomi.

Il contenuto dell'articolo

Grazie alla composizione combinata, è possibile ottenere un doppio, a volte anche triplo effetto quando si utilizza un farmaco. L'esperienza medica dimostra l'elevata efficacia di tali farmaci, pertanto sono spesso prescritti in otorinolaringoiatria.

Le soluzioni combinate per uso nasale hanno diversi componenti, il cui meccanismo d'azione è finalizzato all'eliminazione dei sintomi, alle cause della malattia e alla prevenzione delle complicanze.

Puoi preparare una medicina a casa usando una ricetta popolare. In alternativa, il farmaco può essere acquistato in farmacia, che è un'opzione più economica. Il fatto è che i rimedi fatti da sé possono avere una composizione imprecisa o imprecisioni nella preparazione. Ciò può causare sovradosaggio e gravi reazioni avverse. D'altra parte, il farmaco può essere inefficace a causa della dose insufficiente di ciascuno dei componenti.

Si consiglia di acquistare gocce complesse per un bambino in farmacia al fine di evitare il deterioramento della condizione.

I farmaci combinati vengono generalmente utilizzati quando i farmaci monocomponenti sono inefficaci..

Caratteristiche di gocce complesse

Le gocce nasali complesse possono contenere i seguenti "ingredienti":

  • antistaminici. Riducono il gonfiore dei tessuti, la rinorrea, bloccano i recettori dell'istamina che stimolano lo sviluppo di allergie;
  • vasocostrittore: ridurre il diametro dei vasi sanguigni nel sito di iniezione. Clinicamente, questo si manifesta con una diminuzione dell'edema mucoso, il volume delle secrezioni mucose. Con una diminuzione della congestione nasale, viene ripristinata la respirazione nasale;
  • antimicrobica. Le sostanze antibatteriche e antivirali inibiscono l'attività vitale dei microbi e puliscono il focus patologico dell'infezione;
  • ormonale - ha un potente effetto antinfiammatorio, antiedema, antistaminico;
  • immunocorrecting. A seconda dello scopo della terapia, vengono prescritti componenti immunostimolanti o immunosoppressori;
  • rimedi omeopatici a base di erbe. Hanno un lieve effetto curativo, hanno un numero minimo di effetti collaterali.

È vietato l'uso di farmaci combinati senza una diagnosi accurata. Ad esempio, in caso di infezione virale, non devono essere utilizzati farmaci con attività antibatterica. Nella forma atrofica della rinite, l'uso di farmaci vasocostrittori è controindicato..

Componenti di droghe

I medicinali più complessi sono a base di soluzione salina o antisettici come la diossidina, il protargol o la furacilina..

Gli ingredienti antimicrobici inclusi nella prescrizione sono essenziali per il trattamento della sinusite o della rinite infettiva. Nell'infanzia, tali farmaci sono prescritti per l'adenoidite.

Tra gli antistaminici viene utilizzata la difenidramina o la suprastina. Fanno parte dei medicinali usati per la rinite allergica. Il loro effetto si manifesta clinicamente con una diminuzione delle sensazioni di prurito, sudorazione nel rinofaringe e ripristino della respirazione nasale..

Dei componenti con attività vasocostrittore, vengono utilizzate naftitina, fenilefrina. Sono particolarmente pericolosi se usati a lungo ad alte dosi. Una complicazione comune di questa terapia è la rinite e l'essiccazione della mucosa nasale..

I componenti antibatterici possono essere rappresentati da Gentamicina, Amikacin, Ceftriaxone. La loro nomina è giustificata per l'infiammazione batterica della genesi primaria o secondaria..

I rappresentanti del gruppo ormonale sono idrocortisone e desametasone. Riducono rapidamente la gravità dell'edema e dell'infiammazione, tuttavia, si può prevedere il pieno effetto terapeutico solo dopo tre giorni dall'inizio della terapia..

Per quanto riguarda le vitamine A, E, oli essenziali, estratti vegetali, possono essere i componenti principali o aggiuntivi. L'allergia è uno degli effetti collaterali comuni dei trattamenti naturali..

Applicazione

Per ottenere il massimo effetto terapeutico, dopo la pulizia preliminare della mucosa nasale devono essere instillate gocce nasali complesse.

Per questo sono raccomandati Aqua Maris, Marimer, Morenazal. Soffia bene il naso dopo il risciacquo con soluzione salina..

Quando si utilizza una soluzione per idratare la mucosa, è possibile gocciolare nuovamente due gocce dopo aver pulito il naso. Il numero di procedure può arrivare a quattro al giorno.

Ricette efficaci

Per scegliere la ricetta più efficace, è necessario conoscere la causa della malattia e l'effetto dei componenti del farmaco.

Ricetta numero 1

Con adenoidite, rinorrea grave e rinite microbica, è possibile utilizzare farmaci a base di vasocostrittore e componente antisettico.

Per la preparazione, è necessaria la naftitina allo 0,05% in un volume di 1 ml e la diossidina (1 ml). Dopo un'accurata miscelazione, puoi gocciolare due gocce tre volte al giorno.

Ricetta numero 2

La medicina più complessa include:

  1. componente vasocostrittore (Mezaton 1%, volume 1 ml);
  2. ormonale (idrocortisone 2,5%, volume 2 ml);
  3. antibatterico, come Lincomycin 2 ml;
  4. antisettico - Diossidina 0,05% - 5 ml.

Data la presenza di un vasocostrittore, è permesso seppellire il naso non più di tre volte al giorno. I farmaci sono usati per la sinusite infettiva, così come altre malattie batteriche degli organi ENT.

Ricetta numero 3

In caso di rinite allergica, è possibile utilizzare la seguente medicina complessa. Include:

  1. "ingrediente" vasocostrittore - naftizina nel volume di mezza bottiglia;
  2. antisettico - Diossidina - mezza fiala;
  3. ormonale (desametasone - 1 ml);
  4. antistaminico (difenidramina - 1 ml).

Gli ultimi due farmaci sono necessari per bloccare i recettori dell'istamina. Ciò è necessario per fermare la reazione allergica e alleviare le condizioni generali..

Non è raccomandato inventare ricette per gocce nasali da solo, poiché ciò richiede una profonda conoscenza della farmacologia ed esperienza pratica nell'uso di questo medicinale..

Esistono molti farmaci combinati disponibili al banco..

Polydexa

La composizione del farmaco comprende due componenti antibatterici (neomicina, polimixina B), ormonali (desametasone), vasocostrittore. Il medicinale si presenta sotto forma di soluzione nasale.

L'effetto terapeutico è espresso dalle potenti proprietà antinfiammatorie, antiedematose e antimicrobiche del farmaco. Nel trattamento, va ricordato che Polydexa non sarà in grado di aiutare in presenza di flora coccale, anaerobi e bacilli nel fuoco infiammatorio.

Polydexa è prescritto per la rinite infettiva per ridurre l'infiammazione, la congestione nasale..

Controindicazioni, reazioni avverse

Le controindicazioni includono:

  • intolleranza individuale ai componenti;
  • infezione virale attiva.

Si noti che il farmaco può risultare positivo per il doping negli atleti. L'effetto terapeutico deve essere valutato 4 giorni dopo l'inizio della terapia. In genere, un corso terapeutico è di 7 giorni. Se si rispettano le dosi raccomandate, non si osservano reazioni sistemiche.

Durante il periodo dell'allattamento, durante la gravidanza, è vietato l'uso indipendente di Polydexa.

Nella maggior parte dei casi, il farmaco è ben tollerato. Se le dosi vengono superate, possono comparire i seguenti sintomi:

  1. irritazione della mucosa;
  2. una reazione allergica;
  3. starnuti;
  4. prurito sensazioni nelle cavità nasali.

La terapia antibiotica a lungo termine è accompagnata dall'attivazione di un'infezione fungina, che è abbastanza difficile da combattere.

Il medicinale viene applicato localmente instillando tre gocce nei passaggi nasali due volte al giorno. Se il trattamento viene eseguito in un bambino, la dose non deve essere superata: 1 goccia due volte.

Vibrocil

I farmaci combinati includono Vibrocil. La sua composizione è rappresentata da un antistaminico, componente vasocostrittore. L'effetto clinico del farmaco è presentato:

  1. riduzione del prurito, dolore nei passaggi nasali;
  2. riduzione del gonfiore dei tessuti;
  3. eliminazione della congestione nasale;
  4. una diminuzione del volume delle secrezioni mucose.

Vibrocil non viola le funzioni fisiologiche della mucosa, il che garantisce la sua elevata resistenza a fattori ambientali irritanti, inclusi gli allergeni.

Il farmaco è prescritto per la rinite allergica stagionale o per tutto l'anno. Può essere usato nel trattamento dell'otite media per fornire ventilazione della cavità uditiva, nonché per ridurre il gonfiore della mucosa della tromba di Eustachio..

Vibrocil viene utilizzato prima di procedure diagnostiche o nel periodo postoperatorio per prevenire complicanze.

Controindicazioni, reazioni avverse

Prima di iniziare la terapia, è necessario leggere le istruzioni. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla sezione sulle controindicazioni. Questi includono:

  • ipersensibilità;
  • glaucoma;
  • un corso di assunzione di antidepressivi;
  • tipo atrofico di rinite;
  • ipertensione grave;
  • violazione del ritmo cardiaco.

Si deve osservare cautela nel trattamento in soggetti con insonnia, tremori, ghiandola tiroidea iperattiva, diabete mellito, ipertrofia prostatica ed epilessia.

Il corso di trattamento massimo è di 5 giorni, altrimenti aumenta il rischio di sviluppare tachifilassi (dipendenza).

Il vasospasmo prolungato creato artificialmente nel rinofaringe è accompagnato da una violazione della sensibilità dei vasi sanguigni alle sostanze vasocostrittori. Di conseguenza, per eliminare la rinorrea, è necessaria l'instillazione di grandi dosi del farmaco, che peggiora il decorso della malattia.

Nella maggior parte dei casi, non si osserva un effetto sistemico nei bambini e nella vecchiaia, se si superano le dosi raccomandate, possono comparire effetti collaterali.

Dato il rischio di reazioni sistemiche, non si deve usare Vibrocil da solo durante la gravidanza, durante il periodo dell'allattamento.

In caso di sovradosaggio, potrebbe apparire quanto segue:

  1. palpitazioni;
  2. dolore nella regione occipitale;
  3. tremore;
  4. ipertensione arteriosa;
  5. intorpidimento degli arti;
  6. insonnia;
  7. convulsioni;
  8. allucinazioni;
  9. eccitazione;
  10. vertigini:
  11. nausea.

Tra i sintomi collaterali locali, evidenziamo disagio, sensazioni di prurito nei passaggi nasali, sanguinamento nasale e secchezza della mucosa..

Dosaggio

A scopo terapeutico, vengono prescritte due gocce tre volte al giorno. L'instillazione del farmaco deve essere eseguita sulla mucosa pulita dei passaggi nasali. Per questo puoi usare Dolphin, Aqualor o Salin. I bambini di età superiore ai due anni devono gocciolare una goccia 2-3 volte.

Ginkomycin-teva

La composizione di gocce nasali complesse è rappresentata da un agente ormonale (idrocortisone) e antimicrobico (neomicina). Ciò fornisce un pronunciato effetto antinfiammatorio, antibatterico, antistaminico e antiedema..

Il farmaco è prescritto per le malattie infiammatorie e allergiche dei passaggi nasali. È anche efficace per la sinusite, la rinite vasomotoria causata da una reazione allergica.

La ginkomicina-teva viene applicata in due gocce ogni 2-4 ore. Dopo la fine del periodo acuto, il dosaggio può essere ridotto a una goccia tre volte al giorno..

Tra le controindicazioni, vale la pena sottolineare:

  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • fungo acuto, processo virale;
  • periodo di lattazione;
  • gravidanza.

Si deve usare cautela quando si usano contemporaneamente gocce nasali con agenti antibatterici in compresse o in forma iniettabile.

La mancata osservanza delle dosi raccomandate può causare prurito, bruciore, dolore e iperemia della mucosa nasale.

I farmaci combinati sono molto più potenti dei farmaci monocomponenti, ma ci sono anche molte più controindicazioni e reazioni avverse. In alcuni casi, vengono utilizzati irragionevolmente farmaci complessi, che è accompagnato dallo sviluppo di resistenza di agenti patogeni infettivi agli agenti antimicrobici, nonché da una diminuzione dell'effetto terapeutico.

Gocce nasali: una panoramica dei gruppi farmacologici con nomi, l'ordine di utilizzo per varie malattie

Forse non esiste una persona del genere che non abbia mai usato gocce per il naso in vita sua. Sono così comuni nel nostro armadietto dei medicinali che non percepiamo più questo rimedio come una medicina. La mano raggiunge l'ambita bottiglia ai primi segni di naso che cola o congestione nasale.

È chiaro che correre in un policlinico con un lieve raffreddore non è un desiderio, ma vuoi sbarazzarti rapidamente dello "squelching" che ti ha superato in modo inappropriato, perché domani devi andare al lavoro e devi essere in forma. Andiamo in farmacia e chiediamo "le migliori gocce per il naso".

Ma cosa sappiamo di un rimedio così comune? Perché ci sono così tanti nomi diversi per le gocce fredde nelle farmacie? Perché i medici prescrivono farmaci diversi a pazienti diversi? Per quali malattie, oltre ai soliti raffreddori, vengono utilizzate le gocce per il naso? Le gocce nasali possono ferire? Qualsiasi persona più o meno istruita dovrebbe conoscere le risposte a queste domande al fine di aiutare se stessa e i propri cari a evitare le conseguenze di un uso improprio delle gocce nasali.

Quali sono le gocce nel naso?

Le gocce nasali sono una forma di dosaggio. Questi includono farmaci e farmaci paramedici di vari meccanismi d'azione. Le gocce nasali sono utilizzate per la rinite (infettiva, vasomotoria, allergica), rinosinusite, otite media, adenoidite, per prevenire infezioni virali respiratorie acute e aumentare l'immunità, idratare la mucosa nasale. Tutte le gocce e gli spray utilizzati per via intranasale (direttamente nel naso) possono essere suddivisi nei seguenti gruppi:

  • Gocce di vasocostrittore.
  • Soluzioni saline.
  • antisettici.
  • Gocce nasali antibiotiche.
  • immunostimolanti.
  • Gocce e spray antiallergici.
  • fitopreparati.
  • Gocce complesse.
  • Gocce omeopatiche.

Idealmente, qualsiasi trattamento, anche una rinite banale, dovrebbe essere prescritto da un medico. Ma in realtà questo non è sempre fattibile. Alcuni farmaci possono essere avviati da soli, ma non più di 3-5 giorni.

Gocce nasali vasocostrittore

Questo è il gruppo più comune e popolare di rimedi per il raffreddore comune. L'altro nome è decongestionante. L'effetto principale di questi farmaci è l'effetto sui recettori α dei vasi della mucosa nasale. A causa dell'eccitazione di questi recettori, si verifica una vasocostrizione, una diminuzione dell'edema e una diminuzione della formazione di muco. La congestione nasale viene alleviata e la respirazione nasale viene ripristinata. In effetti, non trattiamo un naso che cola con questi mezzi, asciugiamo solo la mucosa per semplificarci la vita.

Esistono diverse decine di nomi per gocce vasocostrittori e spray nasali. Ma i componenti principali sono rappresentati principalmente da 4 tipi:

  1. Naphazoline (nomi commerciali - Naphtizin, Sanorin). Questi sono farmaci a breve durata d'azione (fino a 4 ore).
  2. Xylometazoline (Galazolin, Otrivin, Rinorus, Dlyanos, Rinostop). L'azione della xilometazolina dura fino a 10 ore.
  3. Oxymetazoline (Nazol, Nazivin, Fervex spray per il raffreddore comune). Farmaci a lunga durata - fino a 12 ore.
  4. Fenilefrina (parte di Vibrocil, gocce nasali per bambini Nazol Baby (per bambini di età inferiore a 2 anni), Nazol Kids (per bambini di età inferiore a 2 anni). L'effetto della fenilefrina è breve e l'effetto è meno pronunciato di quello delle tre sostanze sopra menzionate. è molto più sicuro ed è approvato per l'uso da parte dei bambini.

Le gocce di vasocostrittore possono essere utilizzate senza prescrizione medica per non più di 3-5 giorni. Se durante questo periodo la congestione non scompare, è necessario consultare un medico per l'esame. Perché le droghe di questo gruppo non dovrebbero essere abusate? Il principale effetto collaterale delle gocce di vasocostrittore è la dipendenza che si verifica con il loro uso a lungo termine. I recettori delle navi cessano di rispondere alla dose abituale del farmaco e le gocce vengono utilizzate sempre più spesso per alleviare i sintomi. Come risultato dell'uso incontrollato di questi fondi, può svilupparsi la rinite vasomotoria, che è molto difficile da trattare..

Per evitare tale dipendenza, è importante seguire queste regole:

  • Usa le gocce di vasocostrittore solo quando il naso non respira affatto. Solo per la notte Ricorda! Le gocce non curano, ma alleviano solo i sintomi.
  • Utilizzare altri rimedi tra o invece di dosi successive (risciacquo del naso con soluzione salina, inalazione con oli essenziali, instillazione di gocce di olio come olio di pesca).
  • Non utilizzare gocce di questo gruppo per un periodo superiore al periodo raccomandato. Sostituzione di alcuni farmaci vasocostrittori per altri (ad esempio, "Dlyanos" per "Nazol" non evita lo sviluppo della dipendenza).

In alcune malattie, le gocce di vasocostrittore sono indispensabili. Con sinusite, altra sinusite, otite media acuta, eustachite, questi agenti vengono utilizzati per ridurre l'edema delle anastomosi dei seni paranasali e del tubo uditivo, che migliora il deflusso di secrezioni infiammatorie e una migliore penetrazione dei farmaci antibatterici nel fuoco dell'infiammazione. Va ricordato che questo tipo di collirio è controindicato durante la gravidanza..

Video: gocce nasali vasocostrittore, Dr. Komarovsky

Soluzioni saline

Le soluzioni saline per il risciacquo del naso, offerte in farmacia (Aquamaris, Aqua-ENT, Physiomer, ecc.), Non sono altro che acqua di mare sterilizzata, con una concentrazione di sale vicino alla composizione del sangue - soluzione isotonica. Una soluzione di questa concentrazione consente di mantenere il normale stato fisiologico della mucosa nasale, idrata, purifica da muco, microbi, polvere, allergeni.

Le soluzioni saline non hanno praticamente controindicazioni, possono essere utilizzate anche per neonati e donne in gravidanza.

Una costosa soluzione per farmacia può essere sostituita con soluzione fisiologica normale oppure puoi preparare una soluzione a casa sciogliendo 1 cucchiaino di sale marino o normale sale da cucina in 2 bicchieri d'acqua.

Il lavaggio della cavità nasale con soluzioni saline viene effettuato per rinite da raffreddore, sinusite, adenoidite in un bambino. Tale irrigazione dà un buon effetto per prevenire l'ARVI nella stagione dei raffreddori e per prevenire la rinite allergica durante il periodo di presunta esacerbazione, fioritura di piante che causano allergie.

Soluzioni antisettiche

Un antisettico è una sostanza che, a diretto contatto con la pelle o le mucose, provoca la morte di agenti infettivi. Pertanto, l'uso di gocce nasali con un antisettico è già una misura terapeutica e non sintomatica. Un antisettico è prescritto sia per l'uso indipendente in pazienti con secrezione nasale purulenta, sia per lavare la cavità nasale e i seni paranasali durante le procedure mediche.

Gli antisettici più famosi:

  1. Protargol e Collargol. Questi sono i più antichi preparati antisettici ancora in uso. Contengono ioni d'argento e, oltre all'azione battericida, hanno anche proprietà astringenti e antinfiammatorie. Sono prescritti principalmente per i bambini, poiché hanno meno controindicazioni rispetto ad altri agenti antibatterici.
  2. Dioxidine.
  3. Miramistin.
  4. Octenisept.

Gocce nasali antibiotiche

Le gocce nasali contenenti antibiotici sono prescritte per il trattamento della rinite prolungata (della durata di oltre 5 giorni), della rinite batterica (con secrezione purulenta), della sinusite, dell'otite media acuta, dell'adenoidite nei bambini. Non vale la pena ritardare l'inizio dell'uso di antibiotici locali, poiché il loro appuntamento tempestivo spesso si salva dalla necessità di una terapia antibiotica sistemica..

L'antibiotico topico più noto per le malattie del tratto respiratorio superiore è Bioparox. Questo è un aerosol, il cui principio attivo principale è la fusafungina. Questo farmaco è attivo contro la maggior parte dei batteri che più comunemente causano infiammazione del naso, della faringe, della laringe e della Candida. Le inalazioni vengono eseguite sia attraverso la bocca che attraverso il naso.

Isofra - gocce o spray contenenti la framicetina antibiotica (dal gruppo aminoglicosidico).

2 antibiotici, neomicina e polimixina B, contengono spray nasale Polydex. Include anche la fenilefrina componente vasocostrittore e l'ormone desametasone. Una composizione così complessa fornisce un effetto antimicrobico, antinfiammatorio e antiedema completo di questo farmaco..

A volte i medici prescrivono gocce antibatteriche nel naso, che vengono prodotte esclusivamente come colliri. Queste sono, ad esempio, gocce di Albucido, Tsiprolet, cloramfenicolo. Non aver paura di tali appuntamenti, questa è una soluzione antibiotica e il suo effetto è lo stesso ovunque.

Gocce immunomodulanti

Le gocce nasali immunomodulanti sono utilizzate per stimolare l'immunità locale e generale. Questi farmaci sono prescritti non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione delle malattie respiratorie acute, nonché per l'esacerbazione delle malattie croniche del rinofaringe.

I farmaci immunostimolanti dovrebbero includere principalmente i farmaci interferone. Sono anche chiamati antivirali, poiché inibiscono la riproduzione dei virus, ma la loro azione principale è aumentare l'immunità antivirale. È un interferone leucocitario umano per somministrazione intranasale. Viene prodotto in polvere in fiale, prima dell'uso è necessario diluire con acqua e utilizzare immediatamente la soluzione risultante. 5 gocce sono sepolte in ogni passaggio nasale. Prima si inizia il trattamento, più pronunciato è l'effetto. Fin dai primi giorni di malattia con influenza o ARVI, la frequenza di instillazione è ogni 2 ore.

Il farmaco dell'interferone ricombinante (geneticamente modificato, non ottenuto dal sangue del donatore) è Grippferon. È considerato più sicuro, è più conveniente usarlo, poiché è prodotto in una soluzione pronta all'uso e può essere conservato per un massimo di 30 giorni dopo l'apertura.

Derinat è un immunomodulatore utilizzato nel complesso trattamento di molte malattie acute e croniche. Aumenta la resistenza del corpo a virus, batteri, funghi. Le gocce nasali Derinat sono prescritte sia per il trattamento che per la prevenzione di varie malattie infiammatorie del naso e della gola..

IRS-19 è una miscela di lisati (residui) di vari batteri, in risposta all'introduzione di quali anticorpi protettivi vengono prodotti.

Gocce e spray antiallergici

Con la rinite allergica, l'infiammazione della mucosa nasale si sviluppa anche con lo sviluppo di edema e il rilascio di muco abbondante. Tuttavia, la natura di questa infiammazione è leggermente diversa. Il trattamento della rinite allergica e della rinosinusite è di solito a lungo termine, quindi le gocce di vasocostrittore convenzionali non sono adatte qui.

Le gocce nasali allergiche possono essere divise in 2 grandi gruppi: non ormonali e ormonali.

Gocce e spray non ormonali: si tratta di antistaminici Allergodil, Histimet (colliri, ma sono anche prescritti nel naso) e stabilizzatori di membrane di mastociti gocce Ifiral, spray Kromoglin, Kromoheksal, Kromosol.

Con la rinite allergica grave, vengono prescritti agenti ormonali: aldecina, beconasi, fliksonasi, nasonex, nasobek. Sono disponibili sotto forma di spray, non hanno praticamente alcun effetto sistemico (non assorbito nel sangue) e sono adatti per un uso a lungo termine (fino a 6 mesi). Gli spray ormonali sono talvolta usati nel complesso trattamento della sinusite acuta e cronica, ma in questi casi sono prescritti per un breve periodo.

Spray Nazaval può anche essere attribuito al gruppo di agenti antiallergici. Tuttavia, viene utilizzato per la prevenzione piuttosto che per il trattamento della rinite allergica - quando utilizzato, si forma un film protettivo sulla mucosa nasale, che impedisce la penetrazione dell'allergene. Nazoval non viene assorbito nel flusso sanguigno, è approvato per l'uso da parte di donne in gravidanza e bambini.

Phyto drops (gocce a base vegetale)

I preparati topici contenenti ingredienti a base di erbe sono sempre popolari tra i pazienti che preferiscono essere trattati "senza chimica". Questi farmaci sono abbastanza efficaci nelle prime fasi della malattia, possono essere utilizzati in combinazione con altri farmaci (ad esempio il vasocostrittore). Le forme farmaceutiche di gocce nasali a base di erbe sono quasi sempre prodotte a base di olio, quindi hanno un effetto emolliente sulla mucosa e sono efficaci nelle persone con rinite atrofica..

Le gocce di erbe più famose: il pinosolo contiene oli essenziali di pino, eucalipto, menta e il timolo antinfiammatorio. Vengono applicati nel naso e una soluzione oleosa di clorofillio (azione antisettica e battericida), Cameton (aerosol antinfiammatorio per la gola, ma con lo stesso successo utilizzato nel naso).

Gocce nasali complesse

Le gocce complesse sono forme di dosaggio che contengono non uno, ma diversi componenti. Esistono preparati già pronti con nomi commerciali brevettati. Questi includono il suddetto Polydexa, Pinosol (agente antinfiammatorio timolo + una miscela di oli essenziali + vitamina A), Rinofluimucil (vasocostrittore + diluizione della secrezione nasale acetilcisteina), Nazol Advance (ossimetazolina + oli essenziali), Vibrocil (feniledenfrina) -anallergina (vasocostrittore + componenti antistaminici).

Le gocce composte possono essere ordinate da una farmacia con prescrizione medica. A volte un tale medicinale è disponibile per prepararti acquistando i componenti necessari. Su vari forum su Internet, puoi trovare molte ricette per gocce complesse, presentate dai loro autori, "come le gocce nasali più efficaci". Tuttavia, è necessario ricordare ancora una volta il pericolo dell'automedicazione.!

Le gocce complesse sono progettate per semplificarci la vita, fornendo un effetto complesso "2 in 1" o "3 in 1" contemporaneamente su diversi collegamenti di patogenesi. Di norma, le gocce complesse sono costituite da un antibiotico, un vasocostrittore, ormoni, un farmaco antiallergico.

Nel frattempo, l'uso di gocce complesse non è proprio il trattamento giusto. A causa della presenza di un componente vasocostrittore in essi, il loro uso dovrebbe essere limitato a pochi giorni, mentre il trattamento antibatterico è di solito richiesto per 7-10 giorni. Inoltre, le sostanze vasocostrittore, se usate contemporaneamente, rallentano l'assorbimento degli agenti antibatterici, quindi, idealmente, dovrebbero essere diluite nel tempo con un intervallo di 30-40 minuti. Ma la praticità e la rapida efficacia delle gocce complesse supera ancora tutte queste incoerenze nella farmacodinamica, motivo per cui sono così popolari tra la popolazione..

Le gocce nasali omeopatiche devono essere evidenziate in una riga separata. I più famosi sono Euphorbium compositum, Tui Oil (EDAS 801), Rinitol (EDAS 131). Puoi discutere molto sull'efficacia del trattamento omeopatico, ma ha sempre dei seguaci. Inoltre, le gocce omeopatiche non hanno praticamente controindicazioni, a loro piace prescriverle ai bambini.

Trattamento del raffreddore comune con rimedi popolari

Esistono molte ricette per gocce nasali fatte in casa: da famose a molto esotiche..

Il più comune, accessibile a tutti e ben noto a noi fin dall'infanzia:

  • Succo di aloe, succo di Kalanchoe, succo di barbabietola rossa, succo di carota.
  • Oli: pesca, oliva, mentolo, eucalipto.
  • Gocce complesse fatte in casa: succo di barbabietola o cipolla + miele + olio vegetale.

Tutti questi fondi hanno proprietà antisettiche, antinfiammatorie e sono abbastanza efficaci per la rinite semplice..

Non è raccomandato l'uso di estratti di erbe e miele in soggetti soggetti ad allergie. E, naturalmente, se il naso che cola persiste per più di 6 giorni, dovresti consultare un medico..

Gocce nasali per bambini

Non dovresti impegnarti nell'auto-trattamento della rinite nei bambini. Non è necessario scegliere gocce per un bambino in base alle recensioni di amici o ai consigli trovati su Internet. Molte gocce hanno limiti di età: ciò che è possibile per un bambino di cinque anni è assolutamente controindicato per un bambino di 2 anni, e ancora di più per un neonato. Anche i famosi rimedi popolari devono essere usati con molta attenzione..

Nei bambini, un sovradosaggio può verificarsi più rapidamente rispetto agli adulti, fino all'avvelenamento incluso. Ciò è particolarmente vero per le gocce di vasocostrittore. Le gocce di olio essenziale possono causare broncospasmo nei bambini piccoli. È anche necessario sapere che gli spray non vengono utilizzati nei bambini di età inferiore ai 2 anni, ma solo gocce.