loader

Principale

Consulenza

È possibile fare il mantu con il raffreddore: il consiglio del pediatra

Tutti i bambini che frequentano la scuola materna e la scuola vengono sottoposti a un test di Mantoux. Questo esame aiuta a valutare come il corpo risponde alla tubercolosi del micobatterio. Dopo la somministrazione di tubercolina, la valutazione deve essere effettuata dopo 72 ore.

Importante! Prima di eseguire la valutazione della reazione all'introduzione della tubercolina, è necessario che il bambino non graffi il punto in cui è stata fatta l'iniezione e che l'acqua non penetri sulla pelle.


È vietato utilizzare verde brillante, perossido o applicare un cerotto per trattare il sito di iniezione, poiché ciò può causare distorsioni dei risultati della ricerca. Se segui rigorosamente tutte le regole per condurre il test, il rischio di sviluppare conseguenze negative per la salute del bambino diminuisce.

Tuttavia, per evitarli del tutto, è necessario tenere conto delle controindicazioni. Uno di questi è il raffreddore comune. Sebbene la questione se sia possibile mettere Mantoux con naso che cola e tosse rimane controversa e molti genitori ci pensano se il giorno del test il bambino ha sintomi di rinite o altre malattie acute.

  • Come cambia il meccanismo d'azione del vaccino?
  • Conseguenze negative per il bambino

Come funziona?

Tutti sono abituati a pensare che Mantoux sia un vaccino. Ma in realtà questo è un test. Cioè, un test cutaneo. Questa iniezione ti consente di determinare come il corpo reagisce all'agente causale della tubercolosi. Alla nascita, il bambino viene vaccinato contro la tubercolosi, il vaccino si chiama BCG. Il test di Mantoux è un modo per rilevare la presenza di un'infezione da tubercolosi nel corpo..

Una reazione positiva al test significa che il corpo è infetto da Mycobacterium tuberculosis, ma ciò non significa che il bambino sia malato. Tali bambini sono a rischio. Pertanto, è necessario un attento monitoraggio della loro salute per diversi anni..

Possibili conseguenze

Solo nel caso di un quadro sintomatico grave causato da una reazione allergica viene eseguita la diagnostica per rilevare le cause della comparsa di segni collaterali. Le complicanze più comuni dopo la vaccinazione sono:

  • attacchi di nausea;
  • vertigini;
  • mal di testa prolungato di varia natura e intensità;
  • vomito;
  • forte prurito sulla pelle nell'area di inoculazione;
  • un aumento della temperatura (spesso a livelli molto alti);
  • tosse;
  • naso che cola dopo mantoux;
  • eruzione cutanea.

Molto spesso, i bambini sviluppano eruzioni cutanee e naso che cola dopo la vaccinazione. Una tale reazione del corpo è considerata normale, la condizione si normalizza dopo pochi giorni, non è richiesto alcun trattamento. Tuttavia, i genitori devono monitorare attentamente le condizioni del bambino. Nel caso in cui un naso che cola che si verifica dopo un raffreddore o un'eruzione cutanea non scompaia da solo dopo 2-4 giorni, è necessario consultare un medico.

Per eventuali risultati sospetti, il bambino viene indirizzato a un phthisiatrician, che determina la probabilità di infezione:

  • meno di 5 mm (nessun ispessimento, ma c'è arrossamento) - un risultato dubbio;
  • 5-9 mm - debolmente positivo;
  • 10-14 - medio;
  • più di 15 mm - risultato positivo, è necessario l'aiuto di phthisiatrician.

Per effettuare la diagnosi finale, vengono sempre eseguiti ulteriori test..

Poiché la tubercolina indebolisce il sistema immunitario, possono verificarsi spiacevoli conseguenze, in particolare, il rischio di malattia aumenta se il bambino era in contatto con il paziente poco prima della somministrazione di tubercolina.

Tuttavia, la tosse che appare dopo Mantoux non significa che il bacillo di Koch abbia iniziato a moltiplicarsi nel corpo (questo sintomo richiede molto più tempo per apparire e devono esserci altri sintomi della malattia). Questo è molto probabilmente un segno dell'inizio di una malattia infettiva respiratoria. Il medico sarà in grado di dire più precisamente in base all'esame. Potrebbero essere necessari ulteriori test.

Potrebbe comparire un'allergia, che si manifesta come segue:

  • una tosse che spesso peggiora nel tempo;
  • nausea;
  • vomito;
  • sanguinamento dal naso;
  • eruzioni cutanee;
  • prurito della papula dentro e intorno ad essa, una forte sensazione di bruciore in questa zona.

Possibili reazioni atipiche, non solo tosse dopo Mantoux, a causa dell'intolleranza individuale.

  • tosse;
  • un aumento della temperatura a 38-40 ⁰С;
  • rinorrea;
  • nausea;
  • vertigini;
  • bruciore e prurito nell'area dell'amministrazione dei farmaci;
  • vomito;
  • reazioni allergiche.

Gli esperti ritengono che questi fenomeni scompaiano molto più rapidamente di una tosse che si è verificata prima di Mantoux e che è stata ignorata o non notata dal medico..

Chi fa il test di Mantoux?

Questo test viene eseguito per i bambini al raggiungimento dell'età di uno, se i genitori non hanno abbandonato la procedura firmando un rifiuto scritto.

Mantoux viene eseguito regolarmente, una volta all'anno. I bambini sono considerati più a rischio di contrarre la tubercolosi. Una volta all'anno, il test di Mantoux viene eseguito per tutti i bambini in età scolare. Ma la procedura è controindicata per:

  • la presenza di malattie della pelle;
  • la presenza di reazioni allergiche;
  • malattie come: ARVI, infezioni respiratorie acute, influenza;
  • malattie croniche nella fase acuta.

Se uno di questi fattori è presente, il test viene rinviato fino a quando il bambino non è completamente guarito..

Come viene valutata la reazione del campione?

Dopo 72 ore, il medico controlla la reazione al campione. Questo viene fatto usando un righello. Esistono due tipi di reazioni: arrossamento della pelle o comparsa di una papula (un'area della pelle che aumenta leggermente nel sito di iniezione).

  1. Negativo: non c'è reazione, il punto non è più di un millimetro.
  2. Dubbio: da due a quattro millimetri di dimensione, lieve arrossamento o indurimento papuleo.
  3. Debole positivo - diametro della papula da cinque a nove millimetri.
  4. Positivo - dimensioni da dieci a quattordici millimetri.
  5. Positivo, molto pronunciato: una papula di dimensioni da quindici a sedici millimetri.
  6. Un'altra reazione al test di Mantoux è nettamente positiva (la dimensione della papula è superiore a diciassette millimetri).

Pericolo di vaccinazione

Le stesse iniezioni di Mantoux non sono pericolose! Ma gli esperti hanno notato una serie di controindicazioni per l'introduzione della tubercolina e un elenco di situazioni che richiedono cautela. Prima di Mantoux, assicurati di prenderli in considerazione e, se necessario, informare il medico della presenza di qualche tipo di controindicazione!

  1. Malattia dermatologica.
  2. Il momento di esacerbazione di malattie infettive croniche o somatiche.
  3. Epilessia e una serie di disturbi mentali (le conseguenze negative non tarderanno ad arrivare).
  4. Vaccinazioni recenti (la diagnosi di tubercolosi è consentita solo dopo almeno quattro settimane dall'ultima vaccinazione).
  5. Raffreddori (immunità indebolita e corpi estranei nel corpo cambieranno le caratteristiche dell'iniezione. Di conseguenza, una temperatura elevata può aumentare, il sito di iniezione assumerà un aspetto estremamente malsano, accompagnato da sensazioni dolorose).

È consentito vaccinare contro qualsiasi malattia immediatamente dopo aver analizzato i risultati di Mantoux (con il permesso di un medico e in assenza di controindicazioni). In caso contrario, il medico è obbligato a prescrivere un trattamento medico (conferma ufficiale del divieto di vaccinazioni nel prossimo futuro, indicando un periodo specifico o esenzione da esse).

È possibile fare Mantoux con il raffreddore?

Un naso che cola nei bambini è comune. Viene in varie origini. Potrebbe essere una reazione fredda, influenzale o allergica a qualsiasi cosa. Per capire se è possibile fare Mantoux con un raffreddore, devi prima determinare la natura dell'inizio della rinite.

Se un naso che cola è associato a un'allergia, ha senso programmare un test per un'altra stagione. Se si verifica una reazione per tutto l'anno, anche con sintomi come moccio, starnuti e tosse, ma in assenza di temperatura, il campione può essere fatto.

Se il pediatra ha diagnosticato al bambino un naso che cola a causa di una malattia infettiva, è meglio rimandare il test della tubercolosi.

Perché è meglio non avere un raffreddore?

Non succede nulla, ma i risultati del test potrebbero non essere corretti. Il test di Mantoux è molto importante, poiché aiuta a identificare la presenza della malattia nelle fasi iniziali. Pertanto, i risultati devono essere accurati. Se c'è una malattia infettiva, un naso che cola, una temperatura, quindi in questo caso l'immunità dirige tutte le sue forze per combattere la malattia. Innanzitutto, devi aspettare che il bambino si riprenda completamente e solo dopo eseguire il test. Dato che tale procedura viene eseguita una volta all'anno, il rinvio del tempo di due settimane non sarà critico..

Brevemente sulla tubercolosi

La tubercolosi è una malattia pericolosa che si manifesta nelle fasi iniziali come un raffreddore. Una persona si sente debole, è preoccupato per la tosse mattutina e notturna, la temperatura viene mantenuta entro 37-38 gradi. In futuro, i sintomi aumentano, lo stato di salute peggiora, si verifica l'emottisi. I batteri che provocano la malattia sono resistenti alle condizioni ambientali. I microrganismi subiscono una mutazione. Sono resistenti agli antibiotici. La tubercolosi richiede un trattamento complesso e complesso.

Se la temperatura rimane intorno ai 37, è necessario consultare un medico e fare il test. La malattia può essere rilevata utilizzando gli articoli per l'igiene di altre persone, indossando i vestiti di qualcun altro. Il pericolo di tubercolosi è che viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria. L'emottisi suggerisce che una persona ha una forma infiltrativa della malattia. È necessario eseguire la diagnostica differenziale. Aiuterà a distinguere la patologia da un tumore maligno del polmone o insufficienza cardiaca..

Sulla terra, circa 2 miliardi di persone sono infette da questa malattia. Se una persona viaggia con i mezzi pubblici ogni giorno e visita le istituzioni mediche, il rischio di infezione è maggiore. Se si sviluppa l'immunità, resiste anche ai batteri pericolosi. Al fine di evitare la tubercolosi, è necessario, innanzitutto, rafforzare il sistema immunitario. È importante trattare le malattie in modo tempestivo.

Come viene vaccinata la scarlattina?

La tubercolosi attacca coloro i cui corpi sono indeboliti e vulnerabili. Il sistema immunitario soffre se una persona è carente di vitamine, spesso stressata e priva di sonno. Il test mantoux consente di determinare gli agenti causali della malattia nell'uomo. Grazie a lei, il medico prescrive l'esame e il trattamento più rapidamente, il che migliora la prognosi. La tubercolosi viene trattata con metodi complessi e solo professionalmente l'autoterapia è inaccettabile.

Mantoux può essere fatto con un raffreddore? Consiglia Komarovsky

Questa è una domanda che spesso preoccupa i genitori, perché la principale preoccupazione per le mamme e i papà è la salute del bambino. Non tutti i genitori sanno se possono o meno e alcuni esperti non sono d'accordo su questo argomento. Mantoux non è una vaccinazione, non una vaccinazione, ma solo un test. Tuttavia, il bambino deve essere completamente sano per ottenere il risultato corretto..

Un bambino può fare Mantoux con il raffreddore? È impossibile rispondere esattamente. Questa decisione, ovviamente, è presa solo dai suoi genitori..

Sebbene, secondo il dott. Komarovsky, in nessun caso questa procedura dovrebbe essere trascurata. In Russia, fino ad oggi, esiste ancora il rischio di contrarre un disturbo così grave come la tubercolosi. Secondo le regole, il test di Mantoux deve essere eseguito ogni anno e allo stesso tempo. Ma se il bambino ha il naso che cola e i genitori vogliono giocare al sicuro, allora puoi farlo in seguito, dopo una settimana.

L'opinione dei medici su una questione entusiasmante

I medici assicurano che non esiste alcuna connessione tra il test di Mantoux e le condizioni del bambino. E alla domanda dei genitori sulla possibilità di vaccinare il Mantoux con il raffreddore viene data una risposta positiva. Tuttavia, questo campione non trarrà alcun vantaggio..

Poiché il corpo del bambino sta combattendo attivamente l'infezione, il risultato del test sarà distorto. E, come dimostra la pratica, i bambini possono sperimentare una reazione allergica al campione o i sintomi di una malattia infettiva esistente si intensificheranno..

Caratteristiche della cura del "pulsante"

La cura di un "pulsante" richiede l'adesione a una serie di semplici regole che contribuiscono all'affidabilità del risultato. Dovrebbero essere spiegati al bambino e sorvegliati da soli..

  1. È vietato spalmare qualsiasi cosa nel sito di iniezione (perossido, iodio, verde brillante, crema).
  2. Sebbene l'acqua non sia pericolosa, è meglio evitare il contatto con essa e "ammollo" della pelle; è vietato il contatto con altri liquidi.
  3. Elimina l'attrito contro l'abbigliamento, l'eccessiva spremitura, la sudorazione.
  4. Per lo stesso motivo, è vietato incollare con intonaco, pellicola e altri mezzi.
  5. Non pettinare per evitare di aggravare la reazione allergica.

Il rispetto di queste raccomandazioni durante la procedura (3 giorni) e l'eliminazione o la riduzione al minimo dei fattori negativi prima di garantire il massimo successo dell'intero evento! Naturalmente, in combinato disposto con la procedura corretta.

Perché alcuni medici affermano che la procedura può essere eseguita? Quali sono i fattori "per"?

Quindi è possibile fare la reazione di Mantoux con un raffreddore? È meglio rimandare la procedura fino a quando il bambino non è completamente sano.

Un naso che cola è uno dei sintomi di infezioni respiratorie acute causate da batteri diversi dalla tubercolina, che viene iniettato sotto la pelle per controllare il sistema immunitario. Tuttavia, qualsiasi sforzo sul sistema immunitario che resiste alle malattie al momento del test influirà sul risultato. Forse il suo risultato sarà sbagliato. In presenza di un naso che cola, l'iniezione può influenzare l'immunità del bambino, indebolendolo e peggiorando la salute.

Mantoux non è un metodo accurato per determinare la malattia, l'aggiunta sotto forma di fattori come un'infezione virale renderà più difficile identificare i risultati di un test alla tubercolina. Considerando tutto ciò, è meglio attendere il recupero e solo dopo aver eseguito il test.

Le opinioni dei medici su questo tema sono ancora diverse. Alcuni credono che poiché il test di Mantoux non è un vaccino, non può avere un effetto negativo sul corpo del bambino, il che significa che la tosse e il moccio non sono una controindicazione.

Fattori fuorvianti

La tubercolina è un farmaco che contiene microparticelle del bacillo di Koch. Ma quando viene introdotto nel corpo, non vengono prodotti anticorpi protettivi, a differenza di un vaccino. Se una persona è già infetta da tubercolosi, la risposta del sistema immunitario direttamente nel sito di iniezione della tubercolina diventa evidente, che viene utilizzata per la diagnosi.

Il test di Mantoux viene eseguito mediante iniezione intradermica del farmaco nella superficie del flessore dell'avambraccio. Viene eseguito per i bambini fino a 17 anni, quindi viene mostrata una fluorografia annuale per il rilevamento tempestivo della tubercolosi. Lo scopo immediato del test è diagnosticare la tubercolosi, determinare l'umore allergico del corpo prima e dopo la vaccinazione con BCG.

La valutazione del risultato del test Mantoux viene eseguita il terzo giorno dopo l'iniezione di tubercolina:

  • edema normale e iperemia nell'area dell'iniezione non superano i 5 mm;
  • se l'indurimento raggiunge una dimensione di almeno 10 mm di diametro, il risultato viene valutato come una bassa probabilità che una persona sia infettata dalla tubercolosi o sia stata in contatto con una forma attiva della malattia;
  • edema, iperemia o persino un'ulcera maggiore di 15 mm indica un'alta possibilità di infezione.

La reazione di Mantoux non fornisce informazioni sulla localizzazione, la gravità e la prevalenza della tubercolosi nel corpo, ma indica la presenza di un'immunità intensa. Un risultato positivo del test parla solo del contatto con l'agente patogeno e per assicurarsi che l'infezione si sviluppi, il bambino deve condurre ulteriori ricerche diagnostiche.

Un test della tubercolina, a differenza di un vaccino, non contiene micobatteri vivi o uccisi e non vi è alcun rischio di contrarre la tubercolosi durante il test.

L'esecuzione di Mantoux con naso che cola e tosse può aggravare le condizioni del bambino e aumentare i sintomi clinici di un raffreddore. La SARS, le malattie infettive dei polmoni e il tratto respiratorio superiore riducono le difese del corpo, che mirano a combattere i patogeni. Pertanto, è più probabile che il risultato del test durante la tosse diventi falso, il che fornirà informazioni errate agli specialisti nella diagnosi della tubercolosi..

I bambini con allergie sistematiche sono spesso preoccupati per la tosse secca senza catarro, accompagnata da attacchi di soffocamento, starnuti e altri sintomi. Ci sono molti fattori che provocano questa condizione: cibo, polvere, animali.

L'introduzione di un'iniezione di tubercolina con una tale tosse può causare conseguenze negative per il bambino e provocare lo sviluppo di un tipo immediato di reazione allergica - shock anafilattico, che rappresenta una minaccia per la vita del bambino. Inoltre, è probabile che il risultato di Mantoux sia falso positivo..

Per evitare o ridurre le manifestazioni di complicanze durante un test per una tosse allergica, il bambino è adattato al test:

  • 3-5 giorni prima della procedura, è necessario fornire al bambino giochi tranquilli, per prevenire l'affaticamento fisico e mentale;
  • si raccomanda di non dare prodotti alimentari nuovi al bambino una settimana prima della manipolazione e per cinque giorni dopo la somministrazione del farmaco;
  • 2-3 giorni prima di Mantoux, vengono prescritti farmaci antiallergici (Fenkarol, Suprastin, Pipolfen).

Le reazioni avverse dopo Mantoux possono essere correlate alla composizione del farmaco immunologico, che comprende:

  • tubercolina: particelle di batteri tubercolari uccisi;
  • i sali di fosfato fungono da tampone per inibire i microbi;
  • il fenolo - un conservante del farmaco, appartiene ad agenti chimici tossici, sebbene sia contenuto in scarse quantità;
  • il polisorbato tween-80 è uno stabilizzatore in grado di attivare la sintesi di estrogeni;
  • cloruro di sodio salino 0,9% - una sostanza innocua per il corpo.

I possibili eventi avversi sono spesso causati dalla tubercolina e dal fenolo.

In sostanza, le complicanze sono di natura allergica, includono:

  • aumento della reazione di temperatura fino a 38–39 ° C, brividi;
  • fenomeni catarrali - tosse, congestione nasale;
  • da parte del tratto gastrointestinale, sono possibili feci molli o costipazione, nausea con vomito, mancanza di appetito;
  • lieve sindrome astenico-nevrotica - mal di testa, debolezza generale, sonnolenza;
  • da parte della pelle - iperemia, infiltrazione, eruzione cutanea sul corpo sotto forma di orticaria;
  • dolore e prurito sono probabilmente nel sito di iniezione.

Le cause delle complicanze possono essere associate non solo alla composizione del farmaco, ma anche ad altri fattori..

Ragioni comuni per la comparsa di sintomi indesiderati:

  • errori nella produzione, trasporto e conservazione della tubercolina;
  • esame insufficiente del bambino prima di prescrivere una reazione o scarsa preparazione per il test;
  • inosservanza da parte dell'infermiera delle regole del regime sanitario e antiepidemico e della tecnica di introduzione di Mantoux.

Nei seguenti casi, è necessario astenersi dal prescrivere un test per la tubercolina:

  • periodo acuto di infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute e infezioni batteriche, accompagnate da grave tosse;
  • recidiva di malattie croniche - asma bronchiale, BPCO e altri;
  • eruzione cutanea di causa sconosciuta;
  • aumento della temperatura corporea a causa di varie condizioni;
  • una storia di convulsioni epilettiche;
  • disturbi dispeptici - nausea e vomito, disturbi delle feci;
  • neoplasie maligne;
  • immunodeficienze primarie e secondarie (AIDS, interventi chirurgici gravi con perdita di sangue, fame e stress, disturbi endocrini).

Immunologi e pediatri consigliano di non eseguire il test fino a quando il bambino non è completamente guarito, ei genitori hanno motivo di scrivere un rifiuto della procedura. In tale situazione, viene emessa una sfida medica per un po '..

Normalmente, se tutte le attività sono state svolte correttamente, il bambino tollera la procedura senza conseguenze..

Il verificarsi di una tosse dopo un test immunologico è possibile per i seguenti motivi:

  • Il medico che ha condotto l'esame preliminare ha sottovalutato le condizioni del bambino, che presentava segni di raffreddore. La nomina della reazione di Mantoux in questo caso può indebolire le difese dell'organismo e portare alla progressione dell'ARVI.
  • La tosse può essere una variante di una reazione allergica dovuta alla sensibilizzazione alla tubercolina.
  • Una coincidenza elementare: il bambino è stato infettato il giorno del test della tubercolina o il giorno successivo. Il periodo di incubazione (latente) di una malattia infettiva dura fino a 48 ore.

Quando appare una tosse dopo Mantoux, il risultato del test verrà visualizzato con indicatori distorti e non dovrebbe essere preso in considerazione dagli specialisti.

Il test, o reazione di Mantoux, non è una vaccinazione, ma una specie di test immunologico. Lo fanno per controllare la reazione del corpo del bambino a un agente patogeno indebolito - la bacchetta di Koch. Il test della tubercolina non ha lo scopo di sviluppare l'immunità e la protezione contro le malattie, ma determina solo la sensibilità alla tubercolosi del micobatterio.

Questa procedura viene eseguita a scopo di prevenzione, in caso di sospetto di tubercolosi e per controllarne il trattamento. Viene fatto ogni anno, a partire da un anno di età e fino a quando il bambino raggiunge i 16-17 anni. La comparsa di complicanze dal campione è influenzata da vari fattori: resistenza dell'immunità, caratteristiche genetiche e individuali.

Un numero enorme di genitori fa una domanda: è possibile fare Mantoux con naso che cola, tosse e raffreddore? Le opinioni di medici e scienziati sono estremamente contraddittorie, non esiste una risposta definitiva a questo problema, perché i pro ei contro erano divisi equamente. In ogni caso, la scelta spetta ai genitori, ma la consultazione di un pediatra esperto o di un phthisiatrician non farà male. Mantoux con il naso che cola può essere fatto solo in assenza di malattie come:

  • rinite batterica o virale acuta;
  • rinite cronica catarrale o allergica;
  • ozena.

Argomenti contro"

Altri medici ritengono che il test debba essere eseguito solo quando il bambino è completamente sano. Poiché la presenza di eventuali virus nel corpo può distorcere il risultato.

Alla domanda se sia possibile eseguire il test di Mantoux con un raffreddore non si può rispondere in modo inequivocabile. La reazione può essere positiva sia in un bambino con naso che cola che in uno sano. Se la reazione del test è discutibile, il medico può prescrivere un nuovo test.

I timori dei genitori che potrebbero sorgere complicazioni dopo il test sono per lo più inverosimili. Il test della tubercolina viene iniettato nel corpo in una quantità molto piccola, incapace di danneggiare il bambino.

Controindicazioni alla procedura

Alcuni medici sono convinti che il test sia innocuo, anche se metti il ​​mantu con un leggero naso che cola. Questo non è del tutto vero. È innocuo solo per coloro che sono assolutamente in salute e non hanno gravi deviazioni nello sviluppo o in altre patologie..

È meglio rifiutare l'introduzione della tubercolina nei seguenti casi:

  • allergia in un bambino;
  • esacerbazione di malattie croniche;
  • epilessia;
  • ARVI (mantu e moccio sono inaccettabili da combinare);
  • il bambino è in quarantena in un asilo o in una scuola;
  • non è trascorso abbastanza tempo dalla vaccinazione con BCG.

È possibile fare Mantoux con un bambino freddo

Il test della tubercolina è incluso nell'elenco delle manipolazioni necessarie per proteggere il bambino dallo sviluppo di gravi patologie infettive. Ma se è possibile fare Mantoux con il raffreddore in un bambino è interessante per la maggior parte dei genitori. Il calendario delle vaccinazioni negli istituti scolastici per bambini prevede la procedura nel periodo autunno-primavera, associata al raffreddore. Quale sarà la reazione di Mantoux con un raffreddore? Il risultato rifletterà il quadro reale del sistema immunitario??

Perché fare Mantoux

La procedura è progettata per rilevare la presenza di anticorpi in risposta all'introduzione di un patogeno inattivato (ucciso) da tubercolosi. A seconda dell'intensità del processo, gli esperti determinano la forza della risposta immunitaria, la sua capacità di resistere all'invasione dell'infezione.

Inizialmente, la procedura era chiamata ripartizione Pirquet. È stato effettuato con il metodo della scarificazione attraverso microscopici graffi sulla pelle, che ha servito da gateway per l'ingresso dei micobatteri inattivati. Decenni dopo, fu proposto un metodo diagnostico innovativo. Le iniezioni vengono eseguite con una siringa intradermica. Dopo 24-72 ore, gli specialisti valutano le condizioni della pelle nel sito di iniezione.

Questo è importante: il contenuto della siringa utilizzata al momento dell'iniezione non rappresenta alcuna minaccia per la salute.

Per il test, viene utilizzato un estratto ottenuto da micobatteri uccisi. Non vi è alcun rischio di infezione da tubercolosi dopo aver eseguito la manipolazione.

È possibile fare Mantoux con il naso che cola

Prima di rispondere a questa domanda, è necessario identificare la causa esatta della formazione di moccio. Servono come un segno di ipersensibilità in risposta all'invasione di un allergene, sono un sintomo di raffreddore, processi patologici infettivi? Il pediatra stabilirà i motivi della presenza di moccio nel bambino. Quindi inizierà a prendere una decisione sulla conduzione di un test diagnostico.

Che Mantoux sia colpito dal raffreddore, non c'è consenso nemmeno tra gli esperti. Esiste una teoria secondo la quale la rinite è in grado di fornire un quadro distorto, che interferirà con una valutazione adeguata della forza dell'immunità..

Dopo aver eseguito Mantoux con il moccio, il medico corre il rischio di avere un'idea sbagliata sulla salute del bambino. Un carico aggiuntivo sul lavoro del sistema di protezione può indebolire il corpo, portare a un deterioramento delle condizioni del bambino e causare lo sviluppo di complicanze.

Un altro punto di vista afferma che la tubercolina non influisce negativamente sul sistema di difesa. Ti permette di valutare quanto il corpo è pronto a resistere all'invasione di questi particolari micobatteri. Dopo un esame approfondito del paziente, il pediatra può eseguire Mantoux per il raffreddore. La decisione sull'opportunità di eseguire una misura diagnostica è presa dai genitori sulla base del parere del medico.

Dovrei rifiutare di eseguire la manipolazione pianificata se il bambino tossisce? È possibile fare mantu con naso che cola e tosse? Gli esperti rispondono categoricamente: no! La tosse segnala l'inizio di un processo infiammatorio nei tessuti e negli organi. Un tentativo di introdurre un ulteriore agente virale provocherà un forte deterioramento della condizione, la transizione del processo infiammatorio a una fase acuta o cronica e può causare complicazioni..

Studi clinici hanno dimostrato che i bambini sani e i bambini con test di snot sono positivi. Il risultato sarà la necessità di ripetere il test. La scelta ideale è di rimandare il test diagnostico durante il naso che cola fino a quando non si è completamente ripristinato..

Questo è importante: per ottenere un risultato accurato, non devi graffiare, non bagnare il sito di iniezione. Deve rifiutarsi di usare un cerotto, altre medicazioni per proteggere il punto di iniezione della tubercolina.

Controindicazioni alla procedura

Il test della tubercolina non è un vaccino nel senso stretto del termine. Per eseguire altre vaccinazioni, il pediatra esamina attentamente il paziente, escludendo la presenza di malattie infettive. Esistono diverse condizioni riconosciute come controindicazioni alla reazione:

  • Aumento della temperatura corporea Indica un aumento dell'attività del sistema immunitario, i risultati saranno errati.
  • L'ipersensibilità interferirà con un'adeguata valutazione della pelle.
  • Tosse, che indica lo sviluppo dell'infiammazione.
  • La rinite segnala una possibile infezione da agenti patogeni respiratori.

Un naso che cola dopo Mantoux è un evento comune. Non stiamo parlando dello sviluppo di complicanze a seguito dell'introduzione di un estratto da micobatteri inattivati. La tensione del sistema immunitario in risposta al loro aspetto porta a un leggero indebolimento delle difese del corpo. La conseguenza di ciò è la manifestazione di infezioni respiratorie lente. I segni scompaiono dopo 2-3 giorni. Se un bambino ha un aumento della temperatura corporea, aumento della secrezione di muco, tosse, altri sintomi, dovresti consultare un medico da uno specialista.

È possibile fare il mantu con il raffreddore? Controindicazioni al campione

Il mantu può essere fatto quando si tossisce? È possibile mettere il mantu con il raffreddore? Queste sono forse le domande più frequenti poste dai genitori, alle quali non conoscono la risposta, ma i medici insistono sul fatto che tale manipolazione preventiva è estremamente necessaria..

Come capire se gli specialisti competenti hanno ragione in questa materia?

In che modo il test influirà sullo stato fisico ed emotivo generale del bambino, una tosse e un naso che cola influiranno sull'esito della manipolazione effettuata??

I genitori dovrebbero essere consapevoli che la reazione di mantoux non è una vaccinazione, ma un test immunologico, il cui scopo è identificare i batteri della tubercolosi nel corpo del bambino.

Nel nostro articolo di oggi parleremo del mantu in quanto tale e se può essere fatto nel corso dei processi infiammatori nel corpo del bambino. Puoi conoscere le opinioni dei medici rispettati ed esperti, così come dei giovani genitori.

Mantoux con naso che cola e tosse: è possibile farlo?

Di conseguenza, anche ogni bambino a cui è stato somministrato il vaccino BCG per la prima volta riceve mantu. Tuttavia, ogni madre ha il diritto di rifiutare la manipolazione, quindi, prima di procedere con la manipolazione diretta, gli operatori sanitari devono chiedere l'autorizzazione ai rappresentanti legali del bambino..

Dopo la somministrazione sottocutanea del vaccino BCG, viene eseguito un test per la reazione per diversi giorni. Per eseguire il test, al bambino viene iniettata la tubercolina, l'area di iniezione è leggermente al di sotto del livello del gomito all'esterno. Trascorsi diversi giorni, il medico dovrebbe valutare lo stato delle cose. Tale diagnosi dovrebbe essere effettuata per tutti i bambini di età inferiore ai 17 anni. Dopo questo periodo, viene utilizzato un altro metodo: la fluorografia.

Ma posso essere vaccinato per tosse e naso che cola? Abbastanza spesso, i genitori portano il loro bambino in ospedale per un esame preventivo programmato e il pediatra fa un rinvio alla manta. Allo stesso tempo, il medico non presta la dovuta attenzione al fatto che tuo figlio abbia il raffreddore. Come rispondere correttamente al comportamento del medico? È la loro negligenza? Non dovresti trarre conclusioni premature, prima dovresti approfondire l'essenza della manipolazione.

Riassumendo tutte le idee esistenti sulla vaccinazione, possiamo trarre la seguente conclusione, perché è ancora necessario:

  • Il compito principale della vaccinazione è diagnosticare precocemente il decorso delle malattie..
  • Se i genitori sono convinti che la vaccinazione del loro bambino sia inutile, allora hanno il diritto di rifiutarla..
  • Se il luogo di permanenza del bambino viene messo in quarantena (scuola, scuola materna) e sullo sfondo di ciò il corpo si è indebolito, si raccomanda di rimandare la vaccinazione per un po '.
  • È impossibile fare una diagnosi accurata della tubercolosi sulla base di un singolo test di Mantoux. Per confermare la diagnosi, è necessario eseguire metodi diagnostici aggiuntivi..
  • Una diagnosi più dettagliata per l'infezione da tubercolosi è possibile mediante un esame del sangue generale, che include il suo nome ELISA o analisi immunosorbente legata agli enzimi.
  • La reazione mantoux dipende non solo dalle caratteristiche fisiologiche della bambina, ma anche da come è stata curata. Dopo la vaccinazione, il medico terrà una conversazione e darà le raccomandazioni necessarie, che devono essere seguite attentamente. Se ti manca qualcosa, alla fine puoi ottenere un risultato positivo..

Posso essere vaccinato per il raffreddore?

Posso essere vaccinato per naso che cola e tosse? La stragrande maggioranza dei pediatri risponde positivamente. Le loro spiegazioni sono piuttosto semplici e dirette..

La reazione mantoux non si applica alle successive vaccinazioni per il bambino. Al momento della procedura, il vaccino non penetra nel corpo del bambino, tutto è limitato all'introduzione di reagenti per via sottocutanea. La sostanza tubercolina non reagisce con il sistema immunitario, a causa della quale non è in grado di causare lo sviluppo anche di una forma lieve della malattia, come la maggior parte delle altre vaccinazioni. Grazie a questa procedura, è possibile rilevare anticorpi che iniziano a svilupparsi attivamente dopo la vaccinazione con BCG. Sotto l'influenza della tubercolina nel corpo, iniziano a verificarsi alcune reazioni, sulla base delle quali i medici traggono le conclusioni necessarie.

I medici sono convinti che naso che cola e tosse non siano una buona ragione per ritardare la vaccinazione. La procedura può essere eseguita per molti raffreddori e malattie virali, che sono accompagnati da un aumento della temperatura corporea e arrossamento della gola..

Ma è possibile cambiare opinione se guardi la situazione da una prospettiva leggermente diversa? Un naso che cola è una reazione naturale del corpo a un attacco virale, a cui si unisce un'ampia varietà di infezioni batteriche. Il motivo potrebbe risiedere in altri focolai respiratori di infezione..

Non appena un bambino sviluppa tosse e naso che cola, il suo sistema immunitario si attiva e si irrigidisce. La tubercolina, sebbene in piccola parte, verifica comunque la risposta del sistema immunitario ai batteri tubercolari, che hanno l'esatto opposto di quelli che hanno causato l'insorgenza del raffreddore comune. Ricorda che qualsiasi attivazione del sistema immunitario del bambino può influire negativamente sulla reazione del mantoux.

Se prendiamo in considerazione il fatto che Mantu non può dare un risultato affidabile al 100%, la comparsa di ulteriori fattori provocatori può ulteriormente confondere i medici quando decodificano i risultati ottenuti..

Naso che cola dopo Mantoux: cosa dice?

Un gran numero di bambini che hanno recentemente ricevuto mantu ha un naso che cola di meno. I genitori, di regola, associano questo processo alla tubercolina introdotta nel corpo, tuttavia, non esiste assolutamente alcuna relazione tra mantu e naso che cola. La tubercolina contiene esclusivamente segmenti disintossicati o uccisi di batteri tubercolari. Non contengono nulla che possa causare un raffreddore..

Molto probabilmente, la causa del raffreddore comune è un virus che è entrato nel corpo del bambino durante la sua permanenza in luoghi pubblici. Pertanto, i genitori dovrebbero prenderne atto ed essere calmi..

Si noti che se un naso che cola è accompagnato da un aumento della temperatura corporea, si consiglia di chiamare immediatamente un'ambulanza per evitare lo sviluppo di conseguenze indesiderate.

Controindicazioni al campione mantoux

La manipolazione è controindicata nei seguenti casi:

  • reumatismi;
  • asma bronchiale;
  • epilessia;
  • malattie della pelle;
  • qualsiasi malattia cronica o acuta in forma aggravata.

Per diversi anni, i medici non sono stati in grado di raggiungere un consenso in merito al test mantoux. Alcuni sono dell'opinione che le vaccinazioni dovrebbero essere fatte quando il bambino è completamente sano e il suo sistema immunitario è in uno stato di completo riposo. Altri, al contrario, sono convinti che mantoux sia un test comune che non influisce sulle condizioni del bambino. Di conseguenza, non ci sono ostacoli pesanti per non mettere il mantu.

Ma vale la pena notare che tutti i medici hanno in parte ragione, poiché i tubercoli sono completamente sicuri per la salute umana, questo fatto è stato dimostrato da un punto di vista scientifico.

In breve, se si ottiene un vaccino per un raffreddore minore, non accadrà nulla di terribile. D'altra parte, a seguito dell'esposizione a virus e infezioni di terze parti, è possibile ottenere il risultato con un enorme margine di errore. Una vasta area di infiammazione può formarsi nell'area dell'iniezione sulla pelle del bambino. Inutile dire che per ogni genitore è causa di ansia e stress..

Alternative al campione mantoux

La tecnica di test, sviluppata da S. Mantoux, è stata attivamente utilizzata nella medicina domestica e straniera per diversi decenni. È un metodo altamente sensibile, ma la sua precisione lascia molto a desiderare. I risultati nella stragrande maggioranza dei casi richiedono ulteriori metodi diagnostici, che spesso non confermano le paure di genitori e medici.

Diamo un'occhiata a metodi di sondaggio aggiuntivi:

  • Esame del sangue per analisi immunologica "Test Quantiferon";
  • test cutaneo "Diaskintest".

Il test cutaneo "Diaskintest" ha lo stesso elenco di controindicazioni del mantu.

L'essenza del primo metodo consiste nel prelevare sangue da un bambino, che sarà sottoposto a ulteriori approfondite analisi in condizioni di laboratorio. Questo test non ha effetti collaterali o controindicazioni. Ciò è dovuto al fatto che il metodo non prevede l'introduzione di nulla nel corpo del bambino, quindi il sistema immunitario non è coinvolto qui. Il test del quantiferone può essere utilizzato nel corso di malattie virali acute, nonché in presenza di naso che cola e tosse.

Conclusione

Sulla base di quanto precede, vorrei notare che non è consigliabile fare mantu con naso che cola e tosse in un bambino, ma solo se non si sospetta la tubercolosi. Ma se decidi di manipolare, non accadrà nulla di terribile..

Prova a dare la preferenza a metodi diagnostici alternativi. Non essere ammalato!

Test di Mantoux per il raffreddore: un bambino può essere fatto durante una malattia?

La questione se sia possibile fare Mantoux con il raffreddore in un bambino è rilevante. Già nell'ospedale di maternità, un bambino sano inizia a essere vaccinato con il vaccino BCG, che fornisce la formazione dell'immunità attiva contro il tubercolosi del Mycobacterium.

La vaccinazione di routine consente di creare un ampio strato immunitario tra la popolazione, a causa della quale le malattie infettive sono significativamente ridotte.

Il calendario delle vaccinazioni implica la prevista introduzione di vaccini inattivati ​​o attenuati contro varie malattie infettive, il che richiede una stretta aderenza alla tecnica di attuazione e tenendo conto di tutte le controindicazioni.

Che cos'è la vaccinazione con Mantoux? Cosa fanno?

Viene eseguito un test alla tubercolina o un test di Mantoux modificato per studiare il grado di tensione immunitaria, che avrebbe dovuto essere sviluppato in risposta all'introduzione dell'agente patogeno dell'infezione da tubercolosi.

Inizialmente, questa reazione è stata chiamata test Pirquet ed è stata eseguita con il metodo di scarificazione (applicando gocce sulla pelle). Tuttavia, diversi decenni dopo, un medico di origine francese, C. Mantoux, suggerì che la tubercolina venisse somministrata solo per via intradermica..

La tubercolina è una sostanza complessa a base di agenti patogeni o filtrati di colture speciali di batteri acido-resistenti (bacilli tubercolari).

Essendo un antigene incompleto, o aptene, provoca lo sviluppo di una reazione immunologica di tipo ritardato, che normalmente si manifesta 24-72 ore dopo la somministrazione.

È difficile sopravvalutare il test della tubercolina, poiché è un buon difensore contro l'infezione e mostra una malattia esistente.

  1. Identificare l'infezione primaria con micobatteri acido-resistenti - gli agenti causali della tubercolosi.
  2. Conferma un'infezione già attivata nel corpo che provoca la malattia.
  3. Identificare i portatori di batteri che non hanno manifestazioni e lamentele.
  4. Seleziona il contingente di bambini bisognosi di rivaccinazione.
  5. Registrare il numero di persone infette con un diametro di infiltrato post-vaccinazione superiore a 6 millimetri entro un anno.
  6. Identificare le persone infette con una reazione iperergica alla somministrazione di tubercolina.

Reazione del corpo

Tre giorni dopo il test con due unità di tubercolina (TE), viene valutata la reazione di Mantoux, ovvero viene misurato il diametro dell'infiltrato formato o l'area della pelle iperemica.
Fonte: nasmorkam.net Descrizione dei risultati:

Tecnica per il test di Mantoux modificato

Dopo un esame obiettivo del bambino, il medico nota nella scheda ambulatoriale che non ci sono controindicazioni al test e lo manda nella sala di manipolazione.

Indossando guanti monouso, l'infermiera elabora un'ampolla con una soluzione di tubercolina con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool al 96%.

Successivamente, interrompe l'estremità superiore dell'ampolla e aspira 0,2 ml di soluzione in una siringa monouso. La pelle all'interno dell'avambraccio sinistro viene trattata con due tamponi di cotone sterili (con alcool) e tirati con due dita.

La siringa è posizionata quasi parallelamente al braccio e l'ago viene inserito con cura intradermicamente (l'ago deve essere tagliato verso l'alto). Sono consentiti 0,1 ml a causa dei quali si forma la cosiddetta crosta di limone.

È possibile fare Mantoux con un bambino freddo?

Sfortunatamente, l'infanzia è spesso caratterizzata da frequenti malattie respiratorie della genesi virale, che è associata all'immaturità della funzione immunitaria del corpo e al costante contatto con i bambini che si trovano nel periodo di incubazione di una particolare infezione..

Una domanda simile viene spesso posta: mettono il raffreddore Mantoux? In questo caso, è necessario comprendere la genesi della rinite acuta..

Molto spesso, la rinite è uno dei sintomi di infezioni respiratorie acute o si verifica come una malattia allergica isolata. Entrambe queste condizioni sono accompagnate da un processo infiammatorio nel rinofaringe e dal rilascio di sostanze biologicamente attive come istamina e serotonina, che sono induttori allergici..

Il test della tubercolina non è un vaccino; quando viene somministrato, batteri e virus vivi o indeboliti non vengono introdotti nel corpo del bambino.

È solo un test diagnostico che mostra l'assenza o la presenza di anticorpi anti-TB..

Pertanto, l'implementazione del "Pulsante" non complicherà in alcun modo il decorso della malattia, ma può influenzare il risultato stesso, cioè la comparsa di una risposta falsa positiva o iperergica è possibile.

Ciò è dovuto all'allergia del corpo e alla sua risposta inadeguata. Al fine di evitare di essere registrato con un phthisiatrician, sottoposto a un corso di chemioterapia, è necessario astenersi dalla procedura fino al completo recupero..

È possibile fare Mantoux se il bambino ha il moccio e la tosse?

Ancora una volta, la presenza di disturbi al naso che cola e il fatto che il bambino tossisca, anche a temperatura corporea normale, indica la persistenza di un'infezione virale o batterica.

In alcuni casi, parla di una condizione allergica.

Il medico che ha esaminato un bambino del genere non darà il permesso di eseguire la diagnostica della tubercolina, poiché non vuole affrontare false reazioni.

Test di Mantoux per il raffreddore in un bambino: Komarovsky

È già stato detto sopra cosa accadrà se Mantoux viene fatto quando si è malati: questo può portare a una reazione falsa, che viene spesso interpretata come infezione e deve essere inviata al dispensario della tubercolosi con tutte le conseguenze che ne conseguono.

Il noto pediatra Komarovsky ritiene inoltre che il test con la tubercolina non produca anticorpi specifici nel corpo del bambino..

Allo stesso tempo, il moccio è una manifestazione di una malattia in cui si verificano determinati processi infiammatori che possono portare a una valutazione errata del test..

È possibile fare Mantoux per il raffreddore?

Il comune raffreddore nei bambini è spesso causato da virus o dalla loro associazione con batteri e innesca una cascata di processi infiammatori nel tessuto linfoide e negli organi del tratto respiratorio.

I sintomi principali sono febbre, rinorrea, tosse, debolezza e talvolta mal di gola.

La presenza di un'infezione acuta o esacerbazione di una cronica, quindi la risposta è negativa.

È possibile vaccinare Mantoux a una temperatura?

Un aumento della temperatura corporea è una risposta adeguata del centro termoregolatore all'introduzione di microrganismi patogeni.

È accompagnato dalla sintesi di sostanze come istamina, bradichinina, leucotrieni, che sono anche caratteristici delle allergie..

Se il bambino ha la febbre di origine infettiva o neurologica (termoneurosi, idrocefalo), il test di Mantoux non viene eseguito fino al completo recupero o stabilizzazione dello stato.

Se la diagnosi di tubercolina è stata comunque fatta per un raffreddore, allora ci si dovrebbe aspettare un risultato inaffidabile, ma allo stesso tempo seguire tutte le raccomandazioni del medico e dell'infermiere (non bagnare il "pulsante" per tre giorni, non applicare alcun unguenti o balsami).

Quanto tempo dopo una malattia puoi fare Mantoux?

Nel caso in cui al momento dell'esame il medico identificasse controindicazioni alla procedura, il test della tubercolina non è affatto escluso, ma semplicemente trasferito.

Secondo i documenti ufficiali, il periodo di rimozione medica è di uno o due mesi dal momento del recupero, che dipende dalla specificità e dalla gravità della malattia..

Ad esempio, dopo un'infezione virale respiratoria acuta, puoi venire al test in un mese, mentre per la polmonite è consigliabile dare due mesi per recuperare.
[ads-pc-1] [ads-mob-1] Se il medico ha dei dubbi su quando mettere il campione, allora è meglio fare un esame del sangue dettagliato, con il quale è possibile escludere i cambiamenti allergici e l'infezione lenta.

Molti genitori sono anche interessati alla domanda: è possibile camminare dopo Mantoux. La procedura eseguita non impedisce in alcun modo al bambino di camminare, l'unica cosa è evitare il contatto con pazienti infetti

Naso che cola dopo Mantoux

Se, dopo il test della tubercolina, sono comparse manifestazioni catarrali, come naso che cola o tosse, ciò non significa che il bambino si sia ammalato di tubercolosi o che abbia sviluppato una complicazione.

Molto probabilmente, la procedura è stata eseguita durante il periodo di incubazione di un'infezione acuta o nella stagione della rinite atopica, quindi non fatevi prendere dal panico, ma si consiglia di iniziare un trattamento appropriato.

Controindicazioni al test di Mantoux

Al fine di evitare un'interpretazione errata dei risultati, è necessario familiarizzare con le controindicazioni assolute per condurre la diagnostica della tubercolina nei bambini:

  • Qualsiasi malattia allergica, batterica o fungina.
  • La presenza di un'infezione acuta o esacerbazione della patologia cronica. In questo caso, la reazione viene impostata un mese dopo, tenendo conto della scomparsa di tutti i sintomi e i reclami
  • Quarantena in gruppi organizzati (scuola materna, classi scolastiche).
  • Eventuali condizioni allergiche e malattie.
  • Epilessia.

Modi alternativi

Nei casi in cui un test con la tubercolina non è possibile per una serie di motivi, vengono utilizzati metodi alternativi per diagnosticare l'infezione da batteri acido-resistenti..

Diaskintest, basato sulla somministrazione intradermica di un allergene ricombinante della tubercolosi, che provoca lo sviluppo di una risposta immunitaria, si è dimostrato efficace.

L'analisi clinica del sangue periferico può essere utilizzata per sospettare la tubercolosi. I criteri caratteristici saranno un aumento della percentuale di leucociti di asta e segmentati con una diminuzione simultanea del livello di monociti e linfociti, aumenta anche la VES.

Esiste anche un test Quantiferon e un metodo di rilevazione mediante PCR (reazione a catena della polimerasi, che determina il DNA dell'agente patogeno).

È un test fatto per il raffreddore in un bambino

La diagnosi di tubercolina non è un vaccino contro la tubercolosi, ma un test dello stato del sistema autoimmune. Per una manipolazione efficace, una condizione necessaria è una risposta completa del corpo all'introduzione di corpi estranei. Il test deve essere eseguito quando il bambino è in assoluta salute. La realizzazione di mantoux per il raffreddore è una questione controversa che solleva dubbi sulla necessità di un'iniezione da parte di genitori e specialisti.

In quale periodo viene realizzato il mantu

Il test mantoux viene eseguito per i bambini dopo un anno di età. I genitori hanno il diritto di rifiutare un campione firmando una conferma scritta. L'iniezione viene eseguita una volta ogni 12 mesi su base regolare.

Gli esperti ritengono che i bambini siano più sensibili agli attacchi di tubercolosi rispetto agli adulti.

La diagnostica della tubercolina è vietata per eseguire:

  • con malattie della pelle;
  • con reazioni allergiche, in particolare la tubercolina;
  • in caso di ARVI, influenza e infezioni respiratorie acute;
  • con patologie croniche durante un'esacerbazione.

Se il bambino non ha queste controindicazioni, i medici sono autorizzati a fare un'iniezione. È indesiderabile vaccinare con il raffreddore in un bambino, anche se alcuni pediatri hanno l'opinione opposta, che si basa sulle cause della rinite.

È possibile fare con un raffreddore

Fare mantu se il bambino è malato, ha il raffreddore, è proibito. Tutti gli esperti sono simili in questo parere. Diversi punti di vista riguardano i tempi della successiva iniezione. Alcune persone pensano che sia sufficiente aspettare due settimane, altri - almeno un mese dopo il recupero.

Posso fare un'iniezione con il naso che cola? Quando si esegue un test, anche il corpo di un bambino assolutamente sano è in grado di mostrare reazioni non standard:

  • un aumento degli indicatori della temperatura corporea ai livelli subfebrilici;
  • uno stato di debolezza e apatia;
  • diminuzione dell'appetito;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • tosse malsana o naso che cola - può essere scatenato da una malattia cronica esacerbata o da vaccinazioni durante il periodo di incubazione di un raffreddore;
  • manifestazioni allergiche.

Mantoux con naso che cola e raffreddore può dare reazioni falsamente positive, la maggior parte dei quali i genitori scambiano per la sconfitta del corpo con il bastone di Koch.

Non puoi essere infettato dalla tubercolina: i micobatteri morti non sono in grado di rianimare.

Durante l'esame di un bambino, il medico può riprogrammare il test da solo: firma un rifiuto medico, che dura fino a due mesi dal momento del recupero. Il tempo di ritardo totale dipenderà dal tipo di malattia:

  • per raffreddori - 30 giorni;
  • per polmonite - 60 giorni;
  • dopo la varicella trasferita - sei mesi;
  • un anno e mezzo dopo il morbillo;
  • dopo la mononucleosi - 12 mesi.

È possibile fare mantu quando si tossisce

È possibile fare mantu per tosse e raffreddore? Il riflesso della tosse può riferirsi a manifestazioni sintomatiche di alcune malattie:

  • infezione virale respiratoria acuta o ARVI;
  • ARI;
  • rinite;
  • bronchite;
  • tonsillite e altre malattie respiratorie;
  • reazioni allergiche.

È meglio trasferire Mantoux per raffreddore o sinusite: esiste un'alta percentuale di probabilità di campioni falsi positivi. La stessa procedura non danneggerà la salute del bambino, ma anche il risultato sarà in dubbio.

Se si sospetta un'infezione virale o un'allergia, è consentito un esame del sangue preliminare. La diagnostica rivelerà una forma latente del processo infiammatorio o un allergene presente nel sangue.

La maggior parte degli operatori sanitari ritiene che il test non debba essere eseguito quando si tossisce e la presenza di rinite non esclude la diagnostica della tubercolina, ma mette in discussione i risultati finali.

Lo snot è una controindicazione in un bambino?

Manifestazioni rinotiche sono presenti nei bambini abbastanza spesso. Le principali cause del loro verificarsi sono considerate influenza, raffreddore o reazioni allergiche. È possibile fare il mantu con il raffreddore? Solo dopo un esame diagnostico completo e l'identificazione delle cause della rinite.

Il controllo di un naso che cola di origine allergica richiede il trasferimento della procedura in un'altra stagione. Se il bambino ha manifestazioni sintomatiche tutto l'anno - starnuti, rinite e tosse, ma non ci sono cambiamenti nella temperatura corporea, allora lo studio è permesso.

Mantoux con moccio di origine infettiva viene trasferito fino al completo recupero e successiva attesa per un mese. Gli esperti ritengono che non sia necessario un ulteriore trauma psicologico per il bambino: molti bambini hanno il panico paura delle iniezioni. I totali errati richiederanno una nuova iniezione.

Per i bambini, viene eseguito il test mantoux per rilevare la tubercolosi nelle fasi iniziali dello sviluppo, quando la prognosi finale dopo la terapia sarà favorevole.

Dati diagnostici errati contribuiranno all'ulteriore progressione del processo patologico, diffuso attraverso gli organi interni.

Un naso che cola con mantoux è una controindicazione a temperatura corporea elevata, malattie infettive. Durante questo periodo, tutte le forze del corpo vengono spinte a fermare la microflora patogena che è penetrata in esso. È necessario attendere il ripristino solo allora per eseguire la diagnostica. Il trasferimento per un mese non è critico: la manipolazione viene eseguita ogni anno.

Naso che cola dopo mantoux

In alcuni casi, i genitori si lamentano della comparsa di secrezioni rinotiche dopo la procedura. Mantoux e moccio non sono fenomeni correlati. Esistono diverse fonti di questa deviazione:

  1. Il bambino è stato attaccato dal virus poco prima dell'iniezione. Al momento della manipolazione, terminò il periodo di incubazione della malattia, che provocò la comparsa di un quadro clinico dopo mantoux.
  2. La procedura eseguita porta sempre a una leggera diminuzione dell'immunità, il bambino potrebbe essere attaccato da un'infezione dopo la vaccinazione. Un basso livello di resistenza corporea in un bambino provoca una diffusione accelerata di batteri, le manifestazioni della malattia compaiono in anticipo.
  3. La tubercolina è in grado di provocare l'insorgenza di una tosse allergica - come reazione del corpo ai micobatteri incorporati. Tali casi sono piuttosto rari, poiché le conseguenze saranno un naso che cola dopo mantoux.

Scarico nasale, naso che cola nella maggior parte dei casi sono segni di un raffreddore comune e non un sintomo di infezione da tubercolosi.

Esistono metodi alternativi per il raffreddore

Il vaccino BCG viene eseguito per la comparsa dell'immunità alla tubercolosi nel corpo e il test mantoux ne diagnostica l'aspetto. Malattie allergiche, raffreddori sono una controindicazione diretta per la diagnosi. L'iniezione è destinata a un bambino sano, senza segni clinici di malattia.

Controindicazioni alla diagnostica della tubercolina portano alla necessità di sostituire la procedura standard con opzioni simili. Il pediatra può suggerire un'altra opzione per il test.

Esame del sangue clinico - eseguito per confermare la malattia. I campioni mostrano un numero significativo di coltellate, neutrofili segmentati, bassi tassi di linfociti, monociti, un aumento della velocità di eritrosedimentazione.

Il test del quantiferone è un'alternativa ideale al test mantoux. I risultati non sono influenzati da raffreddori, esacerbazioni di disturbi cronici. La diagnostica è consentita per allergie, moccio, tosse e febbre. Il metodo non fornisce un risultato falso positivo dopo BCG.

Preoccupazioni dei genitori

Molti genitori hanno iniziato a firmare un rifiuto di assaggiare mantoux. L'atteggiamento negativo si basa sulle finzioni di persone lontane dalla medicina: il farmaco presumibilmente somministrato nella metà dei casi diventa la causa della tubercolosi. L'ipotesi non ha nulla a che fare con la realtà: se la tubercolosi è stata rilevata nel bambino durante l'esame diagnostico, l'infezione si è verificata un po 'prima.

Il rossore nel sito di iniezione che si verifica a casa può essere il risultato del contatto con la pelle con un panno duro, tessuto sintetico di abbigliamento di scarsa qualità. Solo una condotta secondaria di test indipendenti può confermare o escludere la patologia. Mantoux non può danneggiare il corpo del bambino, a differenza della tubercolosi in rapido progresso: un naso che cola temporaneamente dopo un'iniezione scompare in pochi giorni e il trattamento della patologia principale può durare per mesi o anni..