loader

Principale

Consulenza

Gocce di naftizina - istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
sull'uso di un medicinale per uso medico

Numero di registrazione:

Denominazione commerciale del farmaco:

Nome internazionale non proprietario:

Forma di dosaggio:

Composizione

1 ml di soluzione contiene come ingrediente attivo:
Naphthyzine (naphazoline) 0,5 mg o 1 mg.
Eccipienti: acido borico - 20 mg, acqua purificata - fino a 1 ml.

Descrizione

Liquido trasparente, incolore o leggermente colorato.

Gruppo farmacoterapico

Decongestionante - agonista alfa adrenergico

Codice ATX: R01AA08

effetto farmacologico

La naftitina ha un effetto vasocostrittore rapido, pronunciato ea lungo termine sui vasi della mucosa nasale (riduce gonfiore, iperemia, essudazione). Facilita la respirazione nasale con la rinite. Dopo 5-7 giorni, la tolleranza si sviluppa.

Indicazioni per l'uso

Rinite acuta, rinite allergica, sinusite, eustachite, per facilitare la rinoscopia.

Controindicazioni

Ipersensibilità ai componenti del farmaco, ipertensione arteriosa, grave aterosclerosi, ipertiroidismo, rinite cronica, gravi patologie oculari, diabete mellito; tachicardia; somministrazione simultanea di inibitori della monoamino-ossidasi e un periodo fino a 14 giorni dopo la fine del loro uso, età fino a 18 anni (per soluzione allo 0,1%), età fino a 1 anno (per soluzione allo 0,05%).

Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento

L'applicazione durante la gravidanza e l'allattamento è possibile solo se il beneficio atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto o il bambino. È necessario consultare un medico.

Modulo per il rilascio

Gocce nasali 0,05% e 0,1%. 10 ml in flaconcini di vetro, sigillati con tappi di gomma e aggraffati con tappi di alluminio, 15 ml in flaconcini contagocce polimerici o 20 ml in flaconcini polimerici sigillati con dispenser e tappi a vite polimerici. 1 flacone o 1 flacone contagocce con le istruzioni per l'uso in una scatola di cartone.
È consentito imballare bottiglie di vetro da 10 ml, 50 pezzi, contagocce da 15 ml, 135 pezzi o bottiglie da 20 ml, 77 pezzi ciascuno con un uguale numero di istruzioni per l'uso in scatole o scatole di cartone.
5 o 10 ml per polimero contagocce, sigillato con coperchi o tappi polimerici. 1 o 2 flaconi contagocce con le istruzioni per l'uso del farmaco in una scatola di cartone.
1,3 ml, 1,5 ml, 2 ml o 5 ml ciascuno in un contagocce di tubo polimerico. Contagocce da 1, 2, 4, 5 o 10 tubi con istruzioni per l'uso del farmaco in una scatola di cartone.

Produttore / organizzazione che accetta reclami:

FSUE NPO Microgen del Ministero della Salute della Russia
Russia, 115088, Mosca, st. 1a Dubrovskaya, 15
Indirizzo del produttore:
Russia, 620030, regione di Sverdlovsk, Ekaterinburg, st. Estate, 23
FSUE "Moscow Endocrine Plant", Russia
109052, Mosca, st. Novokhokhlovskaya, 25
Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio
FSUE NPO Microgen del Ministero della Salute della Russia.

NAFTHIZINE

  • farmacocinetica
  • Indicazioni per l'uso
  • Modalità di applicazione
  • Effetti collaterali
  • Controindicazioni
  • Gravidanza
  • Interazione con altri medicinali
  • Overdose
  • Condizioni di archiviazione
  • Modulo per il rilascio
  • Composizione
  • Inoltre

Il farmaco Naphtizin è un farmaco decongestionante per uso topico nelle malattie della cavità nasale.
La naftitina ha un pronunciato effetto vasocostrittore sui vasi periferici a causa del suo effetto sui recettori α-adrenergici. Quando applicato alle mucose, riduce edema, iperemia, essudazione, che aiuta a facilitare la respirazione nasale nella rinite. La naphazolina favorisce l'apertura e l'espansione dei dotti escretori dei seni paranasali e delle tube di Eustachio, che migliora il deflusso delle secrezioni e impedisce ai batteri di depositarsi.

farmacocinetica

Se applicato localmente, la naphazoline è completamente assorbita..
L'effetto terapeutico si manifesta entro 5 minuti e dura 4-6 ore con la somministrazione intranasale.

Indicazioni per l'uso

Le gocce di naftizina sono destinate al trattamento della rinite acuta.
La naftitina viene utilizzata come adiuvante per l'infiammazione dei seni paranasali e dell'orecchio medio.
La naftitina viene utilizzata per ridurre l'edema della mucosa durante l'intervento diagnostico.

Modalità di applicazione

Seppellire la naftitina in ciascun passaggio nasale, inclinando leggermente la testa all'indietro e inclinandola a destra quando instillata nella narice sinistra ea sinistra - quando instillata nella narice destra.
Per scopi medicinali Adulti e bambini di età superiore ai 15 anni - 1-3 gocce di soluzione allo 0,05% -0,1% in ciascun passaggio nasale.
I bambini dai 3 ai 6 anni applicano una soluzione dello 0,05% - 1-2 gocce, i bambini dai 6 ai 15 anni - 2 gocce in ciascun passaggio nasale.
Applicare naftizin 3 volte al giorno, ma non più spesso di dopo 4 ore.
Naphthyzin non deve essere usato per più di 5 giorni per gli adulti e più di 3 giorni per i bambini..
Re-naftizin può essere usato solo dopo pochi giorni.
In caso di sangue dal naso, utilizzare tamponi inumiditi con una soluzione allo 0,05% del farmaco.
A scopo diagnostico Dopo aver pulito la cavità nasale, instillare 3-4 gocce di una soluzione allo 0,05% -0,1% in ciascun passaggio nasale o iniettare un tampone imbevuto di una soluzione allo 0,05% -0,1% per 1-2 minuti.
In caso di edema delle corde vocali, iniettare 1-2 ml del farmaco con una siringa laringea.
Bambini.
I bambini dai 3 ai 15 anni possono usare Naphtizin 0,05%.
I bambini di età superiore ai 15 anni possono usare Naphtizin 0,1%.

Effetti collaterali

Se si osservano le dosi raccomandate, la naftizina è generalmente ben tollerata. In casi isolati, si verificano effetti collaterali.
Dal sistema immunitario: reazioni allergiche, incluso l'edema di Quincke.
Dal sistema respiratorio, dal torace e dagli organi mediastinici: bruciore e secchezza della mucosa nasale. Potrebbe esserci una sensazione di grave congestione nasale dopo che il farmaco svanisce.
Si osservano effetti collaterali sistemici, che sono provocati dall'irritazione dei nervi simpatici e si verificano principalmente dopo un sovradosaggio del farmaco:
dal sistema nervoso: nervosismo, mal di testa, tremore;
da parte del sistema cardiovascolare: tachicardia, palpitazioni, ipertensione arteriosa;
da parte della pelle e del tessuto sottocutaneo: aumento della sudorazione.
L'applicazione per più di 5 giorni per gli adulti e più di 3 giorni per i bambini o un uso molto frequente possono causare dipendenza dal farmaco, che è accompagnato da gonfiore della mucosa nasale dopo l'uso.
L'uso a lungo termine può portare a un indebolimento dell'attività ciliare e un danno irreversibile alla mucosa nasale, a seccare l'infiammazione della mucosa nasale.

Controindicazioni

La naftitina è controindicata per l'uso in caso di ipersensibilità ai componenti del farmaco; infiammazione secca della mucosa nasale.

Gravidanza

L'uso del farmaco Naphtizin è possibile solo come indicato da un medico, che determinerà il rapporto tra benefici per la madre / rischio per il feto (bambino). Non ci sono informazioni sulla penetrazione del nitrato di naphazolina attraverso la placenta o nel latte materno.

Interazione con altri medicinali

L'uso di Naphthyzin contemporaneamente con inibitori MAO, antidepressivi triciclici e maprotilina, o per diversi giorni dopo la loro cancellazione, può causare un aumento della pressione sanguigna.

Overdose

Il sovradosaggio o l'ingestione accidentale del farmaco Naphthyzinum può manifestarsi come sintomi di azione sistemica del farmaco: nervosismo, sudorazione eccessiva, mal di testa, tremori, palpitazioni, tachicardia, ipertensione. Possono verificarsi pallore della pelle, cianosi, febbre, nausea, spasmi, infarto, arresto cardiaco, edema polmonare, difficoltà respiratoria, disturbi mentali. L'effetto deprimente sul sistema nervoso centrale si manifesta con i seguenti sintomi: diminuzione della temperatura corporea, bradicardia, aumento della sudorazione, sonnolenza, shock, apnea, coma.
In caso di sovradosaggio accidentale, interrompere l'uso del farmaco e consultare immediatamente un medico. Trattamento sintomatico.
Il rischio di sovradosaggio aumenta nei bambini che sono più sensibili alle influenze negative rispetto agli adulti.

Condizioni di archiviazione

Conservare nella confezione originale a una temperatura non superiore a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.
Dopo aver aperto il flacone, la durata di conservazione del farmaco è di 28 giorni.
Non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Modulo per il rilascio

Naphthyzin - gocce nasali.
Confezione: 10 ml in una bottiglia di vetro. 1 bottiglia per confezione.

Composizione

1 ml del farmaco Naphtizin contiene nitrato di naphazolina 0,5 mg o 1 mg.
Eccipienti: acido borico, acqua purificata.

Gocce di naftizin

La naftitina è un farmaco vasocostrittore topico. Questo farmaco è usato nel trattamento delle malattie ORL.

La naftitina nel naso viene utilizzata principalmente per restringere i vasi sanguigni nel rinofaringe. Un farmaco locale viene applicato ai tessuti delle mucose, dove fornisce un rapido effetto vasocostrittore e allevia il gonfiore.

In questo articolo, considereremo perché i medici prescrivono naftizin, comprese le istruzioni per l'uso, analoghi e prezzi di questo farmaco nelle farmacie. REVISIONI reali di persone che hanno già usato Naphtizin possono essere lette nei commenti.

Composizione e forma di rilascio

La soluzione di naftitina è un liquido chiaro senza colore. Può essere leggermente colorato. Le gocce nasali sono contenute in flaconi di vetro da 5 o 10 ml, possono essere in flaconi contagocce in plastica da 10, 15 o 20 ml. Il kit può includere un tappo contagocce. Inserito in una scatola di cartone.

  • La composizione include il componente attivo naphazoline e il preparato contiene anche ingredienti ausiliari: acido borico e acqua purificata.

Naphthyzin per bambini contiene 0,5 mg del principio attivo, il farmaco per adulti - 0,1 mg.

Da cosa aiuta Naphtizin?

I medici consigliano di usare la naftizina non solo per il raffreddore, ma anche per altre malattie. Il trattamento dei bambini con questo farmaco non è escluso. Le gocce nasali sono prescritte per malattie come:

  • stadio acuto di rinite;
  • se la laringite è acuta o cronica;
  • eustachitis;
  • sinusite causata da gonfiore allergico della mucosa nasale;
  • quando la mucosa della laringe diventa rossa dopo radiazione o intervento produttivo.

Se c'è un'operazione diagnostica o chirurgica, puoi anche usare la naftitina per ridurre in modo significativo o eliminare sanguinamento, edema e altre manifestazioni infiammatorie..

Proprietà farmacologiche

Le gocce nasali hanno un effetto vasocostrittore e vasocostrittore. Il farmaco appartiene al gruppo di agonisti alfa-adrenergici che colpiscono i recettori alfa-adrenergici del tessuto mucoso. La naftitina promuove la rimozione delle secrezioni dal passaggio nasale.

Le principali proprietà farmacologiche includono:

  • riduzione delle reazioni infiammatorie;
  • pupille dilatate degli occhi;
  • eliminazione del gonfiore dei tessuti delle mucose;
  • restringimento dei vasi nasali;
  • sollievo della respirazione nasale con rinite;
  • migliorare gli anestetici locali.

Il principio attivo del farmaco è la naphazolina. Componenti aggiuntivi - acido borico e acqua purificata.

Istruzioni per l'uso

Secondo le istruzioni per l'uso, le gocce nasali di naftizina vengono applicate solo localmente mediante instillazione in ciascun passaggio nasale. La dose dipende dalla gravità della malattia ed è selezionata individualmente.

Il regime di dosaggio medio è determinato dall'età (in ciascun passaggio nasale):

  • Adulti e bambini dai 15 anni: 3-4 volte al giorno, 1-3 gocce o 1 iniezione di spray (soluzione 0,05-0,1%);
  • Bambini di età compresa tra 6 e 15 anni: 1-3 volte al giorno, 2 gocce o 1 iniezione di spray (soluzione allo 0,05%);
  • Bambini 1-6 anni (per gocce) e 2-6 anni (per spray): 1-3 volte al giorno, 1-2 gocce o 1 spruzzo di uno spray (soluzione allo 0,05%).

Il corso del trattamento per la rinite non deve superare 5-7 giorni negli adulti, 3 giorni nei bambini.

Controindicazioni

Non è possibile utilizzare il farmaco in questi casi:

  1. Rinite cronica, compresa la rinite atrofica;
  2. Grave aterosclerosi;
  3. Ipertensione arteriosa;
  4. Ipertiroidismo (tireotossicosi);
  5. Gravi patologie oculari, incluso glaucoma ad angolo chiuso;
  6. Diabete;
  7. Tachicardia;
  8. Uso simultaneo con inibitori della monoamino ossidasi, nonché fino a 14 giorni dopo la fine della terapia;
  9. Età fino a 1 anno (per gocce dello 0,05%), fino a 2 anni (per spray allo 0,05%), fino a 18 anni (per gocce allo 0,1% e spray);
  10. Ipersensibilità a componenti di medicina.

Con estrema cautela, Naphtizin è prescritto per i bambini da uno a sei anni.

Effetti collaterali

Durante l'uso della naftizina, possono verificarsi effetti collaterali sotto forma di mal di testa, nausea, tachicardia, iperemia reattiva, aumento della pressione sanguigna, gonfiore della mucosa nasale.

L'uso a lungo termine del farmaco può anche causare "dipendenza da naftitina" e rinite da farmaci.

Gravidanza e allattamento

L'uso della naphazolina durante la gravidanza e l'allattamento (allattamento al seno) è possibile solo su indicazioni rigorose nei casi in cui l'effetto terapeutico atteso per la madre superi il potenziale rischio di effetti collaterali nel feto o nel bambino.

Analoghi

Analoghi di questo farmaco sono i farmaci Naphazoline, Naphtizin Bufus, Naphazolin-Ferein, Sanorin.

Prezzo medio di NAFTHISIN, calo nelle farmacie (Mosca) 65 rubli.

Condizioni di vendita

È possibile acquistare Naphtizin senza prescrizione medica.

Ho usato Naphthyzin per un mese intero ogni anno (allergie stagionali), molte volte al giorno (manifestazioni forti), ignorando le istruzioni (non c'era forza). Nessun danno è successo. Non appena terminò la fioritura della "mia" erba, il naso che colava si fermò (rapidamente e completamente) e non vi furono mai effetti residui né dall'edema prolungato né dalla naftizina. L'ho usato per molti anni. Che ci crediate o no, non ci credo. Non confondo nulla e scrivo la pura verità.

Sono stato un "tossicodipendente di Naphtizin" per 10 anni, solo perché una volta, durante un raffreddore, queste gocce gocciolarono per 5 giorni di fila. Quindi, per molto tempo, non potevo letteralmente respirare senza goccioline nel naso. Non posso descrivere quello che ho passato, quanto ho sofferto se non fossero a portata di mano. Ovunque c'era una bottiglia per ogni evenienza: al lavoro, sotto il cuscino, nella mia borsa. Se il naso era chiuso e Naphtizin non c'era, un vero e proprio ritiro iniziò con un mal di testa selvaggio.

Ho letto che un numero enorme di persone soffre di tali conseguenze. Sono stata fortunata, essendo rimasta incinta, sono stata in grado di sopravvivere a questa condizione, dal momento che il medico ha risposto in modo inequivocabile alla domanda se sia possibile per le donne in gravidanza assumere Naphtizin. Ci sono molti analoghi più sicuri nelle farmacie, sì, sono un po 'più costosi, ma la tua salute non ha prezzo. Non avvelenare il tuo corpo!

Molte persone diventano dipendenti dalla naftizina. Questo non è molto buono È meglio prendere il rinitolo edas 131 da un raffreddore e aiuta molto efficacemente senza effetti collaterali. E i bambini possono anche gocciolare il naso.

Soluzione di naftizina: istruzioni per l'uso

Descrizione

soluzione trasparente incolore o leggermente giallastra.

Composizione

un tubo contagocce contiene:

principio attivo: nitrato di naphazolina - 1 mg;

eccipienti: acido borico, acqua per preparazioni iniettabili;

una bottiglia contiene: principio attivo - nitrato di naphazolina - 10 mg;

eccipienti: acido borico, acqua per preparazioni iniettabili.

Gruppo farmacoterapico

Farmaci per il trattamento di malattie della cavità nasale. Decongestionanti e altri preparati topici per il trattamento della cavità nasale. Simpaticomimetici. Codice ATC: R01AA08.

Ha un effetto vasocostrittore. L'effetto vasocostrittore con applicazione locale appare dopo pochi minuti e dura diverse ore. Quando applicato alle mucose, riduce edema, iperemia, essudazione, che aiuta a facilitare la respirazione nasale nella rinite. La naphazolina aiuta a ridurre l'edema nell'area dei dotti escretori dei seni paranasali e delle tube di Eustachio, migliorando il deflusso delle secrezioni. Quando applicato sulla mucosa nasale, agisce principalmente localmente a causa del restringimento dei vasi superficiali.

Indicazioni per l'uso

Per il trattamento sintomatico a breve termine della rinite acuta, come aiuto nell'infiammazione dei seni paranasali, eustachite, infiammazione dell'orecchio medio. Ridurre l'edema della mucosa durante le procedure diagnostiche e terapeutiche.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Una goccia corrisponde a 0,056 ml di naftitina (0,056 mg di nitrato di napazolina in una goccia). Non superare le 12 gocce al giorno (0,7 mg di nitrato di naphazolina). Non superare la dose indicata. Il farmaco non deve essere usato per più di 5 giorni. L'uso a lungo termine può causare mal di testa, insonnia, palpitazioni e nausea. Possono svilupparsi secchezza e irritazione della mucosa nasale.

Sepolto in ogni passaggio nasale, inclinando leggermente la testa all'indietro e inclinandola a destra quando instillata nella narice sinistra ea sinistra - quando instillata nella narice destra.

Per la rinite, instillare negli adulti - 1-3 gocce di una soluzione allo 0,1% in ogni passaggio nasale.

Il farmaco viene utilizzato 2-3 volte al giorno, ma non più spesso di 6 ore dopo. Non usare per più di 1 settimana negli adulti. Può essere riapplicato solo dopo 7-14 giorni.

Per la rinoscopia per prolungare l'anestesia superficiale, vengono utilizzate 2-4 gocce di una soluzione allo 0,1% con 1 ml di anestetico.

Raccomandazioni per l'uso del tubo contagocce: prima di utilizzare il farmaco, rimuovere il cappuccio protettivo dal tubo contagocce, tagliare la membrana del collo del corpo con le forbici senza danneggiare la parte filettata. Ruotare il corpo del tubo contagocce con il collo verso il basso e spingere delicatamente il corpo del tubo contagocce utilizzandolo come pipetta. Dopo aver utilizzato la dose raccomandata come prescritto dal medico o la dose specificata nelle istruzioni per l'uso del medicinale, capovolgere il corpo del tubo contagocce con la parte filettata rivolta verso l'alto e avvitare il cappuccio protettivo.

Effetto collaterale

Quando si osservano le dosi consigliate, di solito è ben tollerato. In rari casi, si verificano effetti collaterali.

Azione locale del farmaco:

sensazione di bruciore e secchezza nella cavità nasale, iperemia reattiva;

con uso prolungato - gonfiore della mucosa.

Se usato per più di 1 settimana - edema delle mucose, rinite atrofica.

Azione sistemica del farmaco:

dal sistema nervoso: debolezza, tremore, nausea, mal di testa, irritabilità;

da parte del sistema cardiovascolare: in alcuni casi, in pazienti predisposti - aumento della pressione sanguigna, tachicardia, aritmia;

altri: reazioni allergiche, molto raramente - edema di Quincke.

In caso di reazioni avverse o reazioni avverse di cui sopra non specificate in queste istruzioni per l'uso medico del medicinale, consultare un medico.

Controindicazioni

Aumento della sensibilità individuale al farmaco, glaucoma ad angolo chiuso, ipertensione, tachicardia, forme gravi di ipertensione, grave aterosclerosi, diabete mellito, rinite cronica, ipertiroidismo, bambini di età inferiore ai 15 anni (per soluzione allo 0,1%).

Overdose

Il sovradosaggio è possibile se non vengono seguite le singole dosi e la frequenza d'uso indicate nelle istruzioni. L'uso prolungato o frequente del farmaco può causare edema intenso della mucosa con congestione nasale dopo instillazione, rinite atrofica. Il rischio di sovradosaggio è aumentato nei bambini (sono più inclini a reazioni avverse rispetto agli adulti). Sono stati descritti casi di avvelenamento dopo ingestione accidentale o uso di dosi troppo elevate di naphazoline. Una singola dose tossica è 0,5 mg / 10 kg di peso corporeo.

Sintomi: vertigini, aumento della pressione sanguigna, bradicardia, mal di testa, tremori, nervosismo, aumento della sudorazione, palpitazioni, diminuzione della temperatura corporea, perdita di coscienza. Raramente possono verificarsi cianosi, nausea, arresto cardiaco, edema polmonare, disturbi mentali e febbre. Effetto deprimente sul sistema nervoso centrale - sonnolenza, shock, apnea, coma. Come pronto soccorso di emergenza, puoi prendere carbone attivo e chiamare un medico. Trattamento: sospensione di terapia, terapia sintomatica.

Precauzioni

La naphthyzin viene utilizzata ad intervalli di almeno 3 ore e non è raccomandato l'uso del farmaco per più di 5-7 giorni negli adulti. Dopo questo periodo, è possibile una diminuzione della sensibilità ad esso, a seguito della quale la sua efficacia diminuisce e vi è il rischio di sviluppare rinite indotta da farmaci. Pertanto, dopo 5-7 giorni di utilizzo, è necessario fare una pausa per diversi giorni..

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento. L'uso non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento a causa del rischio di ingestione accidentale di nitrato di napazolina nella circolazione sistemica. L'uso della naftitina durante la gravidanza e l'allattamento è possibile solo su indicazioni rigorose nei casi in cui l'effetto terapeutico atteso per la madre superi il potenziale rischio di effetti collaterali nel feto o

Impatto sulla capacità di guidare un'auto e meccanismi potenzialmente pericolosi: fino ad oggi non è stato riportato alcun effetto negativo del farmaco (utilizzato in dosaggi terapeutici standard) sulla capacità di guidare veicoli e macchinari.

Interazione con altri medicinali

Riduce l'attività terapeutica dei farmaci antiipertensivi somministrati per via orale; rallenta l'assorbimento degli anestetici. Il farmaco migliora l'effetto di stimolanti del sistema nervoso centrale, antidepressivi.

Se combinato con inibitori MAO (nialamide, befol), esiste il rischio di un forte aumento della pressione sanguigna, quindi il farmaco deve essere prescritto non prima di 14 giorni dopo l'interruzione del loro uso.

Gli inibitori non selettivi del reuptake delle monoamine aumentano l'effetto vasocostrittore del farmaco.

Non combinare con altri preparati nasali.

Condizioni di archiviazione

In un posto scuro a una temperatura non superiore a 25 ° С.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Conservare la bottiglia aperta in un luogo buio a una temperatura da 15 ° C a 25 ° C per 4 settimane.

Data di scadenza

Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Confezione

1 ml in un tubo contagocce; 10 ml in flaconcini. Ogni flacone, completo di tappo contagocce e istruzioni per uso medico, o 10 tubi contagocce, insieme a istruzioni per uso medico, sono collocati in una scatola di cartone.

Naphthyzine 0.1%

Proprietà farmacologiche

Vasocostrittore. Eccita i recettori alfa1 e alfa2-adrenergici, ha un effetto decongestionante. L'effetto vasocostrittore si manifesta con l'applicazione locale sulla mucosa nasale. Per la rinite, allevia la respirazione nasale riducendo il flusso sanguigno ai seni venosi.

Indicazioni per l'uso

Per la rinite acuta, la rinite allergica, per facilitare la rinoscopia, per fermare il sangue dal naso.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Con la rinite, agli adulti vengono prescritte 1-3 gocce dello 0,05-0,1% del farmaco 3-4 volte al giorno in ogni passaggio nasale, ai bambini da 1 a 6 anni vengono prescritte 1-2 gocce dello 0,05% del farmaco, i bambini da 6-15 anni - 2 gocce 1-3 volte al giorno. Per sangue dal naso, vengono utilizzati tamponi inumiditi con farmaco allo 0,05%. Per facilitare la rinoscopia - dopo aver pulito il naso, gocciolare 3-4 gocce in ogni passaggio nasale o inserire un tampone imbevuto di preparato allo 0,05% e lasciare per 1-2 minuti.

Naphthyzin gocce nasali

Nome commerciale: Naphthyzin

Nome internazionale non proprietario: Naphazoline

Forma di dosaggio: gocce nasali, spray nasale

Principi attivi: nitrato di naphazoline

Categoria farmacoterapeutica: decongestionante - agonista alfa-adrenergico

farmacodinamica:

La naftitina è un agente adrenomimetico, ma la sua struttura è diversa da mezaton e noradrenalina. Il farmaco provoca vasocostrizione periferica, aumenta la pressione sanguigna, dilata la pupilla. A causa delle proprietà vasocostrittore, la naftitina, quando applicata alle mucose, ha un effetto antiedema. Facilita la respirazione nasale riducendo il flusso sanguigno verso i vasi venosi.

Indicazioni per l'uso:

Il farmaco è indicato per la rinite acuta; facilitare la rinoscopia; con infiammazione delle cavità mascellari; per fermare il sangue dal naso; con congiuntivite allergica; rallentare l'assorbimento degli anestetici locali.

Controindicazioni:

Una soluzione di naftitina non è raccomandata per la rinite cronica, così come l'ipertensione, che è associata al suo effetto vasocostrittore.

Metodo di somministrazione e dosaggio:

Per la rinite, 1-2 gocce di una soluzione allo 0,1% vengono somministrate agli adulti 2-3 volte al giorno. Ai bambini dopo 1 anno vengono prescritte 1-2 gocce di una soluzione allo 0,05%. Non è raccomandato prescrivere naftizina ai bambini a causa della possibilità di sovradosaggio.

Effetti collaterali:

Con l'uso prolungato del farmaco, si osserva una diminuzione graduale dell'effetto (il fenomeno della tachifilassi), quindi è necessario fare una pausa dopo 3-5 giorni di utilizzo della naftizina.

Interazione con altri medicinali:

La naftitina riduce l'attività terapeutica dei farmaci antiipertensivi (abbassamento della pressione sanguigna) somministrati per via orale. Migliora l'azione degli stimolanti del sistema nervoso centrale.

Data di scadenza: 3 anni

Condizioni di dispensazione dalle farmacie: senza prescrizione medica

Produttore: azienda farmaceutica manifatturiera Obnovlenie, Russia; Azienda farmaceutica LEKKO, Russia; Microgen NPO FSUE, Russia; Ristrutturazione di PFC ZAO, Russia; Slavyanskaya Pharmacy LLC, Russia; Vifitech JSC, Russia; Synthesis JSC, Russia; DAV Pharm LLC, Russia; Deco Company LLC, Russia; Armavir Biological Factory FSUE, Russia; Dobromed LLC, Russia; Ergofarm LLC, Russia; Impianto endocrino di Mosca, Russia; Tatkhimpharmpreparaty, Russia

Naphthyzin gocce nasali. Istruzioni per l'uso, recensioni, prezzo

La naftitina è una goccia di spettro locale che viene utilizzata per essere introdotta nella cavità nasale. Questo farmaco ha un effetto pronunciato sui recettori alfa-adrenergici e sulle pareti dei più piccoli vasi capillari.

Le gocce di naftizina sono utilizzate in combinazione con altri farmaci antinfiammatori e antisettici della terapia farmacologica. Il prezzo del medicinale è compreso tra 13,60 e 15,20 rubli. per 1 bottiglia, il che lo rende conveniente per la maggior parte dei cittadini.

Forma di rilascio e composizione del farmaco

La naftitina è una goccia per instillazione nel naso, che contiene una quantità minima di composti chimici. La tabella seguente mostra i componenti di questo farmaco che garantiscono l'implementazione delle sue proprietà farmacologiche..

Caratterizzazione di componenti chimici

Componenti di gocce Naphthyzin
nafazolinaLa naphazolina è il principio attivo delle gocce nasali di naftitina, che ha un effetto vasocostrittore. Questo composto chimico è caratterizzato da un alto grado di assorbimento e biodisponibilità nella composizione del plasma sanguigno. In gocce, la naftizina è presentata in un dosaggio di 1 e 0,5 mg, a seconda della forma di rilascio del farmaco.
Acido boricoL'acido borico è un componente ausiliario delle gocce che funge da conservante sicuro per l'eziologia chimica. Questa sostanza stabilizza la composizione del preparato, ne impedisce la disintegrazione in frazioni durante la conservazione a lungo termine. Una proprietà indiretta dell'acido borico è quella di fornire un pronunciato effetto antinfiammatorio. Ciò è particolarmente vero per i pazienti con malattie dell'orecchio interno e seni paranasali..
Acqua per preparazioni iniettabiliL'acqua sterile per preparazioni iniettabili è un eccipiente delle gocce di naftitina, che è un solvente universale. Nel processo di produzione di questo farmaco, viene utilizzata l'acqua che ha subito una formazione speciale e una purificazione preliminare dai sali minerali.

Naphthyzin è gocce nasali, che sono disponibili in bottiglie di vetro e plastica con una capacità di 10 ml e hanno anche un prezzo accessibile. L'introduzione del farmaco nella cavità delle aperture nasali viene effettuata utilizzando una pipetta speciale, che deve essere acquistata separatamente o attraverso il tappo di erogazione.

Questo farmaco è prodotto con una concentrazione di sostanza attiva dello 0,05% e 1%. Le gocce di naftizina sono una soluzione completamente trasparente senza un odore specifico, che ha un sapore amaro. La confezione principale del farmaco è una scatola di cartone spesso. Le gocce nasali Naphtizin sono completate con istruzioni dettagliate per il loro uso.

Proprietà farmacologiche

Gocce nasali Naphthyzin è un farmaco che agisce sulla mucosa e sui tessuti epiteliali dei canali nasali direttamente nell'area della sua applicazione.

Questo farmaco ha le seguenti proprietà farmacologiche:

  • contribuisce al restringimento dei vasi sanguigni dei capillari, le cui pareti sono dilatate a seguito di infiammazione acuta o cronica di natura infettiva o allergica di origine;
  • elimina i segni di congestione nasale, indipendentemente dall'eziologia del processo patologico;
  • fornisce una rapida rimozione del contenuto di muco, localizzato nei seni paranasali e nelle tube di Eustachio dell'orecchio interno;
  • asciuga la mucosa dei canali nasali, prevenendo lo sviluppo di microflora patogena;
  • ha un effetto antinfiammatorio (questa proprietà delle gocce nasali di naftitina è particolarmente pronunciata quando vengono usate contemporaneamente con agenti antivirali, antibatterici e antimicotici);
  • impedisce la formazione di polipi e ulcerazioni della mucosa nasale causate da rinite cronica;
  • accelera il processo di recupero del tratto respiratorio superiore interessato da microrganismi infettivi o infiammato a causa di una prolungata ipotermia;
  • aiuta a sopprimere i sintomi di una reazione allergica sotto forma di prurito, bruciore, arrossamento della mucosa dei canali nasali, tessuti epiteliali situati nella circonferenza delle narici.

Naphthyzin - gocce nasali (il prezzo del farmaco non supera i 15,50 rubli per bottiglia), creati per la terapia sintomatica.

Questo farmaco è destinato all'uso per un breve periodo di tempo per alleviare i segni patologici della malattia di base sotto forma di raffreddore, influenza, SARS, reazioni allergiche acute. Con l'uso prolungato di gocce, le proprietà farmacologiche della naftitina diventano meno pronunciate, il che indica lo sviluppo della tossicodipendenza.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Farmacodinamica delle gocce nasali La naftitina è direttamente correlata al componente attivo di questo farmaco sotto forma di naphazoline. Dopo che la soluzione medicinale di questo farmaco entra nella mucosa nasale e penetra anche negli strati profondi dei tessuti epiteliali, satura il flusso sanguigno, inizia il processo di stimolazione dei recettori alfa-adrenergici.

Il risultato di questo processo fisiologico è il restringimento delle pareti dei capillari e l'espansione simultanea dei canali escretori situati nei seni paranasali..

I pazienti sottoposti a terapia sintomatica con naftitina notano l'eliminazione dei segni di congestione nasale, gonfiore della mucosa del tratto respiratorio superiore, prurito e sensazione di bruciore.

Si ottiene l'effetto terapeutico del completo ripristino della respirazione nasale. L'evacuazione del muco localizzato nei canali nasali e nei seni paranasali impedisce la creazione di un ambiente favorevole per lo sviluppo della microflora patogena.

Questa caratteristica farmacodinamica della naftizina è particolarmente rilevante per i pazienti che soffrono di rinite cronica di eziologia allergica. Il componente attivo di questo farmaco aiuta a ridurre il processo infiammatorio nell'orecchio interno e nella tromba di Eustachio e stimola anche il deflusso dell'essudato mucoso.

Farmacocinetica delle gocce nasali La naftizina è caratterizzata dall'azione locale del loro componente attivo. Dopo l'applicazione della soluzione farmacologica alla mucosa nasale, la nafosalina viene assorbita rapidamente. Questa sostanza penetra rapidamente nei tessuti epiteliali del tratto respiratorio superiore e satura il flusso sanguigno..

L'effetto terapeutico della naftizina si manifesta entro 5 minuti. dopo averlo iniettato nella cavità nasale. Il principio attivo del farmaco ha un'alta attività biologica e l'interazione con le proteine ​​del plasma sanguigno.

Le proprietà farmacologiche delle gocce nasali persistono per 4-6 ore dopo una singola dose. Quindi è necessario il riutilizzo di Naphthyzin. Nel caso in cui la principale causa di rinite, irritazione e congestione nasale non sia stata eliminata, i sintomi patologici potrebbero tornare di nuovo.

Il metabolismo della nafosalina si verifica nei tessuti del fegato e circa il 90% dei suoi prodotti di decadimento sono utilizzati dall'organismo nelle urine. Il resto, insieme alla bile, entra nella cavità del tratto gastrointestinale e quindi viene escreto insieme alle feci.

Indicazioni per l'uso

Naphthyzine - gocce nasali (il prezzo del farmaco è conveniente per la maggior parte dei pazienti con un reddito medio e basso), che vengono utilizzati per trattare bambini, uomini e donne adulti, nonché pazienti anziani.

Questo farmaco è indicato per l'uso nei seguenti casi clinici:

  • rinite acuta e cronica causata da una reazione allergica, microrganismi virali, batterici o fungini;
  • edema della mucosa e dei tessuti epiteliali dei canali nasali, dei seni paranasali e dell'orecchio interno;
  • preparazione del tratto respiratorio superiore prima di eseguire un esame diagnostico o un intervento chirurgico (in questo caso, i canali nasali e i seni paranasali vengono eliminati dal contenuto di mucose, microflora patogena, si ottiene l'effetto di asciugare la membrana interna).

Un prerequisito per l'uso di gocce nasali La naftitina è un esame preliminare del corpo con l'istituzione delle cause di un attacco di rinite acuta o cronica, edema del tratto respiratorio superiore, prurito e bruciore all'interno dei canali nasali.

La nomina di questo farmaco deve essere eseguita da un otorinolaringoiatra, terapeuta o pediatra (se la terapia sintomatica è indicata per il bambino). I bambini di età compresa tra 3 e 5 anni in trattamento con naftizina devono essere controllati da adulti o personale medico.

Controindicazioni

Naphthyzin - gocce nasali (il prezzo del farmaco è molto più basso di quello dei farmaci con proprietà simili), che hanno una composizione chimica semplice e sicura.

Nonostante ciò, questo farmaco è controindicato per uso terapeutico nei seguenti casi:

  • infiammazione del rivestimento dei canali nasali senza segni di eccessivo accumulo di muco e con la presenza di sintomi della sua maggiore secchezza (in questo caso, l'uso della naftzina provocherà l'effetto di un'asciugatura ancora maggiore, che porterà a crepe, irritazione e ulcerazione);
  • intolleranza individuale ai componenti costituenti delle gocce nasali, che si manifesta sotto forma di una reazione allergica acuta;
  • gravi malattie infettive del tratto respiratorio superiore, che richiedono l'uso di agenti antibatterici e antinfiammatori più potenti.

L'uso di gocce nasali di naftitina non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento. I pazienti con segni di rinite di natura allergica di origine devono eliminare la fonte che provoca irritazione della mucosa e quindi arrestare i sintomi patologici sotto forma di congestione nasale.

A che età può essere usato il farmaco?

Naphthyzin - gocce nasali (il prezzo del farmaco è basso), che sono approvati per l'uso in relazione a bambini di età pari o superiore a 3 anni. Per i pazienti di questa categoria, viene stabilito un regime di dosaggio separato.

L'uso di questo farmaco è controindicato in un bambino piccolo, in quanto non esistono prove di laboratorio della sua sicurezza. Il corpo di un bambino sensibile può reagire con una reazione allergica acuta e la manifestazione di effetti collaterali.

Istruzioni per l'uso, dosaggio

Le gocce nasali Naphthyzin devono essere applicate in conformità con le seguenti regole per la loro introduzione nella cavità nasale:

  1. Prendi una posizione orizzontale.
  2. Getta la testa dietro le spalle. Garantire una pendenza naturale durante il drenaggio della soluzione medicinale.
  3. In alternativa, gocciolare prima la narice sinistra e poi quella destra.
  4. Sdraiati per 10-15 minuti, massaggiando il naso con le dita della mano libera. Ciò distribuirà le gocce in modo uniforme e impedirà loro di esaurirsi..

Nel caso di instillazione del farmaco, mentre in posizione verticale, è necessario gettare la testa il più indietro possibile, poiché parte del farmaco potrebbe fuoriuscire e il risultato terapeutico atteso non verrà raggiunto.

Il dosaggio del farmaco e la concentrazione della soluzione farmacologica dipendono dall'età del paziente. Gli adulti, così come i bambini di età superiore ai 15 anni, 1-3 gocce del farmaco in ciascuna narice.

La frazione di massa del principio attivo nella composizione delle gocce di naftizina dovrebbe essere 0,05 o 0,1%. I bambini di età compresa tra 3 e 6 anni devono usare il farmaco con una concentrazione dello 0,05% e la sua introduzione viene effettuata 1-2 gocce in ciascuna narice.

A un bambino della fascia di età dai 6 ai 15 anni viene mostrato l'uso di 2 gocce di naftitina in ciascuna apertura nasale. In tutti i casi, senza eccezione, questo farmaco viene utilizzato 3 volte al giorno, ma l'intervallo totale tra l'uso del farmaco dovrebbe essere di almeno 4 ore, altrimenti il ​​rischio di sovradosaggio e gli effetti collaterali aumentano.

Uomini e donne adulti, così come gli anziani, possono sottoporsi a terapia sintomatica con Naphthyzin per 5 giorni. I bambini possono usare questo farmaco per non più di 3 giorni. Trattamento più lungo

La naftitina può portare allo sviluppo di conseguenze negative sotto forma di irritazione locale della mucosa nasale, insorgenza di reazioni allergiche, tossicodipendenza.

La riapplicazione di queste gocce è possibile solo dopo una pausa di 3-5 giorni. I pazienti a cui viene mostrato l'uso della naftzina in preparazione a procedure diagnostiche o interventi chirurgici devono pulire a fondo i passaggi nasali del muco, quindi aggiungere 3-4 gocce di questo farmaco a ciascuna narice.

La concentrazione del principio attivo può essere 0,05 o 0,01%. In caso di gonfiore dei tessuti della laringe, che ha causato disfunzione dei legamenti della testa, è necessario iniettare 1-2 ml di soluzione di naftitina utilizzando una siringa sterile monouso. Per fermare il sangue dal naso, utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto di questa preparazione allo 0,05% di concentrazione, che viene iniettato in ciascuna narice per 1-2 minuti.

Effetti collaterali

Fatte salve tutte le regole per il dosaggio del farmaco, nonché altre regole delle istruzioni per l'uso, la naftizina è ben tollerata dalla maggior parte dei pazienti di tutte le età.

In casi isolati, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • reazioni allergiche sotto forma di irritazione della mucosa nasale, arrossamento dei tessuti epiteliali, prurito, eruzione cutanea;
  • gonfiore dei tessuti della laringe, causando un attacco di soffocamento;
  • il verificarsi di una grave congestione nasale, che appare immediatamente dopo la cessazione dell'effetto terapeutico delle gocce (in media, questo effetto si verifica 4-6 ore dopo l'ultima instillazione del farmaco);
  • tremore delle dita degli arti superiori;
  • attacchi di forte mal di testa;
  • aumento di agitazione e nervosismo;
  • tachicardia, sensazione di battito cardiaco accelerato e altri disturbi dell'attività ritmica;
  • iperattività del sudore e delle ghiandole sebacee (il paziente può avvertire un sudore freddo abbondante quando la temperatura ambiente è abbastanza confortevole);
  • tossicodipendenza al principio attivo del farmaco, che si manifesta con l'insorgenza di edema della mucosa nasale, che appare immediatamente dopo l'introduzione di gocce.

L'uso prolungato di naftizina può causare l'essiccamento della membrana interna dei canali nasali, nonché il verificarsi di cambiamenti irreversibili nella sua struttura.

Lo sviluppo di infiammazione della mucosa, la formazione di crepe e ulcere non cicatrizzanti non è escluso. Il verificarsi di eventuali effetti collaterali richiede l'interruzione immediata del farmaco, nonché l'esame da parte di un medico di medicina generale o otorinolaringoiatra.

Overdose

In caso di sovradosaggio o ingestione accidentale di una grande quantità di una soluzione medicinale di naftitina, possono verificarsi i seguenti sintomi di intossicazione:

  • attacco di cuore;
  • aritmia;
  • nausea;
  • diarrea;
  • scarico di vomito;
  • aumento del nervosismo;
  • dolore crampo all'interno della cavità addominale;
  • pallore o cianosi della pelle;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • calo della temperatura corporea;
  • sonnolenza e perdita generale di forza;
  • arresto cardiaco improvviso con l'inizio della morte biologica;
  • mal di testa;
  • stato psico-emotivo instabile;
  • depressione e depressione;
  • disturbi mentali, accompagnati da depressione del sistema nervoso centrale;
  • coma;
  • manifestazione di reazioni allergiche locali.

I pazienti con segni di sovradosaggio con gocce di naftitina devono essere immediatamente portati in ospedale. La direzione principale nel trattamento dei pazienti in questa categoria è il lavaggio gastrointestinale e l'assunzione di preparati assorbenti. Se il ritmo cardiaco è disturbato, si verificano shock e coma, vengono prese misure urgenti di rianimazione in relazione al paziente.

istruzioni speciali

Le gocce di naftitina devono essere usate con estrema cautela nei pazienti che hanno malattie croniche del sistema cardiovascolare, diabete mellito, ipertiroidismo della tiroide, c'è una maggiore sensibilità dei tessuti del miocardio in relazione ai farmaci del gruppo dei simpaticomimetici.

L'uso a lungo termine del farmaco può provocare l'effetto opposto, causare congestione nasale permanente e portare all'atrofia della mucosa. L'uso della naftizina in dosi terapeutiche non è in grado di influenzare la velocità di reazione e la concentrazione. Il sovradosaggio da farmaci può causare sonnolenza e vertigini..

Interazioni farmacologiche

L'uso simultaneo di gocce di naftizina con maprotilina, inibitori MAO e antidepressivi triciclici, può causare un forte aumento della pressione sanguigna.

Una simile reazione del corpo può essere osservata anche se questi farmaci vengono assunti 2-3 giorni dopo la fine della terapia con Naphthyzin.

Analoghi

I seguenti farmaci a spettro locale sono presentati sul mercato farmaceutico, che sono analoghi della naftizina:

  • spray nasale Sanorin 10 ml - 158 rubli;
  • Ivilekt spray 10 ml - 250 rubli;
  • Aqua Maris spray 30 ml - 228 rubli;
  • gocce Sinupret 100 ml - 277 rubli;
  • Spray rapido 30 ml - 279 rubli.

L'uso dei suddetti farmaci è possibile solo come indicato dal medico curante.

Termini, condizioni di vendita e conservazione

Le gocce di Naftizin sono vendute senza prescrizione medica. È necessario conservare il farmaco a una temperatura non superiore a +25 gradi. La durata di conservazione di questo farmaco è di 3 anni..

Il costo delle gocce di naftizina nelle farmacie è di 13,60 rubli. fino a 15,20 rubli. per 1 flacone con una capacità di 10 ml.

Le gocce di naftizina sono un farmaco topico che viene utilizzato per l'instillazione nasale negli adulti e nei bambini. Questo farmaco è indicato per un uso a breve termine per alleviare i sintomi.

La naftitina ti consente di eliminare la congestione nasale, alleviare il gonfiore della mucosa e ripristinare la respirazione. La durata massima della terapia con questo agente è di 5 giorni. Il prezzo accessibile e l'elevata efficienza delle gocce nasali le rendono popolari tra la popolazione generale..

Video su Naphtizin

Istruzioni per l'uso di Naphtizin per adulti e bambini:

Gocce di Naftizin per bambini nel naso: composizione, istruzioni per l'uso

Quando fa freddo, molte persone soffrono del raffreddore comune. Con un naso chiuso, è difficile condurre una vita normale. Esistono molti rimedi per il raffreddore comune, ma ci sono gocce economiche di naftizina che ti aiuteranno a respirare liberamente quasi immediatamente dopo averle utilizzate. Qual è la composizione di questo farmaco e come usarlo correttamente per i bambini?

Proprietà della naftitina: composizione

Questo rimedio per il raffreddore comune è una delle medicine più popolari. Questo strumento economico ed economico è stato utilizzato per molto tempo. Al primo segno di congestione nasale, vengono solitamente utilizzati vasocostrittori..

Queste gocce hanno un tale effetto e, inoltre, si ritiene che siano sicure. È davvero così e come usarlo correttamente per trattare il raffreddore comune nei bambini e negli adulti?

Per capire quanto sia sicuro ed efficace, è necessario conoscere la composizione del prodotto. Il componente principale nella composizione della naftzina è il nitrato di naphazolina. Questa sostanza appartiene al gruppo di alfa - andrenostimulanti. Il prodotto contiene anche i seguenti componenti:

  • acido borico;
  • acqua trattata (purificata).

L'acido borico ha proprietà antipruriginose e antisettiche. La naftitina è in grado di alleviare attivamente ed efficacemente gonfiore e arrossamento della mucosa, ridurre la quantità di sangue che passa attraverso i capillari nel naso e ridurre la produzione di muco.

Tali proprietà delle gocce nasali consentono di usarle nel trattamento di molte malattie:

  • rinite.
  • Sinusite.
  • Sinusite.
  • Rinite allergica.
  • Condizioni dopo l'intervento chirurgico.

Le gocce di naftzinina nel naso vengono rilasciate con diverse concentrazioni: nitrato di naphazalina allo 0,1% e 0,5%. Per il trattamento dei bambini, vengono utilizzate gocce con una concentrazione inferiore. La forma di rilascio può essere sotto forma di gocce nasali e spray. È una soluzione limpida, incolore o leggermente colorata.

Come funzionano le gocce di Naftizin

Le gocce dopo l'applicazione agiscono molto rapidamente, quindi il paziente sente quasi immediatamente sollievo, può respirare liberamente.

Va notato che un tale effetto è a breve termine e se non si usano medicinali speciali per il raffreddore comune, la dose di Naphthyzin dovrà essere aumentata ogni volta.

Con l'uso costante di queste gocce, si verifica la dipendenza dal farmaco e si verificano atrofia dei vasi della mucosa nasale e altre malattie. È molto difficile sbarazzarsi di tali stati in seguito..

La maggior parte dei pazienti acquista Naphthyzin da sola senza prescrizione medica e inizia a gocciolare con congestione nasale. Puoi sempre comprare tali gocce in farmacia, soprattutto perché costano un centesimo. Tuttavia, un tale rimedio, senza un uso adeguato, è dannoso per la salute, che il paziente non sospetta nemmeno..

È necessario smettere di usarlo per diversi giorni in modo che le navi non siano abituate al rimedio. Una forma più complessa di dipendenza richiede un intervento chirurgico. Per prevenire tali condizioni, è necessario utilizzare Naphtizin secondo le istruzioni per l'uso..

Se usato correttamente, i vasi della mucosa si contraggono. La secrezione di muco diventa significativamente inferiore o si interrompe completamente. La ventilazione dei seni paranasali è normalizzata, a seguito della quale la respirazione nasale diventa completamente normale.

Naphtizin: istruzioni per l'uso

Le gocce nasali e lo spray di Naftizin vengono applicati localmente. Per i pazienti adulti, si raccomanda di iniettare 1-3 gocce di una soluzione allo 0,1% all'interno di ciascuna cavità nasale. La procedura deve essere eseguita 3-4 volte al giorno, cercando di aderire allo stesso intervallo di tempo..

Per fermare il sangue dal naso, vengono utilizzate anche gocce di naftizina allo 0,5%. Per fare questo, inumidire un batuffolo di cotone in una soluzione di gocce nasali e iniettarlo nei passaggi nasali..

Indipendentemente dall'età del paziente, il corso del trattamento secondo le istruzioni non deve superare 5-7 giorni. Se continui ad applicare ulteriormente le gocce, queste porteranno a dipendenza psicologica e inizierà a svilupparsi anche la rinite indotta da farmaci..

La naftizina per bambini è prodotta con la più bassa concentrazione della sostanza di base di una soluzione allo 0,05%. I pediatri possono usare questo farmaco nei bambini dopo 1 anno di età. Anche gli adulti lo usano spesso per la congestione nasale..

Si raccomanda ai bambini di gocciolare 1-2 gocce ogni 6-8 ore. I pediatri raccomandano di usarlo per una grave congestione nasale con grave gonfiore e produzione di muco. Prima di usare il medicinale, è necessario pulire il naso del bambino e solo successivamente gocciolare delicatamente il naso, osservando rigorosamente il dosaggio.

Negli ultimi anni, i casi di superamento del dosaggio di naftitina sono diventati più frequenti e, per questo motivo, molti bambini hanno avuto avvelenamenti all'età di 1-3 anni. Per i bambini, è consentito utilizzare Naphtizin per bambini per non più di tre giorni.

Durante questo periodo, la congestione nasale viene solitamente eliminata e il bambino può respirare liberamente. Se la condizione non migliora in modo significativo, viene solitamente eseguita una lavanda nasale.

Effetti collaterali di naftizin

Con l'uso prolungato di naftizina negli adulti e nei bambini, inizia un edema eccessivo della mucosa. Inoltre, compaiono anche altri effetti collaterali:

  • mal di testa;
  • nausea;
  • aumento della pressione;
  • tachicardia;
  • problemi di sonno;
  • sudorazione insolita;
  • gonfiore della gola e della lingua.

Se usi un farmaco del genere da molto tempo, appare la dipendenza, che è quindi difficile da eliminare. Il corpo si abitua e le gocce non mostrano più la loro efficacia, ma danneggiano solo la salute. Nei bambini di età inferiore a 1 anno, dopo aver usato un farmaco nasale, inizia non solo l'edema della mucosa, ma anche l'avvelenamento del corpo.

È accompagnato dai seguenti sintomi:

  1. Rifiuto di mangiare.
  2. Sonnolenza.
  3. Indifferenza.
  4. Bassa pressione.
  5. bradicardia.
  6. In alcuni casi, una diminuzione della temperatura corporea.

Con l'uso di queste gocce per un massimo di 1 anno, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca del bambino diminuiscono al limite inferiore. La pelle diventa pallida, diventa fredda ed è possibile un coma in un bambino in questo stato.

Un tale rimedio per il raffreddore comune ha molti effetti collaterali, quindi, se usato in modo improprio, è dannoso per la salute degli adulti e in particolare dei bambini. I pediatri raramente prescrivono la naftitina dei bambini ai giovani pazienti, sostituendoli con farmaci più naturali e innocui per il corpo del bambino.

Naphthyzin: controindicazioni

Queste gocce in qualsiasi concentrazione hanno controindicazioni, tra cui:

  • Bambini sotto i 12 mesi.
  • Ipertiroidismo.
  • Diabete.
  • Grave aterosclerosi.
  • Ipertensione.
  • Ipersensibilità e intolleranza ai componenti.

I pediatri sono sempre attenti a prescrivere la naftizina nei bambini di età compresa tra 1 e 6 anni. Non puoi assumere Naphtizin per le donne in gravidanza e le madri che allattano.

Categorie Popolari

Una Cisti Nel Naso

Perdita Dell'Olfatto